Salta i links e vai al contenuto

Questo mondo mi odia

Ciao a tutti mi chiamo …. anzi no meglio che non vi dica il mio nome reale , non perchè non voglia dirvelo ma semplicemente perchè mi vergogno di quello che sono meglio rimanere anonimo meglio chiamarsi “Principe Koan”  almeno in un mondo virtuale posso fingere di essere un principe , posso fingere di essere felice. Ho 17 anni , a maggio 18 e soffro di depressione , molto spesso piango , molto spesso mi sento solo , ho qualche amico 6 per la precisione . I conoscenti sono tanti ma i veri amici sono pochi per me forse vivo solo per quelle persone , sono loro che mi danno la forza per alzarmi dal letto quando mi suona la sveglia  che mi avverte che ora di andare a scuola , ecco la scuola un altro problema ne ho scelta una che non mi piace , faccio l’agraria , l’ho scelta così a caso … a caso perchè non so cosa voglio fare da grande forse non mi conosco persino da solo come posso chiedere che mi conosciate voi :( . Il vero problema a scuola è un altro mi è accaduta per due volte in quattro anni scuola una cosa traumatica infatti in prima e l’anno scorso in terza mi è accaduto che un giorno me la sono fatta sotto si avete capito a 16 anni e 14 mi sono fatto la cacca addosso in classe , questo è accaduto perchè soffrivo di un disturbo , disturbo che non mi faceva sentire lo stimolo per andare in bagno , sapevo che dovevo andare di corpo solo pochi secondi prima di farla , ora sono stato operato a questa infenzione e questi disagi non mi accadono più. In particolare di questi due giorni in cui sono stato trattato come una bestia da alcuni compagni di classe , ricordo in maniera più pesante quello dell’anno scorso infatti in quel giorno vissi un inferno , una mia compagna di classe mi disse “hai 16 anni e ti cag… addosso sei un problematico ” dicendolo con un tono provocatorio , io uscii di corsa dalla classe e scappai in bagno a piangere un mio amico venne a consolarmi ,stavo malissimo , andai a casa prima dell’ora standard quel giorno perchè molti dei miei compagni si tenevano la mano sulla bocca per non sentire la puzza che avevo causato . Ora ci penso poco a quel evento però a volte i fantasmi ritornano oggi per esempio sono dovuto andare al bagno e prima di uscire dalla classe ho preso la carta igienica la scuola ce la fa tenere in classe per evitare che qualcuno la butti in bagno o faccia altre bravate .. quando l’ho presa ho sentito un paio di persone ridere ed io sapevo perchè ridevano di me . Hanno ripensato a quello che accaduto l’anno scorso questo mi ha traumatizzato io sono molto sensibile e questo mi ha fatto diventare triste. Io ho un senso dell’umorismo particolare e sono molto timido ed impacciato questo mi porta a volte a fare brutte figure , ho vergogna ad essere interrogato davanti a tutti , ecco queste mie particoalrità possono far credere a qualcuno che io sia stupido e alcune persone mi trattano da perfetto imbecille , io credo di non esserlo anche se a volte so anche io di fare figure da ragazzo speciale . Un altro mio difetto è che sono totalmente incapace di parlare con una ragazza , mi impappino ,balbetto e dico cose senza senso non so perchè balbetto con loro non sono balbuziente .Non ho mai baciato una ragazza nè tantomeno fatto l’amore con nessuna , sinceramente vorrei fare queste cose non per godere ma per amore vero. L’unica ragazza con cui mi sentivo l’ho conosciuta online si chiama Iris ,non l’ho mai incontrata , non è un caso che sia solo  un rapporto virtuale  con questa donna lei ha 25 anni , è solo un rapporto virtuale perchè non so come approcciare con una ragazza dal vivo . eravamo solo amici io e lei anche se un giorno io gli ho detto che mi piaceva da impazzire , in realtà ho capito poi di non amarla , gli ho detto che mi piaceva perchè in quel momento (anche tuttora) sentivo il bisogno di affetto , sentivo il bisogno di carezze ,abbracci , sentivo il bisogno di amare ed essere amato . Lei mi ha rifiutato e mi ha abbandonato . Sono un ragazzo sdolcinato  forse troppo . Non esco quasi mai non so perchè vivo in un paese piccolo e non trovo qualcosa di interessante da fare , quando sono a scuola e mi trovo con alcuni amici veri sto bene mi sento felice a casa invece…. sono figlio unico e a casa non ho nulla da fare e mi sento spesso solo la mia famiglia non mi piace , non voglio fare la vittima loro non mi fanno mancare cibo, soldi o regali ma li sento diversi non abbiamo passioni in comune a me piacciono i videogiochi ed il calcio  e le posie d’amore cose che i miei ripudiano ad esempio quando guardo in tv una partita mio papà mi dice che quello è tempo perso che non gli assomiglio ecc.. mia madre invece credo che abbi seri problemi soffre a mio  parere di amore morboso ad esempio quando vado a fare la doccia viene a controllare se l’acqua è calda e senza la sua approvazione non posso lavarmi , se decido di tenermi la barba non posso farlo perchè a mia madre non piace e quindi devo tagliarla mi sta sempre addosso tutto quello che faccio è sbagliato per lei … credo di essere un adolescente che ha voglia di uscire dalla monotomia e sopprattutto ho voglia di essere amato per una volta vorrei sentirmi importante per qualcuno , questa è la mia storia , scusate per eventuali errori grammaticali  , vorrei dei consigli , dei pareri sulla mia storia ora è uno di quei tanti momenti tristi per me quindi un pò di affetto mi farebbe tanto piacere , ciao a tutti , scusate il disturbo.

