Salta i links e vai al contenuto

Non capisco che rapporto abbiamo

Ciao a tutti, è da maggio 2016 che ho a che fare con un ragazzo e non ci capisco più niente. Iniziamo a descrivere il tipo di persona con cui ho a che fare: un donnaiolo (anche se negli ultimi tempi acchiappa poche e solo ragazzine più piccole di quattro o cinque anni rispetto a lui) 

Ok,durante questa festa dove ci siamo conosciuti ufficialmente, si era capito che la sua preda ero io quella sera. “No, è un pagliaccio..lascialo perdere”, chiacchieriamo e successivamente ci baciamo. Un paio di volte quella sera. Avevo sedici anni ed era il mio primo bacio passionale perché sono una tipa abituata a rifiutare e friendzonare tutti. Avverto qualcosa ma mi dico di non affezionarmi a quel cretino. 

La sera stessa mi aveva cercata ed è stata la prima e ultima volta in cui mi scrive lui. Io che faccio? Ci messaggio un po’ e lo visualizzo. Ahia. 

Per il mese di maggio nulla più, tranne dei saluti imbarazzati da parte mia. 

A giugno scopro da un suo amico che si è offeso avendolo visualizzato ma qui la gente non capisce che io non ci so fare per niente. Lui esperto ed io imbranata, bello si. Niente, un giorno ad una radunanza di tutti gli studenti con attività, lo reicontro avendo una coppia di amici in comune.. Io ancora imbarazzata ma vabbè, lui distante nei miei riguardi ma mi rivolgeva ancora delle attenzioni. Le sere in cui lo incontravo, ci salutavamo in modo “intimo”.. sapete no, quei baci lenti all’angolo della bocca e le sue mani sui miei fianchi e ok questo Latin lover ci sa fare. 

A giugno poi mi organizzarono una festa a sorpresa, quando vidi lui in mezzo a quella ventina di persone… Ero rimasta a bocca aperta, ammetto che in quel momento capii che ero spacciata…mi piaceva. Frecciatine e battutine ancora. 

A luglio lo vedevo spesso ma mai una svolta, la cotta aumentava e l’odio per averlo visualizzato anche… Piccola parentesi: lo ringraziai per aver partecipato alla festa e dopo un paio di messaggi lo rivisualizzai. Chiamatemi stupida, coraggio. 

Proseguiamo: lui intanto da quel che notavo si vedeva con altre ma niente di serio, mi salutava addirittura col bacio a stampo(tutt’ora ma ci arriviamo dopo)

Agosto: mese di una leggera svolta. 

Nuova festa, alcolica stavolta… Si era capito dall’inizio che avrei ceduto e lo sapeva anche lui. Ci ribaciamo davanti a tante persone e lì per lì mi scioglievo… Riminiamo da soli poi e succedono cose intime, con una me oramai esaltata al massimo e poco lucida vai vai. Non succede proprio l’atto ma la roba che mi cambiò l’innocente adolescenza si certamente. 

Dopo due ore mi accompagna a casa ed io non capivo più nulla ma proprio nulla. Aspettavo un messaggio ma non fu così. 

Gli scrissi per scusarmi delle mie condizioni, disse di stare tranquilla.. cosa dovrei dire ora? Niente, non risposi più. Ci vediamo dopo una settimana grazie sempre a questi due amici in comune, io imbarazzata al massimo… Si crea un gruppetto e lui mi saluta e mi parla con quel suo fare da seduttore, nota il mio essere taciturna e ok.. Bacio sulle labbra e frecciatine di nuovo.

Non capisco più niente. Ora arriva la parte “triste”: una sera usciamo a quattro, il solito quartetto già citato.. Le sue battutine a sfondo sessuale mi infastidivano… ok che avevo il ciclo ed ero alterata ma il suo fare da donnaiolo eccitato tutt’ora mi innervosisce. Alla fine prima oppongo resistenza ma poi lo bacio

“Ci sentiamo per messaggio” E non mi scrisse niente, dovevo fare nuovamente io l’uomo e cercarlo? Lo cercai il giorno dopo per vederci… lui felice ma in realtà gli dissi (con una voce interiore che urlava no) che non volevo andare avanti così… Lui capí che dovevamo rimanere amici e lo “accettò”Appena me ne andai si lamentó con i miei amici ed anche suoi dicendo che lui non voleva mica fare sul serio e mi paragonó alla sua ex storica che lo lasciò improvvisamente. 

