Salta i links e vai al contenuto

Mi ha lasciato e sto malissimo (amore)

Ciao a tutto mi chiamo Davide e ho 18 anni. Fino a qualche anno fa avevo problemi a relazionarmi con le persone e non uscivo quasi mai di casa. Con il tempo sono iniziato a cambiare e a fare nuove conoscenze. Non avevo mai avuto una relazione seria, fino a quando conobbi questa ragazza che ancora oggi viene in classe con me. Lei era fidanzata quindi ero sicuro che tra di noi non ci sarebbe stato nient’altro che un’amicizia, ma con il tempo la vedevo sempre più interessata a me e abbiamo iniziato a parlare come migliori amici. Il tempo passava e sia io che lei avevamo sempre voglia di parlarci e vederci, nonostante ci vedessimo tutti i giorni a scuola. Abbiamo cominciato a uscire insieme il giorno all’insaputa del ragazzo, e il resto della giornata lo passavamo messaggiando. Ormai era diventata un pensiero fisso e lo stessa valeva per lei. Dopo 6 mesi di messaggi sdolcinati fino a notte fonda e anche altro, decido di invitarla a casa mia e accetta. Quel giorni ci fu la svolta, ci baciammo varie volte appasionatamente e tutto sembrava andare perfettamente fino a quando l ho riaccompagnata a casa. Appena torno a casa mia, mi arriva un suo messaggio dove mi dice che ha sbagliato tutto e voleva rimanere con il suo ragazzo, e che per me non provava più niente. Da li sono caduto in depressione, era estate e la scuola si era chiusa da 2 giorni quindi non la vedevo più. Il giorno anadavo sempre a casa di amici per non stare da solo e la sera lo stesso. Tutto questo per un mese o più, quando con calma ho iniziato a riprendermi. Non ci siamo nè parlati nè visti per tutta l’estate, fino a quando 4 mesi fa è riniziata la scuola. Lei era ancora fidanzata, quindi mi ero promesso che non avrei fatto più nulla, apparte un’amicizia che si sarebbe potuta riaprire. Insomma i giorni passano e riniziamo a scherzare come i vecchi tempi, solo che stavolta mi cercava solamente lei, perchè io non volevo cadere nei miei stessi errori. Con il tempo, una sera dovevamo fare un’evento con la scuola e il professore ci ha messo insieme in una parte isolata. Dopo un po che parlavamo di quanto ci fossimo mancati l’un l’altro durante l’estate, ci guardiamo intensamente e ci baciamo molto appasionatamente. Ci ero ricascato, ma stavolta vedevo convinzione anche da parte sua, i giorni successivi abbiamo continuato a vederci  e baciarci, e dopo una settimana lei decide finalmente di lasciare il ragazzo. Dopo un’altra settimana ci rivediamo e dopo gli ennesimi baci decidiamo finalmente di metterci insieme. Il ragazzo non ci stava male perchè la loro relazione stava finendo, non si amavano più, quindi potevo stare tranquillo. Da li fino a ieri, sono stati i 4 mesi più belli della mia vita, non era un rapporto continuato a forza, a scuola ci comportavamo normalmente e il giorno ci vedevamo sempre. Io mi fidavo di lei e lei di me, per lei avevo trascurato anche alcuni amici e la nostra relazione l’avevo messa al primo posto, oltre qualsiasi altra cosa, finalmente non ero più solo. Nei successivi due mesi io ho conosciuto i suoi genitori, e lei i miei, e dormiva almeno una volta a settimana a casa mia. Non è stata una cosa troppo affrettata, perchè era come se stessimo insieme da più di un anno e mezzo. Tutto questo è andato perfettamente fino a due settimane fa, quando lei è iniziata a diventare più fredda nei miei confronti e con la scusa che ci vedevamo a scuola, ha iniziato a dirmi di vederci di bene. Anche se non ne capivo il motivo, potevo accettarlo nonostante mi desse fastidio. Insomma la scorsa settimana decidiamo di vederci venerdì, ma ogni volta che provavo a baciarla si spostava, comportandosi stranamente e passando tutto il tempo a farmi scherzi e ridere per nascondere la freddezza che io comunque notavo. Li ho iniziato a darle poco interesse e non calcolarla, per vedere se mi chiedesse cosa avevo fatto o comunque interessarsi a me, ma niente da fare. Quel giorno non siamo stati mai in intimità e lei ormai era stranissima, non sembrava più la stessa persona. La sera stessa, dopo che era tornata a casa, le mando un messaggio dove le dicevo che non la riconoscevo più e, dopo vari messaggi, mi ha detto che non provava più niente per me. Li mi sono incazzato molto e abbiamo litigato, perchè non capivo il motivo di questa cosa, se fino alla sera prima mi scriveva continuamente ti amo e pensavamo alle cose future da fare insieme. Passato questo weekend di merda dove io stavo molto male, ieri torniamo a scuola senza parlarci per niente, allora alla ricreazione le dico di scendere fuori per parlare. Le chiedo cosa dobbiamo fare e lei mi dice che non ha cambiato ciò che pensava la scorsa settimana e alla mia domanda se mi volesse lasciare mi risponde di si. Mi è caduto il mondo addosso, non riuscivo più a ragionare e sono scoppiato in lacrime mentre tornavo in classe davanti a tutti i miei amici e professori. Lei era andata in bagno a piangere, e io non potevo credere che fosse successo tutto ciò. Io sono sempre stato una persona apatica, ma da quando avevo lei ero tornato a sorridere, avevo la forza di fare tutto, e andavo  scuola con il sorriso. Da ieri che mi ha lasciato non riesco più a sorridere, sto di merda sempre di più perchè ripenso a tutti i momenti passati insieme, e non sopporto l’idea di doverla vedere tutti i giorni senza poter fare nulla, come due sconosciuti. So che molti direte che ho 18 anni e ci sono molte ragazze, ma io amavo lei dal primo giorno e ancora oggi non riesco a smettere di pensarla. Sto veramente male come una volta, e stavo pensando di andare da uno psicologo. L’unica cosa che mi conforta è leggere queste storie che sono capitate a molti su questo sito, e sono molto peggiori di questa mia me ne rendo conto. Qualsiasi consiglio è ben accettato, perchè sto veramente male e piango tutti i giorni. Grazie anticipatamente a tutti.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Me Stesso
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

