Salta i links e vai al contenuto

Solitudine, come uscire da questo tunnel ?

Buongiorno a tutti. Ho scoperto questo forum facendo una ricerca su come uscire dalla solitudine. 

Per farla breve ho 38 anni e sono un insegnante precaria. Ho sempre avuto molte difficoltà a fare amicizia e sono sempre stata molto sola. Pur avendone sempre sofferto ci sono stati periodi in cui andava un po’ meglio o che stavo bene comunque, rifugiandomi nelle mie passioni (telefilm e internet che non sono esattamente passioni che favoriscono la socialità. ) molte amicizie e anche alcune storie (quelle poche che ho avuto) sono nate nel web (chat, forum e simili) da alcuni anni però le cose sono peggiorate. Vorrei avere un’amica vicina con cui poter uscire e confidarmi, e un ragazzo che mi vuole bene, ma non so come fare a fare nuove conoscenze. Abito ancora in famiglia, non ho la macchina e quel che posso fare lo raggiungo a piedi o con i mezzi. Abito in un paese che, pur essendo abbastanza grande, non offre molto dal punto di vista sociale. Inoltre sono anche abbastanza timida e chiusa. Attualmente lavoro in un centro estivo con i bambini piccoli e anche se mi piace molto non favorisce nuovi incontri. Torno a casa la sera e sono sola, nei week end sono sola a piangere. Mi sento fallita in tutto e non so come uscire da questo tunnel.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

9 commenti a

Solitudine, come uscire da questo tunnel ?

  1. 1
    deviz75 -

    Ciao mrsdianablack

    Mi colpiscono e inteneriscono sempre tanto le storie come le tue perché trovo strano che una persona di senta così sola e leggendo questo forum sono rimasto allibito di quante persone ci siano ad avere questo problema..

    Non pensavo così tante ragazze,io credevo che era più un problema maschile…

    Ma dimmi in che prov abiti?

  2. 2
    Rossella -

    Io non mi sento sola perché sono consapevole del fatto che nel mondo in cui viviamo, a tutti i livelli, si ritiene che la donna debba accattare di buon grado che il proprio marito conduca una vita in cui è esposto a continue tentazioni. Praticamente gli devi dare il tuo benestare. Quando le aspirazioni erano diverse anche le tentazioni lasciavano il tempo che trovavano. Perché queste non si possono evitare. Ma tu non puoi dirmi che un uomo che occupa una posizione di spicco mi deve mettere sulla stessa lunghezza d’onda di una collega, dell’ex fidanzata… questo non mi sta bene. In caso di separazione non puoi neanche conservare il tenore di vita. Io gli augurerei di migliorare la sua posizione, ma non sceglierei di mettermi in coda di mia spontanea volontà perché resto la donna che hanno conosciuto i suoi colleghi, i suoi parenti, i suoi amici. Che discorsi sono? Io non mi sposerò mai perché è difficile incontrare un ragazzo che può darmi quello che cerco. Potrei trovarlo, certo. Ma sinceramente non ne ho conosciuti tanti che hanno scelto di restare a casa con mamma e papà. Tutti hanno la loro vita, le loro amiche e questo mi va bene, ma si sale con l’età… almeno io, con il mio carattere, non riuscirei a stare con un mio coetaneo senza metterlo sotto la mia ala protettiva. Si tratta di un mio limite. Mi sentirei in dovere di contribuire alla sua rinascita. Non sono giovanissima.

  3. 3
    scarcio -

    Ciao. Credo che internet ed i film non siano passioni ne un modo per trovare risposte ai propri disagi. Sono passatempi. Te lo dico anche perché io stesso certe volte mi isolo per ore davanti ad un monitor. Vivo in un paesino di una decina di migliaia di anime e capisco la tua frustrazione per la scarsa presenza di servizi. Vivere in un grosso condominio ha più difetti che pregi. La gente ha bisogno di aggregarsi. E lo fa perché sente il bisogno di condividere le proprie passioni. Siano esse brutte che non. Ci si incontra anche per individuare un nemico comune. Tipo il pd o la lega. Gli immigrati. Oppure per realizzare qualcosa. Oppure per condividere i problemi. In questo caso le amicizie non durano molto. Insomma decidi tu quali sono le tue passioni. E parli alla gente di questo. Al netto di film e web.

