Salta i links e vai al contenuto

Lettera alla ex (3)

di

Buongiorno, è la prima volta che scrivo anche se ho letto spesso dei post. Volevo sapere se secondo voi questa lettera alla mia ex ragazza possa essere considerata bella oppure no. Se secondo voi è troppo lunga e pomposa o di nessun effetto. premetto che l’ho scritta di bottio senza pensare troppo. Ho messo questi puntini ……. al posto del nome. Vi prego di essere schietti e sinceri.

 

Mia cara ……..,
ti scrivo questa lettera perché non credo avremo più modo di parlarci e sinceramente sono stufo di sms e Whats app, credo che questa sia un’idea carina per farti sapere cosa penso, perdonami se è un pò lunga. Quando ci siamo lasciati mi è crollato il mondo addosso. Non riuscivo ad accettare quello che stava accadendo, volevo dimostrarti che ti sbagliavi e pretendevo a tutti i costi che tornassi con me. ”Pretendevo”, che idiota. Mi rendo conto di essere stato un imperdonabile egoista, troppo attento a quello che desideravo io. Ma Amare significa tutt’altro. Ero convinto di poter parlare con te, di poter discutere e sistemare le cose, e probabilmente parlando si sarebbe sistemato tutto, e probabilmente era così. Ma non capivo che anche se con le parole tutto si sarebbe risolto, dentro di te avrebbe aleggiato sempre il dubbio, mi sono detto che poi ti avrei dimostrato con i fatti che sbagliavi, ma la realtà è che se ti sono venuti quei dubbi è perché non sono riuscito a dimostrarti appieno quello che provo, che non sono stato in grado di dimostrarti che sarei stato l’uomo che ti avrebbe fatta felice. E ancora non capivo, non capivo quanto tu fossi rimasta delusa da me, avevi investito su di me, provando di nuovo ad aprirti con qualcuno nonostante le ferite nel cuore ti facessero ancora male e nonostante la paura di soffrire. Immagino quanto tu abbia sofferto prima di partire e durante il periodo in cui sei stata in Brasile, pensando alla dolorosa scelta che dovevi prendere. E , conoscendoti, avrai sofferto anche dopo, avrai sofferto come o addirittura più di me. Immagino quanto la mia stupida e sciocca reazione alla tua rivelazione dei dubbi ti avesse messo insicurezza nei miei confronti. Proprio io che invece dovevo essere il tuo rifugio, dovevo essere il tetto sicuro sotto cui ripararsi, dovevo proteggerti e darti certezze. E invece di smettere di farti del male ho continuato per alcuni giorni a cercarti, a volerti, a mandarti messaggi che rileggendo oggi sono davvero stupidi, prolungando le tue sofferenze, prolungando la tua angoscia per quella decisione. Mi viene in mente un aforisma che ho letto qualche giorno fa: “Non prendere mai decisioni quando sei ferito o arrabbiato, potresti pentirti.” Non ricordo chi l’avesse detto, ma rispecchia appieno quello che è successo a me. Solo ora, mentre ti scrivo, realizzo quanto la mia frase :” è palese che non sei pronta per un rapporto” sia assolutamente stupida e fuori luogo perché, come ti ho scritto prima, mi rendo conto di quanto invece tu ti sia sforzata di aprirti verso di me, piena di speranze, perché hai visto in me qualcosa che ti ha fatto dire che potevi rischiare, invece io ti ho stupidamente accusata di non aver dato il 100%. Uno dei tuoi dubbi era che ti sentivi inadeguata, per l’età. Io credo che 2 anni di differenza non siano nulla ,ma ripensando a come mi sono comportato dopo la rottura mi accorgo che hai ragione, non eri tu a non essere pronta a un rapporto, sono io a non essere stato all’altezza. Credevo di esserlo, credevo di essere una persona matura, ma visto come mi sono comportato dopo la rottura, è ovvio che non sia così. Ti scrivo per chiederti perdono per il dolore che ti ho inflitto, ti chiedo scusa soprattutto perché tutto è finito per messaggio, davvero squallido. Voglio che tu sappia che la tua è stata la scelta migliore. Hai fatto bene a non rivolermi, perché tutto ciò che desidero ora è che tu sia felice e se accanto a me non lo eri, allora è giusto che cerchi la tua felicità altrove. Non è stato facile, lo ammetto. Sono un essere umano, sono imperfetto ed egoista. Lasciarti andare è stata la cosa più difficile che abbia mai fatto in tutta la mia vita, ma ci sono riuscito. Ogni giorno sono riuscito a ottenere una piccola vittoria riuscendo a non cercarti, combattendo una battaglia interna con me stesso. Ma in questa mia lettera voglio anche ringraziarti, quello che mi hai fatto vivere è stato fantastico, irripetibile. Ogni tanto mi vengono in mente certi momenti: la tua felicità e la tua sorpresa a ogni mazzo di fiori, lo stupore sul tuo volto a quella cena anticipata