Salta i links e vai al contenuto

Problemi con la famiglia e la mia ragazza

Bene, era da tanto che avevo intenzione di scrivere su questo sito. Di tanto in tanto ci bazzicavo alla ricerca di una soluzione ai miei problemi ed ora eccomi qui. Sono un ragazzo di 23 anni, vivo da un anno una bellissima storia con una ragazza di 21. E’ straordinaria, una vera “donna”, matura, intelligente e con un spiccato senso dell’umorismo. Purtroppo però nel corso del tempo ho dovuto far fronte a dei problemi familiari che hanno avuto inevitabilmente delle ripercussioni su di lei. Mia madre non ha accettato questa storia, sembra invidiosa e questa cosa mi dà molto fastidio. Litighiamo spesso ormai, capita che me ne vada via da casa per i continui litigi che ho con lei. Si inizia con i motivi più futili per finire con frecciatine sulla mia ragazza che mai ha incontrato in vita sua. Ho nascosto tutto questo alla mia ragazza per i primi quattro mesi, con lei ho instaurato fin dall’inizio un rapporto molto confidenziale ed è stato difficile tenersi un peso così grande addosso. Dopo questo, la situazione ha cominciato a peggiorare con la mia ragazza, tante chiamate, tanti pianti e più volte siamo stati sul punto di lasciarci ma l’amore ci ha sempre salvati. Mia madre continua sempre con le sue polemiche, le sue frecciatine e cerca di ridimensionare la nostra relazione. Non immaginava potessi avere una storia così importante ed io l’ho prontamente smentita. Sostiene che il nostro non sia amore ma infatuazione e cose simili, mettendo il becco ovunque. Io cerco di farmi rispettare in ogni modo, ci litigo pesantemente e la prendo a male parole sottolineando che dovrebbe vergognarsi e per le brutte figure che mi fa fare in famiglia. Esatto, anche in famiglia ha l’abitudine di sparlare di me e confidarsi con la madre e le sorelle che, sapendo solo la sua versione dei fatti e dimostrando scarsa maturità, la sostengono pure. Non ho un lavoro e mi mancano pochi esami alla laurea, quindi per il momento non posso contare sulla mia famiglia dove la figura di mio padre è praticamente inesistente. Lui è accondiscendente con quello che dice e che fa mia madre, anche se, preso da parte, finisce per aprirsi e dire la sua di tanto in tanto. La mia ragazza non ha parole per tutto questo e combatte ogni giorno per farmi capire che un domani non vorrà vedere la suocera nella sua vita. Io sto con lei sempre e comunque, cerco di darle prova della mia fiducia perché la amo e farei di tutto per viverla. Vorrei sapere un vostro parere al riguardo. Grazie.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Famiglia
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

5 commenti a

Problemi con la famiglia e la mia ragazza

  1. 1
    Rossella -

    In genere le madri si comportano in maniera diversa… sì, aspettano a casa e non fanno troppe domande sul privato dei figli! Sono sempre i figli a stabilire quando è arrivato il momento giusto per fare le presentazioni in famiglia. I genitori sono quelli che ti fanno scendere dall’automobile in una strada adiacente a quella in cui hai appuntamento con i tuoi amici o con la tua ragazza. Questo accade perché il futuro è nelle nostre mani, non in quelle dei nostri genitori o del caso… deve essere necessariamente così! La vergogna non centra nulla, quella è la tesi di chi ci rema contro, di chi fa dell’ostruzionismo il suo cavallo di battaglia. Le relazioni non si trascinano avanti per inerzia o perché “così doveva andare!” Possibile che non ti abbia mai fatto pressioni per conoscere i tuoi? Penso che dovresti accettare il carattere di tua madre e distinguerlo dalla sua natura di madre. Non puntare all’accentratrice di turno perché tua madre non è l’origine dei tuoi problemi. Il tuo problema sono le donne che incontri. Sarò all’antica ma la mancanza di pretese di questa ragazza me la fa vivere come un’amante… vivete su una sorta di nuvola rosa, il vostro piccolo mondo! Non v’interessa la famiglia? Come trascorrete le vostre giornate? Mamma mia, io mi annoierei da morire! Che vi raccontate di tanto spassoso? Dammi retta, sei ancora in tempo per mettere radici da qualche altra parte! Non vorrei essere cattiva ma penso che questa ragazza ti abbia impedito di diventare un uomo… le presentazioni servono a far crollare l’immagine del ragazzo che si porta dentro il segreto di essere un uomo. Ecco che si rovinano i matrimoni e la moglie diventa la madre a cui nascondere le scappatelle. Preferisco vivere con ben altro stile! Penso che non ti voglia perdere… meditate gente! Ha paura di metterti spalle al muro: ti rendi conto? Quando provo a mettermi nei suoi panni penso che tra noi non potrebbe esserci niente in quel senso… proprio non si potrebbe fare! Materialmente intendo…

