Salta i links e vai al contenuto

Non provo più nulla per lui… solo fastidio

Ha 19 anni e dopo 3 anni di lunga attesa sono riuscita ad iniziare una relazione con un mio compagno di classe di cui all’inizio ero follemente innamorata. Ho fatto di tutto per poter stare con lui, ho sopportato tante ingiustizie solo perché ci tenevo e lo amavo. Da qualche tempo ho scoperto che lui aveva in precedenza parlato di me con alcuni suoi amici dandomi della poco di buono, inoltre è molto infantile e spesso e volentieri mi mette in secondo piano o all’opposto mi sta appiccicato. Io non so come comportarmi perché ultimamente dimostra di tenerci a me e dice di non volermi perdere, ma io sento di non provare più nulla per lui e se provo qualcosa è fastidio.  Non vorrei lasciarlo perché mi fa pena e non voglio che soffra, però con lui non sto bene io. Avete consigli da darmi? 

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amore
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

5 commenti a

Non provo più nulla per lui… solo fastidio

  1. 1
    Rossella -

    Ti consiglio di non approfondire questo sentimento per rispetto nei confronti della tua famiglia. La famiglia è un valore dal quale non si può prescindere. Non credo nell’amore travagliato, penso che esista il bene e il suo contrario anche se nel nostro Paese prevale una visione della fede molto all’acqua di rose. Il fidanzamento deve essere una nuova primavera nella vita della donna, le altre relazioni non ci riguardano e non sta a noi giudicare quello che è giusto o non è giusto fare… tutto è lecito quando c’è la volontà di entrambe le persone. Per quanto mi riguarda mi vedo proiettata in una vita matrimoniale tale che i miei genitori non dovranno mai perdere la stima di mio marito… non alzerei mai la cornetta per dire a mia madre che mi ha tradito o per criticarlo: la nostra intimità resterebbe nostra. Prima del matrimonio non si litiga e quando si litiga ci si lascia perché le emozioni ci fanno sragionare e sicuramente non potrei presentare in famiglia un uomo che mi ha fatto uscire di senno davanti ai miei genitori. La vedrei come una forma di emancipazione dalla casa paterna e non mi piacerebbe. Ti consiglio di avere tanta fede e di aspettare pazientemente… sei molto giovane, io ho undici anni più di te e non mi sono mai innamorata, figurati. Hai una vita davanti… lascia stare Romeo e Giulietta! In bocca al lupo.

  2. 2
    Gaudente -

    Mollalo ! chettefrega se soffre ?

  3. 3
    Gaudente -

    @ Rossella bot
    ettecredo che non ti sei mai innamorata, stai tutto il giorno qui a scrivere delle lenzuolate di commenti, quando mai avresti il tempo di farlo ?

  4. 4
    cam -

    Molto sinceramente non vedo dove sta il problema. Non provi più nulla, anzi, provi fastidio. Mollalo. Non ci sono tante soluzioni da trovare. Poi addirittura scrivi che ti fa “pena” (o forse intendevi compassione?). Che consigli cerchi?
    Io ho qualche anno in più di te e sono molto cambiata da quanto avevo la tua età. Per esperienza personale ti dico che, col senno di poi, non ripeterei tutto quello che ho fatto ed accettato a quella età con il mio ragazzo del tempo. Sarà che sono diventata più realista e meno sognatrice, sta di fatto che a 19 anni devi goderti la vita, oppure, se ami qualcuno e quel qualcuno ricambia il tuo sentimento, goderti la vita con lui. Ma non andare a imbarcarti in storie dolorose, noiose e problematiche. Soprattutto perché da quel che scrivi il problema non sussiste. Non provi più nulla per questo ragazzo. Capita. Sia per rispetto nei suoi confronti, sia per rispetto verso te stessa, la strada è una sola. Cerca di essere rispettosa quando lo lascerai, ma non aumentare le sue e le tue di pene.
    Se soffrirà non sta a te pensarci e a risolvere le sue sofferenze, considerando che ne sei la causa.
    Un saluto

  5. 5
    etx -

    Ciao, quando nasce un amore deve essere condiviso questo piccolo particolare permette alla coppia di essere al di sopra di tutti percio’ ne dubbi ne insicurezze ne pieta si raggiunge uno stato in due che l’uno si completa con l’altro, certo che questo e’ la perfezzione della coppia. Noi scegliamo l’amore di meritare voglio dire che siamo noi ad accontentarci di persone che li per li ci piacciono ma poi scopriamo diversi da quello che ci aspettiamo allora ci rendiamo conto dell’errore e il panico, sensi di colpa frustrazioni ecc. Ti martellano il cervello e ti fanno scoppiare il cuore l’errore piu’ grosso e chedere
    la risposta agli altri, sai bene cosa devi fare se no ti meriti l’amore che hai scelto, escine con calma prepara lui alla tua decisione e se per caso non e maturo o pronto dagli un po di tempo senza dargli altro solo amicizia la tua presenza che piano piano gli toglierai. L’altra possibbilita’ e sparire questa non fa bene a nessuno dei due pero’ se lui reagisce male credo non c’e altro da fare. Non farti prendere da sentimenti secondari trattiamoci da persone che anno un’intelligenza e un cuore metti in chiaro i tuoi bisogni falli valere e buona fortuna.

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.