Salta i links e vai al contenuto

Scuola e omosessualità non vanno d’accordo

Salve a tutti, mi chiamo Daniele e ho 16 anni.

Per me andare a scuola è un incubo. Vengo sempre deriso, offeso e preso in giro in qualunque lingua e modo. Eppure faccio gli affari miei, se non perchè sono gay. Dal punto di vista delle persone essere gay è come avere una malattia contagiosa e mortale. Perdi gli amici, perdi la voglia di vivere, perdi ogni cosa e in qualche modo devo allietare la mia tristezza… se non avendo delle cattive abitudini. Eppure io mi chiedo, per gli altri ci sono sempre stato ma loro per me no ? Perchè, mi chiedo, le persone pensano male ? Sono tranquillo, sensibile fin troppo eppure le persone se la devono prendere sempre con i più deboli. Torno a casa che vorrei buttarmi dalla finestra e dire: addio mondo ! Tagliarmi o qualche altro metodo crudele. L’unica cosa che riesco a fare e cercare di non piangere, però non riesco più a trattenere tutta questa tristezza, perchè sò che prima o poi arriverà quella goccia che farà straboccare il vaso e io CAPUT ! la farò finita.

Scusate per avervi disturbato e annoiato con la lettera.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Gay - Me Stesso - Scuola
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

8 commenti a

Scuola e omosessualità non vanno d’accordo

  1. 1
    Sofia -

    Ragazzo….come hanno fatto a sapere tutti che sei gay?…queste cose NON BISOGNA MAI LASCIARLE TRAVEDERE O CAPIRE! MAI! proprio perché siamo im una merda schifosa malata societa’ in cui il bene è diventato male…e il male è diventato bene!!

    La societa’di oggi è malata,la gente si divide tra demoni e assassini e folli totali…da ragazzini delinquenti e bulli già a 12 anni…

    Ma TU RAGAZZO… fai parte di quel gruppo …di quella massa di persone buone e dolci..quelle con delle qualità e dei valori…QUELLE CHE DEVONO VIVERE SU QUESTA TERRA…perché c’è bisogno di voi….capisci?

    Ormai il guaio è fatto …l’ho sanno! NON ESSERE ASSOLUTAMENTE DEBOLE E FRAGILE COME QUELLE RAGAZZINE CHE SONO STATE PRESE DI MIRA DAI BULLI SU INTERNET E SI SONO UCCISE!

    mai ragazzo! Non cedere mai a fare una cosa del genere! A parte che vai in brutti posti ( dei suicidi)e poi non puoi tornare indietro…c’è bisogno di uomini come te…( se sarai sempre più forte dentro di te,fregandotene di tutto e tutti..rispondendo a tono a tutti) diventerai un grande UOMO…con dei valori e principi ……

    Sarai fiero di te stesso!
    Non importa un cazzo che sei gay!
    Non sei un appestato ( la gente ignorante e stupida lo crede..lasciaglielo credere…lascia la merda con la loro merda!) tu sei oltre loro. ….vai avanti….per te stesso e per la tua famiglia!

    Vai avanti per la tua strada…ora è difficile e in salita…ma è questa la vita ragazzo….un inferno in salita! Devi diventare forte!

