Salta i links e vai al contenuto

Esperienze simili? Mi ha lasciata, è irriconoscibile

di

Salve, ho 27 anni e sono disperata. Il mio ex fidanzato dopo 2 e 7 mesi di soli alti (mai una litigata davvero pesante) mi ha lasciata all’improvviso dicendo di non amarmi più, di provare solo enorme affetto, un eccessivo senso di protezione ma non più “quel sentimento” e di aver covato tutto dentro per mesi e di non avermi detto nulla proprio per questo famoso “senso di protezione”. Inutile dopo un mese (è passato un 1 mese e mezzo) il mio tentativo di “ricucire” chiedendogli di vederci per provare a far rinascere “il sentimento” (sempre per “proteggermi”).

Faceva progetti di matrimonio, in questi anni ha messo anche dei risparmi da parte con questa finalità perché non ha le possibilità economiche (a lui pesava, ma a me non è mai interessato). Addirittura mi rimproverava di non vedermi pronta a questo passo, di essere ancora ragazzina e invece è scappato lui senza lottare per la nostra storia. Nonostante si sia sempre fatto in quattro per me e la mia famiglia. 

Va segnalato che mi ha lasciata in un periodo davvero difficile per me, ho perso il lavoro e non si sa se la mia cara nonna, seppur anziana,  supererà un intervento. Nonna che lui adorava e che per un mese è venuto a trovare più volte a settimana. Mi ha lasciata un mese dopo che ha perso il suo secondo lavoro, quello che gli consentiva di mettere da parte i famosi risparmi ma dice che non è questa la motivazione, il problema è “il sentimento”.  

Vederlo felice, con i capelli rasati e in giro per locali a fare il galletto con una nuova comitiva mi fa ancora più male. È l’opposto dell’uomo che era con me, irriconoscibile. Lui ha 33 anni e in discoteca non ci è mai voluto andare, le odiava e amava la vita tranquilla. Ovviamente è sparito, mi ha chiesto che io lo aggiornassi sulle condizioni di nonna e io lo sto facendo. 

Cosa gli è successo? È irriconoscibile! Dovrei odiarlo per la modalità con cui ha troncato e per tutte le foto che vedo, probabilmente ha anche un’altra, molto diversa da me.

Chiedo a uomini e donne che hanno avuto esperienze simili di aiutarmi, raccontandola grazie. 

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amore
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

41 commenti a

Esperienze simili? Mi ha lasciata, è irriconoscibile

Pagine: 1 2 3 5

  1. 1
    michelle -

    Ciao cara,
    Purtroppo hai ragione quando dici che probabilmente ha un’altra.. in questi casi di solito vincono ego e immaturità, e il desiderio di sentirsi di nuovo giovane e attraente, con qualcuno di nuovo.
    Non devi odiarlo, ma solo accettare che putroppo non e` la persona per te. Capisco che sia uno shock, lo sarebbe per chiunque, ed è un duro colpo, soprattuto se non ti ha fatto sospettare assolutamente nulla.
    Ti consiglio di non contattarlo piu`, nemmeno per aggiornarlo sulle condizioni di tua nonna. Ora e` fuori dalla tua vita e prima lo accetti, meglio e`. Fatti forza e di a te stessa che la vita va avanti, con o senza di lui.

  2. 2
    Pax -

    Se ha messo i soldi da parte potrà sposarsi con un’altra, se lo vorrà.

  3. 3
    Prometeo -

    Cara, mi rendo conto che è molto difficile.
    Conosco anche io persone che di fronte a cambiamenti simili … smettono di lottare; CONOSCO ALTRETTANTE PERSONE CHE INVECE HANNO COMBATTUTO E COMBATTONO… per loro stessi!

    Devi accettare il cambiamento, se pure è difficile e devi pensare molto più a te stessa : tu sei il centro del tuo mondo e del tuo ego.

    Buona fortuna!

    Prometeo

  4. 4
    Piccola78 -

    Micaela, quasi sicuramente ha un’altra da tempo. È la solita storia: se le coltivano in segreto e poi fanno l’exploit ad effetto. Mi dispiace ma non ti merita dopo ciò che dici di avergli dato tu, onestamente ed in quasi 3 anni di fidanzamento.

