Salta i links e vai al contenuto

Immatura o stupido lui?

Ciao a tutti, sono una ragazza che vive in Inghilterra. Mi sono trasferita con il mio (ormai ex fidanzato) , dopo 1 anno che stavamo insieme e 4 mesi di convivenza mi ha lasciato. Dice che sono immatura e irresponsabile. Che non ho fatto nulla per cambiare la mia vita, e per uscire “dal mio guscio”.

Siamo partiti che lui aveva già un lavoro qui in Inghilterra, e sa benissimo l’inglese. Io purtroppo no. Da quando siamo qui vado a scuola d’inglese, lavoro. Certo mi sono lamentata del fatto che non mi piacesse il lavoro e a volte non avevo voglia di andare a scuola, ma ero molto frustrata per via dell’inglese. Perché lui mi pressava abbastanza e anche al lavoro lo facevano. Quindi ho iniziato ad odiarlo. Sono qui da 3/4 mesi. Per lui non è abbastanza che io accudisco la casa, vado a scuola e lavoro. Forse perché mi sono lamentata un po’ troppo. Quando mi ha lasciato, ho fatto una scenata e ho smontato la camera. E di questa mia reazione lui ne è rimasto spaventato. Dopo due giorni dalla lite, mi ha cacciato di casa e mi ha detto “devi crescere”. Io mi chiedo, ma ho sbagliato? Ho rinunciato alla mia vita, mi sono trasferita per lui, e lui pensa che sono immatura? Sicuramente fare la scenata da “pazza” non è una cosa matura. Sfiderei chiunque di notte che si sente dire “ho bisogno di una pausa di riflessione” Ma in amore non ci si dovrebbe sostenere? sopratutto quando sei in una città che non è la tua, l’inglese, e il lavoro? È questa immaturità, avergli chiesto del tempo per sentirmi a mio agio? E sopratutto avergli chiesto una mano? Tipo: curriculum, scuola, inglese, lavoro. Avrei dovuto cavarmela da sola? Considerate il fatto che in casa facevo tutto io. Dal lavare, cucinare, stirare. Dice che ha bisogno di una donna forte e io non lo sono.. Sono scioccata.

Io ero molto frustrata perché non mi sentivo aiutata e poi perché in casa lui mi dava per scontata. È capitato un sacco di volte che mentre mangiavamo lui doveva scappare per giocare alla playstation, oppure gli portavo da mangiare davanti alla console. Io questo non lo sopportavo, mi diceva che per lui era importante staccare quelle ore. Ok gliel ho lasciato fare. Per aiutarmi a fare il curriculum ho dovuto chiamare un mia amica conosciuta da poco qui e sua mamma. Ma sono cose che avrebbe dovuto fare perché lo voleva. Non perché io chiedevo aiuto a sua mamma. In casa non faceva nulla, ma davvero. Nemmeno mettere i calzini nella cesta. E quando gli chiedevo di accompagnarmi in stazione (perché aveva la macchina) mi diceva che andava bene, poi quando l’ho fatto venire per più di una settimana a prendermi al lavoro perché facendo la cameriera finisci tardi. Mi ha chiesto i soldi per la benzina. Sono io l’immatura??? Bho

L'autore ha scritto 4 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amore
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

13 commenti a

Immatura o stupido lui?

Pagine: 1 2

  1. 1
    gimmy -

    Il tuo ex ragazzo ha le idee confuse su cosa voglia dire veramente convivere: supporto, impegno, contribuire. Non è facile abbandonare la propria terra per farsi una nuova vita lontano dagli affetti, dal posto in cui sei cresciuta perchè questo governo ladro ti ha messo nella condizione di dovertene andare nel tentativo di trovare un futuro migliore o semplicemente perche hai voluto seguire il tuo cuore. L’immaturo in questo caso è lui, in amore ci si viene incontro e ci si aiuta nelle difficoltà, ci si confronta quando ci sono problemi e insieme si cercano delle soluzioni per poter affrontare i disagi riscontrati in un ambiente non del tutto familiare. In realtà tu dal guscio ci sei uscita, e ti sei pure adoperata per intraprendere un progetto di vita INSIEME a lui, dovrebbe apprezzare il tuo sforzo, piuttosto che sminuirti o farti passare per un incapace, quando lui per primo non collabora per far funzionare le cose con la giusta armonia che una coppia dovrebbe avere quando si fanno scelte di questo tipo. Quando lui ti ha chiesto i soldi della benzina allora tu che dovevi chiedere la retribuzione per avergli fatto da colf? dovrebbe solo vergognarsi perchè questo atteggiamento lo trovo assolutamente incommentabile! E’ solo un ragazzino che vive con la mentalità da figlio piuttosto che con la responsabilita da uomo/compagno quale dovrebbe essere. Iniziasse a crescere lui e a capire come ci si comporta in una relazione. Non vorrei azzardare ma potrebbe aver posato gli occhi su qulcun altra e questo è il suo modo per darti il ben servito.

