Salta i links e vai al contenuto

Fidanzata ma attratta da un collega

Salve a tutti.

Sono un ragazza di 20 anni e fidanzata da 4.

Ultimamente provo attrazione per un mio amico di università. Il problema è che non provo solo attrazione fisica ma mi piace molto anche il suo carattere e soprattutto ammiro la sua intelligenza, simpatia. Insomma è un ragazzo molto in gamba che non si vanta per niente. Abbiamo parecchia confidenza, scherziamo molto ma non credo di piacergli.

Il problema grave è che io vedo in lui ciò che non vedo nel mio ragazzo. Lui è molto bravo all’università e il mio ragazzo no. Al mio lui non manca nulla! anzi.. è  molto intelligente anche lui però diciamo che l’università non fa molto per lui e nonostante ciò continua ad essere iscritto senza risultati. Purtroppo inizio a fare paragoni tra lui e il mio amico. Mi rendo conto che è sbagliato e mi sento terribilmente in colpa nel farlo ma è più forte di me. Non è la prima volta in cui provo attrazione per un altro mentre sono fidanzata , però le altre volte mi è sempre passata subito senza problemi. Stavolta invece temo che il mio amico possa piacermi sempre di più. Infatti col mio ragazzo ultimamente litighiamo spesso e soprattutto non abbiamo una vita sessuale soddisfacente (ultimamente non c’è proprio per via del luogo che non c’è mai; ma comunque in generale abbiamo sempre avuto scarsi rapporti e non molto soddisfacenti) . Perciò, dato che la situazione col mio lui non è rosea, non appena ho trovato qualcuno di interessante, mi sono lasciata prendere facilmente. Io non ho mai nè mai tradirò il mio ragazzo perchè la considero una macanza di rispetto assoluta e sono la prima  a schifarmi nel vedere tradimenti etc. Solo che in fin dei conti penso che anche con la mente si può tradire, no? se quando la sera mi metto nel letto mi metto a fantasticare sul mio amico non è un tradimento? infatti quando poi ritorno alla realtà mi sento uno schifo. In generale comunque non mi sento per niente serena. Passo facilmente da momenti di dolcezza a isterismo col mio ragazzo. Piango facilmente e non riesco a sopportare il fatto di dover pensare a un altro ragazzo durante la giornata (o molto spesso anche sognarlo) anzichè pensare al mio fidanzato. Non so che fare, vorrei capirci un po’ di più e vivere con più serenità perchè cosi mi sto distruggendo. Grazie a chi risponderà

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amore
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

16 commenti a

Fidanzata ma attratta da un collega

Pagine: 1 2

  1. 1
    Rossella -

    Mi permetto di osservare che con ogni probabilità potresti non essere innamorata né dell’uno né dell’altro… non fai altro che parlare dell’università perché si tratta di uno di quei in cui si consuma la tensione tra Spleen e Idéal (Baudelaire). Il tuo fidanzato è lo Spleen (lo associ alla noia di vivere o sbaglio?) mentre l’altro è Idéal che non ti corteggia… il successo è il luogo in cui ti rifugi, associando la virilità di un ragazzo alla sua media universitaria! In un certo senso non ti spieghi il fatto che ancora non è caduto ai tuoi piedi e ti angosci perché in cuor tuo sai che l’amore non si costruisce e questo ti rende ribelle rispetto all’ordine costituito; mi riferisco a quell’etica che ti porta a chiudere una storia senza fantasticare troppo sul presente… lui è perfetto e tu vorresti essere perfetta ai suoi occhi per avere delle conferme… se proprio tieni a lui evita di dargli questa impressione perché la cosa lo renderebbe insicuro. Ci sono donne che si meravigliano se pensi che tuo marito potrebbe frequentare una prostituta… perché non dovrebbe? E’ meglio non idealizzare troppo gli uomini perché non sono degli angeli.

  2. 2
    lucrezia -

    Ciao Rossella, ti ringrazio per la risposta ma devo precisare alcune cose.. Io non vedo nessuna perfezione nel mio collega, ammiro solamente dei suoi lati positivi che ultimamente non ci sono nel mio ragazzo e questo mi fa soffrire perche io so benissimo che il mio ragazzo é intelligente e in gamba e non gli manca nulla! Inoltre non associo la virilità alla media universitaria.. Assolutamente.. Ho solo elencato i motivi per cui questa persona mi intriga e inoltre ti assicuro che io non mi sento perfetta e superiore a nessuno, ahimè qui su internet, semplicemente scrivendo capisco che é facile fraintendere ma io sono una persona molto insicura con autostima pari a zero, quindi una cosa é certa e cioè che non cerco il ragazzo perfetto in conseguenza del fatto che mi sento io perfetta!anzi.. Inoltre non sto idealizzando questo mio amico e so benissimo che potrei scoprire di lui magari tante altre cose che non mi piacciono.. Siamo sotto il cielo e visogna essere realisti senza idealizzare nessuno.. Per il momento sono semplicemente confusa..

  3. 3
    Golem -

    Lucrezia: ” Siamo sotto il cielo e bisogna essere realisti senza idealizzare nessuno”.