  2. 2
    Golem -

    Hai la soluzione del perché nella lettera che hai scritto. Tuo padre inesistente e tu sei diventato il riferimento maschile nella vita di tua madre. Che evidentemente ha delle carenze di maturita’ emotiva. Il problema non è questa ragazza, è ” la ragazza”.
    Non devi sorprenderti, da ragazzi vediamo i nostri genitori come riferimenti “perfetti”, ma non è così, ovviamente. Hanno i guai loro come tutti, e cercano l’equilibrio anche nel modo che stai vivendo tu.
    Dovresti parlarle e cercare di far emergere quella che per me e un’evidenza palese, che chiunque capirebbe quando una madre si oppone alla naturale crescita emotiva e sentimentale di un figlio. Che prima o poi andrà per la sua strada.
    Tra l’altro se questa ragazza è come la descrivi tu, senso dell’umorismo compreso, che è SEMPRE sinonimo di intelligenza, non lasciartela scappare, perché di quel genere ne troverai pochissime. Te lo garantisco. Inoltre ha sacrosanta ragione nel non volere interferenze future da parte di una suocera. Non c’è neanche bisogno di dirlo: tua madre e’ possessiva. Troppo.
    Auguri.

  3. 3
    Thanos -

    Storico3, non conoscendo nel dettaglio te e la tua storia posso dirti solo che la vita è tua.. so quanto possano dare fastidio le frecciatine e le discussioni delle madri sulla fidanzata ma devi pensare che in un anno avete ancora molto da conoscervi e da crescere insieme.. imparerete a capire i vostri caratteri e saperli gestire, i genitori dovrebbero solo dare consiglio e opinioni obiettive.. se così non è ti conviene ignorare gli attacchi, magari confidando a tua madre solo le cose positive in modo da mettere la tua lei in buona luce. Se comunque reputi che questa ragazza vada bene per te e stai bene tu, ignora il resto. Ai tuoi genitori deve interessare il tuo bene. Faglielo capire..

  4. 4
    cam -

    Io credo che a 23 anni dovrebbe lasciarti vivere, sei un uomo adulto e lei dovrebbe capirlo.
    Il mio consiglio è cercare di risolvere questo problema all’interno della tua famiglia, facendo in modo che influisca sul tuo rapporto amoroso il meno possibile. Secondo me quando i genitori si mettono in mezzo, il rapporto non è destinato a durare e poi metti la tua ragazza in una condizione spiacevole.
    Il problema riguarda te e tua madre alla fine. Falle capire che tieni alla tua ragazza e che lei deve accettarla se ti vuole bene, ma non informare troppo la tua ragazza perché secondo me è un peso troppo grande questa situazione da gestire.

  5. 5
    Beatris01 -

    Io non mi trovo per nulla d’accordo con Rossella poiché non ritengo di avere elementi sufficienti per poter anche solo pensare di giudicare la tua ragazza. Tutto ciò che ci dici su di lei é che ti ha già chiarito che in futuro non vorrà mai avere nulla a che fare con la suocera: beh, sinceramente direi che ci può stare. Io so perfettamente cosa vuol dire essere “mal voluta” dalla madre del mio lui, e per quale motivazione? Per pura gelosia. Ho visto la madre del mio ex porre in essere comportamenti che anche ad oggi, ben oltre 5 anni dopo, reputo a dir poco imbarazzanti e addirittura ben poco maturi. Se mi fermo a pensare a tutto quello che faceva allora, credo che la sua fosse una patologia vera e propria. Io non sto dicendo che considero anche tua madre a questo livello perché l’unico che può saperlo sei solo tu, ma ci tengo a darti un consiglio: ragiona e cerca di immedesimarti sinceramente in lei. Non trovi nemmeno una ragione logica al suo comportamento? Probabilmente lei da fuori si preoccupa del fatto che tu possa lasciare indietro la scuola…probabilmente é successo qualcosa che rende la tua ragazza una immatura ai suoi occhi. Ma nel caso in cui non sussistano motivazioni di questo tipo, allora lei sta esagerando. Ciononostante mi sento in dovere di consigliarti di non abbandonare mai la tua famiglia per la tua ragazza: la famiglia ci sará sempre per te, mentre lei…non si sá! Quindi indipendentemente da cosa scegli di fare ora e dalla parte da cui stare, non lasciare mai indietro la tua famiglia. Semmai potrai far capir loro che devono stare al loro posto, e che fino a quando non lo faranno tu sarai un pó piú distante, ma mai del tutto separato! Ti auguro buona fortuna ;)

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.