Salta i links e vai al contenuto

Sogno di una notte di mezza estate…

di

Buonasera a tutti. Vi racconto, spererando di non annoiarvi, quello che mi è successo negli ultimi mesi…

Agosto del 2014: decido di partire con delle amiche per un viaggio. Erano anni che non viaggiavo sola con amiche , all’avventura;  sempre fidanzata, sempre relazioni lunghe, sempre viaggi in coppia…insomma per me era una vera novità. Uscivo da una storia devastante durata questa volta solo 2 anni con una persona che non era per me e io, seppure consapevole della cosa, ho avuto la presunzione che hanno molte: tentare di cambiarlo. Premesso questo partiamo…La prima notte arrivata in questa città meravigliosa, decidiamo di buttarci nella movida: locale carino , musica non molto alta, un classico baretto soft estivo; mi ritrovo a parlare con un ragazzo, carino e dai modi infinitamente gentili! Passiamo la serata insieme e anche la notte. E’ stato tutto davvero meraviglioso e travolgente! Il giorno dopo mi da il suo numero chiedendomi di richiamarlo per visitare la città con uno che, vivendoci, la conosceva veramente! Decido di non farlo, ero in vacanza, ero con amiche , lui era stata una piacevole avventura estiva…stop! Il viaggio era itinerante…4 città in 8 giorni. La seconda notte decidiamo di cambiare locale, provarne uno nuovo e con mia grande sorpresa appena varcata la soglia…lui era li. Destino? chi può saperlo. Come un remake della sera precedente decidiamo di riviverla alla stessa maniera. Mi da solo un avvertimento: lui ha già una donna, sono in crisi, si sono lasciati, ma c’è ancora. Devo essere sincera, per una volta ho detto “non pensarci, pensa a te”! La notte è stata meravigliosa, più della sera precedente. Alchimia pura. Il giorno dopo, io avrei cambiato città, lui , terminate le ferie, sarebbe ripartito per la Germania, decide di prendere lui il mio numero, il mio nome, il mio facebook, il mio skype…Ed esattamente il giorno dopo mi cerca, mi ringrazia per i due giorni inaspettati passati insieme e mi dice “a presto”. La mia vacanza ha proseguito tranquillamente. Ero contenta della conoscenza ma totalmente ignara di quello che sarebbe accaduto dopo. Tornata a casa, mi cerca di nuovo e cominciamo a sentirci sul serio, tutti i giorni, tutte le notti prima di andare a dormire, era tanta la voglia di conoscerci meglio e di capire se quel feeling fosse reale o frutto di qualche drinks di troppo e della location esotica. La cosa va avanti per circa due mesi. Mi dice che la ragazza di cui mi aveva parlato non esiste più e che non aveva significato nulla per lui, quindi mi invitava a non dare importanza alla cosa. Decidiamo di vederci. Viene da me , nella mia città. Non vi nascondo che rivederlo dopo mesi è stato emozionante. Mi sentivo un’adolescente alle prese con il primo amore. Ovviamente avevo il timore di ritrovarmi davanti un perfetto sconosciuto e di dovermelo tenere anche in casa per giorni! In realtà tutto è stato perfetto, dalle cene , alle passeggiate, all’intimità. Credetemi , non esagero, sembrava un sogno! Ho sempre faticato a trovare un feeling con le persone con