Per due settimane ci siamo incontrati poche volte e mi salutava a malapena o guardava dritto. Non capivo il senso dato che non ci eravamo lasciati ma non c’era stato un cavolo. 

Settembre: si sente con una ragazzina che gli va dietro, intanto l’offesa una sera gli passa appena lo guardo e lo saluto sorridendo. Dovete sapere che tra me e lui c’è sempre stato un gioco di sguardi… Tornando a noi, mi ribacia sulle labbra e capisco che è tornato tutto alla normalità. Dura un mesetto con questa e poi basta, io sempre più confusa sul nostro rapporto. 

Ottobre e novembre passano con me e lui che ci lanciamo occhiatine e ci baciamo sulle labbra come due amici normali, mi dicono eh. 

Due cretini orgogliosi. 

A novembre si risente con un’altra, sapete che i donnaioli vanno in cerca di novità… Io ero “vecchia” ma continuavo ad essere la sua costante in un modo o nell’altro. 

Gli scrivo al suo compleanno, parliamo un poco… Gli riscrivo settimane dopo quando ero brilla dicendogli che è bellissimo (in realtà lo scrisse una mia amica molto simpatica) e gli riscrivo con una scusa banale l’ultima volta… Parlammo tutto il pomeriggio, di molte cose…

“È impegnato” mi dicevo.. anche se il soggetto anche da impegnato aveva le sue scappatelle e ok. 

Un sabato confusa e stufa, mi lascio andare con uno che era suo amico… Niente di che ma nemmeno poco, ero completamente assente.. la mente ricordava solo i momenti con lui. 

Abbandono l’idea chiodo scaccia chiodo. Grazie però a quella serata capii che ne sono innamorata, era spacciata. 

Il giorno dopo incontriamo lui… Ovviamente lo sapeva ma faceva finta di nulla. 

Lui che mi guarda sempre negli occhi, non lo faceva più e guardava solo la mia amica… Dicevo qualcosa e mi interrompeva, era irritato e mi chiedevo se era per colpa della pominciata col tipo.

Una settimana dopo di dicembre abbiamo l’occasione di riandare in intimità ma io volevo solo parlargli… Rimaniamo in giro dopo aver accompagnato una nostra amica e lui doveva andare ad una festa. 

Passiamo a prendere i biglietti a casa sua… Io che mi sentivo un pesce fuor d’acqua ma mi faccio coraggio. 

Esce fuori l’argomento pominciata con amico e lui fa finta di non sapere ma mi chiede incuriosito per due volte cosa ho fatto con l’amico… Non credeva al mio “niente di particolare”, ma vedi a questo che mi prende per una che si butta e ciaone vabbè

Ci baciamo dopo mesi. Lo so, è impegnato e infatti mi fermo e gli dico che non andava bene… Ora dovevo fare l’amante? O tutto o niente eh

Mi guarda intensamente negli occhi come fa sempre e mi sciolgo come miele… Accade qualcosina ma non quello, dopo non ce la faccio e parlo. 

Mi dichiaro. 

Lui spiazzato… Si allontana ridendo imbarazzato

“Che devo fare? Che guaio” Ma come fai a rimanere perplesso, era ovvio che mi piaceva dai..

Non ricevo una risposta. 

Incontri casuali e fa finta di nulla:

Saluti intimi e frecciatine… Sguardi e ancora sguardi

Potrei continuare all’infinito.. In realtà ho voluto raccontare tutto in modo buffo ma sono stanca. Sono troppo presa da un tipo che penso non provi nemmeno lo stesso, non voglio illudermi ma non riesco nemmeno a dimenticarlo… Mi sento anche uno schifo perché sono palesemente una ruota di scorta. Voi che fareste al posto mio? Secondo voi perché non mi lascia perdere? Se mi lasciasse stare, sarei più in grado di lasciarlo stare a mia volta…

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amore
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

20 commenti a

Non capisco che rapporto abbiamo

Pagine: 1 2

  1. 1
    Sofia -

    C’è ne sono di storie demenziali ragazza ma la tua credo che ora in questo momento potrebbe prendere il primo premio!!.