  2. 2
    pandina93 -

    Non lo so. Due giorni prima che mi lasciava mi ha controllato il cellulare perché aveva il sospetto di qualcosa. Forse era lui? Il giorno prima che mi lasciava abbiamo fatto l’amore,e diceva di amarmi.. Quando me ne sono andata ha scritto su Facebook che era a pezzi.. Non lo so.. Non credo abbia in altra ma mai dire mai..
    Però non accetto che m dia del l’immatura. Quando io non me lo sento proprio.

  3. 3
    Yog -

    Visto il titolo ti chiedo: sei sicura che le due cose siano in alternativa?

  4. 4
    Rossella -

    Per quanto mi riguarda penso che sarei rimasta in Italia perché se da una parte è difficile trovare lavoro, dall’altra ti svegli e ti senti a casa… si fa l’ora di pranzo e, manco a dirlo, già si sente il profumo della cena. E’ la tua vita praticamente. Se avessi altre esigenze, altre necessità, penso che sarei molto più motivata a partire. Ad ogni modo all’inizio lascerei partire lui. Se mio marito (non fidanzato)si dovesse spostare per motivi di lavoro penso che non avrei da muovere alcuna obiezione; superata la gelosia dei primi tempi, la distanza non potrebbe fare altro che giovare al nostro rapporto. Insomma, non sono favorevole in valore assoluto… diciamo che in cuor mio continuerei a sperare nel ricongiungimento del nucleo, ma lo vivrei come un suo obiettivo… di conseguenza tenderei a sentirmi sollevata di un peso. La convivenza, per certi versi, ti fa perdere di vista che le cose si fanno in due. Invece, tante volte, stai lì e aspetti sentendoti in dovere di essere sempre puntuale e sempre precisa. E’ così. Perché se l’altra persona fa tardi mica chiudi la cucina? Che colpa ne ha? I contrattempi capitano a tutti. Sì, aspetti e c’è il serio rischio che il rapporto di coppia diventi “piatto”. Sì, piatto. Una volta si diceva così. Accade quando manca la percezione dell’amore domestico, condizione che di per sé si potrebbe considerare come la risultante di diverse variabili, non ultima il materialismo che neutralizza la portata di determinate accortezze e fa emergere il confronto con una serie di attenzioni che vengono tributate alla persona in altri contesti (mamma, amici, colleghi, ecc.).
    Per il momento ti consiglio di tornare in Italia nella consapevolezza che non ti lasci alle spalle l’ostilità di un paese che, permettimi di dire, è altrettanto stupendo ed ospitale. Fossi in te mi darei come priorità il consolidamento della coppia. Che dire? Non ti scoraggiare… ti auguro buona serata!

  5. 5
    amarilla86 -

    gimmy ha scritto un commento tanto perfetto che non riesco ad aggiungere altro. ti converrà – per quanto mi riguarda – riflettere su ogni singola parola. e ci rifletterò anche io, tant’è illuminante. a presto.

  6. 6
    pandina93 -

    Purtroppo non c e modo di consolidare il rapporto. Ho provato a parlaci,me ne sono andata di casa perché lui non aveva intenzione di stare in casa con me. Avrebbe fatto pagare pure a sua mamma la stanza di un hotel piuttosto che avermi in casa,dopo la scenata di pazzia che ho avuto,ha pensato che chissà cosa volessi fare a suo figlio. Credimi sfiderei chiunque a passare quello che ho passato io.Dopo una settimana gli ho riscritto e nulla è cambiato. Se non quello che adesso mi ritrovo a cercare un secondo lavoro per pagare tutte le spese che ho. Una nuova stanza,i mezzi e da mangiare. Mi sono sentita tratta come un’immondizia. Lui non mi ha più cercato. Mi chiedo l’amore dov è in queste circostanze? Forse non ce ne era più. Dice che si era stufato delle mie lamentele,che non c’è la faceva più. Io sto dimostrando a me stessa che posso cavarmela da sola,però non è facile quando sei sola e in un altro paese. Sono distrutta!

