Salta i links e vai al contenuto

Non riesco a stare bene (2)

Eccomi qui a scrivere quello che mi è successo..questa esperienza che mi ha fatto troopo male, non riesco a trovare la serenità che avevo prima, anche se cerco di mettercela tutta..!! Ho lavorato per un anno in un azienda…e…….

Ho conosciuto questo ragazzo circa un anno fa sul posto di lavoro, giorno dopo giorno abbiamo stretto sempre più. Stavamo sempre insieme, ci raccontavamo molte cose, scherzavamo, ridevamo..il nostro rapporto era più stretto rispetto agli altri e si vedeva.

Lui mi raccontava di lui..della morte di sua madre, di come stava male, della sua vita, delle sue paure..si è aperto con me..ed io con lui. Ero felice, serena, mi piaceva passare il tempo con lui, e credo che la cosa era reciproca perchè cercava di stare sempre con me..!!

Ma col passare del tempo a volte lui mi ha mancata di rispetto..

Una sera siamo usciti tra colleghi a prendere una birra, eravamo io ed un altra collega, ha offerto la birra sola a lei, è stato il gesto, non volevo che la offrisse anche a me, in ogni caso ci sono rimasta un po male, cosa cambiava se la offriva anche a me.

Un altra sera io e una mia collega ci siamo organizzate per andare al cinema, lui a detto che voleva unirsi a noi, la sera questa mia collega non è riuscita a venire e lui senza chiedermi nulla a deciso di non andare, dicendo che sarebbe stato per la prossima volta. In questa occasione mi sono molto arrabbiata con lui e dopo non averlo considerato per diversi giorni ho deciso di passarci sopra, perchè lo vedevo triste, sulle sue, che non parlava piu con nessuno..sono stata io a fare il primo passo, anche se doveva essere lui..ma purtroppo ho un difetto..sono troppo buona e cogliona.

A volte a lavoro non mi considerava e cercava di evitarmi ( in contrapposizione a delle volte che mi tormentava di continuo )

Successivamente a questi episodi il nostro rapporto si è fatto sempre più complicato..notavo che mi guardava in un certo modo..mi sorrideva in un certo modo, cercava di stare sempre di più con me..mi faceva molte battute maliziose. Mi incuriosiva questa cosa, e devo ammeterlo…mi piaceva e ci pensavo sempre di più.+

Come detto all’inizo il contratto di lavoro era per un anno….circa quindici giorni prima della fine del contratto lui ha mostrato sempre più interesse nei miei confronti, e mi ha fatto perdere la testa. L’attrazione ormai era alle stelle ed era talemente forte che sicuramente se ne sono accorti anche gli altri colleghi.

Un pomeriggio mi arriva un messaggio suo, un invito, una birra, quella sera io e lui. Accetto senza pensarci due volte, ero felice. Mi passa a prendere lui, andiamo a prendere questa birra, passiamo la sera a ridere e scherzare, mi dice se volevo andare a bere un altra birra a casa da lui, accetto. Arriviamo da lui, passiamo un altra oretta a bere, parlare e ridere….ad un certo punto ci guardiamo, lui dice ” però è un casino, ma vabbene lo stesso ” si alza viene da me e mi bacia, finiamo a letto insieme..lui mi dice che sapeva che sarebbe finita cosi tra me e lui, e che era contento..bhè lo ero anche io. Mi accompagna a casa alle 5, ero davvero felice.

I giorni seguenti passamo veloci, ci vedevamo per andare a letto insieme..mi fidavo, davvero..sembrava preso.

Fin quando l indomani dell ultimo giorno di lavoro lo invito a casa da me, dopo essere stati a letto insieme, straiato accanto a me mi dice..meglio non complicare le cose io sono fatto cosi..ovviamente gli rispondo che per me vabene..se ne va dicendomi ci vediamo presto.

Da li in poi non l ho piu visto, ne sentito, non mi ha scritto, non mi ha piu considerata, nel gruppo su wa scherzava con gli altri, con un altra collega, io era come se non esistessi..

Gli ho chiesto di vederci..ma mi evitava con mille scuse, con poi vediamo..fin quando un giorno accetta di vedermi, gli ho fatto un discorso che non volevo perdere la sua amicizia, che gli volevo bene ecc…lui dice che prova le stesse cose..che addiritutta aveva voglia di fare una gita di due giorni con me..che sarebbe stato bello stare insieme soli io e lui, abbiamo fatto sesso in macchina dopo una passeggiata lunghissima..dopo quel giorno il nulla, non solo non siamo usciti per due giorni ma e scomparso nel nulla.

