Salta i links e vai al contenuto

Lui non vuole fare l’amore con me

di

Ciao a tutti, con tanta disperazione mi rivolgo a questo forum cercando risposte che a tutt’oggi non riesco ad avere. Sono una donna di 35 anni, a parer di altri piacevole fisicamente, sono sposata da 3 anni e mezzo e ho convissuto prima di sposarmi. Mio marito prima di conoscere me racconta che è stato con parecchie donne, e lo confermano anche i suoi amici e parenti, io prima di lui ho avuto solo un’altro ragazzo. Scrivo la mia lettera cercando un consiglio in voi; in quanto mio marito fà pochissime volte l’amore con me. All’inizio che ci siamo conosciuti sessualmente si andava bene, anche sè lui finiva prestissimo, mi davo una giustificazione che lui confermava, che fosse la grande ecitazione. Con l’andare del tempo, le volte diradiavano, cosichè credevo che mi tradisse, invece non è così! Questa è la prima assoluta spiegazione che ti dai e che ti danno le persone con cui puoi confidarti. Invece posso assicurare che non è così. Per cui non capivo, siamo andati anche dal medico e non riscontrando problematiche, ha detto che poteva eventualmente dargli un stimolatore, ma mezzo non tutto perchè forse le cause erano dovute alle problematiche della vita. Non ha preso mai nulla. Così parlando con mio marito, lui mi dice che è abbatutto per i problemi di lavoro ecc… e lo capisco, però andando avanti mi sembra impossibile che una coppia in luna di miele lo abbia fatto solo 1 volta e che dopo appena sposati noi lo facciamo una volta al mese, mi sembra quasi una vita da persone anziane che oramai hanno raggiunto il loro status. Così ho domandato a lui come fosse con la sua ultima compagna prima di me, e lui dice che era uguale, che ci sono periodi che non ne sente la necessità, ma lei non ne facceva un dramma. Capisco che non è da farne un dramma, e forse tramite un computer viene bene dire queste cose, ma io ho bisogno di fare l’amore, io mi sento ancora molto attiva, e ho voglia di fare sesso. Per cui ho pensato che il problema fossi io. E siamo andati a parlare con un’altra specialista, che ha detto che una coppia sposata con un’attività sessuale normale, dovrebbe avere rapporti almeno 3 volte o due a settimana, che io ero una donna ancora giovane e attiva e i miei ormoni erano normali, per cui il problema ricadeva ancora in lui. Lui con sincerità disarmante mi dice, che mi trova attraente, eccitante ecc… ma che in certi periodi ha raggiunto “la pace dei sensi” e non ha necessità di fare sesso. Io rimango allibita!!!! Premetto che mio marito è una persona estremamente pigra, senza hobby, con poca voglia di lavorare e fare, finite le poche ore di lavoro si butta sul divano tutto il giorno, per cui ho pensato che fosse il fatto che era senza scopi nella vita che lo stava abbattendo psicologicamente. Allora pur con pochi soldi, organizzavo qualsiasi cosa, lo provocavo come una ragazzina, eppure lui era più impegnato nella televisione o a giocare alla play. Quando vedo zeling dove i comici prendono in giro le donne che una volta sposata sono in pigiamone, e inventano scuse per non fare l’amore, penso sempre a come tutti  pensino che le donne sono così e gli uomini sono quelli sempre con la voglia, quanto vorrei parlare! Gli amici, lo vedono ancora il latin love di un tempo, e s’immaginano che facciamo fuoco e fiamme, e lui si pavoneggia ricordando vecchi annedoti, in quei casi divento verde dalla rabbia e vorrei urlare al mondo la verità. E cioè che lui lo fà pochissime volte, per pochissimo tempo e non accontenta neanche la moglie. Non sono un’assatanata di sesso ragazzi! Vi prego non crediate questo, sono solo una giovane donna sposina, che ha le voglie normali dell’amore, che vorrebbe essere abbracciata, coccolata e cercata sessualmente. Un giorno una mia amica mi lasciò perplessa, quando mi disse che prima o poi sarei scappata nel letto di un’altro, io ho saldi principi e non vorrei mai, ma a lungo andare sì può accettare questo? Ero abbituata al mio ex, che lo rifiutavo io talmente mi cercava, adesso non dico di voler essere cercata allo sfinimento, ma come coppia normale, non si può quando tua moglie ti cerca, rimanere con il telecomando in mano e dire di aspettare che c’è il programma alla tv. E’ una cosa per una donna degradante, ti uccide moralmente, ti fà sentire vuota. Capisco tutti i problemi che in questo periodo di crisi deve affrontare lui, ma li stiamo daltronde affrontando tutti, e fare l’amore con tua moglie penso che aiuti anche al cuore e a vedere le cose con più dolcezza e positività. Possibile che lui risponda che talmente ha fatto l’amore con tante donne ora è a posto e non ne sente il bisogno. Possibile che mi cerca solo quando volgarmente ha la necessità dello svuotamento!!!!! Sono livora dal dolore. Vi ringrazio sè risponderete. Ciao a tutti.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Sesso
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

