Salta i links e vai al contenuto

Situazione complicata con una ragazza molto combattuta

di

Ciao a tutti, sono qui a scrivere della mia situazione con una ragazza che ho conosciuto un paio di mesi fa, cercherò di essere breve; l’ho conosciuta direi in un momento molto particolare: nell’arco di due giorni le muore il nonno (figura paterna per lei) e viene lasciata dall’ex fidanzato. un mese dopo questi eventi arrivo io nella sua vita quasi per caso. Ci piacciamo subito ed entrambi proviamo un interesse reciproco ed immediato, cominciamo a vederci e a sentirci, sembriamo entrambi molto presi ed incuriositi dalla situazione ma per qualche motivo il suo contatto fisico si limita a degli abbracci e baci sulle guance, sul collo, spalle ecc ma appena io cercavo di andare oltre lei sembrava proprio bloccata, si avvicinava a me e nello stesso momento ci ripensava e si allontanava nuovamente. Qualche giorno dopo i nostri primi incontri mi dice le seguenti cose che vi elenco per essere più diretto possibile:

-sei un ragazzo straordinario, penso che potresti essere la mia persona giusta ma Ë un momento sbagliatissimo e io non riesco a sbloccarmi per essere me stessa ed andare avanti.

– so che se ti allontano adesso potrei perderti ma adesso non riesco a fare niente ed in un secondo momento non lo so

-c’è stata l’occasione per baciarci ed altro ma io non ci riesco proprio

-non sono alla ricerca di nessun altro ragazzo adesso, avrei voluto che fossi tu e se non sei tu per questo mio blocco non sarà nessun altro al momento

-ha un pò paura del mio essere uno spirito libero, con un carattere molto aperto e un pò diverso dal suo

-comincia a rifiutare i miei inviti perchè sente che si sta legando e al momento non Ë quello che vuole

-dice di avere un pessimo passato, una storia di violenza alle spalle a cui non pensa più, a cui segue una storia decente finita male causa la sua gelosia, a cui segue l’ultima storia finita male per incompatibilità.

Signori, mi rivolgo a voi, io pur essendo abbastanza sveglio non capisco granchè di questa situazione, lei mi vuole tanto bene, dice che la rendo felice e che avrebbe voluto incontrarmi prima, che un giorno magari tornerà e che ha paura che io possa stare con un’altra. ovviamente nessuno dei due vuole rimanere in amicizia perchè non sarebbe possibile! Ho provato a parlarle, ad insistere e a convincerla di andare avanti e che col tempo tutto andrà bene… ma lei niente, dice che vuole prima ritrovare se stessa per poi potersi aprire di nuovo.

Io onestamente non so a cosa e a quanto credere, so di certo che Ë un periodo in cui esce poco, che non frequenta nessuno a parte me e che soffre per la sua scelta ma continua a pensare che sia la cosa giusta per entrambi al momento.

Chiedo a voi un parere esterno sulla situazione, per poter capire come comportarmi, se lasciarla perdere per un pò o meno, fermo restando che a me lei piace tantissimo e mi dispiacerebbe troppo se finisse così.

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amore
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

26 commenti a

Situazione complicata con una ragazza molto combattuta

Pagine: 1 2 3

  1. 1
    GIGIO -

    defilati, almeno un paio di settimane

  2. 2
    Rossella -

    Da come ne parli direi che tra di voi non c’è sintonia. Non la reputo una cosa fondamentale perché ciascuno di noi ha bisogno di tempo per conoscersi. Quando hai avuto molto tempo per stare da solo con te stesso la ricerchi per cause di forza maggiore. Il tuo discorso ad esempio sotto molti punti di vista potrebbe starmi stretto, ma non lo considero sbagliato… dico semplicemente che superato il batticuore non riuscirei a credere che quello che ho provato potrebbe assomigliare a “l’amor costante al di là della morte”. La vivrei come una simpatia. Le mie abitudini, e il mio modo di vedere, mi farebbe apparire ai tuoi occhi come una persona pesante e le tue legittime aspirazioni mi farebbero sentire come una persona che vive fuori dal mondo. Quando sei molto giovane queste impressioni non ti pesano, anche perché tutte cose che orbitano intorno al rapporto di coppia sono marginali; la vita reale è fatta anche di mariti che criticano le suocere, o che comunque si lamentano, di mogli stanche dei mariti. La vita reale è questo. Si può vivere quando l’umore lo consente e quando pensi di avere ancora tante cose da imparare nella vita. Queste banalità t’infastidiscono, ma non ti tolgono la speranza. Nella vita si cresce, si capisce come vanno le cose e s’impara a dare valore alle cose vere. Brutte o belle che siano. E’ impossibile trovare persone senza difetti. E comunque anche se avete un rapporto di complicità, un pochino ti devi spegnere per amalgamarti nella coppia.

  3. 3
    Rossella -

    […]Questa settimana ad esempio dentro di me qualcosa si è spento e mi sono domandata se al di là di tutto io non avessi ragione a sentirmi delusa alle aspettative che avevo riposto in una persona. Se si fosse trattato di qualche d’ un altro avrei detto di sì. Invece in questo caso è nata in me la fede necessaria per credere nel cambiamento. Si può cambiare per tante ragioni, anche per mettersi la coscienza apposto e vivere una vita serena, questo non basta mai. Invece in questo caso, anche se si tratta di una conoscenza a distanza, il cambiamento mi è sembrato reale e sento che lo porterà molto lontano. Resterà vivo per me il ricordo di una casta amicizia.

