Si può fare una denuncia alla guardia di finanza e rimanere anonima?

di mony_K

Ho lavorato per due anni a nero in un bar, quando invece ho chiesto di essere messa in regola sono stata mandata a spasso, non ho potuto fare né la rinuncia né altro perché son stata avvertisata da loro che se facevo qualcosa ne avrei passato guai per sempre…. Per questo ho preferito comunque di farmi i fatti miei e dimenticare ma son passati due anni da allora e ancora non riesco a darmi pace con me stessa e la rabbia che porto per loro perché so che ancora continuano a assumere a nero la gente e tra l’altro quel presupposto bar esegue anche tavola calda cosa che non potrebbero fare perché non sono a norma, stanno senza una cucina, hanno improvvisato una macchina gas a bombola sotto in cantina dove appoggiano anche la merce e così lavorano e pure tanto con la tavola calda, nessuno si è mai chiesto se lo potevano fare anche perché i prezzi erano i più bassi di tutta la zona, non sono mai stati effettuati dei controlli almeno il tempo di due anni che ci sono stata io, non è mai passato nessuno a chiedere niente, sono disposta a dare tutte le info riguarda il posto!!! E tanti altri di zona che hanno attività tipo un minuscolo bar dichiarano il minimo di reddito allo Stato e poi vano in giro con la Ferrari, hanno case spaventose ecc ecc … Sono una ragazza straniera per bene, pago le tasse come tutte le persone leale e vorrei aggiungere che un altro paese più truffato d’Italia non ho mai visto o saputo!!! Si può fare una denuncia alla guardia di finanza e rimanere anonima???

L'autore ha scritto n.1 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione

Continua a leggere: Cittadini - Lavoro

Scrivi una Lettera    Ultime Lettere    Ultimi Commenti    Lettere Senza Risposta

67 commenti a

Si può fare una denuncia alla guardia di finanza e rimanere anonima?

Pagine: 1 5 6 7

  1. 61
    Carlo -

    A volte l’anonimato è dovuto per paura di ritorsioni. In particolare vi sono fatti quotidiani che vanno ben oltre la prevaricazione e gli strumenti per attuarla sono molti. Chi fa cose del genere è solitamente senza scrupoli. E volete che non sarebbe disposto a minacciare ulteriormente qualcuno che l’ha denunciato? Così nasce l’anonimato. E’ chiaro che la discrezionalità di chi deve controllare se un reato è stato commesso, su invito di un anonimo va verificata. Ma scusate, se controllo ci deve essere e non accanimento, cosa cambia andare dall’uno o dall’altro ad effettuare un controllo? Si passa e si controlla. Se tutto va bene si saluta e si va via.

  2. 62
    pino di domenico -

    cé un sig…. a cava de tirreni lui impiegato imps di nocera e dopo a cava de tirreni ,questo sig, ha fatto avere una pensione a suo padre da anni che é cieco ma in veritá lui lavora alla campagna e fa lavori di campi lui impiegato all ims di cava ha fatto avere tante pensioni ai falsi invalidi in tutto il territorio cavese nocerino in cambio di denaro .e ha costruito un grande edificio dopo che é stato piu volte cambiato il disegno e lo soste++++di costruzione ,ha messo su dopo una ditta srl il sig… con l aiuto dell avvocato …che anche suo figlio lavorano nello stesso palazzo al centro di cava dove cé l imps ,si puo sapere come ha fatto avere tutto questi soldi .e lui ha detto che non si tocca perché ha strette amicizie con tutti quelli di cava e lui ha stretta amicizia

  3. 63
    Every day -

    Conosco una ragazza che vive a novi ligure ed essendo madre nn lavora ma un suo parente commercialista a lamezia terme fa si che lei percepisca la disoccupazione l’assume per un periodo con anche un alto redigo poi la licenzia e così lei percepisco la disoccupazione così questa brava Sig. Possiede già una casa a novi ligure 2 a lamezia terme e i poveri lavoratori onesti pagano le tasse!! Che bello esempio che danno le nostre istituzioni!!!

  4. 64
    andrea -

    Salve, ho lavorato pe 5 anni in una struttura che si occupa di anziani i primi 2 anni lavoro in nero con orari bestiali il 3 anno regolarizzato part-time il 4 e 5 anno contratto full time, la paga era sempre la stessa negli ultimi anni venendo meno agli assegni familiari ho ricevuto un aumento nella mia busta paga avevo al netto 1280,00 e circa 250,00 li dovevo ridare al datore per un contratto a parola, ero il responsabile dell’ azienda e avevo anke altri compiti lavorativi, ultimamente la direzione in una riunione ci fa sapere ke nn potra darci + la XIII (premetto la XIV nn l’abbiamo mai presa ma abbiamo sempre firmato la busta paga)e ke dovrà cambiare la denominazione dell’azienda e per chi volesse rimanere deve rinunciare al TFR per così lavorare nella nuova (si fa per dire) Azienda io mi sono rifiutato ed ho avuto dei grossi problemi perchè nn voleva licenziarmi ma voleva ke dassi le dimissioni volontarie, io allora lo un pò impaurita e lei mi ha licenziato per incompatibilità di carattere, ancora oggi nn ho ricevuto la liquidazione per via delle festività in corso,nn so se denunciare questa cosa e se mi conviene visto i problemi ke nascono dopo a noi lavoratori.
    Accetto consigli su come agire.

  5. 65
    giulio -

    faccio corriere per una dita di trasporti che si trova a latina.ho lo stesi datori di lavoro che avevo prima,prima era una cooperativa,ho iniziato di lavorare per loro da febbraio 2010.primi 5 mesi ho lavorato in nero poi loro mi hanno fato la busta paga.la busta paga era partim anche se lavoravo 10 ore al giorno,quando inizia anno 2013 io continuavo lavorare senza sapere che loro mi avevano licenziato,dopo 4 messi mi dicono che coop non ce piu.mi dicono che era venduto ma loro non sano chi e e come si chiamo,ma e possibile di vendere una azienda se come una uova al portaportese senza sapere chi lo compra.adeso loro dicono che stano facendo un altra azienda perche vogliono chiudere quest altra e vano avanti cosi.ma come possibile.insieme con me lavora un altro da un anno che non sta in regola.ci troviamo a pomezia..mi auguro che guardia di finanza lo vede e fa un controllo a pomezia.

  6. 66
    Ilaria -

    A Pavia in piazza del Lino c’è una copisteria che fotocopia illegalmente migliaia di copie di libri universitari. Lo sanno da anni tutti gli studenti ma l’autorità competente fa finta di nulla. Si tratta di violazione di diritti d’autore ripetuta e sistematica dell’ordine di grandezza di centinaia di miliaia di euro all’anno, il tutto alla luce del sole.

  7. 67
    Aton -

    E brava la Ilaria. Se la Gf volesse, potrebbe intervenire. La tua è una segnalazione pubblica a tutti gli effetti: o pensi di essere anonima? Attaccato al tuo Nick ci sta un indirizzo mail, attaccato al quale ci sta un provider, se proprio non bastasse L’IP. Qui in realtà nessuno è anonimo, specie per la Gf.

Pagine: 1 5 6 7

Scrivi un Commento
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie.
Rispetta l’autore della lettera e gli altri utenti: resta in tema, non chattare, usa un solo nome, fai un uso limitato di abbreviazioni SMS e Maiuscole.
Puoi inserire al massimo 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Il server pubblica in via automatica i commenti alle ore pari (2, 4, 6, 8 ...).
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

 caratteri disponibili

Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.