di San Valentino a casa mia , quando ti feci quel video musicale con le foto, il primo bacio, tutte le volte che facemmo l’amore, le nostre prima uscite, il vederti al lavoro e non poterti stringere e baciare e quindi vederci subito dopo. Sono momenti , uniti a molti altri, che mi porto nel cuore con immensa gioia. Si dice che il primo amore non è mai rivivibile, perché quelle emozioni che si provano la prima volta non si riprovano più. Io posso affermare che non è sempre così, tu mi hai dato emozioni molto, molto più grandi e profonde. Non pensavo si potesse amare così tanto una persona. Credo che la massima espressione dell’amore (oltre alla nascita di un figlio) sia appunto fare l’amore. ………. fare l’amore con te è stato qualcosa che non posso descrivere su questa carta, un’emozione che non dimenticherò per tutto il resto della vita, qualcosa di così speciale che è marchiata a fuoco nel mio cuore. Anche da questo mi rendo conto di quanto tu , come me, avessi creduto in questo rapporto, di quanto ti fidassi di me. Perché a me hai permesso di fare cose che ad altri non hai permesso, o che facevano contro la tua volontà. Ti ringrazio di avermi regalato il tuo cuore, la tua anima, il tuo corpo, il tuo amore e soprattutto il tuo tempo. Il tempo è il regalo più grande che si possa fare e ti ringrazio per avermi regalato il tuo. Grazie per avermi dato tutta te stessa, in quei pochi mesi ho sentito tutto il tuo affetto, ed è stata una cosa davvero meravigliosa. Ci sono 3 cose che particolarmente mi hanno colpito in te. La prima sono i tuoi occhi, ma lo sai, te lo ripetevo spesso. Ricordo la prima volta che mi accorsi della loro bellezza. Quando quel giorno uscendo dal cinema la luce te li illuminò fu qualcosa di inaspettato per me. Mai mi sono emozionato in quel modo guardando un paio di occhi. Da quel giorno anche al buio riuscivo a vederne la bellezza. La seconda è la tua simpatia. Tu mi facevi ridere e anche molto, il che è inusuale perché di solito è il contrario ma ti assicuro che è bellissimo che una ragazza faccia ridere un ragazzo. Mi divertivo molto con te. La terza è la tua risata. La tua risata è davvero molto dolce, ogni volta che la sentivo era come una musica, poi mi piaceva sentirti parlare, ti avrei ascoltata per ore, ma forse te lo dissi una sera, non ricordo. E non ricordo nemmeno se ti ho mai detto quello che sto per dirti ora, ma credo di averlo fatto: ………. io mi ritenevo davvero fortunato ad averti al mio fianco. Mi dispiace di non essere stato in grado di regalarti le stesse emozioni che tu hai regalato a me. Credevo sinceramente di poterti rendere felice per tutta la vita, credevo di essere l’uomo che cercavi, ma invece ti ho fatto del male. L’importante è che tu non smetta di credere nell’amore. Non lasciare che, per colpa di tutti noi che ti abbiamo delusa, il tuo amore si spenga, continua a cercarlo senza accontentarti e sono sicuro che lo troverai, ne sono davvero certo. Quando qualcuno ti dirà che non esiste, prova a pensare alla sua vita e pensa se vorresti fare la sua stessa fine. Non devi avere paura dell’amore. Fa male lo so, ma solo amando appieno senza paure puoi trovare l’amore che cerchi. E mi raccomando ………., non cambiare mai. Chi ti dice di cambiare, chi ti dice che avere pupazzi è da immaturi, o che sei una rompiscatole dice solo vaccate e non ti vuole bene, chi ti vuole bene ti ama per quello che sei, se qualcuno vuole cambiarti allora non vuole stare con te, ma con qualcun altro. Resta te stessa, perché quello che sei è davvero stupendo e spero che ricorderai queste mie righe ogni volta che vorrai arrenderti in amore o che penserai di essere inadeguata e di dover cambiare. Sei meravigliosa così come sei, l’affetto e la dolcezza che sai regalare sono impagabili. Spero un giorno di poterti incontrare e di venire a sapere che hai trovato chi ti fa felice, che hai trovato un uomo che sappia trattarti come meriti, che sappia regalarti quelle emozioni che tu hai regalato a me, che abbia rispetto di te, che ti ami quanto abbia fatto io e che te lo dimostri ogni giorno della sua vita. Se devo essere sincero, il solo pensiero che il tuo cuore, i tuoi baci, il tuo corpo e le tue attenzioni un giorno saranno di un altro mi fa molto arrabbiare. Ma se troverai l’uomo che guardandoti sarà grato di averti accanto come lo sono stato io, allora sarò ben felice. Meriti tutto quello che io non sono riuscito a darti. Meriti di meglio. E sono certo che troverai l’uomo che sogni , non arrenderti mai, non cambiare mai.
Ti ho amata ogni singolo giorno con tutto il mio cuore,

