Salta i links e vai al contenuto

Senza speranze

di

Premessa: scrivo questa lettera per sfogarmi, e scusatemi se trovate errori grammaticali o di sintassi, non ero mai bravo in Italiano, ma di più in lingue estere.

Ciao a tutti! Mi chiamo Patrick e ho 21 anni. Al momento studio all’estero e ritorno spesso in Italia dalla Famiglia e amici quando ho tempo libero.

Io con le ragazze non ho speranze. Niente. Fino ad adesso ho avuto 2 “storielle”, durate 2-3 mesi. Per il resto c’erano quei “one night stand” che si, sono belli, ma non per sempre (almeno per me). Da qualche tempo sento questo “necessità” di trovare una persona con cui passare il mio tempo, condividere le mie storie, i miei disagi, la mia vita. Anche se non dovesse durare tanto, vorrei comunque provarci, sentirmi “amato” seriamente da una persona. Dopo vari tentativi (sempre falliti), trovo una. 

La conosco da 2 anni, ci siamo conosciuti tramite una nostra amica. Lei era quella che cercavo: intelligente, carina, divertente, umile con i piedi per terra. Praticamente la ragazza perfetta, ma lei a quel tempo era fidanzata da qualche anno e quindi non ho nemmeno pensato a provarci, anche se mi piaceva da morire. Dopo quel incontro però non ci sentimmo mai più, ma eravamo amici su Facebook.

2 anni dopo stavo per compiere il mio 21esimo e ho pensato: “dai, adesso è single, la invito al mio compleanno, vediamo come andrà”.

Abbiamo festeggiato, tutti erano happy, alla sera io mi avvicino a lei e alla fine ci baciamo.

Il giorno dopo ci siamo poi visti un’altra volta, siamo andati in un bellissimo ristorante in collina, abbiamo bevuto un aperitivo e poi abbiamo cenato. Tutto normale. Lei parlava e parlava, e io stavo lì, che la guardavo tutto incantato e ascoltavo tutto quello che mi diceva. Dopo siamo andati a casa sua, abbiamo preso alcune coperte e ci siamo sdraiati sull’erba che guardavamo il cielo e la città da lontano (aveva una vista stupenda da casa sua). Eravamo abbracciati e parlavamo tutta la notte, fino alle 3 di mattina. Era stupendo, non volevamo che finisse la notte. Ma io dovevo andare. Avevo il viaggio di ritorno 10 ore dopo. Siamo andati dentro in casa sua, bevuto un bicchiere d’acqua e ci siamo guardati, poi la ho abbracciata e baciata. Ho notato che non voleva lasciarmi. E nemmeno io. Ma dovevo andare. Non potevo fare altro. 

I giorni seguenti ci siamo sentiti per messaggio. Andava tutto bene.

Ovviamente abbiamo avuto discorsi su come doveva andare avanti. Sapevo che lei fosse una ragazza intelligente, che non fa cazzate e che sa cosa vuole. Ho notato che faceva domande sulle mie vecchie storielle, si informava sulla distanza tra me e lei (la durata del viaggio in macchina) e così via. Sembrava che ci tenesse. Ma poi, dopo 1 settimana, puff, è cambiata, si è “staccata” da me, diventata una persona diversa, come se fossimo normali amici. Io pensavo: “Beh, sarà perchè non sa cosa fare. La capisco, e lo accetto, ma io comunque non mi arrendo e continuo a scriverle, vediamo come andrà”. 

Qualche giorno dopo ho pianificato un viaggio di qualche giorno in Italia. E lei sembrava contenta.

Adesso arriva la parte più strana.

Durante il viaggio verso l’Italia ci stavamo scrivendo (come sempre) e ci siamo messi d’accordo di vederci il giorno dopo per cena. Tutto bene fino a qui. 2-3 ore dopo però mi scrive il seguente messaggio: “È qualche giorno che ci penso, e credo tu abbia notato che sono più distaccata, volevo solo essere sicura e prendermi tempo finché non sarei arrivata ad una conclusione certa: non mi sento di iniziare una relazione/un rapporto a distanza in questo momento della mia vita in cui probabilmente già mi peserebbe una relazione normale, so che non riuscirei a portarla avanti e mi sembra stupido continuare questa cosa fino alla fine del mese che tanto poi ci staremo più male entrambi…”

Mi ha lasciato a bocca aperta. Dal nulla, una ragazza aperta, divertente mi manda questo messaggio e la finisce così, freddissima. Ho cercato di convincerla ad uscire con me almeno una ultima volta, per finirla “decentemente” e non per messaggio, ma alla fine è uscita con questo (ancora per messaggio): “Ehi, scusa ma non me la sento di vederti perchè so che se ci vedessimo poi non riuscirei ad essere razionale e continueremo a vederci fino al momento della tua partenza rendendo difficile poi il saluto, dice saluto” perché addio è brutto da dire ma alla fine sarebbe quello perchè poi saresti via mesi… Io non me la sento, mi dispiace se sono stata egoista, ma ho preferito chiudere i rapporti prima di starci male, buonanotte”.