5 commenti a

Mi ha lasciato e sto malissimo (amore)

  1. 1
    Nicola -

    E’ sempre bene non estinguere tutti i propri interessi all’interno di un rapporto sentimentale per quanto possa essere coinvolgente, soprattutto da giovani quando gli stimoli esterni sono incessanti e non sempre riguardano la sfera affettiva.
    In un passaggio delle tua lettera parli di amicizie trascurate e del coninvolgimento dei genitori a distanza di pochi mesi dall’inizio del fidanzamento. Mi e’ sembrato un voler bruciare i tempi.
    Certe volte, quanto si è presi da un sentimento pazzesco che non ci fa capire più niente, non siamo in grado di distinguere se il nostro sia amore vero o se sia solo un’attrazione passeggera destinata a spegnersi in breve. Questa e’ la convinzione che ha maturato lei a distanza di poco tempo.
    Il vostro primo amore era terminato improvvisamente attraverso un messaggio inaspettato (?) , nello stesso modo e’ cessato il secondo rapporto. Anche con il suo ex lei ha risolto la relazione con altrettanta rapidita’. Non e’un caso! Certe abitudini sono difficili da cambiare, e le decisione avventate possono portare sofferenze anche peggiori di quelle che provi adesso.
    Prenditi una pausa di riflessione, recupera le energie spese nel tentativo di recuperare un amore non promettente fin dal principio e poi rimetterti in gioco con ritrovato ottimismo.

    Scrivi molto bene, trasferisci pensieri e stati d’animo molto chiaramente, da come ti presenti sembri piu’ maturo dell’eta che dici di avere.

  2. 2
    Giuseppe -

    Arrivato a “sono iniziato a cambiare” ho smesso di leggere…

  3. 3
    davide -

    Allora Davidonsky..di norma non scrivo mai ne rispondo a nessuno ma tu hai il mio stesso nome e più o meno lo stesso modo di vedere il mondo quindi mi fa piacere, nel mio piccolo,poterti dare un consiglio.
    Premesso il fatto che le persone come me e te non staranno mai perfettamente bene con il mondo, perche’ sono persone profonde,chiuse,introverse e dal di fuori puo sembrare che non abbiano sentimenti data la loro apatia ma non e cosi. La cosa più brutta e’ che quando poi ci innamoriamo o semplicemente conosciamo nuovi amici ci illudiamo di aver davanti a noi le persone migliori del pianeta e quasi dipendiamo da loro…questa e’ una conseguenza della nostra “solitudine” interiore che svanisce quando abbiamo qualcuno a cui teniamo di fianco e ci riempie di serenita e armonia facendoci star bene…posso darti solo un consiglio per la tua vita: non cambiare mai!!! Non farlo per gli altri perche e’ sbagliato, chi ti vuole non vuole cambiarti e chi lo vuole puo benissimo andarsene a quel paese…la ragazza che mi descrivi mi appare un po troppo lunatica…mi sembra la solita sfigatella che pero crede di essere chissa chi e allora si permette di trattare gli altri come meglio gli pare e se vuoi un mio parere lasciala perdere…lasciala perdere fin che sei in tempo perche da ste relazioni nascono “amori malsani” che ti logorano giorno dopo giorno per poi darti il colpo di grazia una volta finiti..hai 18 anni sei giovane e anche se oggi nn credi alle parole:puoi far quello che vuoi…un giorno ne capirai il senso..credi più in te stesso e fai vedere al mondo chi sei…ciao davidonsky :)

  4. 4
    Vic -

    Quando una coppia di fidanzati non funziona,
    uno dei due deve avere il coraggio di chiudere
    il rapporto.
    Sul momento fa male, ma poi ne incontrerai un’altra
    migliore e allora sarai contento che le cose siano andate così.

  5. 5
    pirpolo -

    Caro Davidonsky, purtroppo hai imparato varie lezioni di vita in un colpo solo:
    * Alla tua eta’ e’ difficile essere “migliori amici” con una ragazza
    * in particolare se la ragazza e’ occupata e ti tratta da “quasi ragazzo” sta solo cercando qualcuno che le metta le pezze (e infatti la prima volta col suo ragazzo c’e’ rimasta)
    * Se una ragazza tradisce il suo ragazzo corrente con te e lo lascia senza troppe difficolta’, e’ facile che faccia la stessa cosa poi con te (cvd esattamente quello che poi e’ successo)
    Vedrai che con il tempo passa tutto. Se vuoi il mio consiglio, la prossima volta 1) evita di diventare “amico” prima con la la ragazza che ti piace e fai una mossa chiara, 2) evita le ragazze occupate, in particolar modo quelle confuse dalla loro relazione corrente.

Lascia un commento

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.