Salta i links e vai al contenuto

Situazione ambivalente. Sono un vigliacco?

Salve a tutti gentili utenti. 
Mi rivolgo a voi nella speranza di ricevere consigli su una situazione davvero delicata e spero nella vostra bontà nel rispondermi senza giudicarmi. Premetto che mai e poi mai mi sarei aspettato di trovarmi in una situazione del genere ma prima di combinare un bel casino ho bisogno di chiarimenti e voi siete le uniche persone a cui io possa rivolgermi e il fatto che nessuno mi conosce di persona è la cosa migliore poichè il giudizio non verrà influenzato dalla mia persona. Non voglio dilungarmi troppo per cui cercherò di essere il più sintetico possibile. 

La situazione è questa:

Ho 25 anni e sto con una ragazza di 28 anni da più/circa due anni. La nostra storia è sempre stata molto sofferta per via della differenza di età, per caratteri che molte volte cozzavano, per educazione diverse… sta di fatto che le volte in cui ci siamo lasciati/ripresi sono davvero ma davvero tante. Per quante volte provavamo a starci distanti sebbene entrambi sapevamo che c’era molta incompatibilità su parecchi fronti finivamo sempre per riavvicinarci. Non è stata di certo una storia continua e semplice, una non da manuale se cosi vogliamo chiamarla, ma forse questo nostro amore/odio ci ha uniti con il tempo e ci ha fatto conoscere anche nei lati più oscuri. L’ultima volta in cui ci siamo mollati e ripresi risale a Novembre, ovvero 3 mesi fa. Abituatomi ormai al fatto di non poter contare su una presenza costante a livello sentimentale con lei tento comunque di riprendermela per l’ultima volta (sono sempre stato io a correrle dietro in preda alla disperazione, a volte anche quando si meritava un calcio nel ****) e torniamo assieme con la premessa di seppellire l’ascia di guerra, di non tirare più fuori vecchi rancori, di abbandonare il nostro passato tormentato che ad ogni litigata emergeva sottoforma di sottile arma da utilizzare l’uno contro l’altra, e troviamo finalmente pace e tranquillità. Se non fosse che…. l’ultima volta in cui mi mollò, stanco di questa situazione che tutto faceva presumere tranne che un lieto fine, contatto una ragazza su facebook che aveva stuzzicato molto la mia curiosità. Solo e semplici commenti, nulla di più, anche perchè sembrava molto restia nei corteggiamenti virtuali ma comunque la incuriosisco e dopo poco comincia a ricambiare le mie attenzioni. Per un po’ lascio perdere poichè tra me e la mia ragazza FINALMENTE cominciava ad esserci pace e tranquillità. Ma più passano i giorni e più queste attenzioni vengono ricambiate. Le chiedo di uscire e dopo vari tentativi più o meno espliciti di conoscerla di persona mi dice esattamente dove trovarla. Non mi presento all’appuntamento in preda ai sensi di colpa e le do buca. Le domando scusa, inventandomi di non averla riconosciuta nella folla e tra me e me penso: anche se sono fidanzato, chi mi toglie la libertà di conoscere persone nuove? è inutile scappare dalle tentazioni, bisogna affrontarle per esorcizzarle! Cosi le domando di uscire nuovamente. Ci vediamo qualche giorno seguente per un’ora. Solo qualche chiacchera formale, nulla di più. Ci salutiamo e i sensi di colpa per essermi comportato da doppiogiochista mi impongono di mantenere il silenzio con lei, di non chiederle ulteriormente di uscire per approfondire la conoscenza e cosi faccio, nella speranza di non aver fatto colpo e di non dover fare il lavoro sporco (sono un vigliacco, avete ragione) di prendere una decisione tanto delicata. Lei mi contatta qualche giorno seguente chiedendomi il perchè di tale silenzio e rispondo che aspettavo un passo da parte sua verso di me, considerato che ho sempre insistito io nel conoscerla. Ci ridiamo appuntamento e ci vediamo (oggi per l’esattezza). Niente baci, niente contatti, nulla di fisico, solo approfondire la conoscenza e (purtroppo) credo di iniziare a piacerli. Lei rappresenta l’esatto opposto della mia attuale ragazza: colta, raffinata, creativa, anche sofisticata se cosi vogliamo dire e soprattutto davvero (a prima impressione) molto simile a me nel vissuto tormentato. Ci assomigliamo davvero molto per moltissime cose e lei simboleggia le qualità che ho sempre cercato in una donna. La mia attuale ragazza anch’essa ha tantissime ma davvero tante qualità che mi hanno fatto innamorare follemente di lei: grande lavoratrice, umile, donna pratica e sintetica con cui si può condividere tutto, semplice, responsabile, adulta e per molti aspetti matura. 
Purtroppo mi ritrovo in questa ambivalenza e mi sento un vigliacco, un uomo di poco valore ad essere uscito alle spalle della mia ragazza per conoscere un’altra persona che, senza girarci attorno, mi intriga parecchio. Ma ho paura nel prendere una decisione, ho paura di pentirmene nel lasciare la mia ragazza anche se sarebbe scorretto da parte mia continuare questa piccola clandestinità che fino ad ora non ha portato a nessun tradimento “carnale”. Mi sento un vigliacco nel non sapere cosa voglio, un egoista nel far soffrire una persona che, malgrado i suoi modi un po’ grezzi e delle volte scorbutici, nasconde un animo dolce e sensibile e mi ama per quello che sono. Lasciare il conosciuto per lo sconosciuto, rischiare di perdere la donna che ho sempre considerato la donna della mia vita per una persona che potrebbe rivelarsi semplicemente una sbandata. Non so cosa fare, aiutatemi a capire me stesso per evitare di far soffrire persone che non c’entrano con i miei problemi di cuore. Proprio ora che finalmente le cose si erano assestate tra me e la mia ragazza, l’imprevedibilità della vita fà breccia ironicamente, mettendomi all’angolo. 

