Salta i links e vai al contenuto

Mi lascia per problemi con se stesso

di

Ciao a tutti.. Vi racconto la mia storia sperando di capire meglio quello che mi è successo. L’estate scorsa ho conosciuto un ragazzo, io ero uscita da qualche mese devastata da una storia di 4 anni, lui fidanzato ma le cose non andavano bene. Tra di noi e’ scattato quasi subito qualcosa e abbiamo iniziato a frequentarci, lui ha lasciato la sua ragazza e ad agosto ci siamo messi insieme. Sapevo fin da subito che era un ragazzo particolare, una persona che ha avuto dei problemi e molto chiusa, per questo non mi sono lasciata andare subito ma lui mi ha travolto completamente. All’inizio e’ stato magnifico, sorprese, regali, attenzioni, mi trattava come se fossi su un piedistallo e si è sempre dichiarato in gesti e parole molto innamorato. Mi ha aperto un mondo che non conoscevo e mi ha dato esattamente ciò a cui io aspiro in una relazione, ovvero amore, sostegno, progetti per il futuro, un’intimità anche a livello sessuale pazzesca. Dopo i primi mesi sono iniziati i primi litigI e sono aumentati progressivamente, riguardavo principalmente il fatto che lui ha molti sbalzi di umore non indifferenti e basta un niente per ferirlo, inoltre non mi racconta quasi mai dei suoi problemi personali. Poco più di un mese fa il nostro rapporto ha iniziato un declino. Lui ha incominciato a distaccarsi, un giorno era affettuoso e il giorno dopo assente, fino a che mi ha detto che non sente più l’intimità e l’intensità iniziale. Che gli sono arrivata troppo in profondità e ogni cosa lo ferisce e lo infastidisce, che non riesce più ad aprirsi con me e vuole tornare ad indossare la sua corazza. Io ho provato in tutti i modi ad aiutarlo, a stargli vicino, a fargli capire che si può fidare di me e che lo amo, e all’inizio si convinceva e andavamo avanti e stavamo bene ma poi periodicamente ritornava fuori il problema e io ogni volta stavo malissimo. Nell’ultima settimana sembrava che avessimo ritrovato un equilibrio, fino a che per un piccolo litigio lui ha detto basta. Oggi ci siamo visti e mi ha detto che ha dei problemi che lo affliggono ma non riesce a parlarmene, che anche se volesse non gli escono proprio le parole. Mi ha detto che è troppo instabile e non può darmi ciò che voglio e non riesce a ritornare ciò che era all’inizio, e quindi non possiamo più continuare. Io mi sono disperata, ho cercato di fargli capire che lo amo e non può fuggire in questo modo, ma non c’è stato verso. Lui era pacato ma anche visibilmente dispiaciuto e combattuto. Mi baciava e mi diceva che per qualsiasi cosa lui ci sarebbe stato e che non è una questione di sentimenti ma è qualcosa di più complicato e non può piu continuare. Io sono distrutta e non so cosa pensare. Grazie a chi mi risponderà. 

L'autore ha scritto 4 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amore
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

15 commenti a

Mi lascia per problemi con se stesso

Pagine: 1 2

  1. 1
    Rossella -

    Ciao,
    non sono riuscita a farmene un’idea perché non ho capito neanche se lavora, che tipo di vita svolge. Ci sono incontri che possono travolgere dal punto di vista emotivo, ma il più delle volte ci sono distanze invalicabili. E’ proprio a partire da queste distanze che diventa possibile farsi un’idea di quello che ci lascia ogni incontro. Sinceramente non mi sembra che la persona in questione ti abbia domandato di cambiargli la vita. Quello che voglio dire è che se mi capitasse d’incontrare un uomo che mi fa innamorare, ma che ha già un suo progetto di vita, anche se magari è celibe, io vivrei questo strano episodio come l’invito ad aprire il cuore. In questa dimensione ideale mi è stato concesso di vivere delle emozioni che mi portano a guardare il mondo con altri occhi. A distaccarmene, in un certo senso. Questo distacco nel tuo caso non è avvenuto. Mi sembri ancora troppo concentrata sul presente. Vorresti trovare un ordine per tutte le cose. Provaci e vedrai che questa ricerca non ti renderà più felice di quanto potevi esserlo prima. La partenza, per quanto mi riguarda, dovrebbe poggiare su una base scientifica e quindi verificabile. Conosci la sua visione del mondo? Ci sono uomini che hanno tutte le ragioni per uscire solo con donne indipendenti. Io non mi sentirei molto serena accanto ad un ragazzo che si è fidanzato con una donna che nella vita ha obiettivi diversi dai miei. Io, al contrario, potrei fidanzarmi con una persona che fa lo stesso lavoro, ma che cerca una stabilità sentimentale e quindi non ha progetti sulla mia persona. Un uomo che è attratto da una donna diversa da me, mi fa sentire insicura perché probabilmente lo sono per natura. Quindi è impossibile che lo stesso uomo si possa innamorare di una donna insicura. Le turbolenze tra di noi dipenderebbero da quello. Per me resterebbe una squisita persona. Questo è quello che penso. Un caro saluto!

