Salta i links e vai al contenuto

Non ci sei più, e questo non è vivere….

Mi presento, sono un ragazzo di appena 21 anni, scrivo per la prima volta in un sito così perché data la mia situazione non so davvero più cosa fare… vi spiego la mia storia… tutto iniziò quasi 3 anni fa, un giorno di vacanza da scuola (io intanto facevo la 4a superiore) e decidetti con gli amici di organizzare un pranzo a casa di uno di loro, quella mattina mi ricordo ancora il momento in cui mi passarono a prendere, quasi tutti fidanzati o con relazioni alle spalle, mentre io… io a 19 anni avevo solo dato qualche bacio, mai una storia, mai una cosa vera, non che io sia un brutto ragazzo, anzi, tanti mi dicono che sono bello, alto, piacevole,… ma dall’altra so di essere timido, riservato, malinconico e sognatore… ebbene quel giorno entrai a casa del mi io amico e conobbi lei, le persona che mi ha tolto il fiato sin dalla prima volta che la vidi, ragazza bellissima, sorridente, felice, ecc… data la mia timidezza non ci parlai molto, ma comunque tentai di approcciare in qualche modo, parlando di questo e di quest’altro… cavolo, ricordo ancora quella notte, non riuscii a dormire, avevo la testa che pensava solo a quella ragazza.. cosa feci allora… ? 2 giorno dopo le scrissi in face, con una scusa e da li iniziammo a sentirci spesso, lei era così simpatica.. le chiesi il numero poco dopo e lei contenta me lo diede… da li era tutto uno scrivere, ogni giorno, ogni 5 minuti ci mandavamo un mess, dalla mattina alla sera, era evidente che tra di noi c’era una sintonia… finche le chiedi di uscire, la andai a prendere a scuola un giorno e passammo un pomeriggio fantastico… così i giorni successivi e le settimane ancora a seguire… devo dire una cosa, lei usciva da una storia importante, mentre io non avevo un minimo di esperienza, così ingenuo che nemmeno mi importava di portarla a letto subito, mi bastava solo stare con lei…. così per due mesi, finche un giorno, trovandomi davanti a lei mi baciò… bè, vi assicuro da quel giorno io persi letteralmente l’testa… lei abita a 20 km da me, ma ormai era estate, ora di vacanza, ed ero ogni giorno nel suo paese, seppur per una sola ora, per quei 2 minuti, giusto il tempo di vederla… pero notai subito una cosa, molto spesso lei era fredda, distaccata, perché mi domandavo… ? E con il tempo capii,, era uscita da un brutta storia e sembrava che verso l’amore non aveva più fiducia, sapeva che è una cosa che fa soffrire, una cosa da cui stare attenti… io invece, completamente perso… lei diceva spesso “mi piaci ma non ti amo” sto bene con te ma non sono pronta per una storia, tutte cose così… io ci stavo male, logico ma non mi diedi per vinto… passarono 8 mesi così e finalmente vidi un apertura, lei inizio a dire che per me provava qualcosa che ero davvero un ragazzo fantastico, poco a poso conobbi tutta la sua famiglia, famiglia con dei valori e degli ideali, e sono sicuro che per far ciò qualcosa deve aver provato… be, arrivammo al punto da essere veramente pazzi l’uno per l’altra, eravamo quello che ci mancava, che ci completava… pero dal mio lato a volte stavo male, perché questo suo essere fredda a volte tornava a farsi sentire, a volte si comportava quasi come se io fossi uno stupido, mi considerava un ingenuo, ciò era anche vero, rispetto e lei lo ero molto di più, ma perché fare così mi domandavo… ? Perché non può risparmiarsi a volte.. ? Be, oltre a questo le cose continuarono ad andare bene, finché arrivammo ad un anno e qualche mese, li si che le cose decollarono, mi portò con lei al sud a conoscere tutta la sua famiglia, a fare la vacanza con i suoi, a condividere tutto quello che aveva.. ricordo una sera che era arrabbiata litigammo, ed ad un certo punto mi domando, ma perché stai con me… ?? Io risposi.. perché ti amo… ecco l’avevo detto,, dopo più di un anno… ricordo ancora il suo sorriso, lo sguardo più felice del mondo e disse… finalmente l’hai detto, ti amo anch’io….. fu bellissimo, per la prima volta tutte le mie paura erano sparite, passammo dei mesi stupendi, finché io iniziai a lavorare e lei ad andare all’università, li le cose cambiarono, iniziammo a sentirci più lontani, iniziammo a litigare, iniziammo a capire che non è tutto oro… io da parte mia avevo la colpa che non faci granché per mantenere vivo il rapporto, diventai monotono, pigro e molto meno attivo di prima, sia con lei che con tutto il resto… ebbene, lei inizio a dire che non gli dimostravo più nulla, che qua e che la… finche io iniziai a star male pensando… ma possibile che io penso solo a lei e mi sento dire queste