L'autore ha scritto 4 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

17 commenti a

Questo mondo mi odia

Pagine: 1 2

  1. 1
    Ragazzosolitario890 -

    Ciao Principe Koan :)
    Come già saprai,siamo coetanei,e non me la passo molto bene…
    Devo dire che quando avevo 14-16 anni ero simile a te:anch’io andavo alla ricerca dell’amore sperduto perché mi sentivo terribilmente solo e perché volevo amare ed essere amato,anch’io soffrivo perché venivo deriso alle spalle ecc
    E poi come ho detto in un’altra lettera ho tentato il suicidio molte volte dai 12 ai 16 anni.Andando al succo della situazione,non devi preoccuparti della loro opinione,hai degli amici?Bene.stai con loro,pensa a loro,divertiti.Queste persone non sono migliori di te,si credono,ma non lo sono,perché su questa terra siamo tutti uguali(due gambe,due occhi,una testa ecc poi c’è chi il cervello lo usa e chi non lo usa proprio,ma sono dettagli) e percorriamo la stessa strada.Per quanto riguarda il disturbo,non ci pensare più.Sai perché ti sfottono?Perché sono ignoranti in materia.Gli ignoranti sfottono,sanno fare solo questo.Quindi vale la pena di struggersi per degli ignoranti?NO.
    La ragazza di 25 anni ti ha rifiutato in primis perché sei molto più piccolo di lei(un conto era se tu ne avessi avuti 25 e lei 30) e sei un adolescente,e anche perché non hai uno stipendio.A quell’età le donne guardano al portafogli(ci sono eccezioni naturalmente),è una cosa triste,ma purtroppo è così.Per quanto riguarda i gusti,è normale essere diversi dai propri genitori,mica siamo loro fotocopie!E per quanto concerne tua madre,lo fa perché ti vuole bene e anche perché sei figlio unico,ma le devi far capire che sei grande ormai e che queste azioni sono esagerate e che il viso è tuo,se vuoi farti crescere la barba fattela crescere!(per esempio io ho la barba,a momenti sembro un musulmano,a mia madre non piace,ma di certo non la taglio;se piace a me,me la tengo).Per quanto riguarda il paese piccolo,idem per me,ma alla fine non ci perdiamo nulla,fidati…l’importante è avere degli amici che ti capiscano,non uscire in paese per farsi vedere dalla gente…
    La scuola è una questione più profonda.Mi limito a dirti che il sistema scolastico è inutile.(se vuoi ti spiego le mie motivazioni,o magari scrivo una lettere,anche perché sto pensando di abbandonarla.)Sai cosa serve solo di questa?Il pezzo di carta,uno stupido diploma che dovrebbe aprire le porte nel mondo del lavoro(Come se con esso fossimo pronti per lavorare,pfff),Quindi la scelta scolastica,alla fine,non è rilevante.Per quanto riguarda l’essere emotivi non so che consigli darti,io sono cambiato e basta,non mi è capitato nulla di particolare,sono solo diventato quello che sono ora…
    In ogni caso,le cose davvero importanti sono i tuoi cari(familiari,amici stretti) e te stesso.Devi imparare ad amare te stesso.Devi smetterla di sentirti inferiore,se sei diverso non vuol dire che sei inferiore,anzi molto spesso è perché sei una persona intelligente,critica…e non il superficialotto di turno.Bisogna ragionare con la propria testa,senza aver paura di andare controcorrente.