Dopo un mese decido di parlargli una volta per tutte, stanca della situazione volevo non solo dirlgi quanto ero rimasta delusa ma anche capire cosa fosse successo…dopo due giorni mi dice che se volevo potevo raggiungerlo a casa da lui…accetto e vado..lo trovo con due amiche sue e un suo amico, ubriaco…tutti ubriachi..delusa e umiliata non solo non mi ha dato la possibilità di parlargli ma mi ha fatto capire molto di piu…da quel momento dopo avergli mandato un messaggio molto pesante non l ho piu cercato e lui non mi ha mai chiesto scusa, nulla.

Sono talemente delusa, amareggiata, ferita….so di aver sbagliato, dovevo capirlo che non avrebbe avuto rispetto nei miei confronti…i segnali ci sono stati, ma io non lo ho saputi cogliere. Non sapere il perchè di questo comportamento mi logora, avrei preferito una dura verità in faccia. Lui non si è mai comportato cosi con nessuno, e sempre gentile, disponibile, per gli altri fa mille cose, solo con me si e comportato male. Non sono di parte, davvero io non ho fatto nulla di male, non l ho mai pressato, non mi sono mai comportata da pazza, e stato lui che e voluto entrare per forza nella mia vita….per cosa poi……ragazze ne ha quante ne vuole, anche molto facili e allegre, ed e proprio con loro che farebbe carte false per farle contente………con me invece ha uscito il peggio di lui, non so cosa sia che mi logora..orgoglio ferito…essere sta presa in giro…….

Poteva lasciarmi stare in pace…sarebbe stato meglio..tanto in fin dei conti non mi ha mai trattata come le altre.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Me Stesso
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

57 commenti a

Non riesco a stare bene (2)

Pagine: 1 2 3 6

  1. 1
    iosonoio -

    Il problema di fondo, é un’altro: sei tu ad esserti fatta un trip tutto tuo. Sapendo che eri temporanea, era palese non volesse unacosa seria.

  2. 2
    camy -

    Non si è innamorato di te.. È questo che è successo.. C’era confidenza, amicizia, e poi lui ci ha aggiunto il sesso, ma questo non vuol dire che il rapporto si trasformi automaticamente in amore, se questo manca alla base.. E da parte sua non è scattato.. Mi spiace che ci stai male, tu ti sarai illusa che si stava innamorando di te, invece purtroppo non è accaduto. Non gli si può fare una colpa, forse tu non avresti dovuto accettare il sesso se il suo non essere innamorato ti faceva male, ma ormai è fatta.. Vai avanti, lascia questa storia nel passato.

  3. 3
    xleby -

    Non ti ama punto e fine. Ti ha usata. Adesso scordatelo.

  4. 4
    Golem -

    Chiedo a Camy i diritti d’autore per aver usato il termine illusione impropriamente. Perché Annavetro era chiaramente innamorata. E per lei era ammore. Si può forse dimostrare che non lo fosse?
    (Ma non vi accorgete delle incongruenze che seminate in giro? Niente eh?
    Cambiare “calcolatrice”?)

  5. 5
    rossana -

    Annavetro,
    questo esemplare sembra essere parte del gruppo di uomini immaturi e senz’anima che amano aggiungere tacche di sporadiche conquiste alla loro collezione. a tal fine, usano persino la stomachevole tecnica di raccontare il loro affetto e la loro devozione per la mamma!

    se le prede resistono, si può anche dover offrir loro una birra… quando, invece, già si presentano ben disposte, si può corteggiarle o ignorarle a piacimento… tanto le si coglierà al momento opportuno, cioé quando saranno frollate a dovere…

    ti piaceva, ti attraeva, e ci sei cascata. ora, però, vedi chiaramente con chi hai avuto a che fare. un essere che non vale assolutamente la pena rimpiangere! soltanto un’esperienza in più, per meglio impostare in futuro le tue relazioni amorose!

  6. 6
    gimmy -

    Ti ha trattata esattamente come le altre, sei finita nel suo carnet di conquiste. Una volta arrivato al suo scopo è scemato l’interesse, tipico di chi ha solo voglia di divertirsi. Quando un uomo non ha voglia di continuare è perche non cè coinvolgimento; le sue intenzioni sono state chiare già dal primo discorsetto, ma tu come tante altre ragazze avete questa tendenza a dover capire, psicanalizzare, chiarire anche quando la situazione vi viene sbattuta in modo sottile in faccia e vi attaccate alla qualunque pur di farli capitolare. Sei vittima in primis di te stessa, prendi questo esempio come una parentesi inconcludente della tua vita e vai avanti nella speranza di non ripetere gli stessi errori.

