Salta i links e vai al contenuto

Mamma chiede aiuto e consigli

di

Gent.mo Direttore, m rivolgo a Lei per un problema che mi assilla da pochi giorni e che da sola al momento non riesco a trovare una soluzione.
Casualmente sono venuta a conoscenza che mia figlia, 14 anni compiuti da poco, ha una relazione con un ragazzo di 11 anni più vecchio di lei.
Ho verificato con mia figlia il tutto, pensavo fossero dicerie, ha confermato e così mi sono subito premurata di incontrare questa persona “adulta” (se così si può definire questo individuo) per fargli capire che un relazione tra un venticinquenne e una quattordicenne non può funzionare e che non mi sembra il caso che mia figlia si bruci la sua adolescenza e sarebbe il caso che tutto ciò finisse.
Tutto questo che Le ho scritto è una sintesi ma la discussione tra me e questo individuo è durata quasi un’ora.
L’individuo non mi ha rassicurata nel non incontrare mia figlia, anzi ha esordito dicendo che non vede nessuna difficoltà nella differenza di età.
Visto che mia figlia è minorenne questa persona può essere segnalata all forze dell’ordine?
Posso esporre denuncia?
E’ il caso che mi rivolga ad un avvocato?
Esiste una legge, uno stralcio di articolo dove io mi possa appigliare?
La ringrazio per la disponibilità e per una eventuale risposta.
Distinti saluti Maria Teresa

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Cittadini - Famiglia
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

31 commenti a

Mamma chiede aiuto e consigli

Pagine: 1 2 3 4

  1. 1
    Guglielmo -

    Cara signora, sono un padre 55enne con una figlia 16enne e le scrivo perché anche a me è successa una cosa simile. Mia figlia aveva 13 anni e si era perdutamente innamorata di un ventenne. A parte che sicuramente lei si può rivolgere a un avvocato visto che comunque la legge è dalla sua parte perché tutela sempre i minori, ma quello che le consiglio è di parlare con sua figlia, io l’ho fatto. All’inizio certo non è stato facile, ma poi un po’ con le buone (chiacchierando e ragionando) un po’ con le cattive (qualche minaccia e qualche punizione)sono riuscito a risolvere il tutto.
    Ripeto non è stato semplice e qui per brevità non posso dilungarmi in particolari, ma alla fine con qualche oretta di (salutare) pianto e molte invettive nei mie confronti ( che sono un padre crudele e che così le ho rovinato la vita etc etc) ne sono venuto a capo.
    Le faccio tanti auguri
    Willi

  2. 2
    Emanuele -

    Gentile Signora Mamma, l’età credo sia ininfluente, ciò che conta è la mentalità del ragazzo, oggi non abbiamo più fiducia in loro, io ho sessant’anni, e quando mi sono sposato, con mia Moglie, ne avevo 21 anni, Lei, (mia Moglie) solo 14.
    Il nostro amore è a tutt’oggi in ascesa, abbiamo quattro figli che ci hanno regalato otto nipotini, ed a giorni la cicogna si farà gradita visita per il nono nipotino.
    Verifichi il buon senso del ragazzo, e tanti sinceri auguri.

  3. 3
    lucedelmiocuore1 -

    Cara signora…..le scrivo in riguardo a quello che la preoccupa tanto…A me è capitato la stessa cosa che a sua figlia…Io avevo 14 anni e lui 25….!se sua figlia….come è capitato a me..ama davvero questo ragazzo….nessuno ci può fare niente….L`amore non ha età…è vero….è un sentimento vero e profondo…Rischierebbe di farle fare delle sciocchezze..come fuga etc…Io dopo 4 anni di fidanzamento…mi sono sposata felicemente….e non mi sono mai pentita!….Se per caso questo ragazzo è un giovane per bene..con lavoro e buona testa!….che la ama davvero sua figlia..li lasci vivere questa bella storia….quello che sarà sarà….se è destino…!….Auguri vivissimi..

  4. 4
    usul -

    secondo gli Antichi la relazione ottimale tra l’età dell’uomo e quella della donna era donna=(uomo/2)+7, il che, per un ragazzo di 25 anni ci porta a una donna di 19 e non di 14. il divario poi sale con l’età dell’uomo e giustamente, poiché la “velocità d’invecchiamento” è diversa per i due sessi.
    naturalmente, questa era solo una regola di massima e le regole ammettono eccezioni, ma mi sembra che gli Antichi suggeriscano che in questo caso l’apertura mentale debba essere governata da prudenza e attenta valutazione.
    senza cedere alle paure e alle drammatizzazioni, ciò che succedeva 40 anni fa o più nella nostra società, per la gran parte delle persone non può essere considerato normale in questa società, con i grandi squilibri che essa contiene, i grandi rischi che essa comporta e le pochissime tutele che essa offre.