  2. 2
    Filipp -

    Ciao principe!! Sai leggendoti in realtà non ho trovato grossi problemi, al di fuori di quelli tipici del periodo evolutivo che stai vivendo, problemi comuni ai più! Procediamo con ordine. Il problema fisiologico che ti ha causato quei due brutti ed imbarazzanti episodi è superato quindi non esiste più lasciatelo alle spalle. Per evitare di ricordarlo ai tuoi compagni puoi evitare di ricorrere alla carta igienica della scuola portati sempre in tasca un pacchetto di fazzoletti ed è fatta. La scuola che non ti piace non è nemmeno un problema, immagino ti manchi ancora un anno finiscila e pace… Alla fine tutte le scuole si equivalgono devono essere fatte. Poi potrai scegliere il percorso più adatto a te, sfrutta questo ultimo anno di scuola per pensare a ciò che vorresti fare nella vita così giunto alla maturità imboccherai la tua strada con determinazione. Ti dirò avere dei dubbi sul proprio percorso così presto è un vantaggio… C’è chi ha dubbi a 30 anni e lì cambiare risulta essere già proibitivo. Ma tu sei giovanissimo puoi fare quello che vuoi nulla ti è precluso quindi non preoccuparti. A te piace il calcio a tuo padre no… Siete diversi! Pensa che per me è l’esatto opposto io non ho alcun interesse per il calcio mio padre invece lo segue con passione. Che problema c’è? Nessuno. Avremo altri punti in comune forse… Comunque sia l’importante è che tra figlio e genitore vi sia rispetto reciproco. Hai una mamma iper protettiva, di questo devi stare attento perché potrebbe trasmetterti tante insicurezze influenzandoti con le sue paure del tutto irrazionali ma dettate comunque sia da tanto amore nei tuoi confronti. Inizia a farle capire che sei grande ormai e che sei in grado di arrangiarti, falle capire che apprezzi la sua premura ma sii altrettanto fermo a rifiutare certi gesti (es controllo acqua calda). Forse all’inizio ci rimarrà male ma poi capirà e ne sarà felice perché vedrà in te maggiore maturità. Sei impacciato con le ragazze… Altro comunissimo “problema” che deriva dal tuo carattere forse un po’ insicuro. Fai dello sport? Se non fai nulla io ti consiglio assolutamente di iniziare qualsiasi sport, forma il carattere, alla determinazione e al raggiungimento degli obiettivi, e vedendoti esteticamente anche più figo acquisirai molta più sicurezza anche con le ragazze. Dici di avere degli amici (e non pochi 6 sono tanti!) con cui dici di stare molto bene, questa si che è una cosa grandiosa! Tieniteli stretti. Quindi principe, perché deprimersi? Dai dai cerca di goderti questi anni nella maniera più spensierata possibile! Decidi, da oggi, di voler stare bene :)