  2. 2
    Rossella -

    Penso che non ti dovresti scoraggiare… a scuola nascono delle simpatie che sfociano in altrettante alleanze.Gli amori che nascono sui banchi di scuola si dividono in grandi amori e in ricordi che andrebbero maneggiati con una certa cautela.Per carità,la maggior parte delle donne non bada a questi fronzoli, però c’è stato un tempo in cui a scuola non esistevano le sezioni miste…la vita contemplativa contribuisce a risvegliare la dimensione spirituale dell’esistenza.Da qui l’importanza delle arti e dei mestieri nella vita civile, militare, politica e religiosa. Nei paesi questo tipo di programma formativo viene scandito dalle diverse forme di vita associativa che ruotano intorno ai gruppi scout, ai gruppi parrocchiali, ai comitati organizzativi per le feste sagre di paese. Capito cosa intendo? Si allargano le maglie per creare sviluppo. L’eleganza di una donna, a distanza di anni, si vede anche dalla maniera in cui è riuscita ad accettare di stare nel cliché dell’antipatica… quando la simpatia nasce nel gruppo si risvegliano passioni e sentimenti ancestrali che non andrebbero dissimulati… di fatti si tratta di un moto dell’anima del tutto spontaneo che porta la donna in direzione della luce… esattamente come accade agli alberi. Il ragazzo in quel caso deve essere consapevole che la sua vita prenderà una certa piega e sarà ben lieto di innaffiare la pianta della sua famiglia con una dedizione che non riconosce essere alla sua portata. A quel punto sta a noi leggere in questa volontà qualcosa di grande. Ma ti dico che non è semplice…a scuola s’impara a stare al confine della libertà degli altri.Una volta espletato il nostro dovere possiamo sentirci in pace con noi stessi.Ti consiglio di non legarti al dito delle considerazioni che non sono il frutto di un intimo convincimento…nella vita si assecondano le correnti e le tendenze del momento.Il momento è quasi sempre futile e anche le cose dilettevoli diventano inutili!Che dire? Con il tempo la situazione migliorerà ;)

  3. 3
    Yog -

    In effetti Rossella non ha torto. E neanche Sofia. Inutile berciare di tagli vari, cambia scuola e statti riservato, mica devi metterlo sul giornale che sei gaio.

  4. 4
    Charlene -

    Ragazzo mio, quanto ti capisco! Anch’io ci ho messo una vita a far capire alla gente che se baciavo la mia (ormai ex) ragazza non stavo attentando al colosseo, ma compiendo un gesto d’amore. Non devi assolutamente arrenderti, altrimenti farai sempre il modo che l’ignoranza prevalga. Non sono d’accordo con la persona che ti ha suggerito di nasconderti. Insomma, sono passate le unioni civili! 40 anni fa non si poteva neanche parlarne! So che non te ne accorgi, ma la società sta compiendo grossi passi avanti e prima che tu te ne possa rendere conto ti ritroverai a vivere una vita normale come tutti. Ora non mollare e cerca di farti scivolare addosso i pareri di persone che in fin dei conti con te non hanno nulla da spartire. Prima o poi troverai persone che ti accettano per quello che sei!

  5. 5
    Golem -

    Pezze calde rosselliane. Col tempo la situazione migliorerà.

  6. 6
    suzanne -

    Perché mai ti dovresti nascondere? Rivendica il tuo diritto ad esprimerti in tutto ciò che sei, anche se è una battaglia dura. Ricorda che chi é sicuro di sé viene sempre rispettato, anche dagli stolti che hanno bisogno di scagliarsi su capri espiatori per sfogare le proprie insicurezze. Mostrati indifferente, superiore e non permettere loro di farti vivere nell’ombra! Vedrai che col passare degli anni troverai persone affini alla tua sensibilità e al tuo modo di vivere nel mondo. Un abbraccio

  7. 7
    Anna81 -

    mamma mia… siamo quasi nel 2017 e leggo ancora queste assurdità! ragazzo mio fatti forza e coraggio… non sei sbagliato, non sei diverso, non sei malato. non nasconderti e affronta a testa alta questa società retrograda. non scoraggiarti, mai e poi mai!
    come detto in un commento precedente sono stati fatti passi da gigante riguardo la tutela degli omosessuali, esistono le unioni civili, qualcosa sta cambiando! che la tua lettera possa essere un esempio di chi come te soffre di questa situazione ma come ti è stato detto… non mollare! parlane con uno psicologo piuttosto, parlane in casa se i tuoi lo sanno, confrontati ed esterna le tue paure…
    in bocca al lupo ragazzo mio…. forza e coraggio!!! ti abbraccio

  8. 8
    ramona95 -

    Capisco benissimo come ti senti ma è la società che fa schifo. Si forte e non dare importanza alla crudeltà delle persone. Vedrai che prima o poi la vita ti sorriderà. Andra tutto bene e non fare nessuna stronzata perché da tutto ciò imparerai ad essere più forte

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.