Come posso capire cosa sia giusto da fare? Seguire il cuore e le pulsioni rischiando tanto, o mantenere i piedi per terra e continuare una storia che ha trovato dopo tanto tormento uno spiraglio di serenità e di fiducia?

Grazie a chiunque userà qualche minuto della sua vita per aiutarmi

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amore
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

7 commenti a

Situazione ambivalente. Sono un vigliacco?

  1. 1
    michelle -

    Il problema in questa storia non e` scegliere tra una ragazza e l’altra. Il vero problema e` dentro di te, e ti auguro di accorgertene al piu` presto e di affrontarlo.

  2. 2
    Rossella -

    Quando stai accanto ad una persona e la guardi come se ti avessero puntato un faro sul viso significa che ti senti soggiogata dalla tenerezza che traspare dal suo animo. Questa forma di sottomissione si chiama rispetto e contribuisce a non demolire la tua personalità. Il rispetto serve a non sprofondare nel proprio io tutte le volte che riceviamo un torto o un’offesa. “Edifica” perché “non demolisce”, ma da qui a costruire qualcosa ce ne passa. L’educazione non è mai fine a sé stessa. La somma di tanti comportamenti edificanti si chiama vanità . Quando il nostro orgoglio comincia a gonfiarsi abbiamo la sensazione di bastare a noi stessi e rischiamo di diventare egoisti. In quel momento faremmo bene ad interrogarci sul senso della nostra vita per evitare di agire senza uno scopo. In fondo ad ogni giornata ci deve essere il vero amore inteso come vincolo, come un legame dal quale non si può prescindere. Nelle relazioni costitutive manifestiamo la nostra volontà di crescere e quindi di costruire. L’età a questo punto diventa un dato relativo… mentre guardi all’altro come ad un fanciullo avverti dentro di te una sensazione d’immensa gratitudine e il rispetto diventa amore. Ti senti corrisposto perché la vita vi ha messi uno accanto all’altro e, giorno dopo giorno, ti abitui anche a condividere il peso delle preoccupazioni e la stanchezza. Anche l’amore fraterno deve maturare… da piccoli prevale la natura e, per carità, si vive bene fino a quando non si comincia ad essere autonomi. Dopo cominciano le domande perché ti confronti con il mondo e t’impadronisci di un’idea di giustizia che porta scompiglio nella vostra vita. Questo accade anche nella coppia. Bisogna essere molto convinti del passo che si va a fare. Quella convinzione ti porta a non prenderlo troppo sul serio, a vivere il suo lavoro come una “bambinata”… nel senso nobile della parola.