L'autore ha scritto 16 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amore
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

9 commenti a

Lettera alla ex (3)

  1. 1
    Rossella -

    Un uomo che crede nell’amore non si sognerebbe mai di mettere in discussione la bellezza della donna di cui si è infatuato. Scherziamo! Figuriamoci se si tratta della donna che ama! Sarebbe come mettere in discussione la propria madre… nella loro mente le due figure coincidono! Sono rimasta suggestionata da un sogno che ho fatto recentemente… il protagonista era un uomo che conosco (non personalmente!), la scena si svolgeva in un interno… si trattava di una casa molto modesta; premetto che io li osservavo dalla finestra e loro erano immersi in un’atmosfera molto anni cinquanta… avevano all’incirca la stessa età ma si capiva che erano una madre ed un figlio perché la donna vestiva con abiti d’epoca e in casa c’era una luce molto fioca… non ci trovavamo in Italia, non so perché ma ho avuto l’impressione che in quel posto non ci fosse la corrente elettrica. Lui era un contemporaneo e mi ha colpito la tenerezza della scena… mi sembrava molto spaventato e la donna lo abbracciava come fosse un bambino. Si tratta di un sogno ma mi ha consentito di riflettere sul rapporto tra marito e moglie… è chiaro che si tratta di tutt’altro rapporto e a fare la differenza è la prova d’amore… non la bellezza o altro. La prova d’amore è qualcosa che nessun manuale potrà mai scandagliare… si tratta di una relazione originale ed esclusiva tra quell’uomo e quella donna.

  2. 2
    maria grazia -

    Rossella
    concordo con te! un uomo che critica costantemente il nostro aspetto in maniera protratta nel tempo, va lasciato immediatamente. è ovvio che non ci ama. Per un uomo la sua donna è LA PIU’ BELLA DEL MONDO, se ne è realmente innamorato.
    e per una donna il suo uomo è il MIGLIORE DELLA TERRA, anche se nei fatti è una nullità.

  3. 3
    Emma -

    Mi pare un modo per riportarla nella tana più che un modo per congedarla. Mah…..auguri.

  4. 4
    Golem -

    Troppo lunga, basterebbe fermarsi a questo punto: “Grazie per avermi dato tutta te stessa, in quei pochi mesi ho sentito tutto il tuo affetto, ed è stata una cosa davvero meravigliosa.”

    Il resto in una successiva lettera se dovesse replicare, ma con meno romanticismo mieloso, che sembra fasullo. Più virilità. Ma non dare consigli su quello che deve fare o essere. Non li vuole sentire da nessuno, figurati da chi l’ha delusa.

