Salta i links e vai al contenuto

Ragazza madre, lui mi ama ma la mia famiglia non lo vuole

di

Salve a tutti voglio raccontare la mia storia, ho 20 anni purtroppo sono rimasta ragazza madre di una splendida bimba, lui mi ama tanto ma la mia famiglia non vuole così ci ha separati. La sua colpa è che non riesce a trovare lavoro, e quindi lui non può stare con noi, ed io non posso chiamarlo perché mi hanno sequestrato il cellulare. Non vogliono che mi sposi, e restare qui in questo inferno. Lui soffre e non sa cosa fare, e possibile che finita.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Famiglia - Me Stesso
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

9 commenti a

Ragazza madre, lui mi ama ma la mia famiglia non lo vuole

  1. 1
    Leo -

    Ho 22 anni e mi vengono i brividi quando sento o leggo storie di ragazze madri così giovani e questa cosa mi fa riflettere. Cosa potrei dirti se non parlare in modo calmo e convincente con i genitori? Purtroppo ho qualche anno in più di te ma di esperienza zero, ne hai più tu di me, non saprei neanche che consiglio darti. Non è una situazione facile avere a carico un bambino, e nemmeno avere scontri con i genitori per il proprio lui. L’unica cosa che posso dirti, o darti, è l’inbocca al lupo sperando che la situazione si risolva.

  2. 2
    gio -

    Lotta per i toui sogni e credici fino in fondo se lo ami, nessuno deve vivere la vita al posto tuo, anche se la tua scelta fosse sbagliata sei nata libera anche di questo come tutti e come i tuoi genitori hanno avuto modo di scegliere e sbagliare.

  3. 3
    sola -

    ragazzi grazie per le belle parole però quando hai una famiglia violenta che non capisce niente e che i miei vogliono fare i genitori di mia figlia beh e meglio morire .non sentire il mio compagno mi far stare male a chi mi devo rivolgere? non ho soldi altrimenti me ne sarei andata via con lui

  4. 4
    gio -

    vedrai che le cose andranno per il verso giusto, adesso è normale che stai male perchè non vedi via d’uscita, pultroppo bisogna lottare contro la prepotenza di questo mondo. Le cose ti appariranno piu’ chiare pian piano. Rivolgiti a dio troverai forza e coraggio per vincere le tue paure.

  5. 5
    marco -

    ciao io ho una situazione simile nei confronti della famiglia della mia ragazza enonostante siamo fidanzati da 4 anni loro non mi accettano per niente….ma ultimamente però la mia ragazza sta cedendo dice che preferisce che la nostra storia finisca perchè non cè la fa più a vivere con i suoi perche la mortificano continuamente..

  6. 6
    ale -

    ciao ragazze–sono una ragazza madre di 15 anni,con una splendita bambina di 7 mesi..io vivo con i miei genitori..stanno crescendo mia figlia come se fosse sua figlia..sono fieri di me e di mia figlia grazie a dio i miei genitori mi hanno accettato..pultroppo il mio compagno mi ha abbandonata non si e preso le sue responsabilita,,ma mia figlia sta bene con noi…

  7. 7
    claudia -

    Non permettere ai tuoi di rovinarti la vitaaa!!!! Non hai 4 anni, loro non possono decidere per te, e neanche sequestrarti il cellulare… se tu lo ami, va da lui, senza il consenso dei genitori, non possono pensare di essere sempre le persone che ti comandano, non permetterlo..
    Io ho 23 anni, e ho una figlia di 5 mesi.. i miei non volevano che io frequentassi il padre della bambina, già da quando ero incinta, io mi sono ribellata, non ho dato ascolto a loro e adesso siamo felici, io con il mio fidanzato e futuro marito, e loro anche, adesso che hanno una nipote accettano anche il padre. Buona fortuna!!

  8. 8
    stella blu -

    ciao,quando sento queste cose mi vengono le lacrime agli occhi,anch’io ho una famiglia cosi violenta che non vuole che sto col mio ragazzo.sai che fai? esci trova un lavoro tu, nel tempo lui si cerca un lavoretto mettete qualcosa da parte e scappi via. è TUA FIGLIA ED E GIUSTO CHE CRESCA CON I SUOI GENITORI VERI E CIOè TU E IL TUO RAGAZZO,i nonni devono solo far il ruolo di nonni e nn comandare su tua figlia,esci le unghie fatti forte e combatti,fallo x il tuo ragazzo ma sopratutto x tua figlia,nn farla crescere senza la presenza paterna x loro colpa. ciao ciao

  9. 9
    vanna -

    Ciao io invece. Penso che tu sia un egoista.anch io ho una situazione simile alla tua. Soltanto che la mia famiglia aveva ragione mi sta vicino e ha fatto bn ad allontanare il padre di mio figlio.che e immaturo senza un soldo. E mammone.percio non parlare male della tua famiglia.se veramente ti ama si poteva un lavore prima che tu partorivi.invece di parlare male.ringraziarli.che ti aiutano.

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.