Salta i links e vai al contenuto

Si sposa l’anno prossimo, ma sto già per diventare la sua amante…

Ciao a tutti.
Vorrei che chi si fermerà a leggere questa lettera non mi giudichi male a priori perché nel titolo mi sono definita “amante”.
Lui ed io ci siamo conosciuti 6 anni fa, abbiamo flirtato un po’ e siamo anche usciti un paio di volte… mi ero presa una bella cotta ma, sebbene fosse evidente che anch’io piacevo a lui, la storia non è decollata perché lui è sempre stato un tipo molto “estroverso”, preso da mille interessi e io mi ero fatta l’idea che fosse troppo impegnato a divertirsi per pensare ad avere una ragazza fissa.
Frequentavamo lo stesso locale e perciò ogni fine settimana avevo l’occasione di vederlo… ho passato un paio d’anni buoni ad ammirarlo “da lontano” e a sperare che oltre a salutarmi facesse qualche passo in più, ma nulla… poi mi sono fidanzata, il “nostro” locale non l’ho più frequentato e lui non l’ho più visto nè sentito… ho solo appreso da facebook che anche lui si era trovato la ragazza. Dopo essere tornata single da un anno, all’inizio di quest’anno ho cercato il suo numero nella mia rubrica (non sapevo nemmeno più se ce l’avevo ancora o se l’avevo cancellato) e ho provato a mandargli un sms, per salutarlo, per curiosità, per vedere se mi avrebbe risposto oppure no. Non mi aspettavo che mi rispondesse, e invece non solo mi ha scritto, ma mi ha pure telefonato il giorno dopo!
Dopo più di 3 anni che ci eravamo persi di vista le cose da raccontarci erano veramente tante.. nel corso della telefonata gli ho anche rivelato della cotta che avevo per lui e di quanto avessi a lungo sperato in un suo cenno convincente che però non è mai arrivato.. lui mi ha risposto dicendomi una cosa che proprio non mi aspettavo, e cioè che non aveva capito assolutamente che gli stavo dietro, che me la tiravo e che lui pensava di non piacermi proprio altrimenti le cose SAREBBERO ANDATE DIVERSAMENTE….
Naturalmente sentirmi dire così mi ha dato soddisfazione, ma non avevo alcuna mira su di lui.. infatti tra le varie chiacchere mi aveva confessato di convivere con la sua ragazza da qualche anno, di aver appena terminato il corso prematrimoniale e di pensare di fare il “grande passo” l’anno prossimo.. perciò, per me le cose sarebbero finite lì, nel momento in cui l’ho salutato e ho chiuso la telefonata.. ma lui da quel giorno ha iniziato a scrivermi e telefonarmi, non in continuazione -ci sentiamo solo una o due volte alla settimana- ma in maniera costante: da gennaio infatti non è mai passata una settimana senza che lui si facesse sentire, ed è sempre lui a chiamarmi!
Siamo anche usciti una sera a bere qualcosa, siamo stati benissimo, non è successo nulla di compromettente ma il feeling era palpabile e con la scusa che “mi vuole davvero bene” mi ha abbracciato più volte, tanto che al momento di salutarci sono dovuta scivolare fuori dalle sue braccia perché altrimenti non so se sarei riuscita a trattenermi oltre dal saltargli addosso (provo molta attrazione fisica per lui… ) !!!
Nelle ultime settimane mi è capitato di pensarlo sempre più spesso e credo proprio che l’antica passione sia tornata a galla.. tanto che nel corso delle nostre ultime telefonate non ce l’ho fatta a resistere e gliel’ho fatto capire senza possibilità di equivoci. Lui ride, dice che sono pazza, ma non mi sembra scandalizzato anzi… parliamo già della nostra prossima uscita e sono sicura che non ci saranno solo abbracci “amichevoli”.. lui l’ha capito e sembra stare al gioco.. insomma, io mi sto spingendo molto con lui ma lui non sembra affatto dispiaciuto: mi cerca, mi dà corda e mi ha tranquillamente detto che la settimana prossima ci vediamo.
Chiedo a voi: possibile che un ragazzo in odore di matrimonio decida così tranquillamente di tradire la sua ragazza? ho dimenticato di dire che lui è molto religioso e credevo avesse dei valori a cui non avrebbe facilmente derogato….