cose… ? Ma perché anziché a dire questo non prova lei a dimostrare di amarmi ancora… ?? Per farvi capire… arrivammo al punto che litigavamo se non mi facevo la barba, perché a lei dava fastidio bacarmi se avevo la barba… ma è possibile… ? Un po’ alla volta la vidi allontanarsi da me, finche arrivo il giorno che mi lascio, un doccia fredda tramite sms… fu un periodo terribile, mi sentii impazzire, non riuscivo a fare le cose più semplici del mondo, piangevo, non riuscivo a parlare con la gente, stavo male, davvero male… ma bene o male sapevo che mi voleva ancora bene, si faceva sentire, mi chiedeva come stavo, mi diceva che comunque non mi voleva perdere, che c’erano ancora tante cose che dovevamo fare… almeno era una piccola speranza no.. ? Faceva male ma lo era, finché non accadde che inizio a sentirsi con un altro, mi crollo il mondo addosso, letteralmente, ci provai ancor ama niente, le cose ormai erano così…. supportato dagli amico decidetti di non scriverle più, almeno per un po’… sapete cosa accadde… ?? Lei torno da me, dicendomi di ave capiti di aver sbagliato, che mi ama e che non si era mai allontanata veramente da me, almeno non i suoi sentimenti,.. io mi fidai di lei e feci bene, dimostro di volermi veramente, la vidi cambiata, era più dolce più aperta, più tutto…. così per 4 o 5 mesi, finche tutto si torno da capo, ancora la sue arrabbiature senza senso, per qualche piccola cazzata… ancora il suo malcontento perché non le dimostravo niente… ancora la mia tristezza nel chiedermi cosa potessi fare, le mie domande tipo “perché pensa ad avere e non a dare… ?? ” be arrivo al punto di dirmi che la stavo perdendo ancora, che a lei dispiaceva, che avrebbe voluto risolvere le cose, che dovevamo parlarne, e io la feci l’errore, inizia a dirle che erano tutte sue seghe mentali, che doveva smetterla, che pretendeva troppo, ecc ecce…. be, lai ad un certo punto mi mollo, “basta, non ce la faccio più” si giustificò… io la mi faci un lavaggio di coscienza e capii che un grossa fetta di colpa era mia, avrei almeno potuto conoscere meglio i suoi amici, lei ci teneva e a men non è mai fregato, avrei potuto portarla a cena fuori più spesso anziché una volta ogni 3 mesi, avrei potuto accoglierla di più a casa mia come ha fatto lei con me avrei potuto fare di più…. io provai subito a chiederle di riprovare, a chiederle di vederci ecc… ma niente, mi disse che non sono l’un uomo che ci tiene veramente alla propria ragazza, che siamo incompatibili che questo che quest’altro, che è troppo tardi ecc ecc…. be, per vederla a per parlargli ho dovuto insistere per un mese, o perché era impegnata, o perché non voleva, o perché non mi rispondeva…. il risultato.. ? L’ho vista due settimane fa, dopo un mese e mezzo dalla rottura… gli ho detto tutto, i miei errori, i miei motivi, le mie paure, quello che farei per sistemare tutto, dirle che la amo davvero e che non voglio perderla… la sua risposta… ? No, basta, e tardi.. non provo più nulla per te…. gli ho scritto oggi, ma nemmeno mi ha risposto… mi sembra di essere uno sconosciuto, di essere indifferente…. sto a pezzi, davvero, lei, quella che credevo la donna della mia vita ora non c’è più, io mi sento morire dentro, mi verrebbe da scoppiare a piangere ogni singolo momento della giornata, ho già perso 5 kg sto uno straccio… ma allora non mi ha amato così tanto… ? Com’è possibile che reagisca così… ? Com’è possibile che davvero io non conto più nulla o non abbastanza… ? Io potrei attraversare l’oceano per lei, non le volterei mai le spalle, farei di tutto per risolvere tutto ciò… e questo mi fa stare ancora più male… lei no… ? Lei non la pensa così.. ? Ma allora… allora sono stato solo io ad aver provato cos ‘è l’amore….. è tu… ? Tu che eri l’amore della mia vita? Ragazzi sto davvero male, so che lei non tornerà è stata lei a dirlo “questa volta non torno indietro” mi sento vuoto, apatico, senza vita, ho questo senso di vomito perenne, ho iniziato a soffrire di attacchi di panico e ansia… ho davvero paura, ho paura che non mi riprenderò, a volte se mi viene u attacco di panico mi sento soffocare, devo sedermi per potermi calmare, e appesa succede, appena mi calmo scoppio a piangere pensando a lei…. non pensavo davvero si potesse essere così deboli davanti all’amore… mi fa male a continuo a chiedermi se mia mi ha amato veramente… è un agonia…. ecco questa è la mia storia, un po’ lunga (mi dispiace) se qualcuno volesse commentare, dirmi la sua solo 2 parole dii conforto lo apprezzo, ogni più piccolo gesto lo apprezzi quando stai cosi, quando tocchi davvero il fondo….

