Salta i links e vai al contenuto

Mi ha lasciato dopo la morte di mia madre

di

Vorrei condividere con voi la mia triste esperienza, un anno fa mia mamma è stata colta improvvisamente da un aneurisma celebrale con la conseguenza di 6 mesi di coma ed infine la morte, un’esperienza terribile in quanto a volte sembrava che stesse migliorando per poi peggiorare di nuovo, ovviamente speravo sempre che tornasse alla vita di prima ma erano solo speranze poichè il danno subito era gravissimo.  La mia ormai ex ragazza (9 anni di fidanzamento) per i primi mesi mi è stata vicino dopodichè ha iniziato a dirmi che non le prestavo più attenzioni, nel tempo libero eravamo sempre in ospedale e non uscivamo piu, io a quel punto ho cercato di dividermi tra la mamma e lei nonostante il mio pensiero fosse sempre li, non sapevo se il giorno dopo l’avrei trovata viva. Dopo 6 mesi di inferno è arrivata la chiamata dall’ospedale, quella che mi aspettavo ma speravo di non ricevere mai., la mamma è andata via. Il dolore è stato immenso che ancora oggi nonostante si sia attenuato rimane come un coltello nello stomaco. Ah dimenticavo di dire che in tutto questo periodo ho perso il lavoro e 6 mesi di stipendi, per fortuna ho trovato subito ma ovviamente dover ricominciare da capo con la situazione che avevo non è stato affatto semplice.

Adesso arriva la seconda parte, dopo la morte di mia mamma come penso chiunque sono stato malissimo ed inoltre vedere mio padre distrutto mi faceva ancora piu male. Un giorno  un’amica della mia ex mi confidó di aver parlato con lei e che era infelice in quanto non le davo attenzioni, al che le risposi che io non la sentivo vicina e che in quel momento avevo io bisogno di lei. Dopo 4 mesi mi ha lasciato dicendomi che non mi amava piu e che questo era dovuto al fatto che non è riuscita a sopportare la situazione triste di tutta questa vicenda, e che io mi sono rivelato una persona debole di carattere e avrei dovuto gestire diversamente la perdita di mia madre. Io ho sempre dato me stesso alla mia ex annullando me per far star bene lei il che io questo lo chiamo amore ma ora non provo nessun sentimento per lei nonostante mi cerca ancora chiedendomi come sto. Ecco, vorrei da voi alcuni pareri su quanto vi ho raccontato in quanto mi viene difficile pensare che lei mi abbia amato veramente come sostiene tuttora. 

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Famiglia
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

21 commenti a

Mi ha lasciato dopo la morte di mia madre

Pagine: 1 2 3

  1. 1
    Rossella -

    Ti sono vicina con il cuore e ti consiglio di essere più indulgente. Un conto è non fidarsi apriori delle persone e un altro conto è aver condiviso un pezzo di vita con qualcuno. La separazione fa male, ma magari le motivazioni sono altre. Si sarà trattato di una coincidenza. Capisco che al momento ti senti solo, ma non puoi dimenticarti dei doveri che hai verso te stesso. Devi dare precedenza alla tua vita. Ti saluto cordialmente e ti auguro buon anno :)

  2. 2
    michelle -

    Che dire.. certe persone davvero sono incapaci di provare sentimenti veri e profondi. Questa cosa mi mette tristezza. E` proprio nei momenti bui che si vede che davvero ci tiene a te e che rimarra` al tuo finco, e quella persona non e` decisamente lei. Meglio che sia venuta fuori questa cosa.

