Salta i links e vai al contenuto

Sto tremendamente male io non ne posso più

Sto tremendamente male non so da dove iniziare.. fino a qualche anno fa ero una normalissima ragazza con la sua vita le sue amicizie le sue uscite.. spensierata e felice, uscivo praticamente sempre, esteticamente stavo bene.. poi circa 3 anni fa tutto cambia vengo esclusa dal gruppo di amici con la motivazione di essere una falsa di aver fatto litigare persone di aver parlato male alle loro spalle ecc ecc.. da li vengo esclusa non esco più di casa piango piango e piango non lavoro e passo le giornate chiusa in casa sola a piangere e dimenticavo abito in un piccolo paesino praticamente di montagna in cui tutti conoscono tutti e la voce su di me si sparge con tutti tanto da rimanere veramente sola.. mi chiudo in me stessa mi trascuro mi lascio andare e ingrasso di 15 kili, non sono piu la ragazza che ero.. qualche mese dopo inizio ad avere anche problemi di salute che oltre a farmi male fisicamente mi fanno star male anche psicologicamente si parte da nodulo sospetto tumore, al via esami per accertamenti anche dolorosi e preoccupazioni che mi logoravano psicologicamente.. uscita da questo tunnel sorgono altri problemi di salute per fortuna tutti risolvibili, tra cui un’operazione che a breve farò non proprio una passeggiata ma insomma c’è chi sta peggio purtroppo.. tutto questa sola come un cane senza amici se non con la mia famiglia vicino che certo è una gran fortuna ma una ragazza avrebbe bisogno anche di avere amici sinceri accanto.. la mia vita è un’incubo io purtroppo me la vivo proprio male, so che ci sono mali peggiori ma io non riesco a vedere la luce in fondo a questo tunnel.. ne soffro molto, la solitudine mi fa soffrire molto il non avere qualcuno a cui raccontare tutto con cui confidarsi, che ti stia vicino a me tutto questo fa vivere questa vita proprio male..

scusate per lo sfogo

 

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

9 commenti a

Sto tremendamente male io non ne posso più

  1. 1
    Gaudente -

    ti rivelero’ un segreto: gli amici sinceri NON ESISTONO.
    La vita si affronta da soli , quindi tira fuori i coglioni , anzi, nel tuo caso , le ovaie e ripigliati.

  2. 2
    Angwhy -

    Lascia perdere gli altri e trovati un lavoro anche all’estero se necessario e vedrai che le cose cambiano e ricorda che gli amici sono tutti degli stronzi

  3. 3
    Rossella -

    Gli amici non esistono e forse non sono mai esistiti. La differena tra ieri e oggi sta nel fatto che prima c’era più umiltà… quando subentrava l’antipatia si riconduceva tutto al piano delle “cattive azioni” (i trorti), inerzie che facevano capire agli altri che si voleva rompere ma non eri da ricovero. Oggi si preferisce gettare fango sull’immagine degli altri perché c’è una grande sete di potere. Non esiste la meritocrazia e sanno che hanno il grande potere di poterti fare terreno bruciato in tutti i sensi (dal lavoro agli affetti)… a monte ci sono comunque dei problemi relazionali perché io non soffro di simpatie o antipatie… mi reputo una persona costante che si mantiene sempre all’interno di un confine fatto di rispetto e la cosa potrebbe farmi apparire come una persona falsa. Comunque non ho mai creduto nell’amicizia e ti consiglio di non fare drammi. In bocca al lupo

  4. 4
    cam -

    Allora andrò un po’ controcorrente rispetto gli altri post.
    Io non sarei così negativa o drammatica o, semplicemente, cinica come gli altri che hanno commentato la tua richiesta di aiuto, pur non avendo avuto sempre una vita facile sotto questo aspetto.
    Io credo che gli amici veri siano pochi e sono quelle persone con cui instauri un rapporto fraterno, quasi familiare. Gli altri sono tutte persone con cui uscire e fare serata. Anche io sono giovane e capisco cosa intendi dire, ma con il tempo ho compreso questo. Se le persone con cui uscivi ti hanno esclusa fatti un esame di coscienza (che magari ti sei già fatta). Avevano ragione? O è stato un malinteso dovuto al tuo e al loro carattere o ad altri fattori? Dopo aver risposto sinceramente ed umilmente a queste domande, muoviti di conseguenza.
    Se sei nel torto tu e ma vuoi bene loro prova a chiarire. Se non ti danno questa possibilità, lascia stare. Se invece sono delle persone scorrete o per te erano solo persone con cui condividere la tua solitudine, lascia stare e cambia ambiente. Prendi la macchina e inizia a frequentare altri posti, trova hobby, inizia a frequentare compagni di scuola o di università o colleghi. Fai un viaggio, vai all’estero. Ma prima assicurati di essere a posto con te stessa e di non aver lasciato questioni in sospeso.
    Buona fortuna

