Salta i links e vai al contenuto

State lontano dalle cubane!!!

Salve a tutti, ho deciso di scrivere questa lettera per mettere in guardia le migliaia d italiani che in questo momento hanno relazioni con cubani/e o pensano d averle in futuro.

Ho letto qualche topic su questo sito e volevo approfittare per consigliare di star lontano da queste donne/uomini che magnificamente ci appaiono come simpatiche e piene di passione, ma che in realtà non sono altro che dei bugiardi approfittatori senza cuore e ritegno.

Ci tengo a precisare che non ho nulla contro cuba, anzi, specifico che nonostante l’enorme delusione d’amore frequento e frequentero’ sempre l’Isla, anche se lo farò con un approccio e un distacco emotivazionale totalmente diverso da quello che ho avuto fino ad oggi.

Il mio sfogo è derivato semplicemente da una storia d’amore che mi ha coinvolto a 360 gradi, disattesa da una donna che prima mi ha illuso d’amarmi e poi successivamente e vigliccamente ha deciso di rompere il rapporto per motivi che oserei defenire come minimo ” pretestuosi”.

In sostanza io per lei mi sono trasferito a Cuba lasciando i miei affetti più cari ( amici, famiglia e sospensione temporanea del mio lavoro che poi ho ripreso una volta ritornato in Italia ) .

Ormai sono passati 2 anni da quando mi ha lasciato e la ferita non riesce a rimarginarsi, nonostante cerco di sforzarmi a non pensarla più.

Il mio più grande rammarico non è stato neanche il fatto che l’amore sia finito perché ci può anche stare, ciò che davvero ha sconbussolato la mia esistenza è che questa donna non solo non è stata minimamente riconoscente degli enormi sforzi che io ho dovuto sostenere, ma la cosa più sconvolgente è che lei (prima che io ritornassi in Italia dopo i soliti 4 mesi passati da lei a Cuba ) non ha avuto il coraggio di lasciarmi guardandomi negli occhi, ma lo ha fatto solo 10 giorni dopo al mio rientro in Italia.

Aggiungo che con questa donna ci ho passato un anno e mezzo insieme, convivendo con lei e prendendomi cura di sua figlia quattordicenne, pretendendo in cambio solo amore e sincerità.

Da due anni a questa parte dalla sua ultima email dove per l’appunto mi lasciò, non ho saputo più niente di lei, neanche un semplice ” come stai “.

Mi auguro che questa lettera possa essere letta da tutti coloro che hanno una relazione con cubani/e al fine di far aprire gli occhi prima di prendere qualsiasi decisione avventata in merito a possibili matrimoni che per molti di voi potrebbero poi rilevarsi delle autentiche ” prese per ciulo”.

Scusa per lo sfogo e un saluto a tutti.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amore
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

22 commenti a

State lontano dalle cubane!!!

Pagine: 1 2 3

  1. 1
    rosa11 -

    non è necessario che vai sino a Cuba, anche le/i nazionali si comportano così

  2. 2
    Nicola -

    Le sole donne da tenere alla larga sono quelle che si fanno sposare per convenienza, o che trattano il matrimonio come se fosse una società al fine di lucro.
    In giro se ne vedono di speculatrici alla mordi e fuggi, che puntano al colpo grosso con l’ausilio di una gravidanza provvidenziale, che di questi tempi con divorzi anche brevi, vale come una vincita al “turista per sempre”.
    Da quello che scrivi lei non sembra una furba che vedeva nella relazione, e soprattutto nella sua conclusione, una scorciatoia per una vita agiata. Parli di una rottura per motivi pretestuosi, di ingratitudine ma niente che faccia pensare ad una approfittatrice a tempo indeterminato.
    Se fossi in te un altro tentativo con le donne cubane lo farei, tutto sommato da questa storia ne vieni fuori deluso ma integro.

  3. 3
    Pax -

    Tutti i cubani e le cubane sono uguali!

    Nessuno è diverso!

    Ci sono coppie italocubane felici, altre no. Proprio sicuro che la colpa del fallimento sia della cubana?

  4. 4
    Harlock -

    Ma perchè generalizzare sulle “cubane”?

    Sarà mica che di avventuriere ci sono di ogni etnia ed età?

    Io più che altro vi direi di stare attenti a chiunque abbia un passato un pò burrascoso, a prescindere dalle caratteristiche sociali: non che debba diventare motivo di emarginazione, per carità, ma prima di guardare se uno è cubano, italiano o che cacchio è lui, io starei attento a questo…

  5. 5
    Anonimo77 -

    @rosa infatti io non l ho cercata di proposito, è capitato d averla incontrata ed è nata questa relazione.

    @pax nel mio caso la colpa è chiaramente la sua.
    Non è un delirio di onnipotenza il mio, è semplicemente la verità di uno che è stato mollato vigliccamente da una donna che è stata trattata come nessun uomo nella sua vita aveva trattato ( cit.sua).

  6. 6
    Anonimo77 -

    @nicola hai centrato il punto…lei ha scelto di stare con me non per un secondo fine, visti i fatti.
    Il mio rammarico è proprio questo, l inspiegabile del perché mi ha lasciato senza un motivo apparentente comprensibile.
    Quando parlo d inaffidabilita’ mi riferisco proprio al fatto che tranne rari casi nessuna di loro è probabilmente in grado d avere una relazione duratura.
    Sono le migliori amiche del mondo e le migliori amanti, ma quando la relazione diventa seria e duratura diventano le più inaffidabili al mondo.

  7. 7
    Yog -

    Le cubane sono tutte assolutamente uguali. Sul passaporto non ci scrivono manco il nome, sarebbe inutile, però viene indicato il numero di serie.

  8. 8
    rossana -

    Anonimo77,
    la gratitudine non è di questo mondo, mondo in generale eh, non solo quello cubano!

    tanto meno ci si può aspettare gratitudine in ambito amoroso: è sempre uno scambio, si dà e si prende… chi può sindacare chi ha dato o ha preso di più?

    è possibile che tu fossi semplicemente quello fra i due che amava… o che amava di più… non ha funzionato, come succede in tantissimi altri casi…

    può darsi che tra voi ci fosse anche la difficoltà di comprendere a fondo le rispettive culture di base.

  9. 9
    Nicola -

    @ Anonimo77
    siamo d’accordo su un punto importante e che lascia spazio a sviluppi futuri.
    Una relazione quando termina lascia sempre una grande amarezza, superata la quale resta comunque una piacevole esperienza che fa pensare che ne e’ valsa la pena.
    Discorso diverso se dalla conclusione della storia ne scaturiscono degli “handicap” tali da non lasciare piu’ procedere per tentativi.
    Nel mondo di oggi si parla spesso di percentuali di separazioni e divorzi ma nessuno si sofferma sulle conseguenze nel tempo.
    Ci sono paesi dove ci si lascia con piu’ frequenza a causa di una mentalita’ diffusa meno propensa ad una relazione duratura, ma con minori strascichi per il futuro.
    Mentre in altre culture le rotture, sia pure meno frequenti, comportano conseguenze insanabili.
    A te e’ andata bene, il tuo rammarico ha i tempi contati.. ;)
    https://s-media-cache-ak0.pinimg.com/736x/b6/07/66/b60766492db9e1acd89c7768f1988b7c.jpg

  10. 10
    Golem -

    “…la verità di uno che è stato mollato vigliaccamente da una donna che è stata trattata come nessun uomo nella sua vita aveva trattato (cit.sua).”

    Non era abituata e l’hai spaventata.
    Ti ringrazierà nell’altro mondo, come hai potuto leggere. Abbi pazienza.

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.