  3. 3
    Sofia -

    Caro principe koan…. Hai fatto bene a darti questo nick sai?,e sai perché? Perché tu dentro di te sei davvero un principe!!…ma non sai da che parte poterlo far venire fuori…non sai quale sia la chiave per aprirgli la porta..ma lui c’è.. Devi solo trovare il modo..e so che non è facile.
    Leggendo la tua lettera mi è venuta la sensazione di tanta tenerezza nei tuoi confronti…e inoltre mi hai fatto ricordare i tempi della mia scuola alle elementari…anche io insieme ad altre due mie compagne eravamo prese di mira…io perché ero molto timida e perché per un anno ho tenuto l’apparecchio,l’altra perché purtroppo era obesa e l’altra perché quando parlava aveva un problema agli occhi e inoltre zoppicava…eravamo le pecore nere. ..quelle da deridere e prendere per il culo..quelle da umiliare..sai io ricordo che non ci difendevano mai le maestre, loro non dicevano mai nulla,anzi a volte se provavamo a reagire loro( i nostri compagni lo dicevano alle maestre e loro invece guarda caso se la prendevano con noi!) io tenevo tutto dentro, spesse volte piangevo,ma non lo davo a vedere,poi un giorno c’è stata una frase di una delle troie delle mie compagne di scuola che mi ha svegliato,quella frase ha dato inizio al cambiamento totale di me stessa, nell intervallo arriva quella troia della mia compagna e inizia a offendere la sorella della mia compagna obesa,lei si mette a piangere e io le dico se era proprio il caso di dirle cosi?questa mia compagna si gira verso di me mi guarda negli occhi e mi dice:- tu fatti i cazzi tuoi cretina e pensa alla tua di sorella..spero che lei moia davanti a te e che te la veda morire!” questa frase caro principe è stata la molla dell inizio del cambiamento più totale della mia vita,e ancora adesso mi rendo conto che per essere preparata all inferno avuto nella mia vita,dovevo assolutamente cambiare perché se fossi stata la ragazza timidissima che si teneva tutto dentro sarei stata totalmente schiacciata dalla mia vita!dopo quella frase lei si stava allontanando abituata che io non dicessi nulla, nella mia testa però continuava a risuonare la frase ” spero che tua sorella moia e anche davanti a te” e in attimo ho pensato “come si permette di nominare mia sorella?? E di dire una cosa del genere??” quel giorno è stato unico e speciale,gli sono corsa dietro e l’ho girata con uno spintone dicendole in faccia di provare di nuovo a dire quella frase e che non le conveniva farlo! Lei era sorpresa di questa reazione,mi ha riso in faccia e me l’ha ridetta! Io le ho mollato un ceffone in faccia,gli ho urlato che era solo una stronza di merda e che mai più doveva permettersi di dire una cosa del genere! In quell intervallo è successo di tutto! Mi è venuta addosso e ci siamo menate sono venute le bidelle a dividerci! Pure le maestre..e una di loro si è pure presa un calcio! In presidenza tutte e due! Ma io non sentivo tutte le minchiate che mi stava a dire il preside,io sentivo la sensazione di forza che c’era dentro di…

  4. 4
    Sofia -

    Dentro di me,una forza e un coraggio mai avuto prima!da quel giorno ho giurato a me stessa che mai più avrei permesso che offendessero me o le mie amiche,è così è stato!sono diventata piano piano sempre più forte,sfacciata,maleducata e stronza tanto quanto loro,reagivo sempre a ogni loro attacco o frecciatina,reagivo persino con le maestre,quando prima invece stavo solo zitta!e spesse volte,in presidenza o note o minchiate varie perché mi menavo con loro anche per difendere le mie amiche che mi guardavano estereffate e scioccate!
    Il rispetto me lo sono dovuto sudare amaramente ma l’ho ottenuto!e poi andando avanti nella vita sempre di più ho imparato a difendermi e a dire sempre di più in faccia come stanno le cose e lottare contro le ingiustizie!si cambia principe,ma bisogna avere il coraggio per farlo,la forza,la decisione,la sicurezza di se stesso,di quello che pensi della tua personalita’non farti condizionare da nessuno!e la volontà! Queste sono le capacità su cui devi lavorare e far crescere dentro di te!è con queste che verrà fuori il vero principe,ma devi lavorare molto su te stesso!sei già fortunato ad avere veri pochi amici,c’è chi non ha manco quello!è difficile vivere nella società di oggi in cui in generale le ragazzine sono già troie a 14 anni te la danno già cosi presto, sono già bulle momenti a 10,i ragazzi bevono e si ubriacano a 13 fumano a 12! E poi questo fottuto internet di merda!Ora tutto va su internet!picchi?Insulti? Caghi sul banco di scuola?Sei un tipo con problemi fisici?Ti meniamo! E Tutti a filmare e mettere su internet!e fieri di farlo!i professori stessi hanno paura degli alunni e sono totalmente incapaci a gestirli!non sei bello?Non sei Figo?non fumi? Non ti sballi con l’alcool?noo allora sei fuori!Sei debole e vali un cazzo!Non entri nel nostro gruppo!ovviamente principe non è tutto così! Ragazzi e ragazze degne di esserlo,bravi e che valgono,c’è ne sono ancora molti,ma in linea generale prevale la demenza,la vuotaggine,e la delinquenza di questi esseri,è cosi in questa epoca! Pensa a te stesso,diventa forte e fiero di te!non ti piace l’agraria?Cambia! Trova dentro di te le tue qualità e pensa per cosa sei portato!persone come noi anche chi ha fatto qui bei commenti giusti per te,c’è ne sono poche!devi tirare fuori la forza e il carattere per lasciarti scivolare addosso le cattiverie e rispondere a tono facendoti rispettare!crea la tua personalità e fallo con sicurezza dentro di te e fallo con tutti! Ti piace il calcio e i videogiochi e a tuo padre no!?e chi cazzo se ne frega!a te si! E vai avanti cosi!vuoi tenere un po di barba!?fallo!dimostra le tue idee anche ai tuoi! Non avere paura a crescere e cambiare!questo cambiamento ti darà anche la forza di cambiare con le ragazze!non sei stupido o incapace come pensi! Hai avuto quel problema OK!Adesso è passato!te lo fanno ricordare?osserva i loro difetti e ogni volta ricordagli i loro!6 un ragazzo che vale!devi sentirlo prima dentro di te però OK??

