Salta i links e vai al contenuto

Senza speranza (2)

Ciao a tutti è la prima volta che scrivo qua, cercavo solo un modo per condividere la mia tristezza con qualcuno e non so nemmeno se ho fatto bene. Ho 25 anni e non vedo niente nel mio presente come nel mio futuro, non ho un lavoro perché non so fare niente, non ho amici perché rovino tutto e quindi nessun altro vicino famiglia compresa. Sento che in questa vita non c’è niente per me è non ci sarà mai. Vorrei tanto non svegliarmi più….

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

8 commenti a

Senza speranza (2)

  1. 1
    ValentinaB -

    Ciao Francesca ….scusa spiegati meglio …perché non hai amici e perché la tua famiglia ti é distante ? per il lavoro non ti demoralizzare che tutti ,TUTTI ,sanno fare qualcosa e possono essere utili alla societá a modo loro …poi hai 25 anni sei giovane ,come me …dovremmo goderci la vita a questa etá

  2. 2
    Rossella -

    Penso che la priorità di un paese non dovrebbero essere le riforme ma le elezioni perché – dal mio punto di vista, lo voglio sottolineare a scanso di equivoci- la partecipazione alla vita pubblica e politica per un uomo è un bisogno naturale; per la donna rappresenta una conquista, la donna riesce a rifugiarsi in quella verginità interiore che viene esaltata dal personaggio di Ermengarda nell’Adelchi di Manzoni. Ermengarda è il doppio femminile di Adelchi… il corpo umano lo conosciamo tutti. L’identità della donna, per quanto calpestata, trova una sua libera espressione nel campo privato dei rapporti amorosi o dei legami familiari. Ti capisco perché mi rendo conto che per un uomo non è la stessa cosa. L’uomo che non riesce ad inserirsi e che realizza di non avere voce in capitolo vive un disagio inenarrabile. Ti consiglio di non demoralizzarti perchè non ne vale la pena.

  3. 3
    Golem -

    Ermengarda, ragazzi. E chi ci pensava.

    Francesca, a parte Valentina ti ha detto male come vedi. Qui c’è chi sta messo peggio di te.
    Auguri figliola.

  4. 4
    Alessandro -

    Francesca .. senza speranza a 25 anni forse è un po troppo presto anche se per esperienza ti dico che passati i 30 la vita non offre più nulla. Detto questo .. per il lavoro tranquilla che ad oggi “non so far niente” equivale ad avere 20 anni di esperienza nel senso che il mondo del lavoro purtroppo è allo sfascio come questo paese. Cosa posso dirti? aspetta un po e prova a rialzarti finchè sei in tempo .. perchè sei ancora in tempo .. non come me .. fidati.

  5. 5
    Francesca 90 -

    Be io a 25 anni mi sento in ritardo per tutto, è una situazione statica da anni che non riesco a far cambiare come se avessi paura di tutto, paura di sbagliare, di non riuscire o semplicemente partire persa in partenza per la poca autostima. Per i rapporti con le altre persone penso di essermi chiusa molto con gli anni, già alle scuole elementari avevo problemi di socializzazione e ora per paura di non essere all’altezza o per autodifesa divento aggressiva e perdendo così le persone. In più la depressione e l’ansia bloccano gran parte della vita e ovviamente non mi fanno stare bene, come quando ero in prova per un lavoro e mi tremavano le mani o mi veniva la nausea come se avessi paura di tutto. Scusate la lunghezza del messaggio ma solo così riesco a raccontarmi

  6. 6
    Alessandro -

    Allora come ti ho già detto .. hai 5 anni per fare qualcosa .. segue .. 1) lavoro bè la situazione non è felice per nessuno anzi !! però hai un età abbastanza attraente per il lavoro, dopo i 30 però occhio perchè devi aprire in proprio!! 2)Gli amici sono il peggiore investimento che abbia fatto nella mia vita, infatti a 34 anni sono ancora single .. quindi lascia perdere gli amici e cattura un fidanzatino che oltretutto essendo donna per te è moooolto più facile la storia.
    3) non sai cosa fare .. bene anche io .. quindi 3 giorni a settimana in palestra .. 1 o 2 g.g. pulizia casa auto ecc
    visto che ti ho già dato la soluzione?

  7. 7
    ValentinaB -

    Non sai quanto ti capisco !! anche io come te ho poca autostima ,vivo male per questo deprimendomi perchè quando mi guardo intorno tutti sembrano migliori di me ….il problema io non l’ ho risolto però mi piacerebbe andare da uno psicologo,se non mi pesasse spendere soldi in questo ….potrebbe essere una soluzione ,che ne pensi ?

  8. 8
    Francesca 90 -

    Sì potrebbe servire se si ha fortuna….solo che io dipendono dai miei genitori quindi vorrebbe dire chiedere questa cosa e venire “derisa” perché secondo loro non ne vale la pena e non ho problemi di nessun tipo, poi io personalmente mi vergognerei a chiedere aiuto e parlarne. Purtroppo la famiglia non sempre riesce a capire e a vedere certi problemi…..da ragazzina soffrivo di autolesionismo e non si sono mai accorti di niente fortunatamente ho smesso da sola.

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.