Salta i links e vai al contenuto

Lei mi ha lasciato perchè soffro di depressione

di

Ciao a tutti

Ho 30 anni e sono stato lasciato dall’amore della mia vita.

Quando ci siamo conosciuti ero nel periodo più brutto della mia vita, ansia, depressione, autostima sotto zero, prendevo farmaci antidepressivi per colpa di una relazione finita malissimo (con malissimo intendo per dei problemi veramente gravi della mia ex) . Non ero in cerca di un altra relazione ma l’ho incontrata e mi sono innamorato (ovviamente ci sono andato molto cauto visti i miei trascorsi) , siamo stati insieme 4 anni, di cui 2 di convivenza, lei era/è una ragazza dolcissima, allegra e piena di attenzioni, sembrava andasse tutto bene e invece una mattina di più o meno 2 mesi fa, mentre facevo il caffè lei scoppia a piangere e mi dice che è finita e che non può più stare con me… ho sentito le orecchie che mi fischiavano e tutto il corpo intorpidito, non ci potevo credere e non ci credo ancora. Ho cercato di parlarle ma non è servito a nulla, mi ha detto che non può stare con una persona come me e che lei vuole vivere…. MA CHE VUOL DIRE?? Non le ho mai negato niente, non sono mai stato geloso ho cercato di darle tutto finchè ho potuto. Dico “finchè ho potuto” perchè l’anno scorso ho perso il lavoro e sto facendo dei lavoretti occasionali quindi non avevo molti soldi da spendere per noi, poco dopo anche lei è stata licenziata ed io ero li a supportarla finchè non sono intervenuti i suoi che le hanno aperto un attività in proprio… l’inizio della fine. Lei si è ritrovata nel ruolo della donna in carriera ed io un poveraccio che a malapena riusciva a pagare le bollette, ho iniziato a pensare di essere un fallito e più lo pensavo, più mi vergognavo, e….. eccola, amica depressione! Mi sono buttato giu, mi sono isolato e non le ho dato le attenzioni che cercava e ora me ne vergogno e mi pento del mio comportamento, ho focalizzato l’attenzione sui miei fallimenti e non mi sono accorto che stavo perdendo la donna che amavo/amo.

Ora non ho veramente più niente, niente lavoro, niente casa (la casa dove stavamo è la sua e ovviamente sono dovuto andare via) , niente amore, niente amici… Tutti si aspettano che reagisca, anche lei mi ha detto che la vita è bella e che devo iniziare a viverla.. ma io stavo facendo del mio meglio per sopravvivere e ora sapere che non sono stato all’altezza mi fa un male indescrivibile e vedere che lei continua a divertirsi, ad uscire, a lavorare ( il lavoro le va benissimo e ora ha i soldi per viaggiare) , mi fa stare ancora peggio.

Mi sento in trappola e non so come uscirne, sto seguendo una terapia psicologica ma penso continuamente alla morte.. voglio vivere ed essere felice ma non ci sto riuscendo, ho paura di lasciarmi andare e tornare ad essere la persona che ero prima di incontrare lei.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Me Stesso
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

13 commenti a

Lei mi ha lasciato perchè soffro di depressione

Pagine: 1 2

  1. 1
    Sofia -

    Ragazzo io quando sento la bestemmia “la vita è bella”… Altroche’ fischio alle orecchie!! È come se mi cascasse direttamente un treno merci in testa!…non si possono sentire queste bestemmie… Cmq detta dalla tua ex..che ti conosceva… Sapeva quanto sei stato male..e che fatica hai fatto a risollevarti e venirne un po fuori…e essendo consapevole che con questo ti avrebbe portato di nuovo una ricaduta…dirti quella stupida frase dimostra solo quanto sia immatura e infantile!!!!
    Mai avrebbe potuto essere la donna della tua vita! Quando incontri una persona che ha un trascorso come il tuo…in genere si va’ molto cauti e ci si chiede se davvero vogliamo iniziare una relazione così delicata…se siamo in grado di stare accanto alla persona depressa….. Evidentemente lei non era pronta e non era innamorata ovvio..tu sicuramente però hai anche le tue colpe e avrai fatto i tuoi sbagli!ti sei isolato e sei andato in depressione di nuovo per questa storia…che lei aveva un lavoro e te no…e ti sei sentito un fallito!,ma probabilmente tutte ste seghe mentali te le sei fatte tu da solo…non credo che lei ti abbia fatto pesare questa cosa! Sicuramente tu ti sarai isolato…non le avrai dato le attenzioni che lei ti chiedeva e allora lei ha capito…i depressi se non ci mettono un po di loro buona volonta’ad uscirne e non si danno da fare non ne usciranno mai! EE molto probabilmente lei ha capito che te cmq basta poco che vai di nuovo in crisi…e lei allora ha capito che non se la sente di stare accanto a un uomo come te! Ha scelto vivere la sua vita invece che te….ma è ovvio che è anche perché non era innamorata di te..tanto è che non ha sofferto più di tanto a lasciarti e non ha capito quanto questa cosa poteva pesare sulla tua condizione!
    Esci da questa ottica della depressione! Comincia a considerarti non un depresso..ma un un uomo in difficolta’ ok? Smettila di dare questi messaggi alla tua mente! Lei si adagia come anche la tua anima…alla depressione! La depressione è un non voler più affrontare la realtà… Ma ragazzo ci sono motivi ancora molto molto più gravi per lasciarsi andare credimi! Quindi non pensare al suicidio perché vai nei brutti posti e poi nessuno ti salverà e sarai da solo nella merda più totale!
    Pensa a vivere in sta vita…che è un altra merda ma hai la possibilità di cambiarla…pensa a te..e a cercare di rinascere…lascia andare tutte le paure..i dubbi…apri una nuova pagina e foglio bianco della tua vita…