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi su Facebook Si sposa l’anno prossimo, ma sto già per diventare la sua amante…

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

11 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    maty7 -

    “lui mi ha risposto dicendomi una cosa che proprio non mi aspettavo, e cioè che non aveva capito assolutamente che gli stavo dietro, che me la tiravo e che lui pensava di non piacermi proprio altrimenti le cose SAREBBERO ANDATE DIVERSAMENTE….”

    E tu ci credi? Lo hai definito all’inizio un tipo “molto estroverso” ergo, se davvero avesse provato interesse per te avrebbe fatto un passo eccome, a maggior ragione del fatto che avevate l’occasione di vedervi ogni fine settimana.
    Ora sei semplicemente un diversivo, rappresenti la trasgressione, non pensare neanche che sei il grande amore per il quale deciderà di derogare ai suoi valori religiosi con i quali evidentemente gli piace solo riempirsi la bocca.
    Non ho capito il senso finto-ingenuo della tua domanda finale, quando tu sei parte della risposta, che è palesemente affermativa.

  2. 2
    Kon Kon -

    Signore e signori,
    tutto quello che ho potuto fare, terminata la lettura di questa lettera, è stato pensare con sommo dispiacere alla poveretta (l’altra) che rischia di sposarsi con il tizio co-protagonista di questa vicenda.
    E voi?

    Softslipper scusami, ora mi rivolgo a te… ma dal momento che lui non è ancora sposato, non è un pò riduttivo il tuo pensiero in proiezione di immaginarti già sua amante? O è proprio questo ad eccitarti? Se ti attrae davvero potresti tentare adesso di sostituirti alla partner… e dovresti farlo alla luce del sole (cosa anche più dignitosa per te secondo me, e lo dico da uomo). Così capiresti subito se lui ha un interesse reale per te o ti vede giusto come un piacevole diversivo con cui sollazzarsi prima del suo matrimonio. E magari anche dopo.

    K.K.

  3. 3
    Robert -

    Possibile? Credo che in tanti “uomini” avrebbero ceduto alle lusinghe di una donna in queste circostanze.
    Prima o poi sarà il tuo uomo a cedere ad una vecchia amica.
    Proprio ieri mi chiedevo se richiamare o meno una vecchia fiamma…. Credo proprio che lo faró adesso stesso

  4. 4
    Kid -

    @Softlispper

    Io mi farei due domandine.

    a) E’ giusto , contattare e provocare una persona impegnata , sapendo che lo è??
    b) E’ pieno di uomini. E’ un po’ da sfigati trovarsi proprio quello impegnato . Altra scelta non ce l’hai? Vuoi proprio incasinare la tua vita ?
    b) E’ normale porre una questione morale soltanto su di lui, visto che la proposta esplicita è venuta da te?

    Mettiamola così : Senza la tua iniziativa , sta situazione non si sarebbe creata . Magari lui l’avrebbe creata con un’altra donna , questo non possiamo saperlo . Ma di certo , ora siete tu e lui , quindi trovo penoso , mettersi nella posizione di quella che è stata cercata di riflesso, dopo aver lanciato il sasso , quando dici chiaramente che gli saresti saltata addosso. Quindi , fatti le tue domande su di te e lui se le farà su se stesso.

    Ci son due modi per resistere alle tentazioni . Uno è quello di Oscar Wilde e cioè “cedervi” , l’altro è quello di starci lontano .

