Salta i links e vai al contenuto

Sentire la mancanza

di

Sono un ragazzo a cui manca tremendamente la sua vecchia amica…circa un anno fa, visto quanto turbolento fosse diventato il rapporto, senza dire nulla smisi di cercarla e di frequentare lei e la nostra cerchia di amici…di fatto non ci siamo più rivolti parola…

Ci conosciamo da molti anni, 8 direi, e siamo sempre andati molto d’accordo…confesso di aver sempre avuto un debole per lei e questo interesse lo mostrai ai tempi; non fu cosa, anche perchè lei si stava mettendo con un altro con cui sta tutt’ora; tuttavia mantenemmo stranamente viva l’amicizia che anzi, si rafforzò pure…questo almeno sino alla fine del 2013…sentivo che stava cambiando qualcosa, la vedevo lentamente sempre più distaccata e fredda verso di me…era il periodo in cui iniziavo a sentirmi fuori contesto nel nostro gruppetto di amici…ne parlammò più volte, ma non ci chiarimmo mai, secondo lei era tutto a posto, anzi, ero io che mi isolavo…e ciò era vero nei confronti di parte del gruppo, ma non nei suoi…via via la complicità e la confidenza vennero meno lasciando spazio alle discussioni ed ai silenzi; alla fine del 2014, per via di un periodo non facile per me, lei si riavvicinò spontaneamente: mi fece davvero piacere, realizzai di volerle bene…questo riavvicinamento però durò poco e nel 2015 di fatto rompemmo i rapporti…lei non si fece più sentire, nemmeno per gli auguri di compleanno, e quando provai io a contattarla si limitava a sms monosillabici o nemmeno rispondeva…anche quando ci incrociavamo, ci limitavamo ad un saluto e basta…

Poco tempo fa, stranamente, ci incontrammo casualmente e per la prima volta da quasi un anno chiacchierammo per alcuni minuti…fu piacevole e lei sembrava anche ben disposta. Ma pure in quel caso, una rondine non fece primavera. Nei giorni scorsi ci vedemmo nuovamente, per via delle amicizie in comune, e non spiaccicammo un parola, purtroppo…

Non so che pensare, non so cosa pensa lei…e non so nemmeno cosa fare visto che cercai più volte un chiarimento che non è mai arrivato…e pure dopo un anno, continuo a sentirne la mancanza sebbene abbia ampliato le conoscenze, incluse quelle femminili…quanto vorrei tornassimo ad essere amici

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amicizia
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

3 commenti a

Sentire la mancanza

  1. 1
    gimmy -

    THX,
    dopo un anno che non vi frequentate più è normale che il rapporto sia mutato a causa della modalita del distacco che hai usato. Sicuramente ci sarà dietro della delusione e anche imbarazzo per quanto è stato detto o mostrato in passato. Vuole evitare di trovarsi in difficolta sia nei tuoi confronti che in in quelli del suo ragazzo. E’ una forma di autodifesa, sta cercando di mantenere le dovute distanze per non alimentare problemi in entrambi i casi. Se ci tieni cosi tanto a ritrovarla come vecchia amica dovresti chiamarla e motivare sinceramente la tua assenza chiedendo scusa del tuo comportamento armandoti di una buona pazienza, se invece hai delle mire diverse ma lei tuttora si trova felicemente ricambiata, ti consiglio di lasciare tutto cosi com’è per non rimanerci ulteriormente male.

  2. 2
    Rossella -

    Penso che Gimmy abbia colto nel segno. Ci sono momenti della vita in cui si pensa che amare significhi mettersi in gioco ed altri in cui sembra più verosimile giocarsela. Quando vuoi metterti in gioco l’amore diventa un terreno di conquista.Quindi penso sia importante trovare le parole giuste… in questo caso potresti minimizzare la cosa. Talvolta si omettono particolari di estrema importanza.Anche dire senza vergogna che è stato necessario del tempo per riuscire a dichiararsi. Non c’è mica niente di male? Ci sono contesti in cui si ha una percezione dilatata del tempo e altri in cui sembra di avere i minuti contati… quindi si temporeggia per evitare di apparire troppo precipitosi. Per il resto penso che i presupposi che portano due persone a fidanzarsi siano altri… forse, in un primo momento, la donna trova delle conferme ma non si tratta di un rito iniziatico. Con il tempo si rischia di trovarsi punto e a capo. Ti faccio tanti auguri e t’invito a non scoraggiarti! Sai, il passato che bussa alla porta genera stati d’animo contrastanti. Qualche tempo fa mi è capitato di sognare un vecchio amico e al risveglio ho realizzato che tre persone sono tre atti della stessa storia. Ma sono tre storie. Nel sogno ci trovavamo all’interno di un disco bar e sedevamo al tavolo con degli amici. Da notare: nessun’amica. Al tavolo con noi non c’erano donne. La sua inflessione dialettale era mutata. Infatti io stentavo a riconoscerlo perché, a dire il vero, non ricordavo che avesse un accento in particolare. Quindi si è alzato e, così, come se niente fosse, ha detto che io gli avevo rovinato la vita. Avrà fatto un monologo di un quarto d’ora buono. Scherzava. Le classiche cose che si dicono quando si straparla. Mi stava semplicemente presentando a questo gruppo di amici e, niente, gli sembrava carino farmi dei complimenti e spiegare che non aveva più incontrato una ragazza con i miei modi… all’improvviso mi sono travata a bordo di un autobus di città con una nostra cara amica e alla fine della corsa di nuovo lui. Quando si sono rivisti è stata una festa, lui l’ha presa sotto braccio e l’ha portata via, via da me. Poi ci siamo rincontrati all’interno di un ristorante… intanto, mentre li seguivo da lontano con la coda dell’occhio, ho avuto come la sensazione che lei avesse il volto di un passato da raccontare e e da ricordare (tipo il presente storico)…invece i confronti generano una nostalgia che porta ad essere molto evasivi.Vi auguro di ritrovarvi… magari con il tempo!

  3. 3
    Sofia -

    Caro ragazzo non sai che pensare. .non sai che pensa lei…..come cazzo facciamo a saperlo noi??!

    Non ci sono tante parole da fare ..!
    Se la tua amica e’ una mollacciona senza palle e carattere di affrontarti e dirti la verità sul perché di tante cose….in primis del suo cambiamento nei tuoi confronti …e preferisce fare la finta demente che tutto va bene…. Quando non è così….

    La chiami TE E LA AFFONTI TE!
    LE PARLI IN FACCIA CHIARAMENTE E LE DICI E CHIEDI TUTTO QUELLO CHE GLI DEVI DIRE! Non c’è alcun altro modo se non questo! Se poi vedi che lei invece di dirti la verità e riconoscere le cose continua a dire stronzate e fa finta di niente…capisci che è cambiata …ed è diventata una ragazza e amica che non vale più nulla…tanto meno per averla come amica…non hai perso nulla…quindi dovrai metterti l’anima in pace e mandarla a cagare una volta per tutte!

    Facile no!??
    Ciao he…

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.