  2. 2
    Golem -

    Non gli piaci abbastanza. È elementare.
    Dice “Che gli sono arrivata troppo in profondità e ogni cosa lo ferisce e lo infastidisce”.
    Le solite balle che si raccontano per non “ferire”, quando semplicemente non è scattata la voglia di IMPEGNARSI. Poi figuriamoci, dopo neancge un anno tu giá “lo ami”. Ti piace, che però è tutt’altra cosa.

    L’amore è un lungo lavoro tra due persone che “si vogliono”, una “costruzione”, e voi non avete neanche iniziato a scavare per le fondamenta.
    Ricordati Okkam cosa diceva. In ogni situazione la ragione di fondo è sempre la più semplice. Me lo ha insegnato Vic.

  3. 3
    Beauty and the beast -

    Se ha dei problemi, digli di cercare aiuto. Non hai specificato la portata di queste afflizioni, ma se arrivano ad ostacolare la vita affettiva allora forse è il caso di rivolgersi ad una persona competente che gli dia gli strumenti per uscirne. Finché lui non sta bene, ti può amare quanto vuole ma non starete mai bene insieme voi due, come coppia, sempre SE il problema è davvero suo personale. Se invece dice che non sente più quello che sentiva all’inizio, allora il discorso è di altro genere. Sei tu che ci stai insieme, quindi solo tu puoi sapere se quelli di cui parla sono problemi personali o banali scuse. Dal momento che dici di amarlo, ti consiglio di dirgli di farsi aiutare, perché stare bene con sè stessi è importantissimo, tanto importante quanto, purtroppo, difficile. Poi, magari, potrete ripartire voi due insieme, ma per adesso non insistere anche perchè questa situazione logora anche te, e non è giusto.

  4. 4
    Saetta -

    Ciao cara Ginni,
    dai retta a me..dimenticalo e non farti il sangue amaro..tu non hai sbagliato nulla.
    Quelle del tuo ex sono tutte le classiche scuse maschili usate per lasciare, non ha problemi con se stesso e nemmeno chissà quale altro disagio che lo attanaglia…ha semplicemente trovato un’altra che gli piace di più o forse si è stancato di te, gli è passato l’innamoramento e vuole fare la sua vita. Sono cose che capitano e ci siamo passati tutti.

    Ci vuole tempo lo so, ma non perdercene troppo e cerca di volere bene a te stessa. Non soffrire per chi molto probabilmente in questo momento se la sta già spassando con un altro “amore”. Non so quanti anni tu abbia ma penso tu sia relativamente giovane..quindi preparati a goderti quest’estate da single, divertiti, fai nuove conoscenze, svagati..e vedrai che tutto andrà meglio. E se lo lasci perdere, come da prassi, lui magari tonerà a cercarti..ma mi auguro per te che tu abbia trovato di meglio. :-)

  5. 5
    Yog -

    Vabbè. La storia dei problemi che affliggono è vecchia come quella di Noè.
    Avete chiuso, fine della sbornia ormonale.

