Salta i links e vai al contenuto

Mi ha paragonata ad altre

Ciao a tutti, sono una studentessa di 23 anni. Non ho mai scritto su forum, ma qui ho letto commenti intelligenti e fatico a confidarmi su questa cosa a chi conosco. Aiutatemi voi, per favore.

Sto con il mio ragazzo da pochi mesi, ma lo conosco da tempo e gli voglio davvero bene. Sono sicura che anche lui me ne voglia molto. Eravamo davvero felici insieme.
Il problema si è scatenato quando lui ha avuto la malaugurata idea di paragonarmi ad altre. Per farla breve, mi ha detto chiaramente  che altre son più belle di me, più volte. Lo so che è banale e il mondo è pieno di ragazze più belle di me, ma in fondo se avessimo sostituito l’aggettivo con un altro l’effetto sarebbe stato uguale.

Ora, razionalmente: io lo capisco che lui non voleva farmi male. Anzi, lo diceva per dirmi che per lui son meglio comunque io e per essere onesto. Io però non riesco assolutamente ad accettarlo perché:
– Le poche volte che mi sono davvero innamorata, come con lui, non mi è mai passato per la testa che un altro potesse essere meglio del mio lui. Potevo apprezzare qualità oggettive degli altri ma non pensare che fossero meglio di lui, per cui fatico a capire come faccia una persona innamorata a non concepirla così.
– Non capisco perché lui, pur capendo che mi avrebbe ferita (perché è impossibile non capirlo), non ha fatto nulla per addolcire la pillola e rassicurarmi.
– Ho avuto prima di lui una relazione con un ragazzo che mi svalutava e avevo giurato a me stessa che non sarei mai più stata con un uomo per cui fossi stata la seconda scelta, tanto più che da sola sto benissimo.

Alla fine dopo diverse volte sono scoppiata. Ammetto di avere avuto reazioni esagerate. Ammetto che probabilmente la reazione è almeno in parte dovuta alle ferite che mi porto dietro da prima e che non è giusto che le riversi su di lui. Esagero davvero e me ne vergogno pure, ma ho una paura tremenda che lui non mi voglia bene quanto dice.

Però non trovo nemmeno giusto che lui abbia provato a scaricarlo come un problema tutto mio dicendomi in pratica: se ti fa così male e vuoi chiudere va bene. Lo capisco che lo dice per me, che lui a modo suo sta provando a rimediare e ad ascoltarmi, che non è poco, ma è troppo passivo e non fa che confermare l’impressione che non gliene freghi molto.  La cosa si è ingigantita e in fondo, a torto o ragione non lo so, sono convinta che sia colpa sua che sa di avermi ferita ma che non ha mosso dito per impedire che la cosa degenerasse e non perdermi.

Ultima cosa e chiudo il polpettone. La cosa è forse aggravata, dal mio punto di vista, dal fatto che per lui sono la prima vera ragazza. Quindi nella mia capoccia bacata, pur capendo a mente fredda che non è così, finisco col convincermi che lui pensi di essere innamorato perché esaltato dal fatto di avere una ragazza, ma che non voglia veramente me, che semplicemente non può permettersene di meglio.

Io gli voglio davvero bene, vorrei davvero risolvere. Però non voglio nemmeno stare con una persona che non ne è pienamente convinta. Io lo so che mi vuole bene ma non riesco a convincermene con il cuore, ho perso un po’ fiducia e mi fa sentire insicura. Anche se lui ha detto e fatto per me più cose belle che non cose che mi abbiano ferita. Però lo capisco solo razionalmente e non riesco a viverla più serenamente, ci stiamo facendo male a vicenda.