    Poi aggiungo un’altra cosa . Chi è impegnato , spesso non ci prova , perchè vuole che la proposta venga dall’altro se quest’ultimo e single , quindi ci gira intorno . E’ una tattica maschile , vera e propria .
    Primo per tastare il terreno e capire la disponibilità della ragazza a
    spingersi oltre . Poi , per evitare , chiacchiere , qualora la tizia seppur disponibile , riflettendo sul casino che si potrebbe creare , si tiri indietro. Ma è ovvio , che non c’è nessuna garanzia
    che la cosa proseguirà . Anzi , prima si copula , poi vengono fuori i problemi , che quà saranno anche grossi , quindi tutte le possibilità sono aperte: Amante a tempo indeterminato , matrimonio che salta , oppure qualche botta e via.
    Invece , prima si dovrebbero risolvere i problemi e poi il resto.
    Senza creare piu’ danni di quelli che in questi casi sono assolutamente prevedibili.
    Auguri e buon triangolo!

  5. 5
    LUNA -

    SOFT, pure io sono alquanto perplessa… non purtroppo sulla dinamica, vecchia quanto il mondo seppure in versione moderna facebook, telefonino and co, ma per il misto “euforia”, evidententissima dalla prima all’ultima riga, e “bugiechemiraccontodasola”. Tanto che il titolo suonerebbe piuttosto “…e SPERO di diventare INTANTO almeno la sua amante”.
    Pensare male… SOFT, la questione è che quando qualcuno scrive una lettera, dopo essere diventata amante, e di solito dice che se la vive MALISSIMO e le persone rispondono dicendo una serie di cose, chi scrive la lettera di solito risponde: moralisti/voi non potete capire/non è mica che una se la va a cercare/è così che va il mondo/è chiaro che se è venuto a cercare me con lei non stava bene… ecc ecc.
    Questa lettera, la tua, è il chiaro esempio di come almeno a volte si va a cercare sì una situazione di un certo tipo e con quale spirito viene vissuta nelle prime battute, quello spirito che poi viene tradotto in “voi non potete capire, è stato un caso, è stato il destino, e la passione e l’amore sono più forti di ogni cosa”.
    Cara Soft, guarda che io moralista non sono, ma ti invito a rileggerti, se ti va, a rileggere anche ciò in cui ti racconti bugie e ti autogiustifichi da sola mentre speri che ti diciamo: secondo me ci sta, secondo me gli piaci da morire, secondo me per te sarebbe disposto ad abdicare anche ai suoi valori religiosi (sui quali sono d’accordo con MATY7, a meno che il tipo, smettendola di flirtare e andare a caccia di guai, che non sono solo i suoi guai, si dia una regolata, per lo meno in termini di sincerità, anche solo sul fatto che il suo narcisismo gode e lo fa sentire un pavone quando si sente ricercato), e speri magari che ti diciamo: secondo me questa è una storia bellissima e meno male che hai riesumato il suo numero dall’agenda finita sotto l’armadio, dando così una mano al corretto volgersi del destino… è incredibile come PER CASO possano avvenire queste cose…

    PER CASO???
    a parte il fatto che vi siete frequentati anni fa e invece di ammettere che magari semplicemente che non gli piacevi abbastanza il discorso sembra essere: gli piacevo tantissimo, ma poiché con me avrebbe finito con l’impegnarsi troppo ha preferito evitare.
    Quando però è impegnato con un’altra, e parla di matrimonio, tu diventi quella che gli piace tantissimo, magari, ma così tantissimo che per te (quello che non si voleva impegnare) esce anche a flirtare di nascosto e manda messaggi uscendo dal corso prematrimoniale…
    Ora, mi dispiace dirti, Soft, che, nel 99 per cento dei casi, se un uomo a cui piaci tantissimo ti vuole trovare sa come trovarti, anche se nel frattempo sei emigrata in Groenlandia e anche se non ti vede da quando eravate insieme alle elementari. E’ vero che esistono varie circostanze per cui due possono non cagarsi a sufficienza prima e scoprirsi più interessati dopo e non filarsi a sufficienza per tot e poi magari rincontrarsi alla sagra della sardella e ritrovarsi a parlare