  6. 6
    Roger -

    “Ciao a tutti.. Vi racconto la mia storia sperando di capire meglio quello che mi è successo. L’estate scorsa ho conosciuto un ragazzo, io ero uscita da qualche mese devastata da una storia di 4 anni, lui fidanzato ma le cose non andavano bene. Tra di noi e’ scattato quasi subito qualcosa e abbiamo iniziato a frequentarci, lui ha lasciato la sua ragazza e ad agosto ci siamo messi insieme. ”

    La fine di una storia è sentenziata all’inizio. Non puoi pensare di costruire qualcosa con qualcuno che lascia la sua ragazza per te, perché lo farà anche con te. Le persone con il quale costruire sono quelle che NON lasciano! ma quelle sono generalmente già occupate. Cercatene uno libero la prossima volta…perché “lui fidanzato ma le cose non andavano bene” è sempre una scusa. Le cose non vanno bene se non le si fanno andare bene. Quando arriva una nuova ragazza è ovvio che improvvisamente le cose non vanno più bene con la vecchia……insomma, chi rinuncia alla novità?

  7. 7
    Sofia -

    Non dovevi poi essere tanto devastata…perché CHI È VERAMENTE DEVASTATO DOPO UNA STORIA DI 4 ANNI non si va a mettere subito insieme con il primo che capita!

    Non contare tante balle che è meglio!

  8. 8
    Sofia -

    E per quanto riguarda questo tuo nuovo ragazzo è evidente che non ti ama..stop!
    E inoltre avrà pure la sindrome bipolare! Ma non riesce a dirtelo.

  9. 9
    yoyanosoyyo -

    Ciao..innanzitutto nel momento in cui ti metti con un ragazzo che lascia qualcuna per te, poi nn puoi aspettarti tutta questa affidabilità. Come pensi che si sia comportato con la sua ex? Sarà la tipica persona affetta dalla sindrome di Tarzan( nn lascia una liana senza prima averne afferrata un’altra). Comunque sia, se io amo davvero qualcuna, cerco il suo appoggio nelle difficoltà, perché in fondo si condivide tutto in amore, anche i problemi. Può essere una persona problematica ovvio, però può una persona del genere essere pronta per una relazione stabile? Ma soprattutto, tu la vorresti al tuo fianco? Ho letto le tue lettere precedenti…in una ti chiedevi se non avessi solo paura di essere lasciata, perché avevi dubbi sui veri sentimenti che provavi verso qualcuno che aveva tradito la tua fiducia. Ecco il mio consiglio è di non ripetere lo stesso errore. Più che affannarti a capire che grandi problemi potrà mai avere lui, cerca di capire se tieni a lui al punto di lottare con questa sua personalità problematica. Cerca di difenderti da persone del genere, poco affidabili, perché altrimenti potresti cadere in un’altra spirale di tira e molla che alla fine minano ancora di più la tua autostima. Infine, se cerchi una relazione stabile, cercalo meglio un futuro compagno, cercandolo di conoscere meglio prima e privilegiando chi ti sembra vada nella tua stessa direzione e che voglia quindi qualcosa di stabile..

  10. 10
    Ginni -

    Preciso alcune cose.. Abbiamo entrambi 23 anni e entrambi studiamo. Lui in questo momento no perché ha lasciato il suo indirizzo per passare ad un altro quindi è in un momento di transizione. Con la ragazza con cui stava si sarebbe lasciato comunque, indipendentemente dal fatto che abbia conosciuto me. Per quanto riguarda me invece sono si uscita devastata dalla mia relazione passata, ma erano anche passati diversi mesi in cui avevo conosciuto altri ragazzi ma nessuno mi interessava. Lui ha certamente dei problemi di instabilità emotiva e di difficoltà a gestire le emozioni, io stessa sono in terapia da diversi anni e persino la mia psicologa mi ha consigliato di spingerlo ad andare da uno psicologo, e gliel’ho proposto più volte ma non lo fa. Non so definire esattamente la portata delle sue problematiche perché non me ne parla con precisione, ma certi suoi atteggiamenti denotano sicuramente una grande fragilità interna nascosta da una corazza esterna. Quindi sinceramente non mi viene da pensare che siano soltanto delle scuse.. In ogni caso il dolore in questo momento è a dei livelli elevati e non riesco a rassegnarmi totalmente, mi sembra sempre che ci sia comunque un piccolo spiraglio o una piccola possibilità di fargli capire che sta soltanto fuggendo ma che questo non lo porterà da nessuna parte se non a ripetere lo stesso identico schema, e la convinzione che se solo decidesse di affrontare queste cose potremmo realmente costruire qualcosa.

Pagine: 1 2

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati dopo 48 ore; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, puoi però rispondere in Chat segnalandolo eventualmente con un commento in questa lettera.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.