Salta i links e vai al contenuto

La mia storia finita

Buongiorno a tutti, sono qui per chiedere un consiglio, sono stato lasciato 3 mesi fa dalla mia ex fidanzata (io 27 lei 26 anni) storia durata due anni, i problemi tra noi erano di natura sessuale, ho avuto un blocco che mi ha creato disagi anche fisici, ho sempre fatto finta di non vedere il problema, lei me ne parlava in lungo e largo io fingevo fosse normale (è assurdo lo so, ma ora che sono in terapia ho capito il meccanismo che mi era scattato), ecco appunto tardi ma alla fine sono andato a parlare con uno psicologo, ma lei mentalmente era già da un’altra parte, mi ha allontanato sempre di più fino ad arrivare a dirmi che era meglio interrompere la storia, non provava più gli stessi sentimenti. Abbiamo continuato a sentirci, finchè un giorno piangendo mi dice che qualche sera prima ad una festa ha conosciuto una persona che le sta dando attenzioni e le fanno piacere. In questi 3 mesi lei continua a frequentarsi con questo ragazzo (in realtà stanno insieme, ma lei almeno al nostro gruppo di amici non lo dice, nessuno sa che questa persona esiste, tranne io e alle sue amiche più strette penso lo abbia detto). Il problema è il seguente, lei mi cerca continuamente, dice che non vuole lasciarmi andare dalla sua vita anche se non può più essere quello che era prima per me. Per un periodo ho provato sinceramente ad assecondarla, ci sentivamo e vedevamo, si è anche riavvicinata baciandomi e dicendomi che le mancavo tantissimo, salvo poi ritirarsi indietro quando ho osato oltre (intimamente), credo da questa persona sia presa, perchè ormai 3 mesi non sono pochi, sicuramente sessualmente è più attirata da lui che non da me. Io chiaramente le ho detto di rispettare la sua decisione di interrompere la nostra storia se l’avesse resa felice, ma che non abbiamo lo stesso concetto di amicizia, che avremmo dovuto guardarci dentro per capire cosa avremmo voluto realmente dall’altro, perchè il modo in cui ci cerchiamo non è sicuramente amicizia. Nel frattempo ho provato ad andare avanti (ero e sono preso da lei ma devo reagire altrimenti esco pazzo), ho ripreso vecchie passioni, delle nuove, nuove frequentazioni e sono uscito anche con un paio di ragazze (il chiodo scaccia chiodo ovviamente non ha funzionato altrimenti non sarei qui, nell’intimità ero con la testa ovunque ma non lì).  Dopo 3 mesi la situazione è la seguente, io non la cerco, ma ogni due giorni mi arriva un suo messaggio o una sua chiamata lei motiva con il fatto che ha voglia di sentirmi, ogni scusa è buona per chiamare, mi racconta della sua vita, ma si accorge che io non la cerco e non le racconto praticamente nulla di me, eppure insiste, io chiudo le conversazioni in due minuti con le classiche frasi di rito che tutti vogliono sentirsi dire, lei se ne accorge ma insiste, ogni tanto ci vediamo nelle uscite con il gruppo di amici in comune. La domanda è ma che meccanismo le è scattato per continuare a cercarmi continuamente nonostante sia con un altro? Perchè non riesce a staccarsi definitivamente da me nonostante glielo abbia detto in tutti i modi? Ovviamente io essendo preso, vorrei provare a ricostruire qualcosa con lei, ma non forzo la mano, e lei non sembra assolutamente intenzionata, ma perchè allora non mi lascia andare definitivamente, se vede che dall’altra parte io non reciterò mai la parte dell’amico confessore?

