Salta i links e vai al contenuto

Non ho una vita sociale e non ho stimoli

Ho 16 anni. Sono molto giovane si, lo so. Non sono mai stata fidanzata, e con questo non intendo dire che non ho mai avuto una storia seria, ma più semplicemente che non ne ho mai avute di storie. Non ho molti amici, in realtà molto pochi. Nella mia classe ho legato soprattutto con due ragazza. Una delle quali già conoscevo. 1/20 non è proprio un grande risultato. Ho fatto per un paio di mesi palestra e ho conosciuto un’altra ragazzo molto più grande di me, ha circa 22 anni. È relativamente simpatica, sono uscita una volta con lei e 3 sue amiche e mi sono divertita molto, ma a mia madre non va proprio a genio che esca con una persona della sua età ed infine ho diciamo un amico virtuale. Ci siamo conosciute su internet, ma abitiamo molto vicino, ma nonostante questo non ci siamo ai incontrate. Spesso queste ragazze che  stanno in classe con me vogliono uscire, ma io mi ritrovo nel momento decisivo a rendermi conto di non volerlo. Mi rendo conto di non voler uscire, un po’ perché non mi va molto a genio la compagnia, ed un po’ perché sono molto insicura de mio corpo e anche per la banalità dei vestiti. La cosa che più mi manca è avere un ragazzo. Vorrei davvero, ma mi rendo conto che, anche se è brutale dirlo, non ci ha mia davvero provato nessuno come me. E non è una bella sensazione. Io sono molto chiusa in me stessa, e nessuno direbbe che sono timida o insicura perché maschero tutto con sarcasmo ed a volte freddezza. È facile dire ‘ esci’, ma dove vado? Con chi? Fai uno sport! Ci ho provato ma la scuola mi rende molto tempo e poi non ho nessuno passione. Vorrei davvero sapere come fanno gli altri a conoscere amici, fidanzati e conoscenti, perché io forse non ne sono in grado.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

2 commenti a

Non ho una vita sociale e non ho stimoli

  1. 1
    Rossella -

    Mi sembri molto giovane per avere quest’esigenza. Avere una vita sociale significa non avere nulla da perdere. Nella mia vita ho collezionato qualche delusione ma infondo non mi sono meravigliata più di tanto. Anzi, ti dirò che sono grata alla vita per avermi fatto capire anzitempo che avrei dovuto concentrarmi sulle mie cose. Non ti nascondo che quando mia madre incontra un senzatetto mi da l’idea di pensare a noi, ai suoi figli e la cosa non mi meraviglia affatto. Una madre ti vede così davanti al mondo. Per avere una vita sociale devi avere un interesse da difendere e poca considerazione delle persone che ti circondano. Il resto è ipocrisia… nel senso che sei libero di sentirti un missionario. La verità è che la gente ha gli occhi grandi!

  2. 2
    Peppe97 -

    Ciao so che è passato un anno dalla pubblicazione della lettera quindi non so se la situazione è cambiata. Comunque se vuoi parlare ti lascio la mia email:
    Sono un ragazzo di 18 anni

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.