Salta i links e vai al contenuto

Non la amo più, non so cosa fare aiutatemi

Buonasera scusatemi se mi dilungo un pò ho 28 anni e vivo una storia con una ragazza da poco più di 3 anni. All’ inizio era stupendo quando entrò nella mia vita tutto sembrava andare bene, ho dato l’ anima per farla felice fino a quando il bello ha cominciato a sparire e da parte mia qualcosa è cambiato. Lei era un pò opprimente e aveva un carattere splendido sotto alcuni punti di vista ma terribilmente pesante sotto altri. In questi 3 anni a causa dei miei dubbi sui sentimenti nei suoi confronti l’ ho lasciata 2 volte e come un’ idiota sono tornato da lei perchè mi mancava ma ho capito di aver fatto una grandissma cazzata. Da quando sono tornato con lei all’ inizio le cose andavano bene siamo andati a parigi insieme ma dopo litigi continui praticamente tutti i santi giorni, mi sono accorto che quando sono con i miei amici mi sento libero, con lei invece mi manca l’ aria.A causa di un bruttissimo litigio negli ultimi 15 giorni ci siamo visti appena 2 volte, mi sentivo libero ed io ho fatto di tutto per far si che fosse lei a lasciarmi. Sabato sera ci siamo rivisti e siamo stati insieme con altri amici ma credetemi avrei voluto essere da tutt’ altra parte. Le voglio un mondo di bene ho capito di non amarla più ma non posso essere ancora io a lasciarla perchè così facendo so che la storia si chiuderebbe malissimo ed io non voglio assolutamente questo. E non vi nego anche la paura che ho di fare una cazzata e stare male. Ho una paura terribile di stare male in quanto ci sono già passato una volta e non voglio assolutamente che si ripeta. Che devo fare?! Davvero ho il cervello in fumo, non ce la faccio più non sono più sereno e per di più sabato me ne vado in vacanza e non vi nego che vorrei partirci da solo. Cosa devo fare per ritrovare un pò di serenità? grazie mille a tutti.

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amore
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

8 commenti a

Non la amo più, non so cosa fare aiutatemi

  1. 1
    Rossella -

    Diciamo pure che non faresti l caso mio, non amo le imposizioni e neanche le condizioni. Non ho bisogno di niente: né vestiti, né lavoro (quello poi, lasciamo stare…), né regali, niente di materiale insomma. Mi rendo conto che con il tempo potrebbe subentrare la noia… tanto vale lasciarsi! In bocca al lupo ;)

  2. 2
    Lajo -

    Se non la ami mollala, smetti di prendere in giro te e lei.

  3. 3
    susan -

    Secondo me anche se ti sembra brutto perchè gia l’hai lasciata devi prendere coraggio e dirle che vuoi una pausa perchè ti sei accorto che non provi piu ciò che provavi prima e vuoi stare un po lontano per capire se è meglio finirla x sempre, forse è pure meglio che ci sia sta vacanza cosi vedi se davvero non la vuoi piu

  4. 4
    Roberto -

    il mal d’amore è straziante, ti capisco. Io mi blocco totalmente e non riesco a fare nulla. Se nin ti fai sentire per lungo tempo lei comincerà a capire e sarà più preparata

  5. 5
    Lux79 -

    La lasci o non la lasci, soffrite entrambi in entrambi i casi. Se ci stai insieme non sei te stesso al 100% e questo è ingiusto per te e per lei, se la lasci tieni presente che tanto già soffri e non è che dopo soffrirai di più o di meno. Cerca una soluzione, il modo per ravvivare il sentimento prima di prendere una decisione definitiva. É normale che il carattere di lei sia pesante, non trascurare il fatto che l’hai distrutta 2 volte, quando l’hai lasciata, per non parlare dei litigi quotidiani.
    Nel tuo modo di fare vedo in parte il comportamento del mio ex. Non voleva avere più vincoli, i suoi sentimenti erano cambiati, voleva essere libero di conoscere e avere occasioni sessuali, e ha deciso di chiudere. L’ho trovato un comportamento immaturo e superficiale. Si era convinto che anche se non eravamo più fidanzati almeno potevamo creare un rapporto di amicizia e così ha preferito chiudere.
    Cerca di capire cosa provi per lei e cerca di creare le condizioni che avevate all’inizio quando tutto era bello. É proprio in questo momento di difficoltà che si capisce se si è innamorati

  6. 6
    Pet -

    Leggendo quello che scrivi penso che tu sia una persona che ha a cuore i sentimenti di questa donna,vuoi,vorresti evitarle di soffrire.

    Purtroppo però le stai infliggendo una sofferenza ancora maggiore,il tuo comportamento altro non fa che alimentare in lei false speranze.

    Se ritieni di non amarla,se stai meglio con i tuoi amici piuttosto che con lei,se non credi a voi come coppia,allora sii uomo e prendi l’estrema decisione.

  7. 7
    alessandra -

    Caro Claudio
    Con qualunque ragazza starai, proverai questi sentimenti di insofferenza. È l’uomo che, per sua natura, si scoccia facilmente e vuole essere libero da vincoli.
    Vedrai che anche con la ragazza successiva, anche se avrà carattere e aspetto fisico diverso, il copione sarà identico.

  8. 8
    rossana -

    Rossella,
    “Non ho bisogno di niente: né vestiti, né lavoro (quello poi, lasciamo stare…), né regali, niente di materiale insomma.” – condizione ottimale, la tua, che ho raggiunto soltanto dopo aver lavorato per gran parte della vita. prima, pur non mancando di nulla, mi dovevo procurare il necessario, che è ben diverso dall’essere liberi, a piacere, di fare o di non fare, questo o quello, a seconda dei gusti e degli interessi.

    chi ha di che vivere di suo, e ne è soddisfatto, fa benissimo a non sbattersi per accumulare di più. non è quanto si ha ma quanto si è in grado di apprezzarlo a dare serenità, che non ha niente a che vedere con il consumistico successo all’americana…

    ho conosciuto una coppia che, pur lavorando entrambi, non ha mai voluto acquistare una casa ma ha sempre devoluto tutto quanto aveva in più ai barboni di strada, che ospitava a tavola per gran parte dell’anno e al riparo dal freddo nei mesi invernali. non c’è stato esempio più grande e più bello per la loro bambina, rimasta orfana poco più che adolescente, cresciuta poi con grande affetto dagli amici della coppia, che quasi se la contendevano. Nonostante la disgrazia di aver perso prestissimo i genitori, che si amavano al punto che il padre non volle sopravvivere alla morte della moglie, è una donna piena di luce e colma d’amore, sue vere e uniche eredità.

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.