16 commenti a

Lui non vuole fare l’amore con me

Pagine: 1 2

  1. 1
    shadow -

    in effetti non è normale proprio per niente.
    Io però non mi fermerei all’apparenza, non pensare che il problema sia tu ed il tuo aspetto
    io credo che il problema sia dentro lui, forse non è mai stato un vero macho da letto e forse il suo essere “veloce” lo ha inibito e non poco.. forse è tutto nella sua testa, forse è arrivato al punto di pensare se devo farlo e fare brutte figure meglio non farlo .. non lo so, però secondo me, da uomo, c’è qualcosa in lui che sa e che non vuole dire..

  2. 2
    Rossella -

    Gli devi dare del tempo perché l’uomo, soprattutto quando è molto innamorato, vive l’atto sessuale come qualcosa di particolarmente cruento. Parlo delle prime volte, poi è chiaro con il tempo si diventa più complici. La trovo una cosa assolutamente positiva, denota una grande sensibilità d’animo… in linea di massima potrebbe anche non essere innamorato ma avere un disagio che immagino avrai anche tu. Amarsi significa rispettarsi ma il rispetto dovrebbe prescindere dall’amore… è una questione di educazione ricevuta! Le inibizioni che ruotano intorno alla prima volta non sono riconducibili necessariamente all’amore… un bravo ragazzo, un ragazzo di sani principi è portato a farsi guidare dalla morale. Le tue pressioni, peraltro ingiustificate, potrebbero renderlo insicuro dei tuoi sentimenti. Ti sei chiesta come mai non condividi il suo stesso stato d’animo? Solo a pensarci ti dovrebbe svuotare. E’ una cosa che richiede una grande consapevolezza. Si tratta di un uomo che potresti perdere da un giorno all’altro, ti pare? E’ impossibile vivere pienamente un rapporto sessuale quando c’è un sentimento forte. Non sei malinconica? Le tue parole non evocano l’idea del possesso nel distacco, quantomeno manca il distacco.

  3. 3
    cam -

    Io non sono sposata perciò non credo di poter capire fino in fondo ciò che stai scrivendo. Nella mia esperienza personale precedente ho iniziato a non aver tanta voglia, quando sono iniziati incomprensioni caratteriali, quando non mi sentivo così desiderata da lui, quando iniziava a mostrarsi distante e chiuso in se stesso. Ma mai avrei smesso di desiderarlo se le cose fossero andate bene. Perciò o c’è un problema suo medico (ma dici di no), oppure c’è un problema tra di voi. Il mio consiglio rimane quello di parlare sinceramente con lui e di mostrare questo disagio che capisco sia spiacevole e pesante come situazione.
    Magari persone sposate ti aiuteranno meglio di me. Non credo assolutamente tu sia strana o non comprensiva.
    Ti auguro buona fortuna.