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amore
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

10 commenti a

La mia storia finita

  1. 1
    Rossella -

    Quando una conoscenza (o una relazione) s’interrompe non tutte le donne hanno gli strumenti per ricucire. In passato tutto questo è sempre stato abbastanza chiaro. Oggi se ne fa una questione di volontà, ma ti assicuro che non è così. Quando un fidanzamento si rompeva i familiari del fidanzato erano consapevoli del fatto che sarebbero dovuti intervenire per spiegare che il figlio non usciva più di casa, ecc. In quel caso si riusciva a fare un discorso razionale perché purtroppo in molti casi si tratta di una questione di “pelle”. A parte che quando ti viene lasciato un po’ di tempo per meditare ti accorgi che l’uomo in questione, al di là di tutto, non è il marito che avevi idealizzato. Io ho saputo delle cose che mi fanno provare una grande vergogna, ma che al tempo stesso mi fanno sentire stupida perché una donna con un minimo di cervello in più del mio avrebbe capito che non si trovava davanti a san Franceschi d’Assisi. Quando sei presa da qualcuno credi alla storia della cicogna. Non so se mi sono spiegata. Non vedi la psiche di un uomo calata in un contesto. Il resto sarà sempre il minimo che ti può capitare. Secondo me due persone si devono conoscere su una nuvola, quando hai modo di conoscere un uomo potresti essere anche innamorata, ma ti passa tutto e non torna più. Panico totale. Non parlo di te. Non ti voglio scoraggiare. Anzi, non penso assolutamente che gli uomini siano tutti uguali. Dico semplicemente che esistono dei tempi. Ti consiglio di lasciarti alle spalle questa storia!
    In bocca al lupo!

  2. 2
    DivisioneGioiosa -

    Ti faccio i miei complimenti perchè hai avuto il coraggio di cercare di staccarti, di non farti coinvolgere oltre. Hai capito dov’è il problema. Il fatto è che per queste cose, purtroppo, ci vuole tempo. 2 anni per fortuna non sono troppissimi.
    Io sono donna e ho lasciato, e i meccanismi che sta provando li ho passati anch io. Col senno di poi ho capito che gran cazzata egoista stessi facendo. Una cosa che proprio non sopporto delle donne! Fare i capricci.
    Se una storia si chiude, si chiude. Questi sono strascichi. Che proprio lei si tira dietro portando dentro anche te. Vuole tenersi la porta aperta. Metti che con l altro vada male? O metti che le serva un amico? Di base, e dico base base, c’è dell egoismo e paura della solitudine.
    Ma non amore in senso stretto fra fidanzati.
    Staccatene, arrabbiati, non essere disponibile per lei, hai fatto la tua esperienza con questa persona, bene, vai avanti. E non farti piegare dalle sue lacrime o lamentele, che quelle passano.

  3. 3
    Xleby -

    È perché mentalmente,sopra,sei perfetto per lei. Di più persino del nuovo… Ma peccando “sotto”… finisci in friend zone. L’unica tua possibilità utopica di riaverla è di possederla pesantemente. Capisci che intendo…
    In alternativa devi rompere assolutamente, ne va della tua incolumità psicologica.

  4. 4
    michelle -

    Concordo con DivisioneGioiosa. Purtroppo ci sono ragazze che lasciano e poi in modo molto egoista vogliono mantenere un legame con l’ex, come se non volessero che lui andasse avanti con la sua vita..
    Per cui anchío ti consiglio di spezzare questo legame il prima possibile. Lei deve rispettare i tuoi sentimenti e il fatto che tu debba staccarti da lei per poter andare avanti.
    Inoltre pensa che in questo modo tu non riusciresti a dare davvero una possibilita´ ad un’altra ragazza che davvero ti meriti, perché stai ancora dando spazio a questo legame.. Immagina se conoscessi una persona speciale e avessi ancora la tua ex scrivendoti ogni due giorni.. richierebbe di rovinare fin da subito la possibilita´ di una nuova relazione piu´ serena!

