Salta i links e vai al contenuto

Sono in un limbo, non riesco ad uscirne…

Ciao a tutti, ho 32 anni, ero sposato da quasi 3, dopo 10 anni di fidanzamento. Ad aprile ci siamo separati legalmente, e da quel giorno non ho più interesse per nulla.

Mi spiego meglio, inizialmente mi sembrava la scelta migliore, essendo giovane se le cose non vanno meglio ora che non chissà quando… Ho passato i primi mesi a fare la vita da “ragazzino”, cene, uscite, discoteche, nuove ragazze, pensando di essere abbastanza indipendente da affrontare il tutto… Abito da solo, lavoro, non mi manca nulla, ma ormai da un mese circa ho questo senso di solitudine che ogni giorno diventa più forte, mi sto rinchiudendo sempre più in me stesso, non mi piace quasi più uscire, mi intimorisce l’approccio alle nuove relazioni…eppure ho fatto nuove amicizie in questi mesi, sono, a detta di altre persone, abbastanza carino e simpatico, una brava persona. Purtroppo non riesco più ad avere stimoli, ad avere piacere nel fare le cose, e questo mi strazia… Ho paura che con il mio matrimonio sia finita anche la mia vita, è brutta la sensazione che provo, di vuoto, di solitudine… Non riesco ad aprirmi con nessuno… Non so più cosa fare e pensare, ho bisogno di andare avanti, ho bisogno di un briciolo di felicità. Forse è l’amore che provo ancora per la mia ex?? Forse è il senso di fallomen che sento dentro perché la mia vita, i miei progetti con lei, la mia visione di MIA famiglia è andata a rotoli? Scusate, ma avevo bisogno almeno di scrivere qualcosa…

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Famiglia - Me Stesso
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

8 commenti a

Sono in un limbo, non riesco ad uscirne…

  1. 1
    Sirio -

    Uscire da una relazione non è mai facile, figuriamoci da una lunga come la vostra. Purtroppo non ci sono rimedi facilmente spendibili nel breve periodo. Il tuo crollo depressivo dopo i primi mesi di euforia dimostra che non hai ancora elaborato questo lutto, pertanto per ritrovare la tua serenità dovrai prima superare questo ostacolo. Metabolizzare 13 anni in pochi mesi non è cosa fattibile, concediti quindi il tempo necessario. Anche perchè oggi come oggi rischieresti di cercare solo una sostituta della tua ex, ossia qualcuna con cui colmare il vuoto che lei ha lasciato in te. Non avere fretta.

  2. 2
    Delirius -

    Sirio, grazie per la risposta.
    Il mio problema è che non so cosa fare, tutto quello che avevo costruito è crollato, non vedo vedo futuro, non ho obiettivi… Sono come all’interno di una bolla di sapone dalla quale non posso uscire… Ripeto non mi manca tanto lei come persona, ma la vita che mi ero costruito e tutto quello che le girava attorno, che per ovvi motivi ora non c’è quasi più nulla. Come metabolizzo?? Stando chiuso in casa a sfasciarmi la testa? Purtroppo anche le amicizie scarseggiano, tutti i miei amico sono con le storiche compagne, quindi mi sono ritrovato davvero solo, e fare nuove amicizie non è semplice…

  3. 3
    Marius -

    Io penso che devi ancora metabolizzare la separazione. Come mai le cose non sono andate bene ? C’è qualcosa rimasto in sospeso? 13 anni insieme non si cancellano come se niente fosse…

  4. 4
    Yngvi -

    @delrius: come hai già detto non ti manca lei ma lo stato di sposato…questo dovrebbe farti riflettere che la vita che facevi prima non la vivevi appieno con tua moglie…anzi…infatti vi siete separati. Ho avuto una situazione simile alla tua…dopo nove anni ci siamo lasciati…dopo un mese ne avevo un’altra ma sentivo che non era la giusta… ci ho messo un po’…ho avuto diverse relazioni fino a che ho trovato lei…l’ho sposata…credimi non è facile passare da una situazione ad un’altra…perdi tutti i tuoi riferimenti…devi solo pensare che tua moglie non era la persona giusta, quindi neanche quel periodo era quello giusto…fai passare del tempo. vedrai troverai la persona giusta per te e tu sarai giusto per lei…ricomincerai e stai sicuro, pur non rinnegando nulla del passato penserai a quei momenti con un sorriso, momenti negativi che ti avranno rinforzato e reso migliore per ricominciare con una maggior consapevolezza…l’importante non devi isolarti…

  5. 5
    Delirius -

    @Yngvi: hai detto tante cose giuste nel tuo post, una in partocolare…”non devi isolarti”.
    Purtroppo ho già un carattere particolare di mio, ma questa situazione sta amplificando tutto… Spesso non sopporto certe situazioni che vedo in giro ed evitò di andare in alcuni luoghi, altre volte sono costretto ad isolarmi, tutti o quasi gli amici fidanzati, ho fatto nuove conoscenze ma purtroppo non sono sempre in contatto come quando un amico lo conosci da sempre… Non è semplice, molte volte mi turba persino entrare a casa mia, dove condividevo tutto con lei…spesso mi sento a disagio con il mondo esterno… Eppure sono piacevole, di bell’aspetto, ma non riesco ad instaurare quel qualcosa in più nel rapporto con gli altro…sto anche andando da uno psicologo per capire meglio me stesso, ma a parte alcuni momenti di euforia non sto vedendo risultati….

  6. 6
    Delirius -

    @Marius: credo anche io che devo metabolizzare il tutto, ma sono passati 6 mesi già, la cosa inizia ad essere pesante… Le ragioni sono parecchie, non c’era più armonia tra noi, non era corretto trascinare il tutto per inerzia… In sospeso non abbiamo nulla, niente figli e materialmente ognuno ha preso ciò che era suo…

  7. 7
    Marius -

    Allora ti è andata ancora bene che non ti sei ritrovato con una di quelle piovre che col divorzio cercano di lasciarti in mutande…
    Dai almeno guarda il lato positivo, pensa che poteva andarti peggio.
    Io credo che buona parte del tuo sconforto sia legata al fatto che ti sei ritrovato in una situazione che non ti immaginavi. Ti eri abituato ad un determinato stile di vita.
    Probabilmente per anni hai pensato al tuo futuro comune con questa donna e ora ti ritrovi al punto di partenza.
    Devi assimilare e ripartire, e mi raccomando, non sposarti più!

  8. 8
    iosonoio -

    13 anni non sono uno scherzo, è normale sinceramente sarebbe strano il contrario. Ma isolarti, potrebbe essere peggio. Sitratta solo di capire e ripartire. E mi spiace per farlo ci vorrà molto tempo, perché ripeto 13 anni non sono una passeggiata, specie al giorno d’oggi.

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.