Salta i links e vai al contenuto

Lettera da una cittadina italiana

di

Salve, sono una ragazza disgustata dell’Italia.
L’Italia va male e nessuno fa niente per salvarla, io vorrei fare qualcosa altrimenti sarei complice del decadimento della nostra patria.

Partiamo dal lavoro.
Ho svolto tanti lavori nella mia vita, ho sempre sgobbato e dato il massimo, per ottenere purtroppo niente.
Mi sono sempre data da fare: ho fatto corsi, università, ma qui si va avanti solamente tramite conoscenze.
Racconto cosa mi è successo per fare un esempio concreto.
Sono andata ad un sindacato e ho chiesto come si fa per avere un posto presso i loro uffici,
il sindacalista mi ha risposto: “Qui si entra per parentele o conoscenze, purtroppo il mondo gira così!”
Io sono una persona combattiva e non trovando giusto ciò, ho scritto alla sede regionale del sindacato che ha inoltrato l’email ad un responsabile di zona della mia città, che a sua volta mi ha chiamato per un colloquio:
si è scusato dell’accaduto e per farmi tenere la bocca chiusa mi ha detto che ci sono vari progetti di inserimento come stagista,
Io sarei stata ben disponibile a questo tipo di mansione, ma di quei progetti non sono mai stata contattata, anzi, mi hanno proposto di frequentare il corso del 730, gestito però da persone incompetenti, l’ho superato ma non sono stata chiamata per un lavoro.
Ho saputo inoltre che per questo tipo di lavoro si viene “schiavizzato” per tre mesi, neanche in bagno si può andare perché si deve fare il 730 in venti minuti.
Il sindacato parla di tanti di diritti ma poi sono i primi a non rispettarli! Secondo voi è giusto ciò?

Attualmente sto lavorando come postina presso una ditta privata.
Le poste sono state liberalizzate, ma lo stato italiano non controlla che questi posti sfruttano le persone, oltretutto sottopagandole.
Un giorno ci sono stati i controlli dell’ispettorato del lavoro e ci hanno costretto a mentire: mentire ad un pubblico ufficiale comporta tre mesi di detenzione.
Il titolare ci ha detto che se gli arriva una grossa multa da pagare chiude tutto. Io ho mentito perché speravo che lo cose cambiassero invece nulla è successo.
Siamo pagate a cottimo invece a ore, nelle buste paghe risultano le ferie, tredicesime, quattordicesime,.. invece noi prendiamo i soldi delle buste che ci vengono assegnate.
Poi la scorsa settimana abbiamo fatto il corso della sicurezza che lo stato italiano impone di fare per 12 ore: noi ne abbiamo fatte una ed abbiamo firmato per dodici!
Se c’è una legge che impone ciò, è giusto che si possa raggirare? Per cosa vengono fatte le leggi??
Mi rivolgo ai tanti parlamentari e membri del governo: venite fuori a vedere come funziona l’Italia!

Un’altra questione riguarda l’esercito italiano.
Le caserme vengono pagate dalle tasse di tutti noi cittadini: allora è giusto che un soldato lavori un mese e poi tra vacanza e malattia resti a casa sua più di due mesi?
Anche in questo caso faccio un esempio.
Conosco un ragazzo siciliano che viene a lavorare in una caserma del nord per un mese, dopo si prende le ferie e quando è giù si dà per malato così resta là al sole, ma in realtà sta più bene di me!
Perché si vuole che succeda questo?
Inoltre penso che i soldati dovrebbero stare fuori al servizio delle persone e non “rinchiusi” dentro le caserme: mi piacerebbe proprio sapere cosa fanno e perché non si può entrare per vedere dato che li paghiamo noi tutti!

Un altro problema caldo è l’immigrazione.
Per me tutto il mondo è paese, cioè è giusto aiutare le persone che sono in difficoltà e che vengono da altri paesi, ma adesso l’Italia non se lo può più permettere!
Bisogna aiutare gli italiani, invece voi rappresentati dello stato volete solo fare bella figura e dare più opportunità a loro che, oltre a pagare meno tasse, asili nido, sanità,..,
hanno più lavoro, e dei bei lavori! adesso siamo noi italiani gli stranieri, non abbiamo nessuna legge a nostro favore e nessuna legge ci tuteli!

