Salta i links e vai al contenuto

Il mio suicidio (2)

di

Purtroppo sono giunto a questa conclusione dopo anni e anni di problemi gravissimi ed irrisolvibili, ho perso i genitori quando avevo circa 12 anni e da lì è stata una lunga discesa all’Inferno.

Un briciolo di speranza di una vita “normale” era apparso insieme alla mia ex, ma è andato via con lei dopo 4 anni di convivenza, mi ero ripreso abbastanza bene e sinceramente non me lo aspettavo ma mica poteva andare tutto così liscio no? D’altronde una brava ragazza come lei alla fine non si sarebbe meritata una vita piena di casini e sofferenza con uno come me.

Ed infatti ecco arrivare vari sfratti esecutivi, ingiunzioni di pagamento e chi più ne ha e piu ne metta (già, perchè in tutto questo intanto avevo perso il lavoro e non ho più trovato nulla di decente per mantenermi), vivere ogni giorno con la prospettiva fosca di finire in mezzo alla strada perchè non ho una famiglia, l’ansia oramai mi divora ora dopo ora.

Qualche cazzata (si, lo ammetto, ma oramai è tardi) di troppo per mangiare ed ecco anche qualche bel procedimento penale, no questo è troppo, la prigione non fà per me, non me la merito, non sono una persona cattiva, non ho mai fatto del male a nessuno nonostante la vita mi faccia male da ormai 24 anni, non mi sono comprato l’auto nuova o ci sono andato in vacanza con quei soldi, c’ho pagato cibo e bollette e neanche sono bastati per molto, devo andarmene al più presto da questo mondo…

Non sò neanche perchè lo scrivo qui, forse per lasciare una memoria o forse per trovare qualche disperato come me che mi auguro non esistere ma non si sà mai, o forse per cercare qualche consiglio su come fare…

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

21 commenti a

Il mio suicidio (2)

Pagine: 1 2 3

  1. 1
    Angwhy -

    Non credo che andrai in prigione e nemmeno che arriverai a certi punti.i disperati esistono ecccome,anche persone che fino a poco tempo fa se la passavano niente male.se davvero non hai nessuno perche non provi all’estero,gia che stiamo in questa fottutissima europa abbiamo se non altro la possibilita di muoverci liberamente.forse vivere in un paese Normale ti aiuterebbe a ritrovare te stesso

  2. 2
    Dy♥ -

    So come ti senti pensi di avere tutto contro e tt va male. Ma riprenditi non pensare al suicidio mettiti d impegno x trovare lavoro anche in altre parti d italia cerca bene ma nn lasciarti scoraggiare così. La vita è dura purtroppo ma vale la pena viverla tranquillo e cerca di rialzarti

  3. 3
    diana -

    non pensare di lasciare questo mondo, no! Con tutti i guai, che si passano, io penso, che ciascuno di noi, sia al mondo per portare a termine un progetto; un progetto, che solo il nostro signore conosce! Vivi per quante cose brutte la vita ci abbia riservato, belle, brutte, che siano.

  4. 4
    maria grazia -

    Non fare stupidaggini ! Il suicidio non risolve nulla, a dispetto di quello che dicono coloro che in questo forum lo promuovono. La maggior parte di noi qui ha una vita molto dura, me compresa. Ma devi capire che in una prossima vita potresti rinascere in un contesto ancora peggiore di quello in cui ti sei trovato, quindi che risolveresti ? Non ti giudico per le sciocchezze che hai fatto. Posso ben comprendere certe situazioni. Ma proprio perchè sei solo al mondo e non c’è nessuno che ti supporta, dovresti evitare di fare cazzate, e crearti invece una reputazione solida, guadagnandoti la fiducia di chi davvero può fare qualcosa per te ( IN MODO LEGALE ). Non bruciare la tua vita perchè i ladri e i criminali, grandi o piccoli che siano, fanno tutti la stessa fine: la galera, l’ esilio, le ritorsioni da parte dei complici, o anche la morte violenta e prematura ! Devi essere un GUERRIERO, NON UN CAZZONE. Rivolgiti a qualcuno di influente che può prendere a cuore il tuo caso: un parroco, un politico, una figura istituzionale, un assistente sociale, un amico onesto e in buona fede che ti può aiutare, insomma vedi un pò tu… se necessario emigra dall’ Italia e cerca la tua fortuna altrove. A volte sono i più svantaggiati dalla sorte che poi realizzano grandi risultati, con la tenacia e la perseveranza, e una forza d’ animo fuori dal comune. Quelli come noi, bersagliati dalla sorte, devono essere più forti e temprati degli altri, proprio perchè a differenza degli altri non possiamo permetterci di fare cavolate. E magari così riuscirai a dimostrare a chi ti ha lasciato che si era sbagliata su di te, e che non meritavi il suo rifiuto. CORAGGIO RAGAZZO ALZATI ! FORZA !!

