Salta i links e vai al contenuto

Occorre porre un freno alla corruzione politica

di

L’Italia è uno dei Paesi in cui la classe politica è la più corrotta nel mondo.

Il presidente del Consiglio deve assolutamente porre fine a questo scandalo emanando con urgenza  un decreto che squalifichi a vita ogni politico che si è approfittato della sua carica per rubare soldi allo Stato e agli Italiani, esso non dovrà più poter assumere alcuna carica pubblica nel corso di tutta la sua vita.

Questo dovrà valere ad ogni livello, a partire dalle minime cariche comunali in avanti . Solo così si riuscirà a porre un freno a questa intollerabile corruzione e gli Italiani potranno ancora guardare il resto del mondo a viso aperto! 

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Cittadini - Politica
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

7 commenti a

Occorre porre un freno alla corruzione politica

  1. 1
    Rossella -

    Nell’immediato questi scandali non sembrano scalfire l’opinione pubblica perché a quanto pare anche la politica viene letta come uno spettacolo che ti emoziona o non ti emoziona… la corruzione si potrebbe assimilare ad una delusione d’amore che ti lascia il segno e la vita va avanti purché non se ne parli più! Sotto le elezioni se ne potrebbe riparlare ma così… così: tanto per mettere le mani avanti! Così facendo si costruisce una speranza ma niente per cui valga la pena illudersi! Oggi mi ha stupito il discorso di una ragazza che ci teneva a puntualizzare che anche la vita di una donna di successo non è tutta rose e fiori, figuriamoci la politica! Prima lo spettacolo era magia e nessuno ti avrebbe fatto una confessione simile… d’altro canto è giusto dare alla propria vita un indirizzo positivo: aspirare ad avere l’uomo perfetto, la casa perfetta, la famiglia perfetta… che male c’è? E soprattutto perché dobbiamo pensare che tutto questo non sia possibile? Perché la disciplina è diventata la vera sconosciuta… altrimenti non ci sembrerebbe strano lasciare i problemi fuori dalla porta e vivere facendo finta di nulla!

  2. 2
    maria grazia -

    fa tutto parte di un piano diabolico dei vertici mondiali per distruggere le masse a livello sociale ed economico,assumendo così il pieno controllo del mondo in maniera indisturbata. I nostri politici locali sono solo le PEDINE MANOVRATE di un gioco immensamente più grande ! L’ unico rimedio sarebbe una gigantesca e globale rivoluzione per rivalersi sui potenti e sugli sfruttatori del Pianeta, ma nessuno ha il coraggio di iniziarla.

    invito TUTTI a guardarsi questo video. è davvero illuminante !!!

    https://www.youtube.com/watch?v=9dq262tnZHo

  3. 3
    Bobo -

    Maria Grazia e Rossella, concordo pienamente con voi. Ma le rivoluzioni si fanno tutti inseme, e non scrivendo su questo blog, c’è bisogno di gente che si sporchi le mani, e non solo “a parole”.. Il punto è : chi è veramente disposto a farlo? Noi italiani siamo dei caproni, non ci muoviamo nemmeno ad un passo dal precipizio, e come “popolo” non facciamo paura a nessuno, non temono rivoluzioni da parte nostra, ed è per questo che non cambierà mai nulla.
    Non voglio pensarlo nemmeno, ma da un certo punto di vista c’è solo una cosa che potrebbe azzerare tutto : la guerra. Ripeto, non ci voglio nemmeno pensare, anche perchè non sarebbe necessaria una guerra per mettere al loro posto quella manica di ladri che ci strumentalizzano, basterebbe molto, ma molto meno. Ma quel “molto meno”, che in tanti paesi esiste, in italia non è concepito.
    E’ vero, alcune “potenze” ai vertici vogliono assumere il controllo , ma saranno sempre meno (in termini di quantità) rispetto a tutta la popolazione “vittima” che ha però le potenzialità per reagire, intendo dire che arrestare tale processo non è impossibile, dipende solo fino a che punto si è disposti a lottare per la propria libertà

  4. 4
    maria grazia -

    Bobo, io so cosa ci vorrebbe. ma qui non posso scriverlo…. ciao

  5. 5
    rob -

    Ricordatevi che la Rivoluzione è una cosa molto difficile e l’Italiano è geneticamente non portato a questo….oggi meno di ieri!!! I Politici i Criminali fanno quello che normalmente fà un leone con una pecora…è la selezione naturale….L’Italiano è un grattapalle che delega….come questa lettera…..non ne capisco il senso….a chi e rivolta? Al Presidente del Consiglio? Che deve provvedere a sistemare la corruzione?..

  6. 6
    giangi -

    rob , con saccente critica, denuncia il non senso della lettera. Tutti gli autori degli altri commenti dimostrano invece di averlo perecepito e quindi voglio dare un aiuto a quelli come rob affinchè riescano a comprenderlo meglio.
    Il senso della lettera consiste nell’instillare nel lettore questo dubbio:
    Non è che in presenza di una soluzione, tanto semplice, quale deterrente contro la dilagante corruzione dei politici, che può essere quella di mettere in atto una maggiore severità nella imposizione della disciplina, se, chi è al potere, non ne approfitta significa che gli manca la volontà di risolvere il problema o, peggio, ha la volontà di non risolverlo?

  7. 7
    Virgilio Meloni -

    Il problema vero, caro giangi, sono i sinistri! Questa potentissima setta sta letteralmente sradicando tutto ciò che di buono è stato piantato dai nostri avi e tutto ciò che è stato costituito grazie a tanto sangue versato. Se solo i nostri nonni potessero vedere in che stato questi “signori” hanno ridotto il nostro beneamato paese, sono certo che ne sarebbero grandemente sdegnati.
    Poco a poco, caro giangi, stanno eliminando sacri valori quali la famiglia, la fede in Dio, il rispetto per la vita (compresa quella nel grembo materno), l’amore per il proprio paese e il proprio popolo ecc.
    Capisce bene che finché avremo a che fare con questo “cancro”, le cose andranno solo a peggiorare! Stia bene.

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.