Salta i links e vai al contenuto

Mi sono fatto del male da solo…. e adesso sono a pezzi

Ciao a tutti.. Mi chiamo Fabio ho 27 anni e 5 mesi e mezzo fa la mia ex fidanzata mi ha lasciato da un giorno all’altro dopo 5 anni e mezzo, con una rabbia ed una cattiveria inaudita, rinfacciandomi tutto e rinnegando quello che siamo stati. Mai sfiorata con un dito, mai tradita e sempre rispettata eppure quando due giorni dopo gli scrissi una lettera e gliela portai a casa, minacciò di chiamare i carabinieri se non me ne fossi andato, come fossi un delinquente. Non la sentii per due mesi, nei quali ho vissuto un inferno, iniziai anche una relazione con una ragazza molto bella e intelligente con la quale passai le vacanze di Natale, ma poi lei studiando fuori città la vedevo pochissimo e la testa era sempre per l’altra. A Febbraio mi arrivano le voci che la mia ex andava a letto con un preparatore della palestra che frequenta, quindi faccio uno piu uno e mi rendo conto di essere pure stato tradito.  Una sera però mi rompo il naso e all’ospedale mi dicono che devo fare un’intervento in anestesia totale e rimanere ricoverato 4 giorni, ho avuto un crollo emotivo clamoroso e scrissi alla mia ex che aveva fatto bene a lasciarmi per un’altro, e che nonostante tutto il male che mi aveva fatto era la prima persona che mi veniva in mente in quel momento orribile. Nei giorni di ricovero post operazione, precisamente di Lunedi mattina, lei viene in ospedale e “casualmente” ci incontriamo, parliamo e sembrava come non fosse successo niente, lei faceva un pò la gelosa della mia altra storia e mi chiede di andare a fare un aperitivo due giorni dopo. Facciamo questo aperitivo e io gli metto il cuore in mano, lei mi dice che mi ama ancora e che sta male pure lei, che la storia con l’altro non esiste e che tutto il castello che si era fatta in testa era crollato vedendomi, ci baciamo 10 volte e io gli chiedo di tornare insieme, lei mi dice che ci penserà, e il giorno dopo mi manda questo sms “penso che ieri sia stato tutto un errore, spero di rivederti qualche volta, ciao”. Li per li la presi bene ma dopo 15 giorni ebbi un’altro crollo e gli mandai tre messaggi a cui non mi rispose, tornai nel baratro, mi feci fare la richiesta dal mio dottore per una visita psichiatrica, e proprio quel pomeriggio chi ti incontro??? Lei. Mi dice che con questo della palestra ci era andata, e che non mi aveva risposto ai messaggi perchè era “spiazzata”, io mi metto in modalità zerbino e andiamo a fare un’aperitivo dove mi ritira fuori la storia che tra noi non è finita e che è sicura che fra qualche anno torneremo insieme,  ci baciamo e prendiamo un appuntamento per la settimana successiva per vederci e fare l’amore. Passai una settimana senza sentirla per niente, col cuore in gola per la paura che non si presentasse e puntualmente a dure ore dall’appuntamento mi arriva il suo sms “purtroppo devo disdire, ho da fare e mi si è incasinata la giornata”. Impazzisco, sapevo che aveva fisioterapia vado la e lei con una freddezza inaudita mi liquida in 5 minuti dicendomi di lasciarla in pace, che lei è sola e cosi vuole stare. Mi sento morire dentro. Dopo un mese la incontro di nuovo per caso, parliamo e mi chiede di accompagnarla a fare la spesa e mentre siamo al supermercato se ne esce con questa frase: “vedi, noi ora dovevamo essere a fare la spesa per casa nostra, non per casa mia”. Io senza parole. Ci mettiamo d’accordo per vedersi il sabato, e questa volta viene, mangiamo qualcosa insieme e poi facciamo l’amore in maniera clamorosa. Da li decidiamo di intraprendere una relazione di “scopamicizia” e cosi è stato, vedendoci una decina di volte fino a 3 giorni fa. Quando dopo la partita della Juventus ci vediamo, questa volta solo per parlare, mi dice che tra noi non è mai finita, che mi vuole sempre e che ha bisogno di me, mentre torna a casa mi chiama perchè voleva stare al telefono con me, prima di andare a dormire conversiamo su whatsapp dove mi manda i cuori. Mercoledi mi manda il messaggio del buon giorno e la sera facciamo un aperitivo insieme in un posto molto frequentato. Il giovedi prendiamo un caffè insieme e ci mettiamo d’accordo che avremmo passato tutto il week end insieme. La sera ci scriviamo due battute su whatsapp e io continuavo a vedere che era sempre online, gli scrivo per scherzo se stava chattando con quello della palestra, non mi risponde, gli scrivo che la vedevo online e lei mi chiede se la stessi controllando. Gli riscrivo e lei nemmeno visualizza i miei messaggi (continuando ad essere sempre online) cosi che dopo mezz’ora la chiamo e lei mi risponde molto arrabbiata che stava chattando con una sua amica. Prima di andare a letto gli scrivo che ci sono rimasto male che non mi aveva risposto ai messaggi e lei molto freddamente mi dice che la mia sparata non c’entrava niente e io insisto un pò. poi gli chiedo scusa e gli dico se mi perdona, ma non mi ha risposto. La mattina dopo gli chiedo scusa con tutto il cuore per il mio comportamento della sera precedente, che lei era libera di visualizzare e rispondere a chi gli pare. Non mi risponde e nel pomeriggio per sapere se la sera ci saremmo visti la chiamo e con una rabbia inaudita mi dice di no. Stamani ci siamo visti 5 minuti dove con la stessa rabbia del giorno in cui mi aveva lasciato mi dice che non vuole avere a che fare piu niente con me, che non mi ama piu, che devo uscire dalla sua vita, che non gliene frega niente se ci starò male, che non cambierò mai e che non siamo fatti per stare insieme. Rimonta in macchina e riparte. Liquidato cosi. 