  5. 5
    lucedelmiocuore1 -

    Rispondo a USUL….se andiamo per la società di oggi….se ne vedono di molto peggio..Droghe..Divorzi dopo pochi giorni sposati..Soldi,..omicidi….violenze in tutti i sensi…egoismo…e giovani privi di ogni tipo di educazione!….e tante altre cose,che fanno sì di una società sì nuova…ma senza un futuro sereno, ed anche vergognosa!!!! Io personalmente preferisco i tempi vecchi…..con tanto di corteggiamento e dolcezza che c`era in due innamorati….che oggi, in questa nuova società…non esiste più….La donna si dà senza dignità…a chi le capita…ditemi se è una bella società….magari per voi uomini….sì..meno problemi e tutto facile…..ma in fondo anche a voi….per una vita insieme…preferite una donna più seria….è statisticamente provato….allora dico a questa mamma preoccupata….pensi a tutto questo e si consoli….faccia la felicità di sua figlia….che in fondo la vita è la sua….e per quel po che si riesce a viverla…lasci che la viva con con chi ama…ciao e auguri…

  6. 6
    usul -

    gentile e apprezzabilissima lucedelmiocuore1, le chiedo:
    se lei stessa ammette di preferire i bei tempi andati, quando le cose erano meno sfrenate e la situazione non era così disastrata come oggi, perché poi dissente lievemente dal mio suggerimento di andarci cauti e tenere la cosa sotto controllo, pur senza panico e drammatizzazioni, e invita la mamma in pena a lasciare che le cose vadano secondo il vento della molto probabile infatuazione della sua giovane figliola di 14 anni?!

  7. 7
    mamma -

    Ringrazio tutti voi per la disponibilità e per i consigli, ma in particolare il signor Guglielmo,Lei mi è stato di molto aiuto.
    Da quel famoso giorno con mia figlia i rapporti erano inesistenti, io per lei ero trasparente ero la causa della rottura del suo grande amore e nei suoi occhi le leggevo l’odio che provava verso di me.
    Adesso, ragionando e parlando con lei ma non in modo martellante ( e di questo ringrazio anche gli amici di mia figlia che anno più anno meno sono suoi coetanei e molto coscienziosi) si è resa conto che in realtà gli interessi che prima erano in comune adesso non lo sono più o in realtà non lo sono mai stati,e che alla prima difficoltà il suo Lui ha fatto 10 passi indietro dicendole che è troppo complicato un rapporto così e che a 25 anni è ridicolo che si debba nascondere per stare con una ragazza.
    So che mia figlia pensa ancora a lui, la prima cotta è difficile smaltirla subito, ma io le sono vicina sempre ma senza farglielo pesare, ha ritrovato interesse per la palestra che aveva lasciato circa tre mesi fa(inizio della storia) e a riuscire con i suoi vecchi amici che non l’hanno mai lasciata da sola anzi. grazie a tutti

  8. 8
    lucedelmiocuore1 -

    Carissima Signora….Sono davvero felice per lei e sua figlia!…Ciò significa che non era vero amore il loro ed era solo infatuazione….In fondo tutto è bene quel che finisce bene no?….Ecco perchè avevo detto se sarà sarà….I miei Auguri più sinceri a lei ed a sua figlia!

  9. 9
    salvo -

    sono un ragazzo. Voi genitori la dovete finire di rompere le bip. Siete capaci di fare andare in galera un ragazzo solo perché sta con vostra figlia .

  10. 10
    Jack -

    salve a tutti… ho letto questa cosa perchè a me sono capitate cose del genere…

    se c’è amore la cosa secondo me è giusta, perchè l’amore non ha età…

    cioè ad esempio io ho 21 anni, quasi 22, e da poco ho avuto una relazione(fatta solo di baci e nulla di più) con una di 14..

    se c’è rispetto e il ragazzo più grande è maturo, intelligente ed è un bravo ragazzo, non ci sono problemi.

    giustamente è importante capire che tipo sia il ragazzo, ma voi genitori spesso finite per imporre i vostri voleri ai figli, rischiando poi reazioni di questi ultimi magari avventate quando invece è meglio parlare tutti insieme, e non cercare di ALLONTANARE il ragazzo più grande a priori, ma valutare insieme se la cosa è giusta o meno…

    la vita è fatta per essere vissuta, per essere fatta di esperienze… basta con le persone giuste…

Pagine: 1 2 3 4

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati dopo 48 ore; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, puoi però rispondere in Chat segnalandolo eventualmente con un commento in questa lettera.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.