Io come tantissimi italiani vorrei solo un lavoro normale con delle regole, e che ci sia la possibilità di crescere in base ai propri meriti.
Voglio imparare un lavoro nuovo, una persona non può nascere facendo un lavoro e morire con quel lavoro.
Il nostro presidente del consiglio vorrebbe questo perché vuol conciliare domanda e offerta, una persona anche se non ha esperienza in un tipo di lavoro può impararlo!

Ho già scritto sia al nostro presidente della Repubblica che ad altri politici, ma non ho ottenuto nessuna risposta!
Saluti
Cittadina italiana

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Cittadini - Lavoro
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

10 commenti a

Lettera da una cittadina italiana

  1. 1
    Simo -

    Ciao cittadina italiana
    Me chiamo Simo sono un straniero e sono d’accordo con tt quello che hai scritto ……..pure troppo non se po’ fare niente
    Io dopo 10 anni qui oggi me hanno comunicato che non posso più aviere il permesso soggiorno devo devintare un clandestino😔dopo 10 anni😭

  2. 2
    Rossella -

    Io penso che esista un’economia globale che è molto più forte degli interessi nazionali. Ma è sempre stato così. Il concetto di “matrimonio del secolo” è nato per veicolare una speranza. Non a caso giungono delegazioni da tutto il mondo. Quando la notizia fa il giro del mondo il movimento non è completo… secondo me si crea una sorta di spirale. L’economia è fatta di correnti che fanno leva sull’orgoglio nazionale inteso come amore di patria. Ogni famiglia ha delle ramificazioni che neanche immagini… Austria, Australia, Argentina, Stati Uniti, ecc. Io racconterei i matrimoni da quell’angolazione per alimentare l’entusiasmo di tutte quelle famiglie che tanto hanno dato alla storia civile del loro paese. Nel momento in cui accendi una speranza le persone si uniscono per uno scopo e le risorse vengono destinate a progetti di inclusione sociale. Perché tanta gente dovrebbe tornare a credere nella sanità e nella scuola quale porta di un progresso che non lascia nessuno all’ombra delle sue convinzioni.

  3. 3
    Golem -

    “Matrimoni e Economie Globali”, l’ultima saggio di Scarlet Rifkin.

  4. 4
    Angwhy -

    Vedi se mandassimo Rossella all’europarlamento avremmo risolto tutti i nostri problemi.tu parli di lavoro lei di matrimonio,parli di immigrazione ti risponde di ferrovie e grazie allo stato di confusione mentale in cui metterebbe mezza europa ci ricoprirebbero di finanziamenti pur di levarsela dagli zebedei

  5. 5
    Sofia -

    Cara cittadina italiana…dicendo già da molto tempo.. Tutto quello che hai detto te…ovviamente ti capisco e sono d’accordo!
    Mi vergogno di abitare in un paese fallito e di merda come l’Italia.
    Ma perché è così? Perché è gestito dal più grande circo mai esistito fatto di dementi ladri e pagliacci!
    E questi sono i nostri politici!
    Tutto ciò che accade è colpa loro! Tutto! Anche il femminicidio tutto! Hanno sulla coscienza una miriade di morti…compresi quelli che si sono suicidati per il lavoro. ma perché questo? PERCHÉ SONO QUESTI IDIOTI AL POTERE…E LORO POSSONO..NON NOI…non io e te..due misere formiche senza nessun potere e possibilità di cambiare qualcosa!

    Poi io lo dico sempre… L’Italia è talmente marcia fino all’osso a 360 gradi..c’è schifo e corruzione e marcio ovunque!!niente è pulito e tutto è sbagliato…
    Per cambiarla bisognerebbe fare una. Rivoluzione oscena con una potenza stile bomba atomica!

    Eliminare il re dei pagliacci( Renzo che vive nel bosco di Alice paese delle meraviglie) e mettere al governo gli unici che pensano a noi…e fanno il nostro bene Berlusconi..santanche’ e salvini!! E poi da li tutta una schiera oscena di persone serie e VALIDE..eliminare l’euro che ci ha devastati..abbassare le tasse e fare una rivoluzione di leggi nuove a tutela dei cittadini…prendere camion in tutta Italia caricare più della metà di immigrati e riportarli A CASA! E NON PERMETTERE PIÙ CHE NE ENTRI NESSUNO!….

