Salta i links e vai al contenuto

Fine di una storia (2)

Ciao a Tutti sono un ragazzo di 20 anni. Non avrei mai pensato di scrivere una mia cosa personale su un sito internet, ma sono ” costretto” a farlo in quanto alcuni amici che ho accanto ( i pochi rimasti quelli veri) non capiscono a fondo.. non hanno mai avuto una relazione di 4 anni o se l hanno avuto non seria di certo.. 1 mese fa circa è finita la relazione con la mia ex ragazza… E’ passato un mese e ancora sto male come il primo giorno che è finita. Ci siamo messi insieme da ragazzini a 16 anni e mezzo. le cose non sono sempre andate benissimo diciamo che il mio carattere forte e orgoglioso dominava sul suo timido e introverso e questo a volte non permetteva di chiarirsi al cento per cento in quanto lei si teneva dentro tutto e anche se sbagliavo io mi veniva a chiedere scusa lei , a implorarmi di non andarmene di non lasciarla e cose di questo tipo. Nonostante questo che è il mio difetto principale in questa storia il rapporto è durato come dicevo 4 anni. Io ho dato tutto per lei in questi anni la vedevo tutti i giorni ho fatto di tutto per accontentarla sempre nonostante i miei mille difetti ma penso che ce li abbiamo un po tutti.. oltre questo abbiamo passato 3 anni e 8 mesi assieme e ci sono stati momenti brutti di tensione , ma anche tantissimi momenti belli che non riesco a togliermi dalla testa.. è stata la mia prima ragazza seria con lei sono cresciuto assieme e siamo maturati assieme dall adolescenza fino ad oggi.  Come ogni coppia penso abbiamo fatto tutto. I ricordi ora mi stanno uccidendo. Il primo bacio che le ho dato la prima volta e la vacanza assieme.. Mi ricordo tutte le sue lettere con quella scrittura da bambina ma una cultura da signora che mi facevano sorridere.. tutte le canzoni che mi ha dedicato.. le promesse , le parole gli sguardi.. Non riesco a togliermi nulla dalla testa , nulla. Arriviamo all’ultimo periodo ,per capire meglio altrimenti ho paura di dilungarmi troppo nel discorso.
perciò fatto sta che io e lei eravamo inseparabili. Il mio errore è stato allontanarmi da tutti , da quando stavo con lei ho perso tutti gli amici , perchè pensavo solo a lei , lei solo a me , vivevamo diciamo nel nostro mondo e per tutto sto tempo non ho avuto contatti con altre persone ma solo con lei. ero sinceramente all’inizio felice cosi. Dopo circa 7 mesi dall inzio della realazione stavo iniziando ad accorgermi che forse stavamo sbagliando. Quindi le chiesi di avere più spazi sia per me che per lei. di poter uscire con gli amici di poter avere più spazi per le mie passioni e i miei ineteressi. lei non prese molto bene anzi non accettò questo discorso e mi disse che lei stava bene a fare tutto con me e che se volevo uscire coi miei amici veniva anche lei , che non c’era nessun problema. Io non riuscivo a farle capire che era sbagliato. Lei era ossessionata da me. Ci vedevamo tutti i giorni ma non le bastavo mai , appena andavo via mi diceva gia mi manchi , sei tutto per me torna qui e frasi simili. Se uscivo con un amico il giorno dopo mi teneva il muso e diceva che lei era stata a casa. Lei non aveva amiche. Me ne resi conto e aveva solo me ero la sua ancora , la sua unica cosa . era attaccatissima a me in tutti i sensi non mi mollava un attimo questo mi faceva piacere a tratti perchè era molto dolce come ragazza e mi diceva sempre belle parole e io diciamo mettevo in secondo piano la sua gelosia ossessiva verso di me e apprezzavo le sue parole e i suoi piccoli gesti.. Arrivamo a 2 anni di storia e tutto bene solite discussioni troppo gelosa ,possessiva però mi ci trovavo bene oltre questo.. c’era sempre passione , attrazione fisica e sintonia.. Mi trovavo bene con lei , ero felice.  