  2. 2
    ets -

    Caro amico, non racconti nulla di nuovo, purtroppo.
    Sembra una banalità ma non lo è, la donna necessita di certezze e sicurezze economiche. Se non le dai nè l’una nè l’altra scappa via.
    Vuoi aspettarti aiuto, comprensione o rispetto se sei nei guai? Niente di più sbagliato. Più hai problemi o necessità meno aiuto avrai dal tuo partner.
    Molte donne vogliono o sognano una vita serena e spensierata e, per come è conformata la società attuale, per loro basta veramente poco; possono scegliere tra centinaia di partner in ogni istante.
    Al contrario tu uomo puoi contare solo su una cosa: te stesso e la tua indipendenza da tutto e da tutti.
    Non ti ho risposto in questo modo per farti deprimere maggiormente, ma per darti una scossa.
    Ciò che conta veramente sei tu e dovrai cominciare a lavorare da adesso alla tua indipendenza. Più sarai indipendete più potrai avere successo con le donne, sapendo però che nulla sarà definitivo.
    Anche il sottoscritto ai 30 ha scoperto il fantastico mondo delle donne e di come possono essere malvage, così ho trascorso questi 4 anni appena passati a lavorare duro su me stesso e la mia indipendenza. E ci sono riuscito.
    Non serbare rancore o odio verso la categoria, non serve, sono fatte così e quindi prima lo capisci meglio è :)
    Buona rinascita anche a te, forza e coraggio.

  3. 3
    franco -

    E questa sarebbe la donna che ti amava?

  4. 4
    rossana -

    X111,
    Ets ha evidenziato una realtà inoppugnabile: “la donna necessita di certezze e sicurezze economiche.” – dato oggettivo che si ritrova in gran parte delle donne di tutte le epoche.

    non credo e non sono a favore di “due cuori e una capanna” ma sono altrettanto critica sugli “amori” basati sul benessere economico. vera prova del 9 di un sentimento è il rovescio della sorte.

    se non lo si regge, può essere per due ragioni primarie: 1) si è troppo deboli nel proprio equilibrio interiore per sostenere il peso dell’altro o anche solo quello di una seria malattia in famiglia;
    2) si è troppo superficiali, privi di una reale capacità d’amare l’altro, al punto di preferire lo “star bene e l’essere felici” all’affrontare in coppia qualsiasi tipo di difficoltà.

    avrai di certo commesso i tuoi errori (chi non ne fa, soprattutto quando sperimenta momenti di fragilità?) ma è quasi altrettanto certo che questa donna provasse per te un sentimento blando, volto più alla vita che eri in grado di offrirle che a te come persona. conciliare le due componenti è impresa quasi titanica!

    cerca di reagire e di considerarla per quello che ha dimostrato di essere.

  5. 5
    Fullover -

    Ti ha raggirato alla grande, ti ha preso in giro, voleva essere mantenuta un po’…magari ha pure pianificato tutto, in ogni caso quando ha visto che si è fatta qualche soldo si è montata la testa…tranquillo, poi i conti torneranno anche per lei, ci sarà qualcuno riuscirà a fare lo stesso che lei ha fatto a te. Mi spiace davvero, cerca di tornare in te e non gettare via la tua vivitaintanto torna a casa dai tuoi che ammesso che ci siano, ti daranno una mano

  6. 6
    maria grazia -

    “Al contrario tu uomo puoi contare solo su una cosa: te stesso e la tua indipendenza da tutto e da tutti.
    Non ti ho risposto in questo modo per farti deprimere maggiormente, ma per darti una scossa.
    Ciò che conta veramente sei tu e dovrai cominciare a lavorare da adesso alla tua indipendenza. Più sarai indipendete più potrai avere successo con le donne, sapendo però che nulla sarà definitivo.”