  4. 4
    remo -

    Ciao Mrsdianablack. Superata la trentina le uniche amicizie che ti ritrovi sono quelle d’infanzia a meno che non condivida passioni ed in tale ambito riesci a trovarne di nuove. Le amicizie da adulti secondo me sono sempre finalizzate ed alimentate da interessi e mai sincere e disinteressate come quelle d’infanzia. Verso questa età le occasioni di incontrarsi per conversare e divagare si assottigliano in quanto ognuno ha famiglia e poche occasioni da dedicare agli amici. Ti consiglierei di provare ad iscriverti ad un corso (lingua, fotografia, sommelier) che ti permetterà di fare nuove conoscenze, oppure di crearti un hobby ove avresti la possibilità di incrementare la socialità. In tali circostanze, anche se sei tendenzialmente una persona timida e chiusa avresti molte più occasioni di poter interagire con altre persone. La poca socialità è un fattore che ci accomuna oltre al vivere in un piccolo centro che davvero non aiuta; tuttavia io ho imparato a far da me a gestire il tempo incentrato su me stesso…pratico sport, coltivo le mie passioni.

  5. 5
    Sasha -

    La ricetta:

    1) Palestra, meglio con un allenatore, 3 volte a la settimana
    2) Cambio di “look” totale (buttare via tutta vecchia guardaroba)
    3) Cualsiasi attività in gruppo (ballare o studiare), 1-2 volte a la settimana

    Buona fortuna)

  6. 6
    Solnze -

    Io feci così:
    – palestra 5 volte a settimana
    – lavoretto estivo
    – ripetizioni private
    – corso di arte
    – iscrizione a diversi social network
    – mi ero promessa di uscire con tutti, belli e brutti, per testare almeno il carattere.

    Esito: dalle ripetizioni un allievo mi ha chiesto di uscire. Dal lavoro un collega. Dai social non li conto. Mi sono rifidanzata in 1 mese. Il primo appuntamento preso in pochi giorni.

    Sasha ti ha dato un buon consiglio.

  7. 7
    Regina Incoronata di Splendore -

    Grande Solnze!

  8. 8
    Sasha -

    @Mrsdianablack

    Non devi fare troppe cose. I miei 3 punti sono ben pensati. Palestra 3 volte, perché i muscoli hanno bisogna di relax. Un allenatore per la tecnica di esercizi.

    Non devi cercare a un fidanzato in un mese e conoscere gli uomini in fretta di “ultimo treno”.

  9. 9
    Condor -

    @Mrsdianablack ti capisco molto bene e la penso come @remo , dopo una certa età diventa tutto più difficile….certo, sono giusti i consigli di @Sasha e @Solnze ma non è sempre detto che funzionino in assoluto.
    Io da 3 anni che sono single, mi ero iscritto in palestra per 1 anno, poi sono passato al tennis, ed esco almeno 5 sere a settimana, ma le occasioni di incontro non sono comunque cosi facili…. la maggior parte della gente si fa i fatti propri e non ti considera….
    Addirittura dopo 1 anno di corso di spinning (quindi anche un ambiente ristretto) la gente faceva fatica a salutare….ormai viviamo in mondo di estranei e c’è veramente da impegnarsi molto per fare nuove conoscenze…..e anche con l’impegno non è detto che si riesca.
    Certo se si sta sempre in casa, è impossibile, ma a volte ti passa la voglia di uscire, quando tante volte noti che sei invisibile.
    Se hai voglia puoi scrivermi a
    Ciao

Lascia un commento

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.