Sono a pezzi, io la amo alla follia e non posso vivere senza di lei, a questo giro mi sento pure in colpa!ma giuro che se la vedrò gli starò a 100 metri di distanza, perchè mi ha fatto troppo male oggi, troppo. 

Scusate se sono stato lungo e per gli errori ortografici. 

Aiutatemi :(

L'autore ha scritto 4 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amore
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

15 commenti a

Mi sono fatto del male da solo…. e adesso sono a pezzi

Pagine: 1 2

  1. 1
    ets -

    beh caro Fabio direi che ti sei umiliato fin troppo, ora basta però.
    Che ne dici?

  2. 2
    Gian88 -

    Perdonami ma sarò schietto e forse “cattivo”. Lei é una vera str**** put***** e non merita certo il tuo dolore e i tuoi sentimenti per lei. Però anche tu ti sei fatto usare cone un pirla. Ricorda che la prima volta che ti fanno del male é colpa loro ma la seconda é colpa tua che dai loro la possibilità di farti del male. Non ti dirò fai l’uomo o cose simile perché sono vaccate e cho le dice é il primo a non saperlo fare. Capisco il tuo dolore ma cerca di importi di non contattarla e cancella tutti i ricordi tangibili (foto,video e cose simili) e vedrai che dopo 2-3 mesi starai meglio. Purtroppo ci vorrà tempo per poter dire di stare bene.

  3. 3
    Dix -

    Ho vissuto una situazione del genere anni fa e non mi ero mai sentita così presa in giro e umiliata. A me questa ragazza personalmente mi sembra una tipa molto indecisa e da una parte anche parecchio stronza. Lei ha torto a trattarti così male ma l’importante è sempre interrogarsi sul perché gli altri regiscono in tot maniera nei nostri confronti. Chiedersi se il problema siamo noi o gli altri. Quello che posso dirti è che magari avresti dovuto evitare di essere così insistente su whatsapp, sicuramente le ha dato fastidio il fatto che hai ricacciato la storia del tipo della palestra. Ricordati che le ragazze non vanno mai stressate troppo e ricordati soprattutto che TU non devi umiliarti. alzati e vai avanti. Ti consiglio ti troncare ogni tipo di rapporto con questa ragazza, se davvero vorrà qualcosa di serio da te sarà lei stessa a tornarti vicino. Per il momento falle vedere che te la cavi anche senza di lei. L’indifferenza è la cosa migliore, fidati :)