    Ma che cacchio hai combinato. Perdere una ragazza che ti fa ridere e con quella risata, che è una cosa così rara, è un delitto da ergastolo.
    Non fare MAI la scemenza di dire di volerla vedere felice con un altro, se ti piace una donna. Lo fara’, senza il tuo invito. Non sarai felice un cazzo se ne trova un altro e via di seguito. Si capisce che e’ una palla. Non fare la fighetta, alle donne non piacciono, MAI.
    Se la vuoi ancora, va da lei e riprenditela. Altro che aspettare un altro che la farà felice.
    Se la vuoi felice, muoviti. Agisci.

  5. 5
    Kid -

    Lascia stare che ‘ste cose non funzionano. Vai sul pratico: Un aperitivo, una cena magari con la scusa di disperdere le tensioni . Se accettasse ma mettesse le mani avanti, poche ore prima fingi di averci ripensato stando sul vago e vedi come reagisce . Se le dovesse dispiacere ancora hai voce in capitolo.

  6. 6
    michelle -

    Gian secondo me la lettera e` stupenda, mi ha fatto commuovere.
    Pero` il mio dubbio e`..sei sicuro che se la meriti davvero? Mi sembra che tu lei l’abbia messa su un piedistallo e l’abbia idealizzata troppo.
    Se cio` che scrivi nella lettera e` vero, tu la ami e l’hai amata davvero, e si nota che ti sei sforzato per farla felice, per sorprenderla e farla ridere.
    Allora cos’e` che non e` andato? Che dubbi aveva? Cosa voleva che in te non ha trovato?
    Se pero` hai bisogno di dirle addio e quello e` il tuo modo per chiudere davvero, dagliela. E` molto bella.

  7. 7
    Gian88 -

    Buongiorno a tutti. Grazie per aver risposto e grazie per la schiettezza. intanto volevo rispondere a Rossella e Maria Grazia. Ovviamente da un esterno può sembrare che io la ritenessi brutta con dei begli occhi ma non è così. Ogni giorno le ripetevo quanto fosse bella e quanto fosse la più bella del mondo. Forse glielo dicevo anche troppo. Però a me piacevano davvero tanto i suoi occhi. Per Golem, ovviamente io amo ancora molto questa ragazza e la lettera è stata scritta di getto, prendendo spunto da quello che provavo in quel preciso istante. Nulla di quello che è scritto è forzato o subdolo, grazie ai vostri commenti ho corretto molto questa lettera. Non ho precise intenzioni nel volerglela dare. Se da un lato la rivorrei, dall’altro non credo proprio sia possible perchè quando si sfascia qualcosa è difficile rimetterla in piedi. Semplicemente voglio esprimere quello che provo e penso, anche se , grazie a voi, mi rendo conto che questa lettera è molto confusionaria. Grazie a tutti.

  8. 8
    condor -

    @Gian88 te l’hanno chiesto e non hai risposto, te lo richiedo anche io: perchè questa stupenda ragazza ti ha lasciato?
    E comunque questa non è una lettera di congedo, ma l’estremo tentativo di farla ritornare.
    Per me la panzana che l’importante è che sia felice (con un altro) non ci crede nessuno; ci sono 2 possibilità
    1) non la ami, e quindi le auguri di essere felice
    2) la ami, allora non raccontare palle
    Comunque io ti consiglio di non spedirla ed applicare il no-contact che inizi prima a star meglio.

  9. 9
    cam -

    Troppo lunga e troppo falsa. Scrivo “falsa” perché mi sembra piena di idealizzazione e di cose esagerate. Se tutto ciò che scriviamo di una persona quando soffriamo fosse vero non sarebbe finita così male, no?? Magari sono il dolore e l’orgoglio ferito a parlare.
    E poi, perdona la schiettezza, ma un uomo che dice di volermi che però mi augura tutta la gioia del mondo con un altro non mi vuole per davvero. E’ la scusa patetica che usate quando volete lasciare. Secondo me il tuo desiderio è tornare con lei, allora evita lettere patetiche e piene di piagnistei e vai a riprendertela. Stupiscila, fai in modo che capisca cosa provi.
    Altrimenti lascia stare e applica il no contact che fa bene sia ai lasciati sia a chi lascia (anche se ovviamente di solito chi lascia è avvantaggiato).
    Spero di non averti offeso con la mia schiettezza. Un abbraccio e buona fortuna!

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.