Salta i links e vai al contenuto

Non so più cosa fare

Salve chi scrive e’ un uomo di 50 anni che a causa della mancanza di lavoro non riesce piu’ a pagare le rate del mutuo, le spese condominiali, le rate di due prestigiose finanziarie e non solo la cosa piu’ grave, non avendo un reddito di lavoro da tanto tempo, non riesce neanche a fare la spesa per poter vivere. La mia storia e’ molto lunga da raccontare ma e’ la triste storia di che a 46 anni perde il lavoro. All’inizio pensi trovero’ un lavoro, ma ti accorgi che non sei piu’ considerato perché io tuoi 50 anni per quanto riguarda il lavoro, non interessano piu’ a nessuno. Allora cosa succede che cominci a fare fuori liquidazione, buona uscita e con il passare del tempo quando il stato di disoccupazione comincia ad essere piu’ lungo di quanto non immaginavi, allora comincia a fare fuori pure i piccoli risparmi che hai messo da parte per il futuro dei tuoi figli o per eventuali inconvenienti che si possono presentare nella vita. Quando alla fine, non avendo piu’ neanche quelli cominci a vendere i primi oggettini d’oro che hanno regalato ai tuoi figli, per il battesimo, comunione, cresima. Poi quando non hai piu’ dove attaccarti cominci a vendere anche gli oggetti, d’oro tuoi e di tua moglie anche i ricordi piu’ cari di una vita e quando sei proprio con l’acqua alla gola sei costretto a vendere, dietro a tante lacrime, il simbolo del tuto matrimonio, le fedi nuziali. E’ qui che inizia il calvario di una famiglia perché ti ritrovi alla fine che non riesci piu’ a pagare le bollette, i debiti, le spese condominiali e il mutuo. la cosa piu’ brutta di tutto cio’ e che sei costretto ad andare a chiedere aiuto ai servizi sociali i quali dopo avergli raccontanto pure quante volte vai in bagno, loro stessi allargandoti le braccia ti mandano alla Caritas della parrocchia in cui vivi per farti dare un aiuto. La fortunatamente ti danno un piccolo aiuto per pagare le bollette della luce e del gas e una volta la settimana una borsa del mangiare, poca roba che basta per un paio di giorni, comunque meglio che niente. Questo e’ tutto cio’ che succede a chi a 50 anni non ha un lavoro, ti senti una cosa inutile emarginato dalla societa’, dagli amici e persino dai parenti che nel momento in cui hai piu’ bisogno si allontanano, perché hanno paura che gli chiedi dei soldi. Poi per fortuna si presenta qualche persona estranea che conoscendo la tua storia viene a casa tua a portarti un po’ di spesa, allora li si scoppia in lacrime tutta la famiglia compresi i miei due figli di 16 anni e di 21. In questi casi non essere abbandonati e’ fondamentale perché se non entri in depressione come ha fatto mia moglie e mia figlia, che non volevano piu’ uscire di casa. Purtroppo la nostra situazione e’ peggiorata perché il tribunale di Busto Arsizio, per morosita’ condominiale, ci sta mettendo la casa in vendita, nonostante abbiamo un mutuo ancora per 20 anni con due rate arretrate e che non possiamo piu’ pagare. Io volevo salvare la mia casa ma non ci sono riuscito perché i debiti con il condominio e con le finanziarie sono tanti. Come posso coprire tutti questi debiti se non abbiamo un reddito e che a malappena riusciamo a mangiare? Per noi e’ impossibile anche se avessimo due stipendi figuramoci senza. Sono disperato perché non so piu’ cosa fare, non riesco piu’ a dormire sto vivendo un incubo dal quale non posso piu’ scappare e assieme a me anche mia moglie e i miei figli. Certe volte vorrei morire ma non ho il coraggio per farlo forse Dio non mi vuole con lui, ma cosa ci resto a fare in questa vita se non ho piu’ nulla da offrire. Vivere cosi e’ bruttissimo, perché vivi sapendo che la tua vita non ha piu’ senso. Dove andiamo se ci portano via la casa? che fine fara’ la mia famiglia? queste sono le domande che tutti i momenti mi pongo. Noi preghiamo tutti i giorni nostro Signore Gesu’ Cristo e la Madonna affinche’ ci aiuti a superare questo brutto momento, cose’ una famiglia senza una casa? non puo’ essere considerata tale. Io mi auguro che ci sia qualche benefattore che mettendosi un a mano nel cuore ci possa aiutare a riacquistare la nostra dignita’ e la nostra serenita’ familiare che a causa di tutto cio’ si sta sgretolando. Io ho molta fede e sono sicuro che oltre ad esserci gli Angeli in cielo ci sono anche degli Angeli sulla terra che aiutano chi soffre. Io mi chiamo Giacomo Fasone vivo a Busto Arsizio in via Ragazzi del 99 n. 2 la mia Email e’ faso.64@hotmail.it chi vuole fare un gesto di umanita’ e carita’ cristiana puo’ farlo a questi recapiti, gliene saremo grati per tutta la vita.
Grazie Infinito

L'autore ha scritto 6 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

6 commenti a

Non so più cosa fare

  1. 1
    Alina -

    Giacomo ma hai cambiato nome ? Fino adesso eri sicily. Bha

  2. 2
    Yog -

    Ma stai babbiando o cosa? Ricominci daccapo con la solita lettera mettendoti il nick di un altro? L’altra volta eri sdegnato perché un tipo non voleva pagare a tua figlia gli studi di cinematica registica o qualcosa di simile e mo’ stai a ricomincià dapprincipio?

  3. 3
    Sofia -

    Giacomo anche se ti cambi nick ovvio che ti riconosciamo….

    Sappiamo ormai tutto di te e purtroppo vedo che il vostro incubo non ha fine…mi spiace molto…non sai quanto!

    In ogni tua lettera c’è un ondata di disperazione e lo sento che non sai più a cosa aggrapparti!

    Ma devi metterti in testa che qui nessuno di noi economicamente ti può aiutare.. Nessuno! Purtroppo…

    Spero che tu esca dall’inferno…un giorno….come sta tua figlia?

  4. 4
    Fabiansjy -

    Rispondi sincero… Giochi alle slot?

  5. 5
    Yog -

    Allora, è vero o no che giochi alle slot?

  6. 6
    claudio -

    chi tace,acconsente?

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.