  7. 7
    Diego -

    6
    pandina93 – 4 maggio 2016 23:43

    Ma cara, la “pazzia” spaventa tutti, anche gli uomini equilibrati, non te l’ha mai detto tua madre?
    Te la terresti tu in casa una scimmia furibonda?

  8. 8
    gimmy -

    Pandina,
    ti posso garantire che la maggior parte dei ragazzi non ragionano come le donne, quando si parla di sesso. Un uomo a differenza loro solitamente spinte dal sentimento, fa l’amore in primis per desiderio del momento oppure per esigenza fisica, i sentimenti spesso e volentieri c’entrano poco. Cosi còme dire ti amo, a volte lo si dice per abitudine… se ci fosse veramente amore nelle parole e nei fatti molte cose assumerebbero una forma diversa. Ora non voglio dire che sia proprio il tuo caso, non conoscendo la persona, ma penso che se dobbiamo dare un peso alle parole pur avendo avuto tu, una sfuriata esagerata, non avrebbe dovuto addirittura cacciarti via di casa, mi sembra davvero molto estremo come reazione. Per me è solo un egoista e continuo a ribadirti che questo non è l’atteggiamento giusto per affrontare o risolvere i problemi. Se non ha altre situazioni in corso vedrai che ritornerà, ed in quel caso ti consiglio di non lasciarti abbindolare e sottostare ai suoi comodi, specialmente dopo trattamento che ti ha riservato.

  9. 9
    pandina93 -

    Assolutamente no. Però non per questo ci si comporta così. Tutto qui. Io ho le mie colpe e i miei errori come lui ha i suoi.

  10. 10
    uga29 -

    Pandina63 io ho imparato 2 cose: 1) che una donna NON deve MAI e dico MAI cambiare o preggettare la sua vita per un uomo. e questo spero che venga capito presto. tu devi pensare alla TUA vita e intanto coltivare il rapporto con l’uomo che desideri. ma non cambiare le tue abitudini o progetti per lui. il risultato l’hai visto. si è comportato da bambino viziato e appena ti sei ribellata ti ha detto addio. lo chiami amore questo? io no. lo chiamo narcisismo e tentativo di avere una schiava invece che una compagna.
    gli uomini sono per biologia diversi da noi. per natura la donna cerca di tenere salda la coppia e poi la famiglia. l’uomo no. adesso sembra perche’ si sono inventati la monogamia e l’amore ma l’uomo non sarebbe portato a questo.
    2) un uomo che ti riduce a schiava domestica (perché farsi portare da mangiare davanti alla PlayStation e non fare niente in casa è questo) non ti ama. ti sta solo usando. ovvio che per fare l’amore usa belle parole dolci, se no col cavolo che lo faresti. capisco che sei innamorata e ferita ma io stavo con uno UGUALE al tuo con in più il fatto che mi usa ancora violenza psicologica cercando di distruggere la mia autostima e la mia immagine agli occhi degli altri anche se l’ho lasciato andare per la sua strada senza rompergli le scatole. un giorno ringrazierai che ti abbia mollata. fidati. e non fare mai più da colf a nessuno ti prego. quello non è amore. quello è crescere viziatamente con probabilmente una madre che ti lascia fare tutto quello che vuoi. è questo che lui cerca. una donna che gli fa da madre. anche il mio ex è così. tu vuoi un compagno o vuoi un compagno figlio? l’immaturo è lui. e i sospetti lanciati su di te fidati che sono archittetati apposta (inconsciamente da parte sua) perché così ti fa sentire un colpa. sentendoti in colpa non lo attacchi (infatti stai chiedendo se hai colpe) e lui ha la coscienza pulita. fidati: ringrazia. ho la tua stessa esperienza tranne che per il trasferimento all’estero. un po’ di mesi e te ne renderai conto. non cercare di tornare con lui. rileggi la tua lettera come se non l’avessi scritta tu. cosa penseresti? tanti auguri.

Pagine: 1 2

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.