Salta i links e vai al contenuto

La mia storia…

Spesso mi capita di pensare a come la vita riserva delle situazioni che incatenate tra di loro portano a eventi significativi che ci condizionano.

Quando si è bambini, rimaniamo in balia di quello che ci succede intorno e delle decisioni che gli altri prendono per noi. A me questo è capitato, non una persona bensì molteplici hanno opposto delle scelte per conto mio, pur di ottenere ciò che volevano (soldi – lavorare),dimenticando che i bambini crescono e ricordano, cercano risposte e poi odiano. Queste persone dovevano tutelarmi, invece hanno plagiato me e la mia famiglia, mi hanno fatto passare per quella che non sono, mi hanno marcato con il loro egoismo e la loro estrema incompetenza, si, perché parlo psicologhe infantili.

Quando si è adulti, non rimaniamo in balia degli eventi, a seconda della necessità ci difendiamo in quanto spesso riusciamo a comprendere le cattive  intenzioni di qualcuno. Io sono spesso forte, non mi faccio mettere i piedi in testa da nessuno, ma c’è ancora chi riesce a ferirmi nell’anima, sono quelli che appartengono al passato e odiano ciò che sono.

Sono come loro mi hanno fatto diventare: un’ infelice, paranoica, senza amici, arrabbiata, priva di autostima e con una grandissima voglia di scappare via lontanissimo da questo paese.  

L'autore ha scritto 6 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

3 commenti a

La mia storia…

  1. 1
    Tim -

    Ciao, se sai di essere diventata così sai già da dove partire per cambiare,sempre se vuoi cambiare.
    Anch’io spesso attribuisco al passato le colpe di molte cose che non vanno nel mio presente, col risultato che rimugino e rimugino ma non cambia niente. Forse siamo troppo presi dal passato e continuiamo a farci influenzare negativamente.
    anche il periodo in cui viviamo non aiuta ad elaborare il passato e vivere il presente. Difficoltà economiche,lavorative ma soprattutto nei rapporti umani non fanno altro che acuire la parte più debole di noi, i nostri lati peggiori.

  2. 2
    solitudine1989 -

    Odio il passato perchè mi si ripercuote direttamente nel presente. Mi hanno fatto sembrare quella che non sono e ho gente che mi odia gratuitamente. (Spiegarlo in altre parole sarebbe più comprensibile ma preferisco tralasciare).

  3. 3
    Tim -

    Solitudine,
    È proprio quello che ti dicevo io, siamo troppo presi dal passato e ci facciamo influenzare negativamente anche nel presente.
    Per passato intendo esperienze negative,delusioni. Lascia perdere il presunto odio passato o presente che sostieni ti venga manifestato, altrimenti ti fai un sacco di paranoie. Pensa a trovare delle persone che ti apprezzano invece di dedicare tempo e pensieri a quelle che non ti apprezzano.

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.