    Intanto complimenti se a vent’anni sei giunta a questa consapevolezza.
    Ti stai innamorando di un altro, che senti più “idoneo” alle tue esigenze. Tutto qui.
    Succede a cinquanta, figurati a venti.

  4. 4
    lucrezia -

    Grazie Golem per la risposta..
    al posto mio cosa faresti? ( cercando di ferire il meno possibile il mio ragazzo)?

  5. 5
    marine -

    mah io non capisco perché “temi” che il tuo amico possa piacerti più del tuo ragazzo. se così sarà, molla l’uomo e mettiti con l’amico. ti piace un altro mica hai un tumore.

  6. 6
    Golem -

    Lucrezia, ferire il meno possibile… Sarà difficile.
    Al di la che si configuri la possibilità che possa nascere qualcosa con il tuo collega universitario, che mi pare sia ignaro dell’attrazione che provi per lui, sembra chiaro che col tuo ragazzo la storia ha raggiunto il capolinea. Ma non deve sorprendenti, visto che è iniziata a 16 anni. E sai quante volte cambierai ancora?
    Devi parlare col tuo fidanzato, e di come ti senti, ma non farti travolgere dalle emozioni che ne deriverà, dopo quattro anni. E non c’è bisogno che parli di quel ragazzo, perché in realtà “non esiste” se non nella tua fantasia. Però il tuo io profondo vuole “altro”, e forzarti a ostacolarlo non farà altro che peggiorare la tua insicurezza, che temo dipenda da tante scelte che hai fatto che probabilmente hanno fatto “altri” per te. Me lo confermano tutti quei sensi di colpa che ti stai facendo. Ma sei in tempo per capire che DEVI fare solo quello che vuoi veramente nella vita.
    Ciao, Lucrezia, hai anche un bel nome.

  7. 7
    lucrezia -

    Golem ti ringrazio davvero per avermi dedicato un po’ di tempo per rispondermi.. si sono d’accordissimo col fatto che l’attrazione verso questo ragazzo è solo una cosa secondaria che potrebbe svanire da un momento all’altro e che non è il caso di darci importanza.. Infatti non è lui la persona che conta, è la mia storia ad essere importante e soprattutto il mio ragazzo, indipendentemente dal fatto che possa esserci una terza persona o meno, non merita di non essere nei miei pensieri o di essere messo in secondo piano durante la mia giornata. é comunque cosi difficile prendere questo tipo di decisioni dopo 4 anni…
    Ps:Grazie per il bel nome.

  8. 8
    Golem -

    Vedi Lucrezia, e’ banale, ma crescendo aumenta la consapevolezza di se’, e quello che ci sembrava tutto il mondo il giorno dopo appare nei suoi limiti. Ciò ché sta emergendo in te, in maniera inconscia, è solo questo, la cosa più ” naturale ” che ci sia nella vita, dal momento che essendo vivi siamo in continuo divenire. Ma ricorda una cosa: solo di una persona NON potrai fare MAI a meno, e quella persona sei TU. E per quanto strano potrà sembrati il più bel regalo che potrai fare a chi vorrà accompagnarti un giorno in questo viaggio che è la nostra esistenza, sarà proprio quello di essere sempre te stessa.
    Qui leggerai di uomini e donne che si perdono per questa o quello, che la o lo “vogliono” a tutti i costi e in un modo o nell’altro, trascurando spesso il rispetto che si deve SEMPRE a se’ stessi, credendo in buona fede che questo sia il massimo della dimostrazione di amore. Sbagliato: e’ il massimo della dimostrazione di egoismo. Non si può amare nessuno se non si è in pace con se stessi, e questo equilibrio non ce lo da’ nessuno, perché è la più grande conquista che si deve a noi stessi. Ma tu hai tutto il tempo e, mi pare, anche i mezzi per raggiungere l’obiettivo, anche se non sarà una passeggiata sui petali di rosa.
    Ho una figlia della tua età e la vedo crescere, come stai facendo tu.
    Ciao.

  9. 9
    lucrezia -

    é bello ma allo stesso tempo é dura sentirmi dire queste cose.. é bello perchè sono consigli di una persona più esperta di me, che sicuramente sa più cose sulla vita ed è dura perchè a quanto pare la realtà si fa sempre più cruda ed è difficile accettarlo. Forse dentro di me so già queste cose che tu mi hai scritto, so bene che per prima cosa devo essere in pace con me stessa e che è tutto un “panta rei”… é difficile accettarlo ma sto iniziando a farlo. Ti ringrazio ancora, davvero. Ciao

  10. 10
    Golem -

    Ogni “passaggio” dovuto alla crescita e’ una “nascita” Lucrezia, e come la prima volta ogni volta che rinasciamo lo facciamo con un grido di angoscia e di dolore. Usciamo da una sicurezza acquisita per affrontare l’ignoto, ma non possiamo evitarlo.
    Non temere: è la metafora della vita e il prezzo che paghiamo per diventare uomini.
    Ciao

Pagine: 1 2

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.