    C’è talmente tanto marcio e tutto sbagliato in questo paese che sono l’insieme di uomini e donne forti intelligenti..dolci.. Buoni. .svegli..e che amano il loro paese e vogliono migliorarlo per il bene dei suoi cittadini..con lo spirito di aiutare veramente e migliorare davvero le cose…SOLO CON QUESTO SPIRITO E CON QUESTE PERSONE..L”ITALIA POTRÀ CAMBIARE!

    MA noi abbiamo un bel tendone da circo in parlamento…in cui ognuno E’interessato a cone spendere e rubare i nostri soldi…a dire cazzate ogni tsnto in tv..a non cambiare mai nula …a come rovinare il paese ecco…

    Cara ragazza..sei in una dimensione dove vince solamente e sempre il male…dura lotta ragazz….dura sopportare e mangiare merda di continuo…..

    Lo so… Ti capisco in pieno.

  6. 6
    Sofia -

    E non aspettarti nessuna risposta…sono menelcazzo…e non gli importa di leggere cose dei cittadini..a loro non importa della nostra vita o benessere!
    E per dirla tutta! Hai detto bene! I militari invece di non fare un cazzo dovrebbero aiutare e servire!
    Gruppi e gruppi dovrebbero essere divisi e andare con bastoni e manette e quegli cosi elettrici che ti bloccano all’istante ti dannno una botta di scossa elettrica che ti paralizza all’istante! Andare ..su tutti i treni sia di notte che di giorno…sui tram…sui pulman..stare a fare guardia di sera a certe vie certi posti frequentati da delinquenti!…fare e proteggere il bene dei cittadini…
    Sapessi quanto sono sempre disgustata io…

  7. 7
    Gaudente -

    L’Italia e’ un paese di merda e chi non ha agganci mafiosi rischia seriamente di morire di fame.
    Se vuoi sopravvivere emigra al piu’ presto (o fai la puttana)

  8. 8
    Yog -

    Gaudente c’ha ragione. Mi’ cuggino, quello di Vertemate che fa il tassista, m’ha detto che a fare quel mestiere si prendono belle palanche e tutte esentasse. Se poi la professionale ė italiana e ci ha il passaporto tricolore, é cosa ricercata e prende più baiocchi che malattie venusiane.

  9. 9
    maria grazia -

    A giudicare da questo link, pare che il discorso di Gaudente non sia del tutto campato per aria, e la cosa a quanto pare riguarda anche il sesso “forte”..

    http://www.dagospia.com/rubrica-29/cronache/conseguenze-crisi-giovani-brillanti-laureati-che-diventano-126571.htm

    Inutile dire che un articolo come questo sfata molti falsi miti in merito a certe figure sociali.
    mi chiedo solo a questo punto quanti “fluidi” ci siano in giro.. :)

  10. 10
    D-Ego -

    7
    Gaudente – 11 giugno 2016 21:37

    “L’Italia e’ un paese di merda e chi non ha agganci mafiosi rischia seriamente di morire di fame”.

    Tranquillo Gaudente, gli Italioti radicati seguono già il tuo consiglio messo tra parentesi, sai, per 80 Euro votano Renzi, l’ultimo bambolotto di Sion, quello che modificando ora la Costitu-zione dei fratelli carbonari, usciti dall’Inferno per unificare l’Italia, renderà legale la causa primaria della distru-zione del Paese, sintetizzandola tutta nel nuovo articolo 1:

    L’Italia è una dittatura mafio-demoniocratico-fiscale fondata sul lavoro forzato di molti peones improduttivi a vantaggio di pochi eletti distruttivi.

    In tal modo, nessuno potrà più appellarsi alla incostituzionalità di tale stat-US vi-gentis, rendendo nobili tutti gli evasori fiscali omologati dai criteri di sgravioi delle dichiara-zioni dei redditi, ossia più sperperano meno pagano. Vedrai che la brodaglia sociale ribollirà ancora più gongolante.

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.