  6. 6
    LUNA -

    per tre ore vicino ad un Sambuco, ma in questa storia, per quanto lui possa aver abboccato all’amo, l’AGENTE sei tu, perché sei TU che sei andata a vedere dov’era andato a finire recuperando il numero dall’agenda. Per quanto possa averti gratificato il fatto che ti abbia detto che tu gli piacevi un sacco anni fa, e (che tristezza) che te lo dica quando parla di matrimonio con un’altra, e per quanto lui ti abbia chiamato e per quanto rida quando gli dici che avresti certe intenzioni e per quanto ti abbracci malizioso dicendo “ti voglio così bene!” (così bene, ti vuole, che non ti ha filato di pezza per anni. Ho un altro concetto di voler bene… e bada che io all’amicizia tra uomo e donna credo, perché di amici maschi, con cui ci si vuol davvero bene, ne ho, che siano single o impegnati)… l’agente sei tu, e questo ti consiglio di tenertelo in mente, non per un fatto morale, ma per il fatto che lui, a mente, lo tiene alquanto.
    @Nelle ultime settimane mi è capitato di pensarlo sempre più spesso e credo proprio che l’antica passione sia tornata a galla.. tanto che nel corso delle nostre ultime telefonate non ce l’ho fatta a resistere e gliel’ho fatto capire senza possibilità di equivoci. Lui ride, dice che sono pazza, ma non mi sembra scandalizzato anzi… parliamo già della nostra prossima uscita e sono sicura che non ci saranno solo abbracci “amichevoli”.. lui l’ha capito e sembra stare al gioco.. insomma, io mi sto spingendo molto con lui ma lui non sembra affatto dispiaciuto: mi cerca, mi dà corda e mi ha tranquillamente detto che la settimana prossima ci vediamo.

    a te queste ultime righe @ sembrano una figata, perché è ciò che hai sperato dall’inizio quando hai recuperato quel numero. Chissà perché… Stiamo parlando, SOFT, di uno a cui è bastato un sms per abboccare all’amo. Tu vedi la cosa in maniera molto molto gratificante. Tipo: lui aveva la sua vita, pure pensava di sposarsi, poi arriva un mio sms e immediatamente mi risponde.
    Ti sembrava anche gratificante che abbiate subito tirato fuori il discorso sul “bivio” di anni fa, in cui, perdindirindina, a saperlo prima… e che non abbia mostrato un minimo, dico minimo patema, pur avendo una fidanzata a casa con cui è andato al corso prematrimoniale, nel flirtare allegramente con te e starci a vedersi ancora quando gli hai detto palesemente (eh, perché era difficile da capire eh…!) le TUE intenzioni.
    Vedi in tutto ciò il fatto che lui ha un interesse talmente forte nei tuoi confronti che parte per la tangente senza preoccuparsi di niente…
    Mi spiace, ma io non la vedo così. E a parte il fatto che ad un uomo impegnato non avrei mandato un sms con queste intenzioni (dammi della moralista, me ne frego) ecc ecc, rifletterei sotto un’altra ottica, se fossi in te, sul modo in cui si sta comportando. Su questo atteggiamento leggero che a te pare gratificante. Ma la vita è tua e l’euforia con cui stai affrontando la cosa, sentendoti forse anche baciata dalla fortuna oltre che “nel giusto”.