  4. 4
    Golem -

    Non le piaci abbastanza. È semplicissimo.
    E non credo che cambierà idea. Non perdere altro tempo.
    Come dice la nostra “theory love expert”, resterà vivo per te il ricordo di una casta amicizia.

  5. 5
    Sam 91 -

    Gigio, dovrò necessariamente defilarmi, ma credo che non porterà a niente, lei ha troppo autocontrollo e anche se non mi dovessi fare sentire per un pò non sarà lei a farlo; se non mi faccio sentire le mancherò sicuramente, ma non cercherà il contatto o l’avvicinamento, ne sono sicuro.

    Golem, io penso invece che sia troppo semplice dire che non le piaccio abbastanza, poichè per come la conosco, non avrebbe nemmeno iniziato un percorso con me se non le fossi piaciuto. Qui il problema è solo lei, lei prova qualcosa per me, nella sua mente si è creata un’immagine di me che secondo il suo punto di vista la porterà,un giorno,a tornare da me quando se la sentirà.
    Ora a prescindere dal fatto che credo poco in queste cose, è una ragazza che nemmeno due mesi fa ha vissuto una situazione particolare fatta di perdite importanti e che vive adesso un momento di profonda chiusura. posso in parte capirlo, ma ho sempre la tentazione di farmi sentire, di vederla ecc…cosa che lei si è imposta,e sottolineo imposta, di non fare.

  6. 6
    Sam 91 -

    Rossella, il tuo commento mi ha fatto molto riflettere. Posso contraddirti solo sulla poca sintonia…ti assicuro che ce n’era e come. Per il resto è chiaro che una situazione del genere non permetta di costruire un rapporto sano e duraturo, almeno non fino a quando viaggeremo su frequenze diverse, anche perchè con questo suo atteggiamento io sento che mi sto allontanando parecchio da lei. Le sue ultime parole sono state le seguenti: ”io so che potrei darti 1000 e vorrei tanto riuscire a darlo proprio a te, ma mi sono accorta che adesso non ci riesco e preferisco chiuderla ed allontanarci per un pò”. Ecco, capisci bene che questa proposta di metterci in stand by mi puzza parecchio perchè mi chiedo quale sia il VERO motivo per cui, al momento, non voglia andare avanti; ok, non c’è nessun altro e fa la vita tranquilla di sempre, ma è proprio tutto il contorno che non mi convince. Al momento mi rimane solo parecchia delusione, perchè di una casta amicizia non c’è nemmeno la possibilità, ed è giusto così.

  7. 7
    GIGIO -

    Caro Sam 91, credo che bisogna essere pragmatici. Se lei si è imposta, per motivi condivisibili o meno, di non avere a che fare con te, il solo fatto di insistere la allontana ulteriormente da te. Se dei del 91 e hai quindi 26 anni, sei nell’età giusta per iniziare a capire che l’amore non si elemosina, o almeno non si dovrebbe. tu senti di doverla tampinare? OK! fallo! Ma abbi il coraggio e la forza di cambiare strada se poi questo comportamento non ti conduce da nessuna parte.

  8. 8
    Golem -

    Non le piaci abbastanza ed confusa forse anche per i trascorsi. Non vorrei tu sia un momentaneo salvagente al quale attaccarsi in un momento difficile. In una coppia si potrebbe anche non fare sesso per qualunque motivo, ma se non ci si bacia non c’è speranza. Il bacio non mente sui sentimenti, si “sente” se è forzato, il sesso quasi sempre. Quello è un segno inequivocabile della “salute” della coppia, sia per l’inizio che per la fine di una storia. Il bacio, ricordarlo..
    Auguri comunque.

  9. 9
    Sam 91 -

    Gigio, dici bene , non si elemosina nulla,tantomeno un sentimento. Ti dico subito che ci siamo visti e sentiti un’ultima volta in questi giorni ed è stato per prendere la decisione di chiuderla li. Io qualche giorno dopo le ho fatto una telefonata giusto per sapere come si sentisse e, da quel momento, non l’ho più sentita. Quindi non voglio assolutamente tampinarla, perchè non è nel mio carattere e perchè, come dici, la allontanerei ulteriormente anche se una sua amica mi ha detto che lei spera sempre che io mi faccia sentire, anche se lei non lo farebbe, ora vai a capire il motivo di questa cosa…Io nel dubbio non la chiamo perchè le cose a senso unico non hanno mai portato a niente.

    Golem, mi hai un attimino aperto gli occhi su una cosa a cui non avevo pensato, effettivamente se non scatta il bacio si capisce da li che non è scattata la scintilla, almeno per il momento.Però, è giusto che io ti dica che il suo linguaggio del corpo diceva tutt’altro, a partire dal calore con cui si buttava tra le mie braccia, passando per la luce nei suoi occhi quando le parlavo e facevo dei piccoli gesti per lei, per finire al senso di irrequietezza che la assaliva se in sua presenza chiacchieravo e ridevo con altre ragazze. Pensi che tutto ciò abbia comunque un valore?lei non mi ha mai visto come amico, ribadisco.

  10. 10
    Golem -

    Con tutto il rispetto amico mio, un detto popolare del sud recita così:”Quando è tempo di tempesta ogni buco è portò”. Il linguaggio del corpo è una cosa. Le “azioni” del corpo un’altra. Comunque tu speraci, non costa nulla. E ricordati del bacio come indicatore della vera attrazione. Non sbagli mai. Niente baci niente amore.
    Auguri Romeo.

    P.S. Se ho tempo ti spiego il perché il bacio è così importante e cosa rappresenta dal punto di vista sessuale.

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.