La nostra relazione continuava ed ero sempre più innamorato di lei. Dopo questo anno passato in maniera normale arriviamo al 3… Qui iniziano un po di problemi.. lei inizia a lavorare e non si integra bene con il suo primo lavoro e si licenzia dopo soli 3 mesi.. io le facevo capire che forse era sbagliato ,ma lei sosteneva di essere stressata e cose simili. mesi dopo fortunatamente trova un altro lavoro per raccomandazione.. in un ufficio. anche qui lei inzia a cambiare sempre nervosa ,scazzata , quasi annoiata ogni volta che ci vedevamo. gli ultimi mesi a partire da marzo era strana. Alternava giorni nei quali era felicissima di vedermi e altri in cui era sempre giu , sempre nervosa e litigavamo spesso. Io cercavo di farla parlare , le chiedevo cosa c’era che non andava , se forse qualcosa tra noi si era rotto.. Lei diceva che era solo stanca per lo sport , per il lavoro , perchè non andava d accordo con suo padre e cose di questo genere. Io provavo a starle vicino e sembrava che lei in qualche modo apprezzasse i miei gesti.Però dentro di me notava che qualcosa stava cambiando perche non era piu quella di prima e io continuavo a vedere nei suo occhi malinconia , sguardi diversi.. Andava a giorni alterni .. Alcuni giorni era sempre felice altri sempre nervosa.. Ultimamente c’era piu contatto fisico che tutto il resto..Lo stare bene e l amarsi. Io soffrivo di sta cosa , ma lei mi rassicurava e diceva di amarmi , che per lei ero tutto e non dovevo farmi pensieri strani.. Gli utlimi mesi poi iniziai a risentire vecchi amici.. quelli che non sentivo piu da molto tempo. lei una sua vecchia amica. Cosi ci siamo riuniti tutti e uscivamo ogni sabato sera in compagnia e lei portava sempre la sua amica. Da qui in poi le cose inziavano a peggiorare sempre di piu io e lei litigavamo sempre davanti a tutti , io la trattavo male le dicevo brutte parole , perche lei non mi dava attenzioni , non mi trasmetteva piu quello di prima e qui si ricollega il discorso che la vedevo strana. Cosi facendo rovinavo le serate a tutti perchè litigavamo sempre e mettevamo tensione nel gruppo. Ora arriviamo quasi alla fine , al punto che speravo non sarebbe mai arrivato. 4 mesi fa mi ero sentito male. Ho avuto un collasso al polmone. lei sembrava preoccupata e mi è stata vicina. Sono stato solo 4 giorni in ospedale. Al ritorno lei mi abbracciò e mi disse che l avevo fatta morire dalla preoccupazione e che era felice che ero gia li con lei… Nonostante questo le cose non erano come prima.. 3 settimane dopo decisi di parlarle perchè io la trattavo male lei non mi capiva e urlavamo , litigavamo e non ci capivamo più. Parlammo in auto e io le dissi dopo un giro di parole che forse era meglio che ognuno prendeva la sua strada. Non volevo farlo dentro di me perche il mio cuore era ancora suo l amavo , ma non si poteva continuare cosi. Lei all inizio non disse nulla.Sembrava d accordo. scesi dall auto lei scese mi rincorse e mi disse dove vai ,senza di te non ce la farò mai sei la mia vita ti prego non lasciarmi proprio ora , sei bellissimo uno come te non lo trovo più , con te voglio farmi una famiglia , sei l unico ragazzo che voglio ecc.. Io dopo aver sentito queste parole ripensai a tutto l abbracciai e le dissi anche io cose di questo tipo , ma le pensavo davvero anche perchè quando mi venne incontro il cuore mi batteva fortissimo e non aspettavo altro che quello.. Una settimana dopo mi ritornò il problema al polmone.. Un altro collasso spontaneo .. Stavolta sapevo che non sarei uscito subito, ma che sarei stato dentro almeno 2 settimane.. appena arrivai mi comunicarono che dovevo essere operato. chiamai subito lei e lei pianse al telefono mi disse ma perche come stai ora arrivo subito ecc.. Ok… Arriviamo a sabato.. Io davo per scontato che lei mi stesse vicino la notte in ospedale o almeno che di sera mi avrebbe chiamato. No.. Lei usci con l amica e la mia vecchia compagnia. fino alle 6 del mattino in discoteca.. Non ci credevo perche sarò anche all antica ma se hai il fidanzato in ospedale non