  5. 5
    Rossella -

    Non saprei cosa dire. Per me nella vita è importante la stabilità, dunque già mi è difficile entrare nell’ordine d’idee di una persona che va a convivere. Non credo nelle storie passeggiere, per me è importante mettere un punto e vivere pienamente le conseguenze delle proprie scelte. Anche se un matrimonio dovesse finire, non sentirei di aver perso la mia identità… l’amore per vita, nella mia esperienza, nasce dall’esigenza di vivere senza voltare pagina: elaborando sempre tutto! Non ci sono cose che ho fatto a cinque anni che non mi serviranno a trenta, anche se ho trent’anni mi è necessario coltivare un legame con tutte l’età della mia vita: la coerenza mi è necessaria! La serenità nasce dalla consapevolezza che tutto quello che hai vissuto fa parte di un disegno buono, non potrei mai diventare un’autolesionista… avrò fatto i miei sbagli, come tutti, ma non mi sento colpevole e mi tendo a debita distanza da chi sperimenta sensi di colpa e/o senso di aver fallito. Come dice sempre la mamma: – E’ andata!- Ecco: vivere con maturità!

  6. 6
    filipp -

    Ehi mi spiace per la situazione che stai vivendo! Potresti chiedere la cittadinanza siriana o di qualche paese del nord Africa imbarcarti su uno di quei gommoni, stai tranquillo a metà strada o forse prima la nave della marina italiana viene a soccorrerti ed il viaggio sarà senz’altro più confortevole. Arrivato sulle coste italiche chiedi lo status di rifugiato politico, tranquillo, te lo riconoscono senza problemi. Dal giorno stesso hotel 3 stelle pagato dallo stato e un vitalizio di 30 euro al giorno ;)

  7. 7
    solitudine1989 -

    Mi dispiace veramente, ma non puoi suicidarti così, a tutto c’è una soluzione, c’è sempre, fidati di me. Se proprio non riesci a fare qualcosa, cerca di supplicare qualcuno per un lavoro. E’ brutto dirlo ma l’Italia si è ammalata ancora di più, si pensa ad aiutare chi viene da fuori quando la gente non riesce a mantenersi per pagare le tasse. Tanta gente, specialmente gli anziani ricorrono alla Caritas, trovando una posizione più o meno stabile, infatti i barboni, italiani ormai fanno “concorrenza” agli stranieri. Il mio consiglio? Informati bene e fatti aiutare da quei pochi centri che sono rimasti, non ti ammazzare non ne vale la pena, stai in salute, potresti avere una lunga e bella vita un domani e non lo sai. Dammi retta.
    Ciao!

  8. 8
    Bobo -

    D’accordo con chi ti dice di non mollare, è giusto il suggerimento della Caritas! Non sentirti umiliato, non hai nessuna colpa della tua situazione, fatti aiutare in una di queste strutture e vedrai che sarà solo un periodo passeggero, una “pausa” per riprenderti e ripartire con una nuova energia, un’energia che troverai sicuramente dentro di te, stanne certo!
    La vita riserva anche molte occasioni, e tu dovrai essere presente per sfruttarle al meglio e realizzarti, non è mai troppo tardi!
    Bravo

  9. 9
    Krieg -

    Mi dispiace ragazzi ma credo che per me oramai non sia più possibile alcun tipo di futuro. Purtroppo sono pieno di rimpianti ma non posso farci nulla oramai, è andata così.
    Forse ero inadatto alla vita già dal principio, forse con una famiglia alle spalle le cose sarebbero andate meglio.
    Per quanto riguarda gli aiuti, non può farlo nessuno, sono iscritto a vari programmi assistenziali (o presunti tali) di regione e comune ma nulla, ne lavoro ne altro.
    Per il suicidio sto pensando al Nembutal, è illegale ma si può acquistare su internet…

  10. 10
    Dy♥ -

    Krieg non mollare!!! Il suicidio non è una soluzione! ! Tirati su!! Trova da fare qualcosa che ti piace e aandrà meglio.. forza e coraggio

Pagine: 1 2 3

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.