  4. 4
    chimera -

    GRAZIE PER I VOSTRI CONSIGLI. ROSSELLA, HO LETTO IL TUO COMMENTO, ANCHE VERSO ALTRE LETTERE E TI TROVO UNA PERSONA DI GRANDE ELEVAZIONE DANDO OPINIONI, PERO’ COME MAI LUI ALLORA PAVONEGGIA CON LE SUE VECCHIE STORIE. CHE BISOGNO C’E’ SE’ FOSSE TANTO SENSIBILE DI ESTERNARE SEMPRE LE SUE IMPRESE SESSUALI CON ALTRE DONNE? MI DOMANDO QUESTO. E SINCERAMENTE QUANDO LO FACCIAMO PENSA SOLO AL SUO BENESSERE ED E’ MOLTO RUDE. VORREI UN TUO CONSIGLIO PERCHE’ TI REPUTO MOLTO IMPORTANTE IN QUESTO CONTESTO.
    GRAZIE ANCHE A TE SHADOW.

  5. 5
    Golem -

    È depresso.

  6. 6
    Andrea_The_Original -

    A me è capitato con la mia ex. I primi 4/5 mesi tutto bene, poi lei ha raggiunto la pace dei sensi. Si andava a fasi alterne, ma sempre con uno standard molto basso e sempre su mia iniziativa. Ne abbiamo parlato molte volte e lei diceva che non ne aveva voglia, mentre io ero “fissato”. Diceva che per le donne è normale che sia così, avere un desiderio molto sporadico o nullo. Se non era per me che ogni tanto prendevo l’iniziativa potevano passare anche mesi senza fare niente.
    Non c’è stato mai verso di affrontare veramente il problema, in quanto si innervosiva e finivamo con il litigare.
    La cosa assurda era quando magari dopo un mese di astinenza mi facevo avanti e mi sentivo dire “pensi sempre a quello”.
    Alla fine per questo e altri motivi ho dovuto chiudere la relazione.
    Nel tuo caso è possibile che vedendoti avere una tua vita, uscite con le amiche ecc.. possa darsi una svegliata.

  7. 7
    marinella -

    C’e qualcosa che non va… ti consiglio di andare in fondo a questa storia, anche se quello che potresti scoprire potrebbe essere choccante e potrebbe cambiare tutto fra di voi … ma del resto, qui si parla della tua vita e della tua felicita! Questo pavoneggiarsi delle vecchie conquiste mi fa pensare ad un uomo insicuro che ha bisogno di farsi vedere in un modo che poi nella realta nn gli appartiene…. il tuo istinto ti st mandando dei segnali importanti … sii forte e

  8. 8
    filipp -

    Concordo sia con shadow che con golem. Probabile che sia depresso, il suo stile di vita e la carenza di desiderio lo fa assolutamente pensare. Probabile anche che abbia solo un problema di eiaculazione precoce e che piuttosto di deluderti sotto le lenzuola preferisca astenersi soprattutto se vive la performance suo malgrado breve come un fallimento personale che lo porta a colpevolizzarsi o a non sentirsi all’altezza. Piuttosto di provare questi sentimenti negativi si astiene dal rapporto. Mi sembri una donna molto sensibile. Secondo me dovresti cercare di farlo sentire veramente quel macho che si racconta di essere, fallo sentire desiderabile e loda le sue prestazioni dicendogli è stato bellissimo. Forse così, la sua paura di deluderti svanirà, con questo anche l’ansia da prestazione e magari tutto ciò porterà ad una vostra vita sessuale più appagante per entrambi. Comunque se c’è amore, e dalla tua lettera ne traspare molto di amore che hai per il tuo uomo, supererete tutto ne sono certo. Auguri

  9. 9
    marinella -

    … al bando l’ingenuità! O si tratta di un uomo che non sa assolutamente nulla sul sesso e crede che funzioni come nei film porno oppure nasconde qualcosa… in bocca al lupo, forza!

  10. 10
    Angwhy -

    Io la pace dei sensi non l’ho trovata nemmeno un po anzi piu vado avanti e peggio è,sono molto preoccupato

Pagine: 1 2

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.