  3. 3
    Confusa30 -

    LA TUA EX FA CACARE

  4. 4
    Adam -

    La mia storia è simile alla tua, Erfrate, mia madre è morta di tumore. Ero fidanzato con una ragazza da 5 anni, tutto era sempre andato bene (con alti e bassi), guarda caso appena la malattia di mia madre è uscita e degenerata lei ha cominciato a lamentarsi che non uscivamo più a cena, non andavamo a ballare, non andavamo in vacanza … L’unica cosa su cui non ha potuto lamentarsi è il sesso, perchè l’ho trombata a dovere. Beh, è stata subdola, non mi ha fatto chiaramente capire le sue intenzioni, ha usato una pressione psicologica, invece di starmi vicino e darmi un pò di conforto ha cominciato a rompermi i coglioni ogni giorno di più, di più, di più, fino a che per una settimana le ho chiesto di lasciarmi da solo in quanto mia madre era già allo stremo delle forze a causa delll’ennesima chemioterapia ed io ero già distrutto così, senza l’aggiunta delle sue lamentele. Passati dieci giorni, mi telefona e dice che deve passare da me per parlarmi. “Non sono più innamorata di te”, “io voglio essere felice”. Non vi dico la mia reazione, sono rimasto di sasso, anche perchè non è stato difficile capire che aveva già smignottato con un altro al lavoro. Nemmeno un anno dopo mia madre ci lascia per sempre, e lei non si è nemmeno presentata al funerale, nemmeno un messaggio di condoglianze, che posso dire … capisco quelli che pugnalano le tipe quando vengono mollati, in certe situazioni si rischia di uscire di testa, bisogna rimanere calmi. Amico, ti consiglio di dimenticare ‘sta zoccoletta e lanciarti verso nuove prospettive, vedrai che a poco a poco il dolore svanirà e si tramuterà in una corazza che potrai usare a tua difesa, per tutta la vita. Ciao

  5. 5
    Yog -

    Dopo 9 anni la broda era già lunga assai. MAI tirare così in lungo. Ha preso la prima scusa utile e ti ha scaricato. Non fare tragedie e guarda avanti.

  6. 6
    ets -

    Erfrate, probabilmente la tua ex soffriva di manie di abbandono, di inferiorità, era insicura e oserei pensare pure che non abbia avuto una famiglia felice, credo le sia mancato il supporto del padre nella sua vita.
    E quindi il padre eri tu, tu dovevi solo dare, dare e dare. Lei aveva bisogno di te perché tu le facevi da fidanzato, amico e padre.
    Non appena la tua attenzione, giustamente, si è volta verso la tua famiglia, a lei è venuto nuovamente a mancare il padre. Dato che è incapace di dare ma vive solo per ricevere ha pensato che tu non fossi più in grado di soddisfare le sue esigenze; motivo per il quale ti ha mollato e sicuramente ha già un altro che possa appagare la sua mancanza.
    Inutile dire che sono cose che capitano molto spesso, si tratta di persone egoiste, e detto tra noi, sono persone molto pericolose.
    Non farne un cruccio, non cercare spiegazioni strane, tu non hai colpe, la colpa risiede solo nella testa e nell’esperienza di lei.
    Mi raccomando: NO CONTACT
    Tanto lei di sicuro ha già un altro.

    Buona fortuna amico

  7. 7
    nevealsole -

    Carissimo, innanzitutto un abbraccio. Deduco che siate entrambi trentenni suppergiù. Ecco io penso che, se lei non ha saputo mettersi in secondo piano e non ha saputo riconoscere le priorità, non fosse pronta ad una vita di coppia, né con te né con un altro. Purtroppo, o per fortuna, si tratta fondamentalmente di scegliere un partner che ci piace e di compiere poi una volontaria scelta quotidiana di restarci insieme. Molti pensano che se c’è amore le cose andranno avanti per inerzia… Ti sei liberato di una persona che comunque ti avrebbe deluso. Credo che superati i 25 anni, se si vuole metter su famiglia, si debba essere inflessibili su questi aspetti importanti, senza fantasticare su ritorni o pentimenti o ricongiungimenti. È stato troppo grave il suo comportamento! Dopo 9 anni o ti lasci o ti sposi… A te è andata bene che lei si sia mostrata per quel che è in tempo.