  5. 5
    Golem -

    Sarebbe facile pensare che il new entry serve per “una cosa” e tu per un’altra.
    Ma siccome spesso (troppo spesso) nelle donne il naturale desiderio di soddisfazione sessuale “dev’essere” per forza connotato da sentimenti d’ammore per poter essere “accettato”, la confusione diventa il leit motiv di certe storie “never ending” come la vostra.
    Insomma, è quello che ti fa notare Xleby sinteticamente.
    Sesso e sentimenti raramente vanno d’accordo “veramente”, e non è possibile farli andare “per forza” d’accordo come crede di fare la tua ex col sistema del biathlon. Il sesso è come un centometrista, che “brucia” in pochi secondi il traguardo. L’amore è un maratoneta, e ha bisogno di ore e una saggia gestione della “gara” per raggiungere il proprio traguardo. Difficilissimo conciliare i due “sport”. Si corrono su “piste” e tempi diversi.

  6. 6
    Sofia -

    Mi sono promessa di essere più buona in questo forum…perché siamo sotto pasqua e non vorrei dire parolaccie…ma quando leggo certe cose….come cazzo si fa!????

    Ragazzo…ascolta….questa zoccola con cui sei stato oltre a non averti mai amato e ripeto…. MAI AMATO…
    (PERCHÉ UNA CHE TI MOLLA PER UN TUO PROBBLEMA FISICO INVECE DI STARTI VICINO…TI MOLLA…NON TI HA MAI AMATO) OLTRE a questo si diverte a prenderti per il culo e a raccontarti della sua vita..ti dice anche quante volte scopa con il suo nuovo ragazzo!??

    Ragazzi ma svegliatevi…..non è perché solo perché siete innamorati dovete anche essere tonti e non accorgervi delle persone di MERDA con cui hai avuto a che fare! Mandala affanculo subito e chiudi! E bloccala! Abbi rispetto per te stesso e bon! Che stai a perdere tempo con una così e fai il suo gioco!!

    Ha..per carità ci rinuncioa essere brava qua!!. Stammi bene ragazzo r svegliati he!

  7. 7
    angelooo90 -

    Innanzitutto ringrazio tutti per le risposte, voi neppure immaginate condividere le proprie situazioni con persone estranee, che sollievo porti. Ci sono spunti di riflessione in ogni commento, da quelli più miti a quelli più crudi. Tutti però hanno un filo conduttore, volta pagina, fai la tua vita, una volta passato oltre se lei tornerà e proverai ancora qualcosa saprai cosa fare, visto e considerato che hai individuato e stai affrontando il problema, se non tornerà sarai mentalmente pronto per affrontare l’eventualità, ma se continui con questo rapporto ambiguo, ti porterai strascichi all’infinità.
    p.s. Ti ringrazio Sofia, certi commenti aprono gli occhi, andrei più mite sulla forma (non perchè direttamente coinvolto o innamorato) , diciamo che il tuo discorso non fa una piega, se fosse stata innamorata veramente non ci sarebbe mai stato un “hai deciso di affrontarlo troppo tardi”, perchè saremmo ancora qui. Ma scagliarmi contro di lei, non me la sento, il problema si è presentato fin da subito, due anni a fare finta di nulla sono stato,per paura di affrontarlo, lei due anni accanto a me è stata a ripetermi di affrontarlo, ed alla nostra età, non è semplicissimo vivere così un rapporto di coppia. Dei due chi è stato egoista sono stato sicuramente io, ripeto ora in terapia ho capito il meccanismo che mi era scattato (ed anche quello che mi è scattato per affrontarlo, probabilmente ad oggi se lei fosse stata ancora al mio fianco, non mi sarei rivolto ad uno psicologo, facendo finta di nulla)

  8. 8
    Vic -

    In effetti come ho già scritto
    la verità è spesso sotto i nostri occhi,
    solo che non vogliamo vederla
    perchè innamorati e questo è pericoloso.
    Nel campo finanziario ad esempio succede
    che vogliamo vedere solo le notizie riguardanti
    un titolo che collimano con la nostra opinione,
    scartando le altre come inattendibili.
    Poi questa cosa può costare cara se queste
    cosiddette notizie inattendibili si rivelano vere.