puoi andare a divertirti come fai ad avere la mente sgombra?! .. discutemmo di questo e litigammo anche li in ospedale..lei mi disse che usciva per svagarsi e per non pensare  a me che stavo male.. non le risposi nemmeno ,le dissi solo ah 0k va bene.. la srttimana dopo la stessa cosa nonostante il mio discorso. ma comunque lei veniva i pomeriggi a trovarmi mi chiamava mi diceva ti amo non vedo l ora che torni a casa… il Lunedi torno a casa lei di sera viene da me e mi dice voglio una pausa sono stanca dei tuoi atteggiamenti . Io spiazzato completamente le dissi proprio ora che ho bisogno di te che sto male non posso fare nulla mi lasci? nel momento piu difficile scappi? lei non rispose pianse e ando via. dopo 6 giorni io continuai a scriverle messaggi di scuse se avevo sbagliato a volte troppo ma che l amavo. lei  leggeva ma non rispondeva. il settimo giorno le scrissi parliamo almeno in faccia e mi diceva sempre.. non ho tempo. Ho di meglio da fare. Da te non vengo piu quando starai meglio parleremo. il giorno dopo le scrissi ancora.. Mi ami o no? e lei mi scrisse per me e finita. Io le chiese dammi almeno le motivazioni. Lei mi disse .. Avevi ragione ero cambiata nei mesi che ero strana , non ti amavo piu come prima era solo un volersi bene , un attrazione e una paura di perderti , ma era gia cambiato qualcosa in me ma non ho avuto il coraggio di ammetterlo a me stessa e nemmeno a te. da li in poi non l ho piu sentita le dissi non ci credo.. e lei mi disse sono convinta e inutile parlare perdi solo tempo. ciao. ho fatto 1 mese a piangere e a stare male. La settimana dopo lei parlò anche male come se non bastasse di me alla mia compagnia con cui lei usciva con l amica e mi ha messo in cattiva luce davanti a loro dicendo che io gli parlavo dietro cosa assolutamente non vera.. con uno di loro riuscii a chiarire settimane fa altri non volevano piu saperne di me.. l ha fatto perche era solo con l amica e voleva uscire lei con i miei amici se cosi posso defnirli perche altrimenti dopo ci sarei stato li io e sarei stato ovviamente scomodo per loro. cosi hanno pensato di allontanarmi da loro e loro non hanno creduto alle mie parole ma alle sue e della sua amica. Soffro molto anche per questo. persone che credevo amiche si sono rivelate degli infami. Lei oltre tutto la settimana dopo è uscita con una ragazza di cui parlava malissimo da mesi dicendole dietro di tutto e di piu in discoteca ed e andata con diversi ragazzi subito dopo essersi lasciata con me.. Ora gia frequenta appunto diversi ragazzi che conosce nei locali ( cose detta da una mia amica vera che conosce alcuni di questi e l ha vista coi suoi occhi limonarsi uno tipo 4 giorni dopo che mi aveva lasciato in compagnia di questa ragazza) .. venerdi scorso l ho vista in un locale con l amica e i miei vecchi e cari amici e ballava con uno di loro addirittura.. assurdo. ero incredulo.. mi ha guardato un paio di volte ha abbassato lo sguardo poi si e messa li a ballare con l amica e a parlare con altri ragazzi. Io penso che lei abbia capito che non ero poi cosi importante quando ero in ospedale ha assaporato probabilmente la liberta che non si era mai presa.. ma che io gli ho sempre concesso.. Ora sto male… e stata vigliacca cattiva.. mi ha portatovia tutto e mi ha anche sputtanato scusate il termine.. Non me lo sarei mai aspettato.. cerco vostri pareri a riguardo sto davvero male e non riesco a capire perche tutto cosi di botto e perche ha giocato cosi coi miei sentimenti.. ora sto davvero male fisicamente e menatlamente.. non posos fare nulla per ilproblema che ho per un altro mese e lei e andata via cosi e un mese fa mi ha detto le cose piu belle che un uomo possa sentirsi dire.. sono distrutto. Grazie per le vostre risposte.. spero potrete aiutarmi.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amore
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

