Salta i links e vai al contenuto

Sesso con mia zia, potrei?

Inanzitutto buone feste a tutti gli utenti, del forum. Allora io ho 19 anni e mia zia 46. Come da titolo, vorrei fare sesso con lei(non sono mai stato fidanzato), mia zia è single da una decina d’anni. Come tutte le donne credo che abbia voglia di riprovare certe emozioni, e l’unico che puó dargliele sare io. Io sono alto 175 cm e lei 162,non è magrissima ma ha un culo fantastico, ieri per sbaglio il mio braccio ci ha strusciato vicino e non credo se ne sia accorta.Il problema è che io e Lei non siamo mai soli, ma se dovesse accadere non vorrei sprecare l’occasione. Un giorno per raccontarmi cosa faceva un suo cliente(lavora in banca), mi ha messo un braccio intorno al collo e con l’altra mano ha iniziato ad accarezzarmi il petto(avrei voluto saltarle addosso,ma il resto della famiglia era nella stanza vicina)ed il mio… si è… avete capito e spero se ne sia accorta.Spero che se ne sia sempre accorta quando succede in sua presenza. Ora, potrei farci qualcosa o resterebbe un sogno irrealizzabile? È una bella donna ma tiene molto alla carriera (ecco perché  è single), come dovrei comportarmi se dovessimo restare soli?Datemi qualche consiglio e raccontatemi se vi è capitato di farlo

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Famiglia - Sesso
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

95 commenti a

Sesso con mia zia, potrei?

Pagine: 1 2 3 10

  1. 1
    alina -

    Sei un grandissimo fake!!!!!

  2. 2
    limonene -

    Spero davvero tu sia un fake…altrimenti vai a farti curare!

  3. 3
    La Vecchia -

    Peccato che la zia non abbia figliato. Come recita il proverbio ” non c’è cosa più divina che ****barsi la cugina”.
    Ma va a farti curare, suino.

  4. 4
    Golem -

    Guardati “Grazie zia” di Salvatore Samperi, con Laura Antonelli.
    È un film degli anni ’70 se non sbaglio. È una storia vecchia la tua.

  5. 5
    vudoppia -

    Sei modesto nel dire: “Come tutte le donne credo che abbia voglia di riprovare certe emozioni, e l’unico che puó dargliele sare io”.

    L’unico stallone che può soddisfare la tua zia affamata di sesso saresti tu. Chi ti credi di essere, Rocco Siffredi?
    Anche per me sei un fake.

  6. 6
    levante -

    e che male ci sarebbe siete adulti e consenzienti, fatelo e godetevi a vicenda.
    Io l’ho fatto, avevo 25 anni e lei quasi 50 era divorziata, è stato un bel periodo della nostra vita che rifarei, non ci siamo sentiti amorali anzi abbiamo affinato e migliorato il nostro affetto reciproco trasformandolo in un rapporto intenso quasi fosse amore vero e intimo anche senza fare sesso da due anni.

  7. 7
    Kirk -

    Amico mio non sai quanto avrei voluto esser al tuo posto, se pensi che lei possa starci fallo, pensa a te e a cio che vuoi e non a cio che è giusto, non sai ioi quanto ero innamorato di mia zia da piccolo la amavo davvero non era solo voglia di sesso, è come se la veneravo, la adoravo anche quando mi sgridava, penso che il mio complesso edipico lo ho avuto con lei non con mia mamma, ma non ce ne mai stata la possibilita, la spiavo quando dormiva baciavo isuoi oggetti personali… ma non sono mai riuscito ad accostarmici QUINDI SE TU PUOI FALLO O TE NE PENTIRAI UN GIORNO

  8. 8
    Ted -

    ma quale maiale e depravato se sono maggiorenni consenzienti non ci sono controindicazioni, mi pare scontato che adoperino contraccettivi e cautele per non farsi scoprire.
    Certo non capita tutti i giorni, non sono rapporti definiti regolari dalla nostra cultura ma sono due esseri umani con eguali esigenze diritti e doveri, se si piacciono perchè non dovrebbero farlo.

  9. 9
    Golem -

    Bravo Ted, e Dylan alla fine, accendendosi una sigaretta e facendo il figo citerà il titolo del film di Samperi e le dirà: “Grazie zia”. Ma sarà lei che gli risponderà: “Quando vuoi caro”.

  10. 10
    rossana -

    Ted,
    approvo il tuo post: per me, se l’interscambio avviene fra adulti, consenzienti, non è quello che si fa ma l’intento con cui lo si fa a fare la differenza.

    chi può catalogare con scientifica certezza gli impulsi e le emozioni altrui? sono sempre un mix, di solito a grandi linee ignoto persino ai diretti interessati. in un altro thread si accenna all’attrazione “a pelle”, magnificata come frutto di istinti, non sempre facili da gestire.

    in alcuni casi non potrebbe forse trattarsi di qualcosa di più che semplice sfogo ormonale? forse che l’idea che gli esseri umani abbiano anche un’anima o una sufficiente conoscenza di sé è del tutto scomparsa dalla faccia della terra? spetta a chi agisce assumersi la responsabilità e le conseguenza di quanto decide di fare.

Pagine: 1 2 3 10

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.