  5. 5
    Filipp -

    Ahahahah grande Sofia!! Ti stimo!! L’episodio che hai raccontato è veramente top! Non bisogna essere remissivi, bisogna farsi rispettare e talvolta il ricorso alle maniere forti è d’obbligo! Applausi

  6. 6
    Principe Koan17 -

    Volevo ringraziarvi tutti per il tempo che mi avete dedicato in particolare Sofia e Ragazzo solitario voi due siete stati veramente gentili e mi avete dato delle risposte molto utili . Sofia veramente carina la storia che hai raccontato e hai fatto bene a reagire così io ripudio la violenza ma quella tua compagna se l’ha meritato quel trattamento che gli hai riservato :) a ragazzo solitario vorrei dire che mi sento molto simile a te :)

  7. 7
    Rossella -

    Non hai bisogno di fingere di essere un principe perché siamo quello che siamo. Il relativismo ha accentuato le differenze tra persona e persona, ma nel quotidiano non è cambiato nulla, anzi: siamo diventati fin troppo interessanti. Un tempo le simpatie e le antipatie erano relative, ci si lasciava per dimenticarsi nel senso buono della parola. In passato si puntava su modelli educativi universali per mettere tutti in una condizione di parità e di neutralità; una di queste sere (beh, si sarà trattato di qualche mese fa) alla tv mi è capitato di vedere una signora molto elegante che mi ha ricordato niente popò di meno che la sovrana inglese. La somiglianza non era poi così lampante, ma nella gestualità di quella signora (mi pare tedesca di origini italiane) ho rivisto qualcosa delle donne della sua generazione. Ti consiglio di gioire per il poco che la vita ci offre, perché è sempre poco. D’altro canto l’essere umano è così. Non siamo mai contenti! Non dovresti temere questa tua insoddisfazione perché la vita è fatta di grandi rinunce… entrare in questo ordine d’idee significa non temere le cose che passano. Che dire? Non pensare a niente! Capita a tutti un’uscita infelice, una caduta di stile, un abbinamento sbagliato… la perfezione non è di questo mondo! Ti saluto e ti auguro buon anno

  8. 8
    Sofia -

    Grazie Filipp…anche il tuo commento è bello…e anche te dici cose giuste!
    Ti stimo pure io “fratello”…:)

  9. 9
    Golem -

    È ‘sto cazzo di relativismo che ci sta rovinando e subito dopo viene la secolarizzazione. Il relativismo secolarizzato poi è la cosa peggiore che ci possa capitare, peggio della secolarizzazione relativa.

  10. 10
    Sofia -

    Di niente…sono felice di esserti stata d’aiuto…e non preoccuparti per scrivere…non disturbi!
    Questo sito è fatto apposta….scrivi tutte le volte che vuoi..ciao dolcissimo principe..un abbraccio!

Pagine: 1 2

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.