  7. 7
    camy -

    Golem, ho scritto che lei si è illusa sui sentimenti di lui, è inutile che rigiri la frittata, la mia è una frase chiarissima.
    Dei propri sentimenti invece è certa, non puoi delegittimarli come al tuo solito. Ognuno è libero di provare quello che vuole per chi vuole. Dei sentimenti degli altri invece non si può essere certi.
    Purtroppo Anna è capitato a tutte, non ci pensare più a lui, non lo merita (non provando sentimenti per te).

  8. 8
    Golem -

    E di solito di cosa ci si illude Camy? Dieci persone hanno detto a Annavetro che c’erano tutti gli elementi per capire che il tipo che “amava” era un balordo. Visto che il buffone a tuo dire sarei io, cosa vado dicendo riguardo a il fatto che “certe” donne si fanno un film tutto loro pur di “vedere” quello che vogliono? Di quali sentimenti era sicura la ragazza? Solo del fatto che le piaceva, le faceva il famoso sangue. Che cazzo di sentimenti vuoi provare in così poco tempo, e per uno che non te ne dava motivo. Non era la solita “recita” per “assolvere” il desiderio di “maschio”? Infatti lui glielo ha fatto capire brutalmente. Vi prendete per il culo in preda al “desiderio” ma volete pure essere giustificate. Lo stronzo è stato lui nella misura in cui lei si é illusa SENZA RAGIONE. Se leggessi BENE la descrizione che fa della storia col tizio ti accorgeresti che non l’ha illusa lui, ma si è auto illusa. E perché secondo te mia cara intellettuale da strapazzo? Non ti ricordi della genesi di queste emozioni di cui ho parlato? No, perché non ti conviene. Che cazzo di sentimenti sono quelli che nascono dal NULLA se non illusioni. Ognuno è libero di provare quello che vuole, ma un miraggio non ti farà dissetare nell’oasi che ti sembra di vedere.

    Se tu ragionassi prima di scrivere e confermare quello che penso di certe situazioni, eviteresti di essere tu a fare la figura di chi parla a vanvera per poi arrampicarti sui vetri. Ma non puoi ragionare oltre certi livelli, che a te sembrano insuperabili quando invece sono solo elementari.
    Scrivete di inganni e di illusioni presenti in certi rapporti e volete portare avanti discorsi di “consapevolezza”. Non sapete neanche di quello di cui parlate.
    Leggi.

    “…so di aver sbagliato, dovevo capirlo che non avrebbe avuto rispetto nei miei confronti…i segnali ci sono stati, ma io non lo ho saputi cogliere”.
    Come la chiami questa “lettura”? Consapevolezza?

    Di te non ridono. Fai tenerezza

  9. 9
    annavetro -

    Si è vero mi sono illusa.
    Non sono riuscita a pensare in modo razionale.
    Mi facevo trasportare dalle sue attenzioni.
    Ma nel frattempo mi rendevo conto che non aveva molto rispetto nei miei confronti.
    Al di fuori del lavoro non esistevo..non mi scriveva mai, mentre mi rendevo conto che quando voleva era sempre attacato al cellulare a scrivere all amica di turno.
    Pensavo che dato la sua amicizia provasse davvero qualcosa per me, un senso di rispetto, di amicizia..invece si è rivelato tutto l’opposto.
    Mi ha mancato di rispetto e mi ha preso in giro.
    So che in primis la colpa è mia, dovevo avere un po piu di attenzione e di rispetto nei miei confronti.
    Sinceramente non so se fossi innamorata di lui, ma di sicuro all’inizio non pensavo assolutamente a lui, è stato lui che con i suoi atteggiamenti di attenzione di ha fatto cadere nella sua trappola.
    L’unico sentimento che provo adesso è solo rabbia, non riesco a concepire come una persona possa comportarsi cosi. Poteva benissimo essere chiaro non fare finta di fare l’amico fino a quando non ha raggiunto il uso obiettivo.
    Ma almeno a chiedere scusa..nulla!

  10. 10
    rossana -

    Annavetro,
    in tutta sincerità con te stessa, cosa cercavi in quel ragazzo? se lo sai, cosa ti attraeva in lui?

    sempre che tu abbia voglia di rispondere…

Pagine: 1 2 3 6

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.