Salta i links e vai al contenuto

Perché con le donne mi smonto subito?

Ho 37 anni e da un pò di tempo mi sono accorto che con le donne ho un comportamento che comincia a dare fastidio anche a me, perchè non riesco a portare a buon fine nessuna relazione. In parole povere, quando una donna mi piace parto in quarta idealizzando molto l’approccio, l’incontro, lei e me stesso. Mi entusiasmo praticamente da solo! Il brutto è che basta un piccolo errore da parte della donna, del tipo una parola detta male, o un comportamento stupido, che mi smonto e perdo interesse, per poi riaverlo quando la donna in questione si allontana, oppure quando dimentico l’imperfezione vista, non fisica ovviamente. Mi smonto anche quando vedo che la donna ricambia troppo il mio interesse. Quando poi si allontana perchè divento nervoso e insofferente, comincio di nuovo ad avere entusiasmo. Di questo passo non combinerò mai nulla di buono. La stessa cosa mi sta succedendo ora con una donna che mi attrae parecchio. Mi sta dando la classica seconda opportunità, ma ci sono momenti in cui sono felicissimo di sentirla, e momenti in cui provo una forte antipatia e fastidio.  Almeno ho capito che non è rivolta a lei, perchè mi capita con tutte le donne da sempre, solo che non so comandare  questo atteggiamento, è più forte di me, me ne accorgo sempre dopo. Qualcuno sa dirmi qualcosa? Comportamenti da adottare?

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

13 commenti a

Perché con le donne mi smonto subito?

Pagine: 1 2

  1. 1
    giorgia -

    leggiti questi articoli, forse fanno al caso tuo…

    http://www.ilmiopsicologo.it/2011/05/16/psicologia-delluomo-che-ha-paura-di-impegnarsi/

    http://www.ilmiopsicologo.it/2011/10/12/psicologia-delluomo-che-ha-paura-di-impegnarsi-2-le-paure-di-lui/

    ciao ciao!

  2. 2
    MARA -

    carissimo, il fatto che tu ti sia accorto di queste dinamiche al punto da scrivere qui è molto positivo. Non c’è niente di peggio che minimizzare i problemi e fare come gli struzzi aspettando che le cose migliorino da sole. Io non sono una psicologa, ma da queste poche righe mi sembra di capire che tutto questo ti sta creando un disagio se non una sofferenza. Il che è positivo, in quanto ti spinge a porti delle domande e di conseguenza a cercare delle strade per migliorarti. Per la mia esperienza ho imparato che non esistono solo i disturbi psicologici ma anche quelli dell’affettività. Se posso darti un consiglio, visto che l’hai chiesto, rivolgiti al piu’ presto a uno specialista, psicologo ecc. e a un gruppo di sostegno per persone con disturbi della sfera affettiva. Nel frattempo non tenere in sospeso relazioni. Questi comportamenti generano nel partner enormi sofferenze e sensi di colpa.E non hanno nulla a che vedere con l’amore. Percio’ è moralmente corretto non coinvolgere donne in questa fase, assumiti questa responsabilità. Devi assolutamente lavorare su te stesso se vuoi avere in futuro una vita affettiva appagante. Buon cammino.

  3. 3
    Antonio77 -

    Giorgia grazie per i link molto utili. Penso che il secondo articolo mi va a pennello.
    Mara hai ragione e dopo le ferie prenderò appuntamento da qualche specialista, però questa donna non voglio lasciarla. Sto cercando di comportarmi come dice il secondo articolo, cioè anche quando mi sento annoiato e infastidito da lei, capisco che lei è sempre la stessa e non ha colpa del mio disagio. Certe volte provo anche nausea quando la devo cercare o parlarle senza lo scopo di andarci a letto, ma sto cercando di sopportare. Di positivo c’è che a letto mi piace moltissimo e non sto desiderando altre donne. Voglio vederla spesso per farci sesso. Per me è già qualcosa di positivo.

  4. 4
    ivan -

    Guarda, sarò diretto e forse crudele, ma forse ti faccio risparmiare tempo e soldi…quando ti succede cosi, tu pensa che rimarrai solo per tutta la vita come un mixchioxe….vedrai che forse ti sblocchi… Non credo molto a specialisti…poi non ho capito…tu fai sesso con lei e non ci parli?? e lei ci sta pure?? a lei serve lo psicologo….dammi retta! poi ultima domanda: ma chi frequenti? Io piuttosto che stare insieme ad una cosi che la dà facilmente, mi rinchiuderei in convento…no in Tibet…. Ciao.