  8. 8
    Angwhy -

    Dalle persone bisogna aspettarsi di tutto siano esse parenti amici conoscenti a vario titolo.trovo sconcertante l’ingenuità di chi riesce ancora a sorprendersi nonostante(credo)la non piu tenera età

  9. 9
    Condor -

    @erfrate niente di nuovo, non le sei più utile e non la fai ridere, quindi ti scarica nel cesso.
    P.S. ovviamente ha già un altro che la consolava mentre tu eri in ospedale.
    Comunque meglio adesso che dopo matrimonio e prole.
    Un abbraccio.

  10. 10
    Sofia -

    Caro erfrate..voglio raccontarti un brevissimo episodio..due giorni fa ero al bar con dei miei amici,uno di loro mi racconta uno dei suoi tanti probblemi,io dopo gli espongo il mio parere,lui mi guarda alla fine e mi dice:” sofia si vede che te capisci le persone con tutta la psicologia che hai studiato!(riferendosi ai miei studi)io lo guardato e gli ho semplicemente risposto che se ero cosi non lo dovevo solo alla mia sensibilita’e capacità di immedesimarmi negli altri,ma lo dovevo soprattutto alla vita bastarda!lei in assoluto con tutto il suo male e sofferenze con cui ho dovuto passare mi ha insegnato più di tutto in assoluto! E poi anche il lavorare con le persone ( comunita’,consultori case di riposo ecc..) ho conosciuto tante dinamiche di vita!
    Perché ti chiederai,ti ho raccontato questo? Per farti capire che SOLO CHI SA VERAMENTE AMARE,ASCOLTARE,IMMEDESIMARSI NEGLI ALTRI,CHI E’INTELLIGENTE E SA RAGIONARE..E SOPRATUTTO SOLO CHI SA’COSA SIA LA SOFFERENZA PUÒ CAPIRTI E STARTI ACCANTO..LO CAPISCI? La tua ex ragazza è la dimostrazione totale della ragazzina stupida,oca,idiota senza cervello,che piagnucola perché “gli manca la pappa”! Perché non ha l’attenzione di sempre! Perché evidentemente tu l’hai abituata ad essere sempre su un piedistallo e a soddisfare ogni suo capriccio! TU L’HAI ABITUATA COSÌ,TU HAI SEMPRE SBAGLIATO A DARGLI TUTTO!ovviamente la tua ex oltre a essere demente e senza cervello sarà la classica che mai ha avuto probblemi nella vita,mai avra’dovuto lottare, mai avrà dovuto risolvere qualcosa nella vita perché c’era sempre qualcuno a risolverli i probblemi..e cosa principale …NON SA COSA SIA LA SOFFERENZA! E tu sei stato con una merda di donna simile per 9 anni..ti stai rendendo conto?non credo.. Come non credo che sia diventata cosi dall oggi al domani!È la classica che va in tilt se le si è rotta un unghia perché cosi dovra’di nuovo andare dall estetista! Poverina!!odio le donne cosi vuote e oche come la tua ex!Mi danno il voltastomaco!Tu sei un ragazzo buono..e sensibile…che ci hai trovato in una cosi???!?? Sai..mentre leggevo la tua lettera non ho potuto trattenere le lacrime,sentirti raccontare un esperienza cosi orrenda devastante e dolorosa mi ha portato indietro con i pensieri e i ricordi,ho sofferto molto nella vita ma c’è stato un episodio che mi ha devastato dentro che riguarda proprio la morte di una persona che amavo,in particolare un bambino,con lui e’andata via per sempre anche una parte di me, la morte di una persona che ami ti logora e ti distrugge dentro,inoltre tua madre purtroppo E’stata in coma,quindi in te giustamente c’erano anche piccole speranze che magari tornasse a svegliarsi e tornasse come prima,c’era dolore e paura per quello che poteva succedere,appunto peggiorare e morire,speranza…delusione..ansia.rabbia…sofferenza e dolore..tutto questo era GIUSTAMENTE IN TE!io ti dico che tu proprio avresti dovuto mandarla affanculo subito la tua ragazza alla sua prima lagna,al suo…

Pagine: 1 2 3

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.