Salta i links e vai al contenuto

Credete sia possibile vivere felici restando soli tutta la vita?

Un saluto a tutti, mi chiamo Francesco ed ho 21 anni, sarò molto breve, credete sia possibile condurre una vita felice rimanendo soli tutta la vita, rinunciando alle donne?.

Per cause che superano la mia volontà non ho mai avuto una donna e probabilmente mai l’avrò, questo mi fa soffrire molto più sul piano sentimentale che sessuale, dato che anche negli altri campi della vita non brillo, pochi soldi (ancora non lavoro), pochi veri amici… Insomma ci siamo capiti.

Dato che dovrò adattarmi prima o poi a questa situazione vi chiedevo, è possibile sostituire le relazioni sentimentali (e sessuali) con divertimenti di vario genere, passioni, sport, amici…

Si può vivere felici anche senza un compagno/a ? Io ci sto provando ma patisco molto la solitudine.

Non posso dire di essere felice, per ora.

Voi che ne pensate?

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso - Riflessioni
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

15 commenti a

Credete sia possibile vivere felici restando soli tutta la vita?

Pagine: 1 2

  1. 1
    HAL 9000 -

    Ciao Francesco, ascolta il video che ti linko qui: https://www.youtube.com/watch?v=1Epg_O8R358
    Magari ti aiuterà a capire il significato della Felicità…
    Take care

  2. 2
    Rossella -

    Non sei né il primo né l’ultimo ragazzo della tua età a non aver avuto mai una fidanzata ma questo non significa niente. Il carattere ti condiziona parecchio! Che dire? Non devi viverlo come una gabbia perché l’insofferenza mortifica la tua virilità e ti rende antiestetico e/o inestetico agli occhi di una donna. Fondamentalmente le donne sono attratte dalla timidezza ma è anche vero che i modi aiutano tanto, l’uomo che ci sa fare con le donne riesce sempre a non apparire superbo. Nel tuo caso la paura del rifiuto diventa un elemento invalidante perché ti toglie l’umiltà e come dicevo finisci per apparire brutto perché ipoteticamente cattivo; nessuna vorrebbe legarsi ad un uomo cattivo perché inconsciamente sente che la sua indifferenza lo rende cieco e lei, per forza di cose, non riuscirebbe a sentirsi apprezzata. La cattiveria rende ciechi… infatti chi mira ad indebolire i tuoi riflessi cerca di fati perdere le staffe. Lo fa perché è consapevole che a quel punto dalla ragione passerai al torto, l’essere umano è fatto così… non è niente di eccezionale e deve vivere in maniera retta per non farsi manipolare! Letteralmente: “non ci vede più dalla fame”… “fame” che in sostanza è la metafora del peccato. Quando sei concentrato su te stesso, e magari covi dentro di te una sorta di risentimento verso una persona, non ti accorgerai di nulla.

  3. 3
    manuele -

    Posso dirti una cosa: ho visto persone che quando meno se lo aspettavano hanno trovato l’amore della vita! E ne ho viste parecchie, belle, brutte, ricche, povere, di tutti i tipi tra gli amici che ho. Non ti scoraggiare!
    Piuttosto pensa che se tu stessi per anni con una persona che alla fine non ti soffisfa e ti porta problemi…saresti ancor più infelice, con magari un matrimonio distrutto e impegni terribili da assolvere. Quindi forza! Te lo dico di cuore anche se non ti conosco ;) Ciao!

  4. 4
    Andrea -

    Sei troppo giovane per essere così deluso dalla vita.No,non si può vivere senza una persona che ci ami, che sia donna/uomo non importa.Condivido quello che ha detto manuele ed aggiungo che meno ci pensi e più avrai ciò che non hai adesso.

  5. 5
    maria grazia -

    no non è possibile. prima o poi si sentirà il bisogno di avere qualcuno vicino, anche se magari non per sempre.

  6. 6
    siamesecat -

    Ciao.
    Sì, si può. Per lo meno, una volta ero sola per scelta degli altri ora per scelta mia. Non so dirti se sono soddisfatta o meno. Certo, tante passioni possono aiutarci a “colmare” i vuoti. Solo che, come nel mio caso, quando sono vere e proprie passioni (nel senso etimologico del termine) e alla fine non vedi nemmeno riconoscerti per quello che fai… Lì diventa dura. Ma forse è questione di carattere, forse sono io che me la prendo troppo.

    Tuttavia, a 21 anni non mi darei per vinta… Hai la vita davanti…

  7. 7
    Thanos -

    Ero combinato esattamente come te a 21 anni.. ti dico che a 23 ho cominciato una relazione e ora, a quasi 26 sono di nuovo messo male ahah ma.. è presto per darsi per vinti. Ti consiglio di frequentare vari tipi di ambienti come palestre o fare corsi di chitarra di gruppo, viaggiare anche con pochi amici e cose del genere. Incontrerai persone e, timidezza permettendo, ti farai tanti amici, aumentando così le possibilità di incontrare una ragazza e.. ci siamo capiti XD buona fortuna!

  8. 8
    molly -

    Siamesecat, francesco
    Mi piacerebbe conoscervi. Se volete.

  9. 9
    walk -

    No,ti garantisco che non è possibile,tutti abbiamo bisogno dell’amore.

    Non credere alle persone che ti dicono che l’amore arriva quando meno te lo aspetti,perché non è vero,tutti siamo alla costante ricerca dell’anima gemella,è un’istinto difficile da mascherare e più tempo farai passare più sarà difficile da mascherare.

    Il consiglio che vorrei darti è quello di saper riconoscere l’amore e di coglierlo senza indugi ma con coraggio.
    Buttati e sfrutta le occasioni perché trovare l’amore non è così scontato come alcune persone ci vogliono far credere.

  10. 10
    xleby -

    Quelli che ti dicono:”hai la vita davanti” non sanno un cazzo, credimi. Devi imparare a convivere con la possibilità di rimanere solo a vita. Le possibilità sono due, ovviamente l’altra è che qualcuno troverai. Quindi entrambe sono valide al 50%. Il caso guida le nostre vite. Quando scendo di casa potrei morire… oppure no…! Non per questo me lo chiedo in continuazione, sarebbe controproducente sul mio umore non credi? Lo stesso stai fecendo tu con il tuo “problema”, non è la ragazza ma la paura della solitudine. Eh, si… tutte le coppiette felici sono davvero strafelici… e sai perché? si tamponano reciprocamente la paura della solitudine, ma questa è recondita, se si lasciano o il partner è lontano la risentono anche peggio di un single, nessuno può sfuggire a se stesso. Bisogna che le persone prendano le loro scelte, se vogliono lasciarci bisogna prenderne atto.

Pagine: 1 2

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.