  5. 5
    Antonio77 -

    Ivan non capisco il tuo tono. Anche perchè non hai capito niente! Sono stato mesi fa con lei ma ci eravamo lasciati a causa del mio modo di fare. Lei mi ha dato una seconda possibilità e stiamo di nuovo insieme. Certo che ci parlo! E poi quando avrei detto che è una che la da facilmente? Non è per niente così. Ho detto che mi piace sessualmente oltre che per tutto il resto. Di solito vado a letto con una donna e dopo poche volte mi stanco, invece con lei no e non mi interessano nemmeno le altre. Questo per me è un progresso.
    Posso anche pensare che negli anni resterò solo come un cretino, ma questo non guarirà la mia difficoltà nei rapporti sentimentali. E’ giusto che devo far qualcosa.
    Datti una calmata.

  6. 6
    MARA -

    per Ivan. Molte persone se ne fregano di come fanno stare gli altri, e molti uomini poi, quando hanno dei problemi, grandi o piccoli che siano, per non mettersi in discussione spostano il problema sulla donna, e questo è molto vile. Antonio desidera un rapporto affettivo maturo e pieno, in questo momento non ne è forse capace, ma già il fatto di avere umilmente riconosciuto di avere bisogno di aiuto è un passo ENORME. In piu’ riesce a immaginare che forse questa ragazza potrebbe essere quella giusta e vuole mettersi in gioco in tutto per cercare di costruire qualcosa. Io ripeto che fa bene a cercare aiuto, Invece di fare lo struzzo e giudicare gli altri come molti uomini fanno, e non vorrei essere in quella donna che verrà giudicata da te in modo spietato perchè magari, fidandosi di te, ti si concede. Ricordati che quando puntiamo il dito verso gli altri in realtà lo puntiamo contro noi stessi.

  7. 7
    Antonio77 -

    Mara grazie.

  8. 8
    marine -

    be’ non è che per forza tutti dobbiamo seguire un dato percorso, non è scritto da nessuna parte. evidentemente per il carattere che hai sei più predisposto a rincorrere la novità, a giocare a cacciatore e preda, a montare e poi smontare. l’ho fatto anch’io per un certo periodo e non mi sono posta il problema su quanto fosse “sbagliato”, anche adesso sto attraversando un’altra fase e anche questa non è, diciamo, la prassi canonica che seguono tutti nei rapporti. ciascuno è fatto a modo suo. credo che dovremmo liberarci di questa sensazione di “essere sbagliati” se affrontiamo i rapporti umani in modo speciale, ma semplicemente siamo noi stessi.

  9. 9
    Antonio77 -

    Marine dici bene ma secondo me sei te stesso quando stai bene. Questo modo di fare mi sta causando malessere, sto sentendo l’esigenza di fermarmi a costruire qualcosa. Si può essere felici solo quando si fa quello che ti fa stare bene. Non è che mi sento sbagliato, è che ci sto male. Se sento la spinta di stare con una che mi piace, vuol dire che qualcosa in me si è saturato. Non sono mai stato così contento di scappare dalle donne, ma è sempre stato più forte di me. Questo non significa che scappare è la mia vera natura, forse è un malessere mio, visto che ci sto male.

  10. 10
    Cristina -

    Forse caro Antonio sei stufo di scappere xche stai provando dei sentimenti .. Ma attento l’amore si costruisce pezzo per pezzo nel tempo . Esige responsabilità e sale in zucca . Non esistono percorsi terapeutici che ti insegneranno ad amare e a nn scappare più. Noi siamo quello che in famiglia ci hanno teasmesso L’unico consiglio che posso darti e’ che forse è’ giunta l’ora di crescere e maturare . Ma non temere quello che sei e’ comune alla maggior parte degli uomini. D’altronde sempre di più questa società costruita ad hoc x il consumismo frenetico ci insegna a fagocitare qualsiasi cosa o persona sempre più velocemente per avere nell’immediato un certo piacere che si spegne nel tempo perché vogliosi di nuove emozioni.

Pagine: 1 2

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.