Voi che siete più grandi e più saggi aiutatemi a capire. Aiutatemi a capire se ho torto io; se è così voglio superarla e tornare come prima, altrimenti mi rassegnerò e la chiuderò. Grazie e scusate della lagna.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amore
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

23 commenti a

Mi ha paragonata ad altre

Pagine: 1 2 3

  1. 1
    Rossella -

    Davanti alla trivialità, non avrei timore di avanzare perché trovo che la goliardia faccia parte dell’economia del sapere e del saper vivere. Mi rendo conto che potrebbe suscitare delle perplessità ma quando si ha la sensazione che l’altra persona potrebbe aver passato il segno si capisce che quel giro non fa per noi. Accade. Quando nella persona riconosci il commediante, molto probabilmente, ti sei fatto un amico. Io la penso così. Se parliamo di gusto e di buon gusto, certo: la cosa diventa opinabile! Ma io penso che tra due persone si possa istaurare un rapporto ad altre altezze. Questa è la mia speranza. Per il resto molto dipende dalla scintilla che determina il colpo di fulmine, per me l’attrazione viene al primo posto. La sua nei miei confronti. Questa è la ragione che mi porterebbe a stare sulle mie. Se avessi altre aspettative da un rapporto penso che la cosa mi toccherebbe in maniera molto relativa. Anche ad occhi chiusi avrai delle fantasie… quindi mi immagini in quel modo. Ma al di là di tutto, proprio per le ragioni che ti ho esposto, resto affascinata da un uomo che non mistifica le sue passioni, perché secondo me non esistono passioni più nobili di altre. Quando ti emozioni guardi il mondo attraverso il filtro dell’amore e in quel caso ti pronunci in maniera oggettiva. Dunque la cosa in sé non mi darebbe fastidio… avrei difficoltà nell’impattarmi con una mentalità che conosco e che rispetto. Ma non mi appartiene. Non mi sentirei a mio agio, tutto qui! Un caro saluto ;)

  2. 2
    nevealsole -

    Ciao, anche io ho 23 anni. L’impressione è che tu sia veramente una ragazza perbene e mi fa rabbia che tu venga trattata così e che cerchi perfino di giustificare i suoi penosi tentativi di riparare al danno fatto (il “se ti ho ferito pupi comunque lasciarmi” è il top). Cioè, non si rende nemmeno conto che parole come le sue ferirebbero qualsiasi donna! Il fatto che tu sia la sua prima vera ragazza non è una giustificazione: gli manca proprio il tatto, il buonsenso… Se ha la tua età (o più) non è perdonabile… È un grezzo… Si è appoggiato a te perché sei in gamba e corretta e adesso fa lo stronzo per vedere fino a che punto resisti. Ti immagino che leggendo il mio commento penserai che la mia opinione è dura, ma ti dico questo: anche io sono stata con una persona che mi ha paragonata alle altre. Non permettere che nessuno ti ferisca, nemmeno con una sola parola! Perché poi si instaurano quei meccanismi di giustificazione della condotta dello stronzo, quei sensi di inferiorità rispetto alle altre, quel vivere solo per lui che NON si devono ripetere! Tu hai già capito tutto dentro di te, dici che la fiducia è minata e che non ti senti amata. E che lui ama più l’idea di stare con te che te. Si sentirà figo ad avere “la storia seria”. Ma è partito male… Chi ama non ha bisogno di fare confronti.

  3. 3
    Yog -

    Stasera mi fa male la testa. Non so se è per colpa dei cinque samueli di narda che mi sono catafioppato oltre il cardias oppure se è per colpa del commento di Rossella. Boh. Comunque, se uno ha una Fiat Punto vecchia serie e gli chiedono cosa pensa di una biembù ultimo modello, per quanto sia affezionato alla Punto la vedo dura che neghi l’evidenza. Secondo me, come io posso al massimo permettermi la Punto (vecchia), il tuo ragazzo si può permettere al massimo te. Certo è più preoccupante che non ti abbia mentito: o è davvero stupido, o reputa che tu non valga una bugia.