  7. 7
    giulia -

    Ma ti rendi conto che potresti soffrire solo tu in questa situazione? ma se lo fa alla sua ragazza che sta per sposare figurati se non ha il coraggio di farti stare male a te che non prova niente se semplice attrazione! l’uomo si sente forte in queste cose e non credere alle parole che dice!! credimi parlo per esperienza personale non la lascerà mai e te ne soffrirai! ci sono mille ragazzi liberi che ti puoi godere liberamente non andare ad intrometterti in storie impossibili lo dico per te! ti meriti un ragazzo che ti renda felice ma soprattutto con dei valori secondo me una persona così non metita il tuo bene! fidatii! lascialo perdereee

  8. 8
    guardaminegliocchi -

    Io non capisco (e sarò antica per questo) come si possa pensare anche solo di cedere ad una situazione del genere, lungi da me il voler giudicare, ma ci pensate che se ci fossero meno persone (spererei anche zero) come voi ci sarebbero meno tradimenti e i matrimoni (o futuri matrimoni in questo caso) durerebbero di più? Forse “per sempre?” Certo per chi crede al matrimonio questo è un dato che conta, ma se non ci si crede… Ed ovvio che il futuro sposo ha un gran peso, forse maggiore, in questa storia, ma io dico basta, lasciate in pace le persone fidanzate, sposate, impegnate. Insomma, quando si dice che gli uomini sono animali ci si riferisce all’essere umano in genere, perchè se ciò che ci distingue dagli animali è proprio la ragione siamo messi benissimo!

  9. 9
    Andrea -

    @soft: hai cercato, costruito poco a poco e alla fine realizzato l’occasione per avere questa tresca, il senso di fatalità che fa capolino qui e ià nella tua lettera suona falso ed è un insulto per l’intelligenza di chi ti legge..
    Quanto alla domanda finale… è retorica pura, o forse come ha detto qualcun altro, speravi ti arrivassero risposte diverse ed invece ti abbiamo sgamato a far domande di cui sai già la risposta. C’è chi sta pure messa peggio di te, come quella giulia di qualche post fa che dice “quella che starà male sarai solo tu”. Eh no.. si da il caso che se la futura moglie scoprisse la vostra squallida tresca, potrebbe stare molto, molto male, soprattutto perché il ganzo, se ho capito bene, intorta tutte le donne che gli si parano davanti, quindi anche a quella poveraccia avrà raccontato un monte di fregnacce e lei se lo sposa pure, probabilmente crede di stare insieme ad un uomo fantastico. Peraltro non è difficile capire che tipo sei… infatti su quella poveretta non hai speso una sola sillaba di solidarietà femminile, tranne preoccuparti di quale effetto avrebbe avuto sul pubblico l’uso della parola “amante” nel titolo. Ma và và!!

  10. 10
    Kid -

    @ Giulia

    “ti meriti un ragazzo che ti renda felice ma soprattutto con dei valori secondo me una persona così non metita il tuo bene! fidatii! lascialo perdereee”

    No , si merita un ragazzo con valori analoghi. Se è fortunata l’ha già trovato!

    @ guaraminegliocchi

    ” lungi da me il voler giudicare”

    No . Tocca giudicare,invece . La storia che non si deve giudicare è la piu’ grossa balla perbenista ed ipocrita di questa società malata , sparsa sempre da chi stà in torto e lo sà (Perchè dicono che chi non ci si trova non puo’ capire), ma parole così “sagge” , addirittura quasi cristiane (Il non scagliare la prima pietra), intasano poi le menti di tutti.
    Il giudizio è libertà !
    Se io sbaglio e ovviamente sbaglio , sapendo di sbagliare , è normale che mi si consideri uno strxxo . E , di certo , io posso ben capire che chi mi giudichi (Anzi semplicemente lo constati che io sia uno strxxo ,senza invero alcun giudizio gratuito) abbia ragione .
    Non sono gli altri che devono capire me e le mie ragioni, se deliberatamente io danneggi uno di loro. Questa sarebbe pura follia! La piu’ grande stxxxxxxa mai sentita!
    E proprio perchè tutti possiamo sbagliare , tutti possiamo , quindi , ben giudicare .
    Solo se fossimo perfetti ed infallibili , non potremmo giudicare , in quanto ,soltanto in quella condizione, davvero non potremmo capire!

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili