Salta i links e vai al contenuto

Manovre e lotta all’evasione – alcuni suggerimenti

Ogni giorno si legge che per risollevare le sorti dei conti pubblici sia necessaria una più seria e decisa lotta all’evasione fiscale. Al riguardo vedrei con favore, fra l’altro, i seguenti interventi:
1) introdurre il “conflitto d’interessi”. Bisogna fare in modo che ogni cittadino trovi convenienza a richiedere la fattura a certi prestatori d’opera in odore di evasione (medici specialisti, liberi professionisti, meccanici, idraulici, elettricisti, ecc.) consentendo poi la detrazione di una certa percentuale sulla dichiarazione dei redditi.
2) effettuare un più incisivo “colloquio informatico” tra le amministrazioni per individuare soggetti d’imposta finora sconosciuti al Fisco e quant’altro utile per eventuali accertamenti.

Inoltre, per far fronte alle scarse risorse degli Enti locali dovute ai tagli operati dal Governo, suggerisco di ripristinare la vecchia tassa sui cani, soprattutto quelli di lusso, dal momento che la collettività provvede a fornire loro spazi dedicati, pulizia dei marciapiedi e quant’altro. Si calcola che in Italia ve ne siano oltre 10 milioni e, anche tendo conto dei dovuti esoneri, sarebbe pur sempre un bell’introito per le casse erariali o comunali.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Cittadini - Politica
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

9 commenti a

Manovre e lotta all’evasione – alcuni suggerimenti

  1. 1
    colam's -

    concordo.

    Da stime lette in giro si valuta l’evasione fiscale al 17% del Pil, mentre la mafia rappresenta il 10% del Pil. Rappresentano insieme qualcosa come 400 miliardi di Euro ogni anno.

    400 miliardi di Euro / anno.

    Per memoria il costo degli interessi del nostro debito pubblico è di 70 miliardi l’anno. Senza questi interessi il bilancio dello stato sarebbe ATTIVO.

    Per polemica: l’ICI (pardon) l’IMU della Chiesa rappresenterebbe 1 miliardo (chi dice 0,1 o chi dice 2), perciò trascurabile.

    Per polemica bis: le Auto Blu costerebbero 21 miliardi l’anno… (http://www.ilgiornale.it/interni/sprechi_casta_record__in_italia_oltre_620mila_auto_blu/auto_blu/27-05-2010/articolo-id=448389-page=0-comments=1)

  2. 2
    tony -

    prossima estate potrebbe essere una nuova moda quella di indossare t.shirt finalmente con una scritta utile quale: IO VOGLIO LO SCONTRINO beh se volete aggiungete anche un ,che so’, papero o gatto ammiccante ok lo stesso no??

  3. 3
    bingo bongo -

    @colam’s
    La chiesa DEVE pagare l’ici perchè,a prescindere dall’ entrata(….1 miliardo? buttalo via…) trattasi di imposta su beni produttivi di reddito.
    http://www.youtube.com/watch?v=Hd5l6M5G_Dw

  4. 4
    libera -

    Questa ossessione per l’evasore fiscale sta prendendo pieghe preoccopanti. L’evasione va combattuta, non c’è dubbio, ma non dimentichiamo di quanti sprechi e ruberie avvengono ogni giorno al governo da decenni! Comincino loro a smettere di rubare e a non prendere più stipendi da capogiro, e POI diano la caccia ai piccoli pesci. Ma poi pensate che davvero, nel caso in cui l’evasione fosse davvero contenuta o debellata del tutto, questi abbasserebbero le tasse? Le tasse sono quelle stabilite e non potranno mai scendere, solo aumentare!
    La tassa sui cani è pura follia. Tassiamo allora veramente tutto, aria, balconi, gatti, furetti, bambini nati, non nati, sciacquoni del water e chi più ne ha più ne metta.

  5. 5
    colam's -

    Belle parole bingo bongo, ma perche’ invece le transazione finanziarie sono esentasse ? I veri miliardi di euro stanno li !

  6. 6
    bingo bongo -

    @colam’s
    E’ ovvio che le le transazioni finanziarie devono essere colpite, come devono essere ridotte le auto blu(…io le eliminerei del tutto, pensa te…), per non parlare degli sprechi e ruberie a cui si riferisce libera…
    Ma la chiesa deve pagà.

  7. 7
    colam's -

    Mi sta bene bingo bongo, ma perché parlare tanto dell’ICI della Chiesa (credo qualsiasi persona comune è stata sensibilizzata a questo tema) e troppo poco della Tassa Tobin, delle Dark Pool e dei software capaci di fare migliaia di transazioni al secondo solo per speculare ?

    Guarda che la crisi odierna l’ha creata la speculazione finanziaria, mica la Chiesa !!

  8. 8
    bingo bongo -

    @colam’s
    guarda che sono perfettamente daccordo con te, a cui aggiungerei tra l’altro, la necessità di riappropriarsi della sovranità monetaria…sto schifo deve finire.
    Ma la chiesa spa deve pagà.

  9. 9
    smerillo -

    Combattere l’evasione è semplice! Si convocano tutti i possessori di partita iva e si chiede loro: 1) L’attività svolta; 2) l’orario in cui si svolge; 3) il personale assunto! Dopo di che si comincia ad inacassare!!! Io lavoro 12 ore al giorno con un contratto di 6,40. Tradotto in una parola significa NERO! Ricordate tutti che le aliquote sono alte perchè c’è chi evade e chi no! Se il gov. Monti vuole risolvere qualcosa deve fare così e incrociare tutti i registri: iva, a.c.i., immobiliare….il resto sono chiacchiere!

Lascia un commento

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.