4 commenti a

Fine di una storia (2)

  1. 1
    Rossella -

    Una donna distingue il ricevere dal prendere e difficilmente accetta di sottolineare il suo status di fidanzata o di moglie. In linea di massima accade che le donne si chiudono in loro stesse perché sarebbe deleterio urlare al “mondo” la propria femminilità. Il rischio sarebbe quello di disperderla. Accade così che si mettono in un angolo ad aspettare e intanto si dedicano alla famiglia. Nel mondo di oggi si separano ma secondo me non ne vale la pena perché si tratta pur sempre di un uomo che hai voluto bene. Cambiare per cambiare alla fine ti crea un malessere perché cominci a vivere in funzione del materialismo. Quando una ragazza è fidanzata può e deve tornare indietro. Non è possibile sopportare un brutto carattere, una persona che è concentrata sulle sue cose… purtroppo questo destino non risparmia neanche chi sceglie di vivere in un contesto socio economico che dovrebbe essere favorevole alla famiglia.

  2. 2
    rossana -

    Rossella,
    “Cambiare per cambiare alla fine ti crea un malessere perché cominci a vivere in funzione del materialismo.” – proprio di questo si tratta, come ormai in tutti gli altri settori…

  3. 3
    Than -

    Guarda, in giro c’è questo.. abbiamo delle aspettative. Vorremmo essere felici, magari trovare qualcuno che ci ami e ci sopporti per sempre e poter fare anche noi altrettanto. E invece succede il casino. 8 mesi circa dura l’innamoramento, poi si capisce se c’è l’amore.. o se c’è solo attaccamento e paura di lasciarsi.. possessione e tutto il resto. E a cosa valgono quelle lezioni che ci propina la coscienza? ci ricordano che nessuno ci appartiene, che dobbiamo dipendere da noi stessi.. Basta un “ti amo” o un “sei la mia vita” e siamo fregati.. ci sciogliamo e ci fidiamo mettendo la nostra felicità e il nostro benessere nelle mani di una persona che dall’oggi al domani ci da il benservito e si va ad accoppiare col primo bel faccino che trova. E quei discorsi? Quelle lacrime, quei gesti d’affetto e tutto il resto? Buttato via? No, assolutamente.. è solo esperienza. La lezione sarà che daremo di nuovo tutto questo a nostro rischio e pericolo. Ci vuole coraggio ad amare oramai. Non è una passeggiata. Sta a noi decidere quanto siamo forti, quanto possiamo reggere. Per quanto mi riguarda ho vissuto anch’io la mia parte di schifo e per il momento ho deciso di star da solo.. crescere e definire il mio carattere nel modo più corretto possibile onde evitare di farmi distruggere di nuovo. Il consiglio che posso darti è di resistere e andare avanti. Potrebbero volerci mesi per tagliare questo legame che hai ma ce la farai, a beneficio di qualche altra ragazza più matura che saprà amarti meglio.

  4. 4
    rossana -

    Thomas,
    complimenti per la tua analisi sia della relazione che dei caratteri, con relativi principali difetti. se ti va di precisarlo: quanti anni ha questa ragazza? anche senza questo dato, che non è prioritario, mi sembra che tu sia molto più maturo di lei.

    secondo me, hai ragione nell’affermare che il tuo ricovero in ospedale le ha dato modo di assaporare una libertà che in precedenza non era interessata ad avere, come sarebbe stato più logico, anche se spesso è difficile integrare le amicizie di entrambi o anche di uno soltanto nel rapporto di coppia.

    avevi, e hai, senz’altro quasi tutta la ragione dalla tua parte ma… contro quello che non c’è, non c’è forse mai stato o non c’è più, nessuno può farci niente. siete giovanissimi entrambi, e può essere proprio la vostra età, unita al bisogno di maggiori esperienze, a portare a conclusione un primo tentativo di relazione amorosa “seria”.

    mi sembra che questa ragazza abbia problemi di comunicazione con il prossimo, sia in famiglia che sul lavoro e con le amicizie. forse deve risolvere questa sua difficoltà prima di potersi di nuovo concentrare su un rapporto a due. potrebbe pentirsi di essersi allontanata da te come potrebbe non farlo per niente, essendo stata sempre troppo bisognosa della tua presenza e anche un po’ succube del tuo carattere.

    in un colpo solo hai sperimentato la malattia, l’affidabilità degli “amici” nel bisogno e la frequente doppiezza femminile. cerca di aver cura di te stesso e di non rimpiangere troppo chi ha dimostrato di non essere sincero e leale nei tuoi confronti.

    un abbraccio.

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.