Salta i links e vai al contenuto

Quando finalmente ci disillude di un ritorno?

Buonasera a tutti ragazzi e ragazze.
Il mio nome è Matteo e sono un ragazzo della provincia di Firenze.
Vorrei veramente raccontarvi della mia storia, dei magnifici 9 mesi passati con lei, vorrei farvi provare tutto il dolore che oramai porto da quasi 3 mesi, ma non credo vi sia tanto utile.. anche perché sono passati appunto 3 mesi e lei mi avrà già bello che dimenticato.
L’ho cancellata da ogni posto: rubrica, WhatsApp, Facebook..ma non riesco a cancellare il suo ricordo dal mio cuore.
Mi lasciò a fine Agosto, di ritorno da un viaggio che le avevo regalato per poter rincontrare le sue amiche in Spagna, con un messaggio su WhatsApp: “mi piaci ma ho capito di non sono innamorata”.
Da allora l’ho contattata solo due volte: la prima dopo poche settimane in cui mi sono fatto letteralmente schifo da solo per la quantità di “mi manchi”, “spero che tu possa pentirtene..perché probabilmente io sarò ancora lì ad aspettarti” e la seconda un mese fa per farle delle condoglianze per la morte di un suo caro, con tanto di risposta: “grazie mille, apprezzo tantissimo, un abbraccio e in bocca al lupo per tutto”.

Ad oggi so veramente poco di lei: ogni tanto mi sbircia su Instagram e da un mesetto si frequenta con uno più piccolo di lei e ha chiesto anche in giro se io sapessi del suo flirt.
Non posso negare che in cuor mio spero in suo ritorno, ma sto cercando di farmene una ragione giorno dopo giorno, cercando di razionalizzare il più possibile la cosa e cercando di far uscire il mio orgoglio.
Vorrei chiedervi: “quando tornerà a contattarmi?”, “si farà mai sentire?”, “vi è mai capitato che un ex che vi ha lasciato, si sia fatta poi sentire più in là?”..vorrei appunto, ma so solo che mi farei del male.

Per cui vi chiedo più semplicemente quanto tempo ci vuole per disilludersi, quanto ancora devo tener tutto dentro prima di poter abbandonare questo senso di malessere che mi sento dentro. E ancora..secondo voi devo considerare l’ipotesi di uno psicologo?

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amore
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

7 commenti a

Quando finalmente ci disillude di un ritorno?

  1. 1
    Yog -

    Dipende. Mi riferisco allo psicologo. Se scegli la scuola sbagliata ti sveni per niente. Se l’82 è il tuo anno di nascita, non sei messo bene, a 34 anni mica uno regala un viaggio in Spagna alla girl! Che poi il risultato è arrivato puntuale. Comunque lascia perdere, stai solo perdendo tempo a macerarti.

  2. 2
    Rossella -

    Io penso che quando ci si sposa molto giovani si hanno le forze per portare avanti un rapporto di coppia che non nasce da una proposta di matrimonio. Io ti dico che spesso e volentieri in passato mi è capitato d’incontrare in giro per la città ragazzi che il giorno prima mi avevano domandato di uscire. In giro sotto braccio con una ragazza. E magari pure il cane. Mia madre mi fa:-la vita continua!- Giustissimo, ma come si fa a credere nelle parole di un uomo? Alla mia età ti devi trovare nella condizione di poter fare qualcosa di eclatante, altrimenti mi fai capire che sei molto sicuro di quello che rappresenti. Magari sei sicuro della bontà delle tue intenzioni. Scusa: -io entro in un’automobile con qualcuno che non conosco… e dove mi porta? Quando sei poco più che ventenne hai tutto un altro entusiasmo. Io credo molto nella spontaneità… le soluzioni si trovano in maniera molto naturale. In quel caso la storia dura. Dura perché tu, o l’altra persona, non avete la sensazione di dover dipendere dal giudizio dell’altro. A monte della scelta di voltare pagina ci dovrebbe essere il desiderio di confermare la propria autonomia. Non vale la pena farne una questione personale. Nella vita le situazioni di potenziale imbarazzo vanno scansate. Quando ti ci trovi non sei tenuto restare in un contesto nel quale non ti senti libero di poterti muovere. Si resta amici come prima. In bocca al lupo, un caro saluto!

  3. 3
    Angwhy -

    cioè tu le hai regalato un viaggio,al ritorno ti ha lasciato e ci stai ancora a pensare?ma quante botte volete prendere nella vita prima di cercare di difendervi

  4. 4
    ets -

    Non voglio illuderti, il dolore restarà ancora per molti anni, ma se c’è una cosa che ti conviene fare da subito è smettere di sperare in un suo ritorno; ti ha mollato e frequenta (bombando) un altro.
    Cosa vuoi ancora? Non è abbastanza per mandarla a quel paese?
    Ti aspetta un periodo duro, dovrai ricostruire una tua vita, una tua autonomia, una tua routine senza di lei e capisco che dopo 9 anni tutto ciò è durissimo.
    E’ stato duro per me (ci ho messo qualche anno) eppure ci ero stato assieme solo 2 anni.
    Però dopo le prime 2 settimane di sbandamento non l’ho più cercata, mai più, anche se mi sentivo morire.
    Comunque il ricordo di lei resterà sempre, ma quella lei che tu conoscevi non esiste più, ma probabilmente non è mai esistita.
    Forza e coraggio.

  5. 5
    Xleby -

    Ets,
    1.Ci ha passato solo 9 mesi.

    2. Il ricordo che lui può avere di lei è fittizio: sono solo proiezioni che si fanno sulle persone. Insomma ci si innamora sempre di una persona inventata dalla nostra mente.

    http://www.studiobumbaca.it/2012/12/31/gli-archetipi-anima-e-animus/

  6. 6
    ets -

    Ops avevo letto male, 9 mesi allora è un altro paio di maniche. In un paio di mesi di agonia dovresti cavartela :)
    Per il resto sono daccordo, ci si innamora di qualcosa di inesistente, o magari di quello che vorremmo essere

  7. 7
    Elenawi -

    Matteo82, sono la persona meno indicata per dare consigli sullo smettere di illudersi per il ritorno di qualcuno che abbiamo amato. Ma in realtà si sa ben poco di questa tua storia: In 9 mesi ti ha fatto capire di amarti? Tu le hai regalato un viaggio in Spagna perché? Perché era senza soldi? Ti ha corrotto? Minacciato di lasciarti se non le facevi questo regalo? Quanti anni ha lei?

    Per come la penso io, c’è ben poco da fare, lo senti dentro la tua testa se quella persona è fatta per te.
    Sicuramente sei più innamorato del suo ricordo che di lei come persona. Succede.
    Sarà che sono diversa io… Ma quando mi capitava di lasciare qualche ragazzo o che questo lasciava me, non vedevo l’ora di poter fare tutto quello che volevo senza gelosie inutili dei fidanzati e, se reagivo così significava che non era il ragazzo fatto per me. Mi scocciava persino se mi dimostravano di essere gelosi.

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.