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amore
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

1 commento a

Non ci sei più, e questo non è vivere….

  1. 1
    nevealsole -

    Ciao, sono una ragazza, ho la tua stessa età. Io penso che la ragazza di cui parli non ti abbia mai amato davvero, perché non si è lasciata andare sentimentalmente con te, era ancora troppo legata alla brutta storia precedente. Alcune persone, dopo che un rapporto è finito male, se lo trascinano dietro rovinando anche i rapporti successivi, magari perché non sanno aspettare che la ferita si richiuda, e hanno solo paura di restare sole. Non penso che con te lei abbia fatto “chiodo scaccia chiodo” -anche perché comunque l’hai contattata tu per primo-, ma credo che fin dall’inizio lei non abbia creduto abbastanza in voi e questo nel tempo non ha fatto altro che peggiorare. In una situazione del genere qualsiasi futile motivo -la barba non fatta, nel tuo caso- altera un equilibrio inesistente. Ogni minima cosa infastidisce, è insopportabile e frustrante. Quando tu le hai detto che la amavi lei si è sentita tremendamente in colpa, ti ha detto che ricambiava il tuo sentimento con la speranza, forse, che un giorno lo avrebbe fatto davvero, ma mentiva. E’ proprio vero, non è tutto oro quel che luccica, soprattutto quando l’estate finisce e inizia il lungo inverno di impegni/studio/lavoro che ti mostra la routine della coppia, iniziano le lotte coppia/amici di lei/amici di lui, etc. Qui si viene messi a dura prova, ma lei non era convinta, si è confusa, ha iniziato a sentire un altro, poi è tornata come da manuale, ma non perché ti amasse: tutto sommato le facevi comodo perché sei un bravo ragazzo, si trovava bene con te etc. Alla fine però questo ritorno non ha cambiato niente, anzi, ha portato alla rottura. Una storia portata avanti sostanzialmente da te, senza nessun apporto suo, la vedo impossibile.. penso che forse in futuro, con il tempo, possiate ritrovarvi e magari ricominciare, ma adesso devi lasciarla andare o continuerà a ferirti

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.