  5. 5
    Kid -

    Il taglia e cuci nei paesi è qualcosa di esecrabile, davanti alla calunnia si dovrebbe andare per legge . C’è la galera ! Per dire quanto sia un comportamento grave ma la gente non se ne rende conto . Questo per dire che a torto o a ragione, perché non so la verità quale sia, si dovrebbe vivere come persone civili . Cercati un lavoro fuori e vattene, gli amici si rifanno, le vite si riscrivono.

  6. 6
    maria grazia -

    Sono d’ accordo con kid! questa gente dovrebbe essere denunciata, perchè distrugge la vita delle persone per puro divertimento. comunque non devi demoralizzarti più di tanto… hai solo conosciuto la gente per quello che è! non rimuginarci sopra e riprenditi le redini della tua esistenza. Non permettere a gente schifosa di spegnere la tua vitalità e il tuo entusiasmo, come invece feci io a suo tempo perchè all’ epoca ero una ragazza molto fragile e sensibile. FOTTITTENE ALTAMENTE e non sprecare i tuoi anni migliori a cercare di diventare come loro per farti accettare! è gente MISERA e credimi non ne vale la pena!

    ciao

  7. 7
    summerbreeze9 -

    di esami di coscienza me ne sono fatta parecchi e inizialmente mi colpelizzavo parecchio, col tempo ho capito che di colpe io non ne avevo, queste “persone” mi hanno usato finchè gli facevo comodo poi hanno trovato il modo di tagliarmi fuori nel peggiore dei modi facendomi passare x ciò che non sono e essendo molto fragile e timida dimostrare che non sono cosi è stato molto difficile.. vorrei andare all’estero ma partire da sola mi spaventa molto..

  8. 8
    sara -

    Brutto da dire, ma vero. Purtroppo gli amici che credevi tali, sono i primi a filarsela. Sono i cosidetti amici di comodo, quelli che se li cerchi, non ci sono mai e si fanno negare, però tu devi esserci sempre e comunque per loro. Gente così ne conosco quanta ne vuoi. Purtroppo vivere nei paesini non è di aiuto, anzi. Ma il solo modo é fregarsene e andare avanti, anche se a parole è sempre facile. Riprendi la tua vita in mano quanto prima, perché gente così non merita ne lacrime ne il tempo sprecato.

  9. 9
    Paolo Mucci -

    Nella vita si parte da sè stessi sin da subito perché con sè stessi un giorno si finisce. Le relazioni con gli altri non sono facili soprattutto se non si ha un bel rapporto con sé stessi (ed io non ce l’ho fidati). Molte volte ci si da molto di più del dovuto creando dei rapporti di finta amicizia. Non trovo giusto che tu debba pagarne le conseguenze ma soprattutto non trovo giusto che tu debba dare una mano a questo per far si che avvenga. La solitudine è la peggiore delle maledizioni e si fa sentire nei momenti più importanti. Le persone infondo vogliono solo parlare ma non sempre ci sono persone con i sentimenti giusti. I sentimenti ci rendono umani. Fidati della vita che nessuno ti conosce meglio di lei. Anche la cosa più strana e dolorosa esiste per un motivo. Hai trovato persone che hanno risposto al tuo appello e ti danno supporto. Abbi fiducia in te stessa e in quello che ami fare di più. Ti siamo vicini. Credo che finché ci siano persone pronte ad aiutarsi nei momenti di difficoltà, si possa ancora migliorare le cose no? Sono parole che mi ripeto quasi ogni giorno. Non ti arrendere. (PS…al mio gnome manca una “o” finale :P

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.