  5. 5
    Anonimo -

    magari sei tu che sei menosa, monotona e alla fine lo hai esasperato.
    dì la verità: eri stimolante a letto? simpatica nelle uscite? brillante nelle conversazioni disimpegnate?
    sapevi sostenerlo e dargli forza?
    oppure eri pallosa e gli succhiavi il sangue?

    di solito noi uomini lasciamo quando la lei di turno ci fa troppe menate.

  6. 6
    Rossella -

    Nel mondo di oggi siamo dominati dal paesaggio dell’infanzia e, anche se non ce ne rendiamo conto, tendiamo a prendere sottogamba quei doveri che s’impongono all’uomo per renderlo spiritualmente fecondo. Matteo utilizza la locuzione spinae et tribuli per indicare qualcosa che non dà frutti spirituali. La parola tribolo, cara anche al Manzoni (E dai tentati triboli/ l’irto cinghiale uscir), indica una pianta cespugliosa con spine. Al centro di queste spine c’è un giglio che possiamo liberare attraverso il nostro amore. Il paesaggio dell’infanzia dovrebbe far passare questo amore; purtroppo accade che non c’è nessun grado di separazione tra apollineo e dionisiaco e siamo tentati di restare nelle regole del buon costume e della pubblica decenza per preservare questi sentimenti puri che servono all’uomo per sopravvivere. Agiamo secondo la legge e questo in epoca moderna non aiuta a fare passi in avanti. Ma c’è anche chi non avendo nel cuore questi sentimenti pensa di non aver più nulla da perdere. Per questa ragione è importante mantenere vivo il ricordo delle origini. Si tratta di un modo per generare quel calore, o fede che dir si voglia, per portare l’uomo sulla strada della salvezza spirituale e della pace.

  7. 7
    Piccola78 -

    Anonimo, il più vicino tombino quanto dista? Imboccalo!

  8. 8
    Golem -

    Non so chi ha abbandonato Rossella, forse il cinghiale, nè perché, ma non capisco la ragione della tua domanda. Te lo ha detto lui stesso che non ti ama più. Omette solo di dirti che evidentemente non ti ha mai amata. Sei tu che non te ne accorgevi, forse perché ne eri “innamorata”, e quella è la condizione ideale per NON vedere come stanno le cose.
    Mi spiace. In bocca,al lupo.

  9. 9
    sospeso -

    nel titolo “ci sono esperienze simili?”

    Esperienze simili?????MILIARDI CARA MIA; SEMPRE LO STESSO COPIONE!

    “è irriconoscibile”….quante volte lo sentiamo ripetere su queste pagine?nella vita vera? quante volte lo abbiamo vissuto noi stessi? quante volte siamo stati noi stessi ad allontanarci così dagli altri?

    La disillusione dell’amore romantico monogamico patriarcale, l’impossibilità della “proprietà privata sul fisico ed i sentimenti di una persona”, le necessità istintuali che per natura fanno la difirreneza con gli insegnamenti culturali patriarcali ricevuti e portano allo scontrarsi di questi due mondi…reale ed illusorio.
    Gente che soffre per la disillusione di Ideali culturali, gente che lascia xchè desidera tornare libero e stare con chi i suoi istinti desiderano… Sempre la solita fuffa…ma xchè la gente non si interroga sui motivi di questi atteggiamenti sempre identici? perchè stanno sempre tutti lì a scrivere i soliti commenti da “copione” tipo “che stronzo, che puxxana, chiusa una porta si apre un portone, non meritava il tuo amore, etc etc etc”? …xche’ non vanno mai alla radice del problema?

  10. 10
    sospeso -

    NOME DEL PROBLEMA: ” disillusione della ideologia culturale dell’amore romantico monogamico patriarcale per tutta la vita, ben imprintato nelle nostre teste dalla culla alla scuola, poi dal pulpito…dalla cultura della società patriarcale millenaria dei nostri nonni”
    SOLUZIONE AL PROBLEMA: “la consapevolezza diminuisce il livello del dolore”

Pagine: 1 2 3 5

Lascia un commento

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.