  4. 4
    Golem -

    E non scoraggiarti

  5. 5
    gimmy -

    Carissima studentessa il tuo ragazzo pecca d’ingenuità e parla a ruota libera senza riflettere che determinate dichiarazioni possono ferire e far rimanere male. In amore cè sempre qualcuno che ama di più ed è chiarissimo quanto questo non sia il suo caso, un semplice dissidio non si risolve con la frase ” se ti fa così male e vuoi chiudere va bene” vuol dire che il sentimento non è poi cosi tanto forte da tenerci. Nella vita lo sappiamo tutti che esistono persone più belle e migliori ma quando una persona è innamorata si presume di essere tutto ciò che uno/a desidera senza dover per forza fare confronti. State insieme da pochi mesi e anche se lo conosci da tanto forse non hai ben compreso il suo carattere e la sua persona perche molti lati non sono mai usciti fuori non essendoci mai stata prima una vera relazione affettiva, per cui stai imparando nuove sfaccettature del suo modo di pensare. Non sarebbe la fine del mondo se scoprissi andando avanti che lui non è la persona giusta per te, un rapporto si basa sulla volontà comune di far stare bene la persona a cui ci vogliamo legare e se inizi trasmettendole insicurezze, col tempo la fiamma della passione svanisce. La sua diciamo che è stata una battuta infelice che doveva essere accompagnata da un semplice scusa, ma forse la parola galateo non fa parte del suo dizionario.

  6. 6
    studentessa.93 -

    Grazie a tutti per le risposte gentili, mi avete fatto stare meglio.

    Nevealsole, lui è leggermente più grande, quindi peggio ancora. E hai ragione, sono stanca di provare a capirlo e giustificarlo, se si ferisce una persona a cui si vuole bene non è giusto che non si provi a riparare e si lasci tutto su di lei.

    Yog, oltretutto mi fa ancora più rabbia perché io sono davvero una bella ragazza, molto più di lui. E sono anche brava sullo studio e sul lavoro, molto più di lui. E adesso che riesco a pensarlo a mente fredda perché si è incrinato il sentimento anche da parte mia, ho avuto e sono corteggiata da ragazzi meglio di lui.

    Per di più , mi si perdoni la franchezza, all’inizio volevo solo portarmelo a letto. È stato lui a volersi mettere insieme e a fare lo smieloso, non capisco chi cavolo gliel’ha fatto fare.

    L’ho lasciato, se è stupido o cattivo non lo so ma amen. E non mi scoraggio, c’è stato chi mi ha voluto bene per davvero e so che me lo merito.
    Grazie per avermi aiutata a capire.

  7. 7
    D-Ego -

    studentessa.93, niente paura, la mania di assolutismo, tanto addebitata agli uomini, è invece una sindrome femminile piuttosto contagiosa, ce l’hanno molte donne, curatela e stai certa che chi ti ama non lo fa perchè sei la più bella e intelligente del mondo, bensì semplicemente crede di aver trovato la sua complementare, se poi scopre di amare una complessata melogamane in cerca di un adoratore prostrato scappa via, e fa molto bene.

  8. 8
    ets -

    D-Ego gran bel commento, sottoscrivo

  9. 9
    Golem -

    Brava Studentessa, hai fatto bene a lasciarlo. Ci sono già troppi fessi in circolazione. Vuoi mai che un giorno facevi un figlio con un elemento del genere e continuava la specie.
    E ti raccomando, non fare mai sconti a nessuno quando dovessi intravedere certi “sintomi”.

  10. 10
    D-Ego -

    8
    ets – 10 giugno 2016 19:29

    Grazie, ma è piuttosto ovvio, gli occhi sono fatti per guardare e la lingua per elogiare la bellezza in ogni sua forma, alla faccia delle mediocri ipocrite frustrate, che guardano sott’occhio da suine gli uomini che gli piacciono, tenendosi però segreti i loro sogni ed apprezzamento. Disgustose.

Pagine: 1 2 3

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.