cui sono stata, con lui era bastato un attimo. L’ intesa con un solo sguardo. Stessa ironia. Stessa voglia di fare. Stesso modo di pensare. Ma stiamo scherzando? L’uomo dei sogni esiste dunque! Decidiamo di intraprendere questa storia folle a distanza. Già ci ero passata, era stato un fallimento ma lui era diverso…Già!La storia era anch’essa itinerante…ci incontravamo ogni volta che potevamo in una città europea diversa, a volte a metà strada , a volte nelle reciproche case, a seconda degli impegni lavorativi e del tempo a disposizione. Una storia che aveva del romantico e ha suscitato l’ammirazione e i migliori sospiri anche nelle persone come me più ciniche. Ma come tutti i sogni prima o poi arriva il momento del risveglio e, nel mio caso, dell’amaro risveglio. Arriva il giorno del suo compleanno. Stavo pianificando come regalo un we-fuga in una città italiana per il we subito dopo il suo compleanno infrasettimanale. Mi dice che gli amici proprio quel we hanno pensato di andare a trovarlo. Premetto che uno di quegli amici aveva da poco perso la sua ragazza in un brutto incidente. Rimandare di un we non era affatto un problema. E da qui in poi comincia il caos. Comincia il mese del “chi l’ha visto”: impegni di lavoro, stanchezza, scuse varie. Non era la prima volta. Ha un carattere un pò così, tende a chiudersi quando ha dei problemi o è nervoso (così raccontava lui) quindi non ho mai dato peso alla cosa. Ma quella settimana era particolarmente strano…troppi perdonami, troppe scuse non richieste. Insospettita mi servo della tecnologia, indago e scopro che la sua ex Lei, la sua storia da poco, era in realtà una storia di 4 anni mai conclusa. Era Lei “gli amici” che dovevano andare a trovarlo. Già signori e signore io ero la cosiddetta amante inconsapevole! I suoi familiari scrivevano commenti carinissimi sotto le loro foto insieme “vienici a trovare presto” e lei che rispondeva in maniera altrettanto affettuosa. Non mi era mai venuto in mente di cercare Lei, sulla sua bacheca non c’era nulla di Lei! Mi sono sentita veramente uno schifo. E l’ho odiato. L’ho odiato talmente tanto che non ho avuto neanche la voglia di sentire le sue ennesime cazzate alle quali probabilmente avrei creduto e alle quali mi sarei aggrappata in memoria della favola vissuta in questo ultimo anno…già perchè è di un anno di menzogne che vi sto parlando. Gli ho detto che per me la nostra storia non aveva più senso, che avevo bisogno di stabilità e non di una persona che scompariva e riappariva quando c’era la luna nuova. Lui mi ha fornito altre scuse, che non ci stava con la testa e che “era confuso”.Non mento se vi dico che, dopo questa frase, sono scappata via più veloce di un razzo spaziale. Non l’ho più sentito, non si è fatto più vivo, ne per recuperare, ne per dire mi dispiace, ne per raccontare l’ennesima cazzata. E’ scomparso con le sue bugie. Ovviamente se sto qui a raccontarlo è perchè non mi è passata e ancora non mi sembra reale. E’ passato poco più di un mese e si…mi manca.  Mi manca la persona che avevo conosciuto quella notte d’estate, con i modi gentili e lo sguardo sincero.