  4. 4
    Rossella -

    Che significa “andava a letto?” Guarda che per una ragazza è normale aver avuto due o più fidanzati. Il punto è che quando comincia una nuova relazione l’uomo, che sostiene di tenere a lei, non dovrebbe uscire con un’altra… almeno io la penso così. Peraltro hai aggiunto che si trattava di una donna bella e intelligente, insomma: la cosa lascia intendere che ti piaceva e che non ti sei intrattenuto con lei sulla scia dell’euforia del momento; penso che quello che è avvenuto dopo sia dipeso dal fatto che non si fidava di te. Queste cose non vanno bene, possono dare molto fastidio perché, come certamente saprai, la donna vive le uscite in maniera passiva mentre l’uomo ha degli slanci diversi… l’uomo abbraccia e a donna, tuttalpiù, si lascia abbracciare, ecc. Per questa ragione è inconcepibile pretendere di cominciare una storia parlando dell’ex in un certo modo. Non dico che non se ne dovrebbe parlare ma almeno eviterei di parlarne con una certa enfasi perché si presuppone che al suo posto avresti voluto incontrare la ragazza che vai a conoscere. O sbaglio? Ti consiglio di essere più sicuro di te e di provare a non banalizzare il rapporto con una donna perché dovresti sapere che il suo uomo ideale non eri tu. Lei era il tuo tipo e nel rapporto dovrebbe essere quella che metaforicamente ha il coltello dalla parte del manico. Tu sei il ragazzo che l’ha fatta innamorare, e questo non è poco, ma a maggior ragione un uomo che guarda la sua donna con gli occhi dell’amore la dovrebbe pensare che è troppo per lui. Anche se è brutta lui la troverà bella e la farà sentire bella… anche se ha un brutto carattere lui penderà dalle sue labbra, ecc.

  5. 5
    Golem -

    Che la ami alla follia non ne sono certo. Ma sono certo che la follia c’entri in questa storia.
    Oppure considera la possibilità che tu abbia una spiccata tendenza masochistica.

    ( mi chiedo cosa possa averti fatto innamorare di una schizofrenica)

  6. 6
    ets -

    @Golem lei non è schizzofrenica, è semplicemente una donna del nostro tempo.

  7. 7
    rossana -

    Montjeu,
    considerando che deve aver passato i 18 anni, questa ragazza mi sembra molto immatura e viziata, se non del tutto instabile, ma… secondo me, anche tu sei ancora in una fase di approfondimento di conoscenza di te stesso, che questa esperienza di certo faciliterà.

    lasciala perdere e non pretendere di poterla sostituire in quattro e quattr’otto!

  8. 8
    Montjeu88 -

    Buongiorno, grazie dei commenti..
    Oltre sentirmi letteralmente umiliato credo di aver perso piu dignità di quella che ho.
    Quello che non capisco è perchè nonostante tutto il male che mi abbia fatto io la voglia sempre, e la mia vita senza di lei fa veramente schifo. Eppure sono un bel ragazzo, ho un discreto lavoro e sono brillante e simpatico, ho sempre mostrato grande forza sia a me stesso sia agli altri, ma questa situazione mi ha clamorosamente affossato, e non è possibile che non riesca a trovare un minimo d’orgoglio per reagire. Oltretutto adesso mi sento pure in colpa perchè so di aver sbagliato a scriverle in quel modo su whatsapp, perchè se non lo avessi fatto probabilmente avremmo passato questo week end insieme e magari chi sa..? Però penso anche che se è bastato questo per far si che lei mi abbia voluto cancellare dalla sua vita, sicuramente tutto voleva tranne me. Allora cosa ci veniva a fare a letto con me sapendo dei miei sentimenti per lei? Cosa mi ha detto quelle cose Martedi e i giorni seguenti??
    Ho gia cancellato tutto, ma purtroppo ho una buona memoria e i ricordi di lei affiorano ogni secondo della mia vita nella mia mente.
    Sono veramente preoccupato perchè oggi mi sento esattamente come mi sentivo 5 mesi e mezzo fa quando mi lasciò, anzi, forse mi sento pure peggio! Ho paura che la mia sia ossessione. Come ne esco? :(

  9. 9
    LinuX -

    Caro Fabio, il suo medico le ha fatto solo la richiesta? Dovrebbe recarsi urgentemente da uno psichiatra bravo. Auguri.

  10. 10
    Montjeu88 -

    Ciao Linux, sono andato dalla psichiatra, però era il periodo in cui avevo il rapporto di “scopamicizia” quindi ero abbastanza “tranquillo” e la psichiatra mi disse che nel mio caso lei non poteva fare niente e che forse avrei avuto bisogno di un supporto psicologico piu che psichiatrico. Ora però da quando mi ha rimandato in quel posto la mia ex sono in condizioni pessime e forse la valutazione psichiatrica cambierebbe. Io sono contrario all’uso di psicofarmaci, in settimana proverò ad andare da uno psicologo, sicuramente mi rimanderà da uno psichiatra. Non ne esco.

Pagine: 1 2

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.