  3. 3
    Condor -

    @Ambivalenza90 dovresti ragionare le 2 ragazze, come 2 cose distinte.
    La ragazza attuale per te non va bene, infatti continuate a litigare e non andate d’accordo, quindi la vostra storia è destinata a finire, e tu sei destinato a soffrire, visto che ogni volta che vuole ti lascia (tanto sa che torni sempre da lei come un cagnolino).
    La ragazza nuova ti piace, quindi perché non iniziare una storia nuova, e poi come va a finire nessuno lo sa, ma non hai nulla da perdere, perché la tua attuale ragazza tanto per te non va bene.
    Come gestire la cosa presenta 2 modalità
    1) uomo puro (e mi sembra che sia più adatta alla tua personalità) che ha ancora il lusso di avere sensi di colpa nei confronti della tua ragazza. Quindi lasci la tua ragazza, e inizia la nuova relazione. Sarà anche divertente vedere come la ex ti sbaverà dietro a questo punto.
    2) uomo impuro (come me e gli altri over 40 con un minimo di esperienza) e che non si fanno certo scrupoli e sensi di colpa nei confronti dell’altro sesso, visto che abbiamo già fatto gli ortolani tante volte. Te le bombi entrambe finchè ti a comodo, poi quando ti stufi di gestire la doppia vita, sfanculi quella che rompe di più gli zebedei (probabilmente l’attuale ragazza), e prosegui la storia con la prescelta.
    Se Scegli la modalità 2 preparati ad un periodo di puro divertimento!!!

  4. 4
    Cassandra -

    Per capire cosa/chi scegliere occorre sperimentare, non c’è altra via.

  5. 5
    Sofia -

    Ambivalenza…ti scrivo il mio consiglio un po in ritardo…ma il mio lato che “sente”… Sa’ che sarai ancora sempre nella merda!
    E quindi… Voglio dirti la mia…
    Innanzitutto….

    1) 25…e 28 anni…è una cagata di differenza di età! Quindi l’età centra una mazza! L’età centra quando si ha ad esempio… Uno 40 anni e l’altra 18!!!per dire ….il PROBBLEMA vero è un altro…!!

    2) EDUCAZIONI DIVERSE….CARATTERE DIVERSO..PENSIERI E IDEE DIVERSE…VALORI DIVERSI…modo di affrontare la vita DIVERSI….tutto questo genera totale INCOMPATIBILITA’!!!!E cosa porta questa incompatibilità??… A discussioni e litigi continui.. Perché a meno che uno sia un mollaccione senza pensiero …ognugno la pensa a modo suo e cerca cmq di farsi valere…cerca di far capire all’altro qualcosa che tanto continuerà a capire cmq una mazza!!! Perché le persone non cambiano! E non credere al detto gli opposti si attraggono ..perché pure quella è una cagata! ( oggi c’è l’ho con i detti!!)..gli opposti si attraggono un cazzo! Più della metà dei detti sono stronzate! Tranne il mio…sulla speranza che yog SA’molto bene… E altri!
    Ma ..lascia stare questa dei detti è una storia troppo lunga e mi toglie troppa energia vitale a spiegarla!
    Allora tornando a te….QUELLO È …È SEMPRE STATO…È SARÀ SEMPRE IL VOSTRO PROBLEMA…per cui sempre litigate…sempre casini…e vivrai sempre un AMORE tossico! Il tuo rientra infatti nei rapporti tossici.. Quelli che ti distruggono e ti tolgono sempre di più energia vitale!!!!!