E da qui, depressione totale. Dopo tutti i fallimenti del passato, trovo una, penso che sia quella giusta e invece succede questo. Ho persone tutte le speranze. Ogni volta che ci provo con una, fallisco.

Ma poi il bello è che lei poco dopo quando abbiamo smesso di sentirci completamente, ha cominciato a sentirsi con uno e proprio oggi si è messa con lui. Insieme dopo 1 mese che lei si è distaccata da me. 

E vorrei ricordare: “[…]in questo momento della mia vita in cui probabilmente già mi peserebbe una relazione normale”

Forse ti ero io troppo pesante?

Dopo ciò non ho avuto nessun contatto con alcuna ragazza, a parte mia migliore amica. Ho perso le speranze. Nemmeno una mi va bene.

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amore
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

4 commenti a

Senza speranze

  1. 1
    Ferrara -

    Ciao Patrick!
    Ho letto la tua storia e mi ricordi tanto qualcuno… me!
    Che dirti, mi dispiace. Evidentemente lei non credeva in questo rapporto quanto ci credevi te.
    Sai a 20anni le ragazze sono molto insicure, tendono a cambiare idea facilmente, non farne una colpa personale.. evidentemente non era la persona giusta per te! Continua a cercare :)

  2. 2
    Itto Ogami -

    Ti posso far notare un dettaglio davvero pessimo?

    Cito: 2 anni dopo stavo per compiere il mio 21esimo e ho pensato: “dai, adesso è single, la invito al mio compleanno, vediamo come andrà”.

    Ma come è possibile ASPETTARE il proprio turno con una ragazza? Io non ho mai aspettato nessuna. E’ proprio questo il punto: quando volevi la storia non era pronta. Quindi CHIUSO. Perché devi riprovarci? Oltretutto sapendo che probabilmente è stata nel letto con un altro uomo. Orribile.

    Sei giovane, cercala libera (subito) e senza tante balle. Suggerisco l’estero, qui sono molto problematiche (e la vita è breve, non vale la pena di rovinarsela).

  3. 3
    Xleby -

    O stava già dietro a quel tipo da un po’ o lui lo ha conosciuto da poco ma una cosa sicura è che lui gli piace molto più di te. Alla fine sono gusti personali. Tutte quelle che ti ha propinato sono solo scuse, un modo per giustificare un “no istintuale” (Cioè l’altro gli piace di più e non può farci nulla ma sarebbe senza cuore dirtelo direttamente e quindi vai con questi “ammorbamenti”). In ogni caso non sarebbe andata cmq, non hai perso nulla. Però sappi che la verità è quella che ti ho detto e in ogni caso i guai nella vita sono altri, non fare il bambino piagnucolone che le donne lo percepiscono. Buona giornata.

  4. 4
    Nicola -

    Mentre leggevo la tua lettera arrivato circa a metà dove dicevi che lei ha cominciato a “staccarsi”, ho pensato tra me “ahi! mi sa che ha conosciuto qualcun altro..”, arrivato alla fine del racconto tutto è stato confermato.
    Ci sono delle ragazze che non sanno stare da sole, ma provano un senso di vuoto talmente grande da voler riempire i buchi della loro esistenza a tutti i costi, spesso però, con un gran senso di leggerezza soprattutto quando si ritrovano a dover condividere il tempo con qualcuno che non piace in modo particolare ma è… “quello che passa il convento”!
    Anche tu eri quello che passava il convento quanto è iniziata la vostra relazione.
    Riporto testualmente cosa hai scritto: [..2 anni dopo stavo per compiere il mio 21esimo e ho pensato: dai, adesso è single, la invito al mio compleanno, vediamo come andrà. Abbiamo festeggiato, tutti erano happy, alla sera io mi avvicino a lei e alla fine ci baciamo..]
    E tu pensi che sia normale chiamare una ragazza dopo due anni di assenza e arrivare ad un bacio dopo qualche ora di frequentazione? [..non mi sento di iniziare una relazione a distanza.. so che non riuscirei a portarla avanti.. e mi sembra stupido continuare..]
    La verità è che hai dato troppe cose per scontate e che non hai voluto vedere ciò che era fin troppo evidente.
    Andrà meglio la prossima volta..

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.