  9. 9
    Marco -

    Buongiorno ragazzo, da uomo a uomo ti dico sono cose che succedono, da ciò che leggo però mi sento di sbilanciarmi, stai tranquillo che se questi sono i fatti, chi si è persa qualcosa è lei, non tu. Probabilmente ti è successo perchè è la prima volta che sei veramente innamorato, non è una vergogna, hai per la prima volta sentito la pressione del rapporto e la cosa ti è notevolmente sfuggita di mano, questo però denota una grossa sensibilità che hai sicuramente come individuo e questo è un punto a tuo favore.
    Vista la giovane età lei non si accorgerà che un uomo che si mette in discussione come te e fa di tutto per affrontare il problema (molti sarebbero fuggiti sappilo), è un uomo da non far scappare ma tant’è. In questo momento però stai facendo giocare lei su un terreno morbido e comodo, lei ha preso una decisione, ma di fatto non ha mai fatto i conti con ciò, è ora che si prende la responsabilità delle sue azioni, al momento ha a disposizione chi la soddisfa sessualmente e chi mentalmente. Starà in questa situazione per sempre perchè per lei è l’ideale, accompagnala alla porta della tua vita, farà i conti con le sue azioni veramente, se le andrà bene così sparirà, in quel caso tu veramente non ti sei perso nulla perchè la stai solo idealizzando, non può essere lei quella giusta, se fosse lei quella giusta, non c’è nemmeno bisogno di dire che lontano da te durerebbe poco e tornerà, in quel caso qualora foste entrambi ancora innamorati, mettete da parte l’orgoglio e vivetevi la vita.

  10. 10
    Luca -

    Mi unisco a Marco qui sopra, forse perchè anche io uomo navigato, caro mio tu neppure immagini che lezione di vita stai dando a lei. Oggi non ti sembrerà così, il tempo è galantuomo ricordati queste parole.
    Lei se ne è andata nel tuo momento più difficile (scommetto che tu nei suoi, che saranno stati tanti immagino, poi ti spiego perchè ho questa certezza, ci sei sempre stato), tu neppure porti rancore o odio, hai rispettato la sua decisione, ti sei fatto forza e da solo hai affrontato i tuoi timori e problemi, questo significa essere Uomo con la U maiuscola, te lo ritroverai nella vita fidati. Lei da queste poche righe sembra che di strada per diventare donna ne debba fare ancora molta, classico tipo centrata su se stessa, i problemi suoi sono giganti (ecco perchè prima dicevo che ne avrà avuti tanti in questi due anni, pure un’ unghia spezzata sarà diventato un problema), quelli degli altri sono fesserie.
    Al momento, il suo nuovo fidanzato sarà il più bravo/bello/buono praticamente perfetto, è l’effetto novità, ma vuoi sapere dopo questa bella lezione che gli hai impartito a chi penserà al primo litigio con il suo uomo? Vuoi sapere con chi lo paragonerà?
    Ti dico un’ ultima cosa, ad oggi tra i due pensi che ad uscire a pezzi da questa storia sia tu, invece è il contrario, quando tu volterai veramente pagina (ci vorrà del tempo) sarà definitiva e sarai fortificato. Oggi vedi lei sorridente e fidanzata, ti sembra che ne sia uscita indenne, caro mio persone che affrontano le cose come te, devono solo mettersi sulla riva del fiume, ne vedranno passare tanti.
    Dalle tue parole sembra che anche le esperienze di vita siano differenti, tu sembri più tipo da “manteniamo la calma e risolviamo tutto”, lei più tipo da “adolescenza ritardata, non so cosa voglio dalla vita, non mi importa di niente e di nessuno”, la vita riporta sempre il conto. in bocca al lupo

Lascia un commento

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.