    3) mollarsi…poi riprendersi….poi di nuovo…è una minestra non solo riscaldata! È marcia!!! È con il tempo VI avvelenerà pure!!
    Capisci le metafore ragazzo?

    4) e attenzione senza volerlo…ci hai detto ( per noi dottori di questa clinica di pazzi..) una cosa molto molto importante e significativa! ” SONO SEMPRE STATO IO A CORRERLE DIETRO IN PREDA ALLA DISPERAZIONE…ANCHE QUANDO LEI SI MERITAVA SOLO UN CALCIO IN CULO”…attento ragazzo..questa è una cosa da non sottovalutare! Perché ti fa capire CHI DEI DUE CI HA SEMPRE TENUTO ALL’ALTRA….e cioè te! Il tornare insieme a un uomo perche’lui ci riprova e provare di nuovo a starci visto che lui si è di nuovo riavvicinato È TOTALMENTE DIVERSO DA VOLER STARE CON LUI PERCHÉ LO SI VUOLE DAVVERO! E quindi lo si cerca PER PRIME ANCHE e lo si vuole di nuovo vicino!

    Lei ha solo accettato di ritornare in queste volte che gli sei corso dietro..e la dimostrazione e’ proprio che mai lei e’ stata in grado di fare il primo passo! ma ti ripeto accettare una cosa e volerla davvero sono due cose totalmente diverse!!

    5) non tirare più fuori vecchi rancori e dimenticare il passato non si può e MAI si potrà fare …semplicemente perché è il passato che condizioni e determina il futuro e presente di una persona e inoltre VOI non cambierete mai! Sarete sempre e continuamente su due binari opposti e lo sarete sempre!

    6) la pace e la tranquillità che tu credi…è solamente illusoria e…

  6. 6
    Sofia -

    Presto tutto sarà come prima..RICORDALO!
    7) non sentirti mai in colpa per aver contattato questa ragazza su facebook! Sei giovane..hai vissuto una storia tossica..avevi tutto il diritto di guardarti intorno!e hai fatto molto male a dargli buca!!
    8) non ti rendi conto che la tua mente ti obbliga a essere il fidanzato perfetto con la tua ragazza..e il tuo cuore e la tua anima invece ti chiedono altro?se non pace,tranquillità, affinità con una donna,dolcezza complicità e sensibilità? Tutte qualità che non ha la tua ragazza! Anzi credo che la tua ragazza sia molto zotica e rozza sia di carattere che modi di fare…

    9)non sei ne vigliacchio ne doppio giochista! Sei semplicemente un ragazzo che non vuole ammettere che è giustamente attirato da una donna simile a lui… E con qualità che ama lui ..e che con lei sarebbe di sicuro felice! Ecco chi sei!

    10( cerca di smetterla di mentire a noi e a te stesso..convincendoti e convincendosi che la tua ragazza ha moltissime ma moltissime qualità e bla bla…. Dai..

  7. 7
    Sofia -

    TU sai benissimo cosa vuoi! Ma il tuo PROBBLEMA è che hai paura ad ammetterlo persino a te stesso! Perche’sei rigido e moralista! Tu vuoi imporre una scelta a te stesso che vada bene con i classici valori morali…..che vada bene perché “un bravo ragazzo non deve tradire…non deve uscire con altre…e bla bla…stronzate varie!

    Ma è come ti ho già detto…non la tua rigida e assurda morale che devi guardare…ma la tua anima e le tue emozioni! Cosa sentono loro!!!

    Se non sei stupido dentro di te sai BENISSIMO che mai funzionerà con la tua attuale ragazza e mai le cose saranno diverse!
    Inoltre a lungo andare continui litigi allontanano le persone!!
    E si cambia! Compresi sentimenti ed emozioni!
    Saresti stupido a voler continuare con una così… Con una storia distruttiva..invece di stare con una ragazza che fa per te….e creare una bella storia con lei…

    Ecco forse in questo si sei vigliacchio….Ma CON TE STESSO… PERCHÉ NON HAI IL CORAGGIO DI ESSERE FELICE!

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.