E questo e tutto , sentivo il bisogno di condividere la mia storia…buona serata a tutti. Ines

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amore
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

8 commenti a

Sogno di una notte di mezza estate…

  1. 1
    xleby -

    Hai conosciuto una persona che ha FINTO di essere gentile e sincera. Il genere umano è così. Non sono misantropo. Nessuno fa nulla per nulla.

  2. 2
    Rossella -

    Non riuscirei a confondere il divertimento con l’amore. L’idea della storia “seria” (del legame stabile)mi fa pensare al fatto che la coppia deve crescere. La mia coppia sara’ davvero cresciuta quando il mio ex marito entrera’ nell’ordine d’idee che l’assegno che mi dovra’ corrispondere per legge e’ un suo diritto. Diritto che nasce dal privilegio di avermi conosciuto e essere riuscito a starmi accanto. Questa consapevolezza gli darebbe la pace e riuscirebbe a lenire il suo senso di smarrimento. Questa e’ una delle ragioni che mi spingono a credere che e’ importante distinguersi e distinguersi dalle altre donne per rispetto dell’identita’ di ogni donna. Di mio non sono una persona autoritaria… nel mondo di oggi potrei sperare solo nel rispetto dell’uomo che mi ama.

  3. 3
    alieno -

    Ciao Ines, io la vedo così.
    Questo ragazzo è stato allontanato dalla sua ragazza che gli avrà detto di non essere più innamorata di lui o comunque di avere dubbi sui suoi sentimenti (“ha già una donna, sono in crisi, si sono lasciati ma c’è ancora”).
    Passano i mesi, ma la sua ex non si fa risentire (“la ragazza non esiste più e non aveva significato nulla per lui”).
    Pochi mesi dopo la sua ex lo ricontatta e ricominciano la loro storia.

    Detto questo, penso che inizialmente questo ragazzo sia stato sincero con te: era intenzionato ad avere una storia vera con te e voleva dimenticare la sua ex, ma ne era ancora innamorato.
    Ovviamente tu hai tutte le ragioni a sentirti ferita perché ti senti (e sei stata) usata da lui.

    Se fossi in te cercherei di dimenticarlo e non pensarci più.
    Del resto la vostra storia é iniziata come amore a prima vista e io non credo ai colpi di fulmine. Nel vostro caso lo dimostra il fatto che lui ha cercato (sbagliando, a mio avviso) di iniziare una storia con te senza prima conoscerti a fondo e senza fare i conti con il passato ( la sua ex): ciò ha impedito la nascita, da parte sua, di un vero sentimento d’amore verso di te.
    Gli amori più forti e duraturi nascono quando tra 2 persone si viene a creare una solida base di amicizia che precede la fase dell’innamoramento. Per costruire un grattacielo ci vuole una base solida, una vera amicizia. Questo posso dire in base alle mie esperienze personali. Io e la mia ex siamo stati amici per quasi 2 anni prima di innamorarci ( anche se ora è finita per il motivo che ho scritto nella mia storia pubblicata il 23 giugno si questo blog).
    Guarda oltre e dimenticalo.

  4. 4
    ets -

    beh se la smolli così facilmente spero di incontarti.

    ets

  5. 5
    Fabio -

    Ets @

    Infatti..e’ tutto li il problema.
    Non erano cosi stupide come falsamente si crede oggi le nostre nonne

  6. 6
    michelle -

    Che dire Ines, non era una storia reale. Le storie vere si basano sulla quotidianita`, la condivisione.. voi avete avuto una storia romantica e da sogno, ma non concreta.
    Sei stata brava ad allontanarti subito e a capire come stavano le cose. Alla fine avete passato dei bei momenti ed e` stata una bella avventura.. tutto qui. Hai fatto bene a viverla. Vedrai che tra non molto te ne dimenticherai.
    Un abbraccio

  7. 7
    rossana -

    Alieno,
    complimenti per l’analisi espressa nel post n. 3.

    per favore, mi dai il link della tua lettera?

  8. 8
    dazedandconfused01 -

    Ciao, io concordo in tutto con il commento di “alieno”, il n°3 che hai ricevuto.

    Credo che l’unico errore sia stato il fidarti completamente solo di un’alchimia, ossia il pontificare di poter avere una storia con un ragazzo conosciuto una sera.
    Credo che non avresti dovuto fare nessun progetto con uno con cui hai passato la notte subito. Perché in realtà quando ci si innamora arrivare al sesso è un percorso graduale, si fanno tanti piccoli passi, già il bacio è un momento pazzesco e spesso ci vogliono le settimane o i mesi per arrivarci, perché l’amore porta con sé un pudore e un timore di sbagliare che rallentano questi percorsi all’inizio.

    Non devi stare male pensando che lui abbia finto, perché non l’ha fatto. L’alchimia pazzesca c’è davvero stata tra di voi, perché di certo lui non avrebbe potuto fingere che tu gli piacessi, che andavate d’accordo, che c’era un feeling incredibile…lui è stato sincero ma il legame che aveva con l’altra ragazza, e le sicurezze che dava hanno avuto la meglio sulla tua presenza nella sua vita.

    Bisognerebbe più ragionare così, dovresti fermarti e riconsiderare i tuoi errori di valutazione, le aspettative che nutri e di fronte a quali casi le nutri.

    Credo che questa esperienza ti servirà in futuro. Non colpevolizzarti per quello che hai provato perché di fronte ad un ragazzo che ci piace da morire e con cui è tutto perfetto, è normale voler dare una possibilità al rapporto.

    A presto!

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.