Salta i links e vai al contenuto

Lei vuole una pausa

Salve a tutti. Vi scrivo perché ho bisogno di un parere obiettivo sulla situazione. Io e la mia (per ora) ragazza abbiamo entrambi 21 anni e stiamo insieme da un anno e mezzo. Entrambi abbiamo due famiglie numerose e quindi è praticamente impossibile per noi avere un momento di intimità a casa nostra. Inoltre, a lei non piace farlo in macchina, per cui non abbiamo raggiunto un alto grado di intesa sotto questo punto di vista. Capirete poi perché anticipo questo.

Lei è una ragazza seria e responsabile, è la sorella maggiore di quattro fratelli e quindi è molto “mamma” nei confronti delle persone a cui vuole bene, me compreso. È una di quelle che incontri una volta nella vita,  per la quale pensi “Lei è la mia ragazza ideale”.

Tutto è filato liscio fino a un mese e mezzo fa, quando per un giorno intero ha smesso di scrivermi. Avendo avuto una piccola discussione la sera prima, pensavo che fosse dovuto a quello. Per cui il giorno seguente l’ho contattata chiedendole perché non mi scrivesse e mi ha risposto che aveva bisogno di un attimo di pausa. Già lì aveva espresso perplessità sui suoi sentimenti verso di me, ma da quel giorno in poi tutto sembrava essere tornato alla normalità. Ieri, invece, è successo quello che speravo non dovesse mai succedere. Mi ha detto che voleva stare da sola. Io, scherzando, le ho detto “È consolante sapere che non vuoi vedermi!” e da lì è partito questo scambio di messaggi.

Riporto i messaggi testualmente (lei A, io B)
A:”Io penso che forse questa relazione l’abbiamo presa più da amici che altro senza rendercene conto.”
B:”Quindi siamo solo amici?”
A:”Non l’ho detto. Ho detto che ci comportiamo da tali. Tu cosa pensi?”
B:”Se per “comportarci da amici” intendi che non abbiamo molti momenti di intimità è vero, o se intendi che l’abbiamo presa con troppa leggerezza per me non è stato, non è e non sarà così.”
A:”No no, intendo senza molti momenti di intimità.”
B:”Me ne sono accorto anche io.”
A:”Quindi?”
B:”Quindi riconosco il fatto che non abbiamo molte occasioni, ma io provo lo stesso attrazione per te e penso di dimostrarlo.”
A:”Sì, lo so, è vero. Come non è vero per me invece. Cioè, ci sono certe volte in cui non provo niente e mi sento in colpa. E’ così da un paio di mesi.”
B:”Non so cosa dire, sono spiazzato. Pensi che dovremmo lasciarci?”
A:”Io penso di aver bisogno di una pausa e poi valutare. Non so tu cosa dici?”
B:”Ti dico la verità, per me le pause non servono, ma forse lo dico perché so già cosa voglio. Ma se tu ne senti il bisogno possiamo prenderci una pausa. Sennò possiamo continuare e cercare di rientrare in intimità.”
A:”Cosa vuoi? Io penso che sia meglio una pausa.”
B:”Io vorrei continuare, ma sarebbe egoista e soprattutto sarebbe come mettersi i paraocchi di fronte al problema.”
A:”Infatti. Comunque a me dispiace tantissimo perché non voglio ferirti. Cioè se andassimo avanti così? Ma te l’ho detto.”
B:”Mi impegnerei ancora di più per cercare il modo di stare da soli, ma sarebbe inutile, visto che saresti bloccata. Se pensi che le cose possano migliorare e avrai voglia di farle andare meglio allora torneremo insieme, se invece pensi che tutto sia irrecuperabile lasciamo stare tutto.”
A:”Faccio ‘sta pausa e mi schiarisco le idee.”

Ora, riconosco il fatto che di rapporti sessuali ne abbiamo avuto 5 o 6 in un anno e mezzo (praticamente nessuno), ma io ero consapevole del fatto che non era dovuto a mancanza di interesse, ma di opportunità. Per lei invece è come avete letto sopra. 

Come devo agire? Io sto aspettando e non voglio assolutamente interrompere la sua pausa, ma ho paura che sia l’anticamera di una rottura. Vorrei parlarle e cercare di comunicare, ma penso che sia troppo presto (o troppo tardi) per farlo.

P.s. sono sicuro che non c’è un terzo incomodo

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amore
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

7 commenti a

Lei vuole una pausa

  1. 1
    Albert -

    Caro arietato, che bel nick ti sei scelto!
    Secondo me a 21 anni non dovresti proprio farti problemi. Lascia scegliere lei. Aspettala, ma non a tempo indeterminato.
    Le puoi dare un mese, forse due… Poi via verso nuovi orizzonti! 21 anni sono pochi per promettersi il futuro.

