Salta i links e vai al contenuto

Ignoranza o intelligenza?

Nel Febbraio 2016 mi lasciò dicendomi che non voleva più relazioni, palesemente una scusa, due mesi dopo, ci si rimise insieme. 

Lui, un ragazzo Marocchino, molto intelligente e intuitivo, molto protettivo. A Maggio mi disse che se fossi stata rimandata o bocciata, mi avrebbe lasciata, perché non vuole una persona stupida a suo fianco. Fui bocciata, decisi di non dirglielo, perché avevo paura di rovinare la nostra relazione, che dopo un periodo di alti e bassi, stava finalmente risalendo. Raccontai alla mia famiglia l’accaduto e chiesi di reggere il gioco, cosí fecero tutti. A ottobre dopo aver passato una indimenticabile estate insieme, io avevo deciso di dirgli tutto, perché era diventato per me un enorme peso. 

Mia madre non voleva ormai da tempo che stessi con lui, non per una questione di razzismo, ma perché tendeva a sottomettermi. Lei ci trovò insieme, e gli disse che ero stata bocciata, lui se ne andò, e mi disse che ero troppo stupida per lui. 

il gesto che ha fatto, come potrei interpretarlo? 

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amore
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

5 commenti a

Ignoranza o intelligenza?

  1. 1
    giuo -

    Non è così intelligente come crede! È diverso se ti ama ti ama come sei. Poi bocciare non vuol dire essere stupidi e te lo dico io diplomata al liceo classico con buoni voti. La scuola non dice niente circa l’intelligenza. Magari non hai voglia di studiare, magari non ti piace l’indirizzo che hai scelto! Einstein e Edison andavano malissimo a scuola eppure non li definirei stupidi. E poi che vuol dire? E se uno fosse meno intelligente della media che cosa vorrebbe dire? Magari lui è brutto o grasso o ha altri difetti! Secondo me stando con una persona capisci non tanto se abbastanza intelligente ma se avete stessi interessi ecc. indipendentemente dai voti di scuola! E poi ha ragione tua madre a preoccuparsi se ti controllava! Meglio così ci sono altri miliardi di ragazzi ad aspettarti!

  2. 2
    Sofia -

    He ragazza non sei stupida ma mooolto arretrata e poco sveglia si!
    Primo ..tendeva a sottometterti..che cazzo ti aspettavi da un marocchino? Ringrazia già che non ti abbia menato! Gli italiani devono stare con gli italiani! Che cazzo vai a stare con un musulmano!?

    Come interpretiamo il suo gesto?!!
    Semplice! Ne ti amava e ne gliene fregava qualcosa di te! Amava la tua scuola in compenso e il tuo non essere bocciata!

    Tua madre ha fatto benissimo!

  3. 3
    STARLET -

    Cara Sara,

    immagino che sia questo il tuo nome. Arriverà un giorno in cui, guardando indietro, vedrai, ringrazierai tua mamma per avergli detto che sei stata bocciata e di conseguenza averlo fatto scappare.

    Innanzitutto non capisco tutta questa importanza eccessiva al mondo scolastico. Una visione lungimirante a mio avviso non dovrebbe considerare scuola e università come misura universale di “ignoranza” oppure “stupidità”.

    In secondo luogo, ridurre il giudizio di una persona ad un singolo esame ti sembra logico? Un ragionamento del genere più che intelligente mi sembra limitato. Senza contare che l’intelligenza ha tante sfumature! Intuitiva, intellettiva, pratica, mnemonica, emotiva…

    Terzo e ultimo punto: pensi che stare con una persona che non ammette “errori”, chiamiamoli così, ti avrebbe resa davvero felice? Prova ad immaginarti in situazioni ben più serie, magari con una convivenza, un matrimonio o dei figli. A parte che gli errori, a volte e in determinate circostanze, si rivelano nel tempo fondamentali.

    Un giorno, Sara, se troverai un ragazzo che vorrà te a prescindere dai tuoi voti, dai tuoi sbagli, dai tuoi insuccessi o dalle tue umane fragilità, come ti auguro, ti accorgerai da sola che cosa significhi essere amati. Buona fortuna!

  4. 4
    Yog -

    Apperò, hai visto ‘sti marocchini. Furbetti.

  5. 5
    Golem -

    “Mia madre non voleva ormai da tempo che stessi con lui, non per una questione di razzismo, ma perché tendeva a sottomettermi.” E non è sufficiente?

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.