Salta i links e vai al contenuto

Sto vivendo un periodo orrendo… mi serve un supporto morale!

Buonasera, scrivo per esprimere un grosso problema che davvero mi pesa in una maniera indescrivibile. Sono una ragazza di 23 anni e sono una studentessa universitaria fuorisede. Studio in una facoltà molto difficile e mi sto specializzando in Arabo. Sono sempre stata brava… e sono sempre stata in corso per il primo anno e mezzo (con voti molto alti). poi ho iniziato la carriera di modella… e da lì mi sono un po’ persa via, tralasciando qualche esame (magari dandone 2 a sessione al posto di 3). E poi ho completamente saltato una sessione di settembre perché sono andata all’estero due settimane. Così mi sono trovata a recuperare molti esami e ora sono fuori corso (per ora solo di un mese). A gennaio e febbraio ho fatto i salti mortali per recuperare… ho dato 5 esami di cui ne ho passati 4 (con 27, 30, 30 e 25). ora mi mancano solo 4 esami e sto già scrivendo la tesi. E ho la media del 26. Conto di laurearmi a settembre così da iniziare la magistrale da ottobre (e così laurearmi alla triennale solo con 5 mesi fuoricorso). I miei genitori mi stanno tantissimo addosso… ogni volta mi ricordano questa cosa… mi dicono sempre “Eh quello si è laureato in tempo” oppure “oggi ho incontrato la mamma di tizio e si è laureato pure lui” oppure “tutti si laureano tranne te” ecc. Non capendo che comunque io studio arabo ed è molto difficile. A volte mi fanno anche battute del tipo “Oh si ora che ti laurei te… aspetta e spera” e cose del genere. Tutto questo perché ovviamente loro spendono molti soldi per mantenermi in condizione di fuori sede. Io quando posso cerco di lavorare, ma ovvio è dura. Poi loro vogliono che ora mi concentri sullo studio, che prenda ripetizioni e studi tutti i giorni al posto che lavorare e perdere ulteriore tempo. Io ora sto malissimo; un po’ per il senso di colpa per gli sbagli che ho fatto, un po’ perché vedo i miei genitori arrabbiati e delusi… un po’ perché se penso al periodo che dovrò dare questi esami mi viene già un’ansia assurda… Questa situazione mi ha portato problemi già da novembre; ho iniziato a soffrire di ipocondria e di forte ansia.  Ora dormo male, mi sveglio tutte le notti o la mattina presto pensando a questa situazione… piango spesso, anche quando mi distraggo ho sempre questo pensiero che incombe. Non vive come una ventitreenne ma come una sessantenne. Ho la testa sempre lì. Anche quando esco con il mio fidanzato… mi viene sempre in mente questa cosa. Poi ho spesso mal di stomaco dallo stress e dall’ansia. Poi vedo che nessuno crede in me, i miei parenti al posto che sostenermi mi dicono “ah tanto figurati se ce la fai a settembre” e mi buttano ancora più giù. Lo so che non ci sono consigli che potete darmi, devo solo studiare tanto giorno per giorno così da arrivare a Giugno pronta. Cercavo solo uno sfogo =( Spero passi velocemente questo periodo

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Famiglia - Me Stesso - Scuola
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

7 commenti a

Sto vivendo un periodo orrendo… mi serve un supporto morale!

  1. 1
    ets -

    ma non è che è il tuo fidanzato il problema??

  2. 2
    Gaudente -

    insomma hai un paio di genitori stronzi…. mettiti a fare la escort cosi’ da essere economicamente indipendente e manda affanculo sia loro che l’universita’ , che tanto non serve a un cazzo.

  3. 3
    Angwhy -

    stai tranquilla nella vita si riesce a fare tutto basta volerlo.

  4. 4
    Rossella -

    Penso che per mantenerti avresti dovuto fare delle ripetizioni d’inglese perché mi sembri più portata per l’insegnamento. Conosco alcune persone che si sono laureate in lingue e culture orientali… dopo essersi dedicate per alcuni anni alla ricerca hanno fatto il classico concorso pubblico lavorano nel mondo della scuola. Il mondo della moda ti avrebbe dovuto spronare a terminare gli studi perché le lingue sono molto importanti in quell’ambito… si viaggia molto. Fossi in te non drammatizzerei, si capisce che hai vissuto in maniera traumatica un lavoro in cui ti sentivi una donna oggetto… il punto è che il lavoro è interessante ma evidentemente chi sceglie questa strada deve avere qualche prospettiva davanti a sé. La stragrande maggioranza delle donne non riuscirebbe a portare avanti quel progetto lavorativo e una vita privata fatta di marito, moglie, figli e impegni vari. Il fatto che hai un fidanzato significa che hai bisogno di punti fermi e che in futuro non riusciresti a viverlo come un compagno. L’ansia potrebbe affondare le sue radici nel senso di colpa. Insomma: sei molto esposta mentre lui vive nella tua ombra. In teoria non dovrebbero esserci problemi perché questo equilibrio farebbe stare in piedi anche una coppia non particolarmente solida nei sentimenti. Dovresti imparare ad accettare la tua identità, riconoscendo che hai dei valori, per fare delle scelte che non mortifichino la tua autostima. Fossi in te lascerei il ragazzo e continuerei a fare la modella perché penso che nella vita si debba rinunciare a qualcosa. D’altro canto lui non ti è stato particolarmente vicino… ti avrebbe potuto dire le cose che ti ho riferito poc’anzi.

  5. 5
    375 Stasis -

    Ciao! M’è piaciuto quando nella parte finale hai scritto che non ci sono consigli ma solo una necessità di sfogo…funziona? Cioè, parlare con degli estranei anche solo per esternare ti fa sentire meglio? Ciao ancora e auguri per l’università!

  6. 6
    Condor -

    @fluttershy io credo in te!
    penso che per rilassarti devi smettere di uscire col fidanzato, ma con qualcuno più grande che ti possa capire e apprezzare.
    Se ti va di parlare e sfogarti scrivimi a
    Salamelek !

  7. 7
    Stinto -

    Uhm. Da quello che scrivi, non risulterebbe che il problema sia il ragazzo. Perciò non capisco certe illazioni, ma su quelle vedi tu. E’ una possibilità, ma non altro. Mettiti nei panni dei tuoi genitori, che non sono santi o persone astratte, ma solo gente con molti limiti. Come tutti. Chi più, chi molto meno.

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.