  2. 2
    Rossella -

    Ti consiglio di rispettare la sua volontà. Io, e magari, per carità, potrei anche sbagliarmi, e comunque sarei pronta ad accettare correzioni dalla vita, non oggi, domani o domani l’altro, perché questo è il mio tempo; quando mi guardo indietro vedo generazioni di persone che hanno avuto la libertà di vivere pensando di essere “eterni”, non vedo perché proprio la mia generazione dovrebbe rinunciare a questa illusione… ad ogni modo credo fermamente che il Signore mi assista, o che comunque mi abbia assistito fin qui, perché sono stata sempre molto sincera con me stessa. Ci sono aspetti della mia natura che sicuramente non mi avvantaggerebbero nel rapporto di coppia, ma io non ho mai pensato di cambiare. Mi è sembrato molto più realistico accettare questo stato di vita. Sicuramente per un certo tempo ho desiderato farmi una famiglia, ma oggi dovrei essere veramente molto, molto ipocrita per far finta che (es.) una certa generosità di un uomo non mi tocca. Questo è proprio un punto sul quale mi sono sempre battuta e sempre mi batterò. Ma alla luce del sole. Questo è un punto fondamentale. Soprattutto nel rapporto con la donna. Io mai potrei riuscire ad addormentarmi accanto ad un uomo che nell’età matura ha avuto delle accortezze verso una donna, e di questa cosa ne è ben consapevole una cara persona con la quale vivo una speciale amicizia. Ma sto bene così. Non riuscirei mai credere nell’esclusività di questo rapporto o a fare mia l’idea della comunione dei beni. […]

  3. 3
    Rossella -

    […] Quel che è suo è suo. Se ho piacere di vivere un momento di allegria con qualcuno che stimo lo faccio senza sentirmi vincolata. Anche perché non ho una visione libera della sessualità e non mi sono mai caricata di pensi che, in qualche misura mi potessero far sentire l’esigenza di vivere un amore fisico. Queste simpatie mi rendono la vita più lieta. Si tratta di un mio problema. Di un problema vecchio peraltro. Questo è quanto. Non riesco entrare in determinati ambienti in cui tentano di fati il lavaggio del cervello. Io sto bene. Non mi sposo. Tutto qui.

  4. 4
    Pax -

    Arriva l’estate…. camporella, ma non aspettare l’autunno per interrompere la pausa

  5. 5
    Golem -

    Oh che bello, un’altra prova di quello che penso. Alla ragazza manca il sesso, che è la cosa più impellente alla vostra età. Quello è “l’amore” per il momento. L’altro, quello meno ormonale, addavenì. Se capirete cos’è.

    Sarà una pausa lunghissima, sappilo, forse infinita. A meno che tu non viva in Portogallo e lei faccia la ballerina in giro per il mondo, e ti veda per un mese l’anno sì e no. In quel caso 5 o 6 volte l’anno potrebbero bastare per toglierle il bisogno di “compagnia.
    Non è l’anticamera della rottura. È il tinello.

  6. 6
    Condor -

    @arietato sai quante ne ho incontrate di “Lei è la mia ragazza ideale”. che poi si sono rivelate la ragazza che non avresti mai voluto incontrare?!
    Adesso ti spiego cosa vuol dire prendersi una pausa:
    Mi piace un altro, verifico se gli interesso, e se è una cosa sicura.
    Se è una cosa sicura ti saluto e amici come prima.
    Se non mi fila o non vuole una storia seria, torno dalla mia seconda scelta (in questo caso tu arietato) e ci rimango finchè non trovo un nuovo montone.
    Adesso tu dici “sono sicuro che non c’è un terzo incomodo” e quindi non credi a quello che ti dico, ma vatti a leggere questa lettera http://www.letterealdirettore.it/la-mia-ragazza-mi-ha-lasciato/ e vedrai quanti cornuti si sono dovuti ricredere….ci sono anche io, siamo in tanti :-)
    P.S. no-comment sull’affrontare una separazione via SMS
    P.S.2 se in un anno e mezzo avete bombato 6 volte (1 volta ogni 3 mesi) ringrazia il cielo che ti ha lasciato!!

  7. 7
    Alex -

    Non vorrei fare l’uccello del malaugurio ma quando una dice che vuole una pausa nella sua testa deve solo abituarsi all’idea che la storia è finita. Ti consiglio di prendere già da ora le distanze, sarà poi lei a prendere la decisione finale. In ogni caso al 90% c’è già un altro di mezzo, è sempre così. No contact e inizia a guardarti in giro

Lascia un commento

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.