    Siete due bambini immaturi che manco voi sapete cosa volete fare e che pensate!!

    Ti consiglio di non ubriacarti più e di diventare matura…lasciarlo e non cercarlo mai più!

  2. 2
    Pace per tutti -

    Trombare mai?

  3. 3
    pirpolo -

    Pace per tutti for president!

  4. 4
    Yog -

    Boh. Una volta c’erano i ricci che trombavano come tali. Adesso sono tornati in voga i conigli. Ma voi siete mammiferi o platelminti?

  5. 5
    Arissa00 -

    È stato uno sfogo personale, sarà uscito un racconto lungo ma non saprete mai tutti i fatti. Bambini immaturi? Se la persona dall’altra parte non ti fa capire nulla automaticamente fai delle cazzate.
    Si possono contare sulle dita si mezza mano le volte in cui mi sono ubriacata, se ci siano incontrati durante le feste sti cavoli. Cercarlo è sicuro che non lo farò più.

  6. 6
    Anziana -

    Premetto que questa lettera sarebbe una cazzata anche se fosse stata scritta da un feto e che non esiste l’attenuante della giovane età……ho una curiosità. In cosa consiste “l’offesa da visualizzazione”?
    Hai visualizzato un whatsapp senza rispondere?
    Dopo una serie di messaggi?
    Significa che il primo che smette offende l’altro e che bisognerebbe continuare all’infinito?
    Quando apriranno una palestra per allenare i neuroni vi consiglio, vivamente, di iscrivervi. Entrambi.

  7. 7
    rossana -

    Arissa,
    molto interessante lo scritto, che lo sarebbe stato di più se fossi stata convinta di leggere un testo letterario.

    sei giovanissima e alla tua età può capitare di perdersi in un bicchier d’acqua. hai una mamma, un papà, una zia o un’amica più grande, a cui fare riferimento per queste prime schermaglie amorose?

    se sì, ascolta i loro suggerimenti. se no, spero che almeno tu prenda la pillola anticoncezionale. una giovane che conosco, con pochissimi anni più di te, si è trovata incinta dopo una festa di Capodanno. non hai idea del mare di guai che ha dovuto fronteggiare e di come sia drammaticamente cambiata la sua vita dopo quella fatidica notte!

    proteggiti il più possibile, sia nel fisico che nell’animo. evita per ora di giocare con il fuoco. si dovrebbe essere più maturi per farlo senza troppi imprevisti, di varia natura.

  8. 8
    Yog -

    L'”offesa da visualizzazione” è invece una cosa molto seria. Qui su LaD è pieno di gente che per uno sgarbo simile non esiterebbe a sporgere querela, e con tutte le ragioni. Anche la Cassazione ha recentemente sancito la gravità di questa fattispecie criminosa. Comunque, trombate di più, che è più divertente che stare a smenare whatsapp.

  9. 9
    Arissa00 -

    Scusatemi signori miei ma chi ha parlato di aprire le gambe? Farò diciotto anni a breve e se ancora non l’ho data forse è perchè un po’ matura sono.
    Ma chi se lo tromba scusate eh, ma vi rendete conto di quanto sia facile per voi dare una risposta del cavolo e tra l’altro con dell’evidente acidità? Ma mettetevi nei panni di chi più che scappare vorrebbe semplicemente provare a sistemare le cose nel modo giusto

  10. 10
    maria grazia -

    “sono palesemente una ruota di scorta. Voi che fareste al posto mio?”

    E c’è bisogno di chiederlo? Si sa cosa si dovrebbe fare in questi casi. Se sei contenta così vai avanti così ( consapevole delle conseguenze, però ). Altrimenti gli dai un taglio netto. Sta tranquilla, sopravviverai. Non è AMORE, è solo “ammmore”.

Pagine: 1 2

Lascia un commento

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.