    Accidenti ets! sono UN UOMO e non me ne ero accorta! :)

  7. 7
    Diego -

    “mi ha detto che non può stare con una persona come me e che lei vuole vivere… MA CHE VUOL DIRE?? ”

    X111, tradotto dalla lingua venerea significa:

    “Se non puoi più mantenermi lavoro per conto mio, mi sono stufata di fare la crocerossina con te e vado a cercarmi qualche altro bel malato da accudire per sentirmi viva, adesso che lavoro posso, perchè io valgo”.

    Tradotto in linguaggio archetipico base significa più esattamente:

    “Sono una fallita totale, in cerca sempre di nuove emozionanti “esperienze”, ma per non essere giudicata una donnaccia faccio la crocerossina con i miei uomini, in più mi rendo indipendente con il lavoro per apparire seria e cambiarli quando mi pare”.

    Mi dispiace per te, se vuoi uscire dalla depressione non amare chi non merita, non devi nemmeno starci a pensare a una simile sabbia mobile. Ciao.

  8. 8
    X111 -

    Gia,non si è comportata proprio da signora..
    Nonostante tutto mi manca da morire,mi sento totalmente solo e in realtà lo sono,non ho piu niente a parte la mia vita da sfigato, provo ad uscire ma esco da solo e guardo le persone che ridono e scherzano e mi sento isolato dal mondo e dalla vita,sono ridicolo.
    Non so piu che fare,mi sono anche iscritto in palestra ma non sta andando tanto bene,la sensazione di abbandono persiste.Come faccio a ricominciare tutto da zero un altra volta?!Sento che andrà sempre peggio,ormai non sono piu un ragazzino e ho la sensazione che la mia vita rimarrà sempre così, triste,e non voglio viverla senza amore.Sono invidioso della vita della mia ex,(vi è mai capitato di essere invidioso dell’ex?)in fondo vorrei essere come lei e riuscire a vivere senza farmi troppi problemi.
    Credo che sia rimasta con me perchè le facevo pena e mi vergogno così tanto da non riuscire a guardare negli occhi le persone,sono un povero sfigato che si lamenta e sta male per cose così futili e che non sa godersi la vita.Purtroppo non vedo una via d’uscita al momento.
    Qualcuno di voi si è mai sentito in trappola?

  9. 9
    Diego -

    8
    X111 – 23 maggio 2016 8:02

    Caro mio, tutti sono in qualche modo “presi in trappola” in questa vita dissacrata, da qualcuno, da qualcosa o da sè stessi, ma vedi, l’intelligenza sta nel capire che le trappole funzionano solo finchè ragioni come carne, se sali un po’ di livello osserverai il mondo con altri occhi e vedrai che gli “sfigati” sono quelli che “ridono e scherzano” per compiacersi a vicenda, ma piangono pure amaramente nelle loro vuote e pesanti giornate, in cui si allontanano sempre più da sè stessi cercandosi disperata-mente negli altri, fino alla dispersione totale dell’Io, ciò che loro osannano virtuosa-mente come la “realizzazione dell’ego zero”, una sorta di brodo sociale in cui ribollono ingoiando veleno fino alla fine dei loro giorni in stretta compagnia dei loro cari colleghi/e, veri galeotti a piede libero. Guardali bene, non hanno tempo di respirare, i loro idoli gli costano cari.

    “Per me si va nella città dolente, per me si va tra la perduta gente…” disse un tale molto tempo fa.

    Poverini, non vedi come rincorrono affannati i loro traguardi “concreti”, dandosi un tono maturo da super eroi vissuti della vita quotidiana? Così presi dalle loro beatitudini giornaliere, ostentano a denti stretti i loro meriti, i loro possedimenti ed i loro titoli, che sbandierano come stendardi allo stadio per sembrati grandi, potenti e felici, come la rana di Esopo.
    E come fai ad invidiare queste povere anime perse nell’orgoglio della materialità? Ti guardano come un emarginato ridicolo? Ovvio, vedono in te loro stessi nel giorno in cui dovranno mollare tutte le loro glorie per andare eterna-mente raminghi nel luogo delle ombre tutti uniti a lamentarsi e fuggono da questa visione che tu di riflesso gli spari nella mente, allora dicono peste e corna di te, che pur solo almeno stai osservando. Sei il loro terrore. Vergognarti di che, di essere depresso e di aver incontrato una delle tante crocerossine che si pavoneggiano con chi sta male per sentirsi importanti e piene di grandi qualità. Fregatene, realizzato è chi vive in armonia con la Natura.

  10. 10
    rossana -

    Diego,
    in armonia con la Natura e, per me, con se stesso, nei limiti delle sue capacità e possibilità.

    sai che da tempo alla rana di Esopo di tanto in tanto penso anch’io…

    commento che già prevedo eliminato, ma va benissimo che sia così! :)

Pagine: 1 2

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.