Salta i links e vai al contenuto

Lo sfogo di una ragazza

Salve a tutti, sono una ragazza di 25 anni e vorrei esporre la mia situazione attuale perché non sto molto bene e a volte credo che guardare le cose da differenti prospettive possa aiutare, quindi ci provo.
Sono una bella ragazza, solare e allegra e tendo sempre a dare una mano quando vedo persone in difficoltà, ma ultimamente sento di essere io ad averne.
Dopo il diploma,a 18 anni, ho iniziato subito a lavorare perché non ero sicura di aver intenzione di proseguire con un percorso universitario e anche per la paura di fallire e far spendere inutilmente dei soldi ai miei genitori.
Dopo 5 anni di lavoro ..tra contratti a progetto, stage (lavori come commessa o in call center per lo più) decido di iscrivermi (finanziandomi da sola ) presso un’accademia di belle arti, scelta che dopo qualche mese si rivela errata sia per la cattiva gestione dell’accademia, che non consiglierei a nessuno, che per lo stress causatomi da giornate completamente fuori casa da una parte all’altra della città tra i corsi obbligatori ed il lavoro, e infatti decido di mollare. Dopo un paio di anni non mi rinnovano il contratto e quindi resto senza lavoro, ora sono tre mesi che faccio colloqui e mando cv, ma non trovo lavori degni di questo nome, e l’ultimo colloquio si è rivelato una vera amarezza dato che il datore di lavoro era un uomo (un importante medico ) che con la scusa della segretaria cercava una dolce compagnia per le sue trasferte. 
Sono parecchio amareggiata, di natura sono una persona solare, ma inizio a sentirmi scarica dalla mancanza di eventi positivi, stanca di sentirmi presa in giro da questi avvoltoi.
Un tempo ero piena di progetti, ma mi rendo conto di quanto poco realistici fossero, ho sempre sognato un esperienza lavorativa all’estero, ma di fatto non mi sono mai mossa, escludendo viaggi di vacanze. 
Inoltre ho una storia a distanza,  quindi non ho nemmeno il supporto del mio ragazzo,che reputo la persona più buona che io conosca,se non quello verbale.
I miei amici sono per lo più compagnie per il sabato sera che durante la settimana lavorano o comunque sono poco interessati a queste dinamiche che comprendo essere di poco valore per altri.
Vorrei tanto un punto di partenza per sentirmi realizzata, sto studiando lo spagnolo per occupare il mio tempo libero, in vista di un viaggio tra qualche mese con i miei genitori in spagna. Vorrei anche provare a trovare un lavoro li, ma so quanto sia dura.
Nell’ultimo anno ho preso un diploma come truccatrice , inseguendo quella che è sempre stata una passione, ma anche li non ho trovato sbocchi lavorativi concreti, la città è satura di questi professionisti.
I giorni passano lenti, esco quando posso, ma sento di star sprecando tempo.
Di questo passo tornerò a lavorare in qualche altro call center giusto per avere un’entrata mia, ma questa prospettiva non mi rende altro che ancora più triste e rassegnata. Possibile che non ci sia una via d’uscita? 

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Lavoro - Me Stesso
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

4 commenti a

Lo sfogo di una ragazza

  1. 1
    LinuX -

    Non molto tempo fa, una mia amica in cerca di lavoro, disse che gli unici sbocchi lavorativi trovati, fossero nel campo estetico. Prova ad informarti se corrisponde a realtá nella cittá in cui vivi ed in caso prenditi un diploma di estetista. Ciao.

  2. 2
    Gian88 -

    Come ti capisco. Ho passato diversi anni nella tua situazione ( lavoravo ma mai nulla di sicuro). Il problema è che in questo Paese ormai non esiste più sicurezza. Anche l’azienda con le basi più solide rischia di chiudere da un momento all’altro. Non capisco più tutte ste storie a distanza che sono così frequenti. Sono in questi momenti che si ha bisogno di qualcuno che ci abbracci e ci consoli.Perché non provi a cercare in Svezia? La mia vicina di casa ci è andata a vivere e si trova davvero bene. In Spagna non so quanto lavoro tu possa trovare. Buona fortuna.

  3. 3
    Rossella -

    Ciao,
    penso che tutte le volte che scegli dovresti provare l’ebbrezza di sentirti sopra le cose. I tuoi amici non hanno un punto di vista. Ogni persona ha la sua sensibilità. Alla mia età non riuscirei a vivere un fidanzamento a distanza perché porto dentro di me tante immagini che mi mettono in una posizione diversa rispetto a quella di una donna più grande di me che ha conosciuto suo marito sui banchi di scuola. Da qui ai prossimi dieci anni mi potrebbe capitare d’innamorarmi di un uomo che nell’immediato mi potrebbe far rivivere quell’entusiasmo che nasce dal senso dell’inatteso. Quando sei molto giovane l’entusiasmo che nasce dalla scoperta dell’interesse riesce come ad anestetizzare il tuo corpo. La verità è che tante cose non ti frenano… hai la forza di andare incontro all’amore. Nel tempo le cose sono destinate a cambiare. In amore, per quanto mi riguarda, conta molto il tempismo… altrimenti non saremmo liberi. Le cose accadono per tante ragioni.
    Tornando al lavoro penso che quello andrebbe vissuto come una delle fonti della nostra indipendenza. Forse al momento non ti senti abbastanza protagonista perché cerchi profondità nelle altezze. Per vivere da protagonista devi imparare a dire di no. No con il sorriso. Restare in camera a leggere un buon libro e, quando ti sembra il caso, declinare anche gli inviti, riservandoti la possibilità di partecipare al regalo di gruppo o d’inviare dei fiori, un biglietto, ecc.

  4. 4
    Angwhy -

    “Partecipare al regalo di gruppo cercando profondita nell’altezza” è